Affascina AM-156 - Storia

Affascina AM-156 - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

affascinare

Affascinare o incantare.

(AM-156: dp. 630; 1. 184'6"; b. 33'; dr. 10', s. 15 k.;
cpl. 104; un. 1 3"; cl. Ammirabile)

Captivate (AM-156) è stato lanciato il 1 dicembre 1942 da Willamette Iron and Steel Corp., Portland, Oreg. commissionato il 30 dicembre 1943, tenente B. J. Kocel, USNR, al comando; e riferito alla flotta del Pacifico.

Captivate è uscita da San Francisco l'11 marzo 1944, diretta a Pearl Harbor e Majuro, dove è arrivata il 10 aprile. Fino al 22 settembre ha operato in questa base avanzata per le operazioni del Pacifico occidentale come pattuglia d'ingresso al porto e nave pilota, scortando occasionalmente convogli verso le altre isole del gruppo Marshalls. Fino al 14 ottobre scortò i convogli nelle Marianne e pattugliò al largo di Tinian.

I compiti di pattuglia e di scorta nelle isole Palau appena catturate occuparono Captivate tra il 23 ottobre 1944 e il 3 febbraio 1945. Un servizio simile a Eniwetok per il resto di febbraio pose fine al servizio di combattimento nell'area di combattimento di Captivate sotto la bandiera americana.

Arrivata a Portland, Oregon, il 27 marzo 1945, salpò per Seattle, dove aiutò nei programmi di addestramento fino al 6 luglio. Dirigendosi verso Cold Bay, in Alaska, ha addestrato un equipaggio russo ed è stata dismessa il 16 agosto 1945 a Cold Bay. Trasferita in Unione Sovietica con contratto di prestito lo stesso giorno, rimane in custodia russa.


Solo macOS - Captivate (versione 2019) Aggiornamento 4

La versione 2017 di Captivate è non supportato su macOS 10.15 Catalina. Se stai utilizzando Captivate (versione 2017), devi eseguire l'aggiornamento a Captivate (versione 2019). Le istruzioni per l'aggiornamento sono in questo documento.

Se desideri continuare a utilizzare Captivate (versione 2017), devi eseguire il downgrade a una versione supportata di macOS.

Questo documento contiene informazioni aggiornate sul prodotto, aggiornamenti e suggerimenti per la risoluzione dei problemi non trattati nella documentazione di Adobe Captivate.


Problemi comuni

Come posso mantenere sincronizzati audio e video dopo la pausa?

Quando crei un pulsante per mettere in pausa una diapositiva, assicurati di selezionare Interrompi l'audio della diapositiva quando è in pausa come una delle proprietà del pulsante. Informazioni sui pulsanti interattivi e sulle proprietà dei pulsanti.

Dove posso trovare l'ultima correzione rapida?

Scarica l'ultima correzione rapida per Captivate 9 e scopri quali sono i problemi relativi agli indirizzi di correzione rapida.

Come posso recuperare un progetto danneggiato?

Per recuperare un progetto danneggiato, usa il file di backup del progetto e svuota la cache del progetto. Vedi questo articolo per i dettagli su come recuperare un progetto danneggiato.

Quali sono i problemi noti di Captivate (versione 2019)?

Come faccio a scaricare e installare Captivate?

Scarica e installa

Perché Captivate non scarica?

Scopri come risolvere i problemi di download con Captivate e altre app Adobe.

Posso scaricare una copia di prova di Captivate?

Sì! Puoi scaricare una versione di prova dalla pagina dei download di Adobe. Dovrai accedere con un Adobe ID e una password per scaricare una versione di prova. Per istruzioni dettagliate, vedi Download e installazione di app di prova non Creative Cloud.

Come posso recuperare il mio Adobe ID o la password?

Posso installare Captivate su un altro computer?

Puoi installare Captivate su un massimo di due computer. Se vuoi installarlo su un terzo computer, devi disattivarlo su una delle tue macchine precedenti. Ulteriori informazioni sull'attivazione e la disattivazione delle app Adobe.

Compiti comuni

Posso pubblicare il mio progetto in HTML5?

Sì. Nella finestra di dialogo Pubblica, fare clic su HTML5 sotto Formato di output. Per istruzioni dettagliate, consulta Pubblicare progetti come file HTML5 con Adobe Captivate.

Posso pubblicare il mio progetto come file MP4?

Sì. Scegli uno dei dispositivi smart o predefiniti di YouTube. Oppure, dalla barra degli strumenti, fare clic su Pubblicare > Pubblica su computer, quindi scegli video dal Pubblica come menù. Per i dettagli, consulta Pubblicare progetti come file MP4 con Adobe Captivate.

Come aggiungo didascalie di testo?

Puoi fare in modo che Captivate generi automaticamente i sottotitoli durante la registrazione. In alternativa, puoi inserire manualmente didascalie di testo nelle diapositive. Consulta Modificare e creare didascalie di testo con Captivate.

Come faccio ad aggiungere sottotitoli?

Come si avvia la registrazione dello schermo?

Scegliere File > Registra un nuovo video dimostrativo, quindi scegli ciò che desideri registrare. Per istruzioni dettagliate, consulta Registrare dimostrazioni video con Adobe Captivate.

Affascina e amplia altre app

Come faccio a pubblicare il mio progetto su un LMS?

Cos'è Captivate Prime?

Adobe Captivate Prime è un sistema di gestione dell'apprendimento (LMS) di Adobe. Scopri di più nella guida di Adobe Captivate Prime.

Cos'è Captivate Draft?

L'app Adobe Captivate Draft per iPad ti consente di creare facilmente contenuti di e-learning in movimento. Scopri come scaricare l'app e iniziare con il tuo primo progetto.

Qual è la differenza tra Captivate e Presenter?

Captivate ti aiuta a creare vari tipi di contenuti di e-learning senza programmazione. Adobe Presenter è un semplice strumento che ti consente di creare video per la formazione e l'istruzione. Ulteriori informazioni su Adobe Presenter.

Gestione contabile

Come posso cambiare la mia password?

Accedi alla pagina dei tuoi account Adobe con l'ID Adobe e la password attuali. Da lì, fai clic su Sicurezza e privacy scheda, quindi fare clic su Modificare sotto Parola d'ordine. Per ulteriori informazioni sulla modifica della password e altre informazioni sull'account, consulta Gestire il tuo account Adobe ID.

Come posso modificare i dati della mia carta di credito?

Puoi aggiornare i dati della tua carta di credito dalla pagina dei tuoi account su adobe.com. Vedi Pagamento nell'Adobe Store | Domande frequenti su ordini e pagamenti online.

Il mio periodo di prova scade a breve. Come lo converto?

Puoi convertire una versione di prova di Captivate in un abbonamento. Scegli semplicemente l'opzione di abbonamento nella pagina Adobe Captivate. Per ulteriori informazioni, vedere le informazioni sull'abbonamento e i prezzi nelle domande frequenti su Captivate.

Come cancello il mio abbonamento? Posso continuare a utilizzare Captivate dopo l'annullamento?

Puoi annullare l'abbonamento contattando il supporto Adobe. Una volta annullato, non potrai più utilizzare il software. Per ulteriori informazioni, vedere le informazioni sull'abbonamento e i prezzi nelle domande frequenti su Captivate.


Affascina AM-156 - Storia

156 SETTIMO REGGIMENTO FANTERIA, U. S. C. T., VOLONTARI DEL MARYLAND.

South Carolina, 10 marzo, dove il reggimento sbarcò e marciò oltre il
città e si accamparono vicino al vecchio "Fort Beauregard".

Il reggimento si imbarcò nuovamente sulla S. S, "Delaware", il 14 marzo 1864, e pro-
ceduto a Jacksonville, Florida, punto che fu raggiunto nel pomeriggio del 15,
dove il reggimento sbarcò di nuovo, marciò oltre le fortificazioni ed entrò nel campo
qui il reggimento oltre alle consuete esercitazioni di compagnia, reggimento e brigata veniva utilizzato
nella costruzione di ulteriori fortificazioni e nello svolgimento del servizio di picchetto e ricognizione.

La sera del 6 maggio 1864 la cavalleria nemica attaccò gli avamposti di
il 7° reggimento, ma furono prontamente respinti. Il 25 maggio, il reggimento con a
distaccamento di fanteria a cavallo e una batteria di artiglieria durante una ricognizione aveva
una bella scaramuccia con il nemico a Cedar Creek, in Florida. Un'altra scaramuccia in cui il
reggimento ha preso una parte cospicua era a Cedar Creek diversi giorni dopo.

Nella prima parte di giugno 1864, dopo un'ispezione del 7° reggimento da parte dell'ispettore-
generale del dipartimento del sud, il generale Gordon ha dichiarato, "che il 7 ° reggimento era il
miglior reggimento di colore al servizio degli Stati Uniti."

Il mese di giugno 1864 si rivelò estremamente caldo nei campi di Jacksonville e...
una malattia considerevole prevaleva nel reggimento, soprattutto tra gli ufficiali.

Il 27 giugno 1864, il reggimento procedette in battello a vapore verso Hilton Head,
South Carolina, dove hanno fatto parte di una spedizione al nord del generale Foster
fiume Edisto, per i successivi diciassette giorni il reggimento fu costantemente impegnato con un
grande colonna di truppe che marciano e combattono, durante la quale le perdite nel reggimento
erano gravi.

Il reggimento tornò a Jacksonville il 15 luglio 1864. Il 22° giorno
del luglio 1864, il reggimento fu ordinato per un altro raid imbarcandosi sul piroscafo "Mary
Benton", il reggimento risalì il fiume St. John's fino a Black Creek, dove sbarcò,
e fu raggiunto da altre truppe e spingendo in avanti, tagliò la ferrovia della Florida e del Golfo a Trail
Cresta.

Il reggimento tornò a Jacksonville il 5 agosto e si imbarcò il giorno successivo per
Hilton Head, South Carolina, in rotta verso la Fortezza Monroe e l'esercito del Potomac. Il
il reggimento raggiunse la fortezza di Monroe l'11 agosto. e ricevette l'ordine di procedere immediatamente a
Bermuda Hundred sul fiume James qui sbarcò e divenne parte dei colorati
brigata della 3a divisione, 10° corpo d'armata. La brigata era composta dal 7° e 9° U. S.
truppe di colore, entrambi i reggimenti del Maryland, l'8° reggimento truppe di colore degli Stati Uniti e il 29°
reggimento di fanteria Connecticut truppe colorate.

Il reggimento prese subito parte attiva a tutti i gravi combattimenti in cui
l'esercito del Potomac fu allora impegnato e le perdite furono quasi quotidiane.

Il reggimento si è sentito molto incoraggiato dalla pubblicazione delle seguenti congratulazioni
ordine ulatorio, vale a dire:

SEDE IOTH ARMY CORPS, FUSSELS MILLS, VA., AUG. 19, 1864.
Ordini generali: "Il comandante generale si congratula con il 10° corpo d'armata"
sul suo successo. Ha in ogni occasione, quando ordinato, rotto le linee forti del nemico. Esso
ha catturato durante la breve campagna quattro cannoni d'assedio, protetti da formidabili opere, sei
colori e tanti prigionieri. Si è dimostrato degno del suo vecchio Wagner e Fort Sumter
fama. Le si può ancora chiedere molta fatica, pazienza ed eroismo, ma il maggior-


Questo sito web è presentato a scopo di riferimento secondo la dottrina del fair use. Quando questo materiale viene utilizzato, in tutto o in parte, la citazione e il credito appropriati devono essere attribuiti agli Archivi di Stato del Maryland. NOTA BENE: Il sito può contenere materiale proveniente da altre fonti che potrebbero essere protette da copyright. La valutazione dei diritti e la citazione completa della fonte di origine sono responsabilità dell'utente.


Marina degli Stati Uniti, seconda guerra mondiale, 1943-1945 [ modifica | modifica sorgente]

Riportando alla flotta del Pacifico degli Stati Uniti per l'assegnazione, affascinare si distinse da San Francisco, California, l'11 marzo 1944 diretto a Pearl Harbor, Territorio delle Hawaii, e Majuro nelle Isole Marshall. Arrivata a Majuro il 10 aprile 1944, operò come pattuglia d'ingresso al porto e come pilota, scortando occasionalmente convogli verso le altre isole del gruppo Marshalls. Lasciando Majuro il 22 settembre 1944, si trasferì alle Isole Marianne, dove scortò i convogli e pattugliò al largo di Tinian fino al 14 ottobre 1944. Arrivando alle Isole Palau appena catturate il 23 ottobre 1944, affascinare vi svolse compiti di pattuglia e scorta fino al 3 febbraio 1945, quando si trasferì a Eniwetok per svolgere compiti simili fino al resto del febbraio 1945. Arrivando a Portland, Oregon, il 27 marzo 1945, affascinare si trasferì a Seattle, Washington, dove aiutò nei programmi di addestramento fino al 6 luglio 1945. Selezionata per il trasferimento alla Marina sovietica nel Progetto Hula – un programma segreto per il trasferimento di navi della Marina degli Stati Uniti alla Marina sovietica a Cold Bay, Territorio di Alaska, in previsione dell'adesione dell'Unione Sovietica alla guerra contro il Giappone – affascinare procedette a Cold Bay per iniziare l'addestramento di familiarizzazione del suo nuovo equipaggio sovietico. Β]

Marina sovietica, 1945-1960 [ modifica | modifica sorgente]

Dopo il completamento dell'addestramento per il suo equipaggio sovietico, affascinare fu dismesso il 17 agosto 1945 Ώ] a Cold Bay e trasferito immediatamente in Unione Sovietica sotto Lend-Lease. Ώ] Immediata anche nella Marina sovietica, Ώ] è stata designata come a tralshik ("campo minato") e ribattezzato T-338 ΐ] in servizio sovietico. Ben presto partì da Cold Bay diretta a Petropavlovsk-Kamchatsky in Unione Sovietica, dove prestò servizio nell'Estremo Oriente sovietico. Β]


USS Coronado (PG-146/PF-38), un Tacoma-class fregata, è stata la prima nave della Marina degli Stati Uniti chiamata per Coronado, California, una città adiacente alla Naval Air Station North Island a San Diego. Dopo il servizio nella seconda guerra mondiale nella Marina degli Stati Uniti, ha prestato servizio nella Marina sovietica come EK-8 e più tardi nella Forza di autodifesa marittima giapponese come Sugi (PF-5) e Sugi (PF-285).

USS Sandusky (PF-54), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1944 al 1945, fu la seconda nave della Marina degli Stati Uniti con questo nome e la prima ad essere nominata per Sandusky, Ohio. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-7 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Nire (PF-7), Nire (PF-287) e come YAC-19.

USS San Pedro (PF-37), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1943 al 1945, finora è stata l'unica nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome di San Pedro, in California. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-5 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come Kaya (PF-8), Kaya (PF-288) e come YAC-23.

Il primo USS Ogden (PF-39) era un Tacoma-classe fregata in servizio dal 1943 al 1945. Originariamente classificata come PG-137, è stata la prima nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome da Ogden, nello Utah. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-10 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come Kusu (PF-1), Kusu (PF-281), YAS-50 e YAC-22.

USS Poughkeepsie (PF-26), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1944 al 1945, fu la prima nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome da Poughkeepsie, New York. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-27 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS mamma (PF-4), JDS mamma (PF-284) e come YAC-13.

USS Allentown (PF-52), una marina degli Stati Uniti Tacoma-class in servizio dal 1944 al 1945, è stata finora l'unica nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome da Allentown, in Pennsylvania. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-9 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Ume (PF-9), JDS Ume (PF-289) e come YAC-14.

USS Albuquerque (PG-115/PF-7), un Tacoma-classe pattugliatrice in servizio dal 1943 al 1945 e dal 1950 al 1953, fu la prima nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome di Albuquerque, New Mexico. Ha anche prestato servizio nella Marina sovietica come EK-14 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Tochi (PF-16/PF-296) e come YAC-15.

USS Evansville (PF-70), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1944 al 1945 e dal 1950 al 1953, fu la seconda nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome di Evansville, nell'Indiana. Ha anche prestato servizio nella Marina sovietica come EK-30 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Keyaki (PF-15), JDS Keyaki (PF-295) e YAC-21.

USS Pasco (PG-114/PF-6), un Tacoma-class pattugliatrice in servizio dal 1944 al 1945, è stata finora l'unica nave della Marina degli Stati Uniti ad essere nominata per Pasco, Washington. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-12 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Kashi (PF-3/PF-283) e come YAC-12.

USS Everett (PG-116/PF-8), un Tacoma-classe pattugliatrice in servizio dal 1944 al 1945 e dal 1950 al 1953, è stata finora l'unica nave della Marina degli Stati Uniti ad essere nominata per Everett, Washington. Ha anche prestato servizio nella Marina sovietica come EK-15 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Kiri (PF-11/PF-291/YAC-20).

USS Charlottesville (PF-25), una marina degli Stati Uniti Tacoma-class in servizio dal 1944 al 1945, è stata finora l'unica nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome di Charlottesville, in Virginia. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-1 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Matsu (PF-6), JDS Matsu (PF-286) e YAS-36.

USS Newport (PF-27), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1944 al 1945 e dal 1950 al 1952, fu la seconda nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome dalla città di Newport, Rhode Island. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-28 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Kaede (PF-13), JDS Kaede (PF-293) e come YAC-17.

Il secondo USS Gallup (PF-47), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1944 al 1945 e dal 1950 al 1951, fu la prima nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome di Gallup, New Mexico. Ha anche prestato servizio nella Marina sovietica come EK-22 e nella Royal Thai Navy come HTMS Prasae.

USS Muskogee (PF-49), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1944 al 1945, finora è stata l'unica nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome da Muskogee, Oklahoma. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-19 e nella Marina della Repubblica di Corea come ROKS Duman (PF-61).

USS Carson City (PF-50), un Tacoma-class fregata in servizio dal 1944 al 1945, finora è stata l'unica nave della Marina degli Stati Uniti a prendere il nome di Carson City, Nevada. In seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-20 e nella Forza di autodifesa marittima giapponese come JDS Sakura (PF-10), JDS Sakura (PF-290) e come YAC-16.

USS Astuto (AM-148) era un Ammirevole-classe dragamine costruito per la Marina degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale e in servizio dal 1944 al 1945. Nel 1945 fu trasferita alla Marina sovietica, nella quale prestò servizio come T-333.

USS affascinare (AM-156) era un Ammirevole-classe dragamine costruito per la Marina degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale e in servizio dal 1943 al 1945. Nel 1945 fu trasferita in Unione Sovietica e poi prestò servizio nella Marina sovietica come T-338.

USS Attenzione (AM-158) era un Ammirevole-classe dragamine costruito per la Marina degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale e in servizio dal 1944 al 1945. Nel 1945 fu trasferita in Unione Sovietica e successivamente prestò servizio nella Marina sovietica come T-284.

Il secondo USS Machias (PF-53) era una marina degli Stati Uniti Tacoma-classe fregata in servizio dal 1944 al 1945 che in seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-4 e la Forza di autodifesa marittima giapponese as JDS Nara (PF-2), JDS Nara (PF-282) e YTE-8.

Il secondo USS Bagno (PF-55) era una marina degli Stati Uniti Tacoma-classe fregata in servizio dal 1944 al 1945 che in seguito prestò servizio nella marina sovietica come EK-29 e la Forza di autodifesa marittima giapponese, con il suo nome giapponese riportato da varie fonti come JDS Maki (PF-18) e JDS Maki (PF-298), e poi come YTE-9.


Affascina AM-156 - Storia

Siamo lieti di annunciare che abbiamo rilasciato l'aggiornamento 5 della versione 2019 di Captivate. Questo aggiornamento si concentra sulle correzioni di bug e sulla possibilità di inserire temi dal pannello delle risorse.

  • Windows: assicurati che la versione build di Captivate 11.0.0.243 o 11.0.1.266 o 11.5.0.476 o 11.5.1.499 sia già installata.
  • macOS: assicurati che la versione build di Captivate 11.5.4.613 sia già installata.

Avvia Captivate e fai clic su Guida > Verifica aggiornamenti.

Dopo l'aggiornamento, riavvia Captivate e verifica le build:

Per ulteriori informazioni sui problemi risolti e sui problemi noti, vedere le note sulla versione.

Aggiorna Captivate oggi e facci sapere se riscontri problemi.

Il bug in cui il Tooltip per il pannello Risorse è bloccato quando sei nell'interfaccia utente avanzata è tornato. Molto fastidioso, dal momento che è quasi impossibile fare clic sui pannelli nella docking station destra.

Il bug era presente nella prima versione di 11.5. Motivo: il pulsante di chiusura (X) sulla descrizione comando è al di fuori della finestra dell'applicazione perché il pulsante Risorse è stato spostato a destra poiché né i pulsanti Proprietà né Libreria sono presenti nell'interfaccia utente avanzata. Vedi screenshot: non riesco a sbarazzarmi del tooltip:

Domanda: per i Temi, qual è la differenza tra Apply e Download?

Grazie per aver visualizzato il tema vuoto qui, invece di doverlo trovare nella cartella di installazione.

Grazie Lieve per la risposta. Ecco la differenza:

  • Applica: quando fai clic su Applica , il tema scelto viene applicato al tuo progetto. Se il tuo progetto aveva già un tema applicato, il nuovo tema sovrascriverà il vecchio tema. Il nuovo tema viene copiato anche in C:UsersPublicDocumentsAdobeeLearning AssetsLayouts11_5en_US .
  • Download: quando fai clic su Download , il tema viene scaricato in C:UsersPublicDocumentsAdobeeLearning AssetsLayouts11_5en_US . È quindi possibile utilizzare il tema in un secondo momento.

Capito, ma tutti quei temi erano già in quella cartella pubblica. Avevo già spostato il tema Vuoto, perché è il modo migliore per iniziare un nuovo tema. Non ho potuto testare la differenza tra Applica e Scarica solo perché avevo già tutti i temi. Apply scaricherà anche un (nuovo) tema e intendi dire che non finirà nella cartella Public per i layout?

Ci sono piani per aggiungere più temi? Alcuni dei QSP (non tutti) hanno anche dei bei temi.

Quando accetterà il ritardo con il resto dei prodotti Adobe?

la maggior parte consente la connessione di direzione tra i programmi. Photoshop per After Effects ecc.

Captivate sembra essere ora quasi ridondante a parte la sua connessione ai sistemi LMS

Captivate utilizza Photoshop e Audition da secoli. Usa Phonegap, ha un roundtripping meno elaborato con Illustrator e aveva una stretta collaborazione con Flash Builder, che potrebbe essere migliorata con Animate. Era in grado di avere l'output su un pdf interattivo che è stato interrotto perché Acrobat non ha più quella funzione. Solo un elenco non estenuante fuori dalla mia memoria.

Per un'applicazione Adobe che non fa parte di Creative Cloud, penso che questo sia già eccezionale, se confrontato con altre app Adobe non CC. Forse ti sei perso tutte quelle collaborazioni?

Sono un utente del cloud creativo |Il modo in cui posso passare da Photoshop ad After Effects è così semplice. Questo manca in Captivate.

Captivate ora sembra obsoleto rispetto alle app cloud creative che devi solo guardare oggi. Aggiornamento 5 al 2019

Le versioni Creative Cloud vengono ora rilasciate con il 2021.

Captivate contiene ancora il vecchio codice pericoloso.

Fa ancora riferimento a Flash

Sembra un prodotto adobe Pianifica di scaricare se riescono a trovare un acquirente

Intendi Flash Player? Sai che la maggior parte dei corsi elearning in tutto il mondo sono ancora basati su SWF? Se hai un budget limitato, ti piace quando PS ti dice improvvisamente che la versione più recente non supporta più la tua scheda grafica?

Nella mia lunga carriera con Captivate ricordo un rilascio di una versione .5 solo una volta in passato: oltre alla versione 5 c'è stata una versione 5.5. In seguito è stato spiegato: la versione 6 ha impiegato molto tempo per essere rilasciata ma era una versione completamente rinnovata con tonnellate di nuove utili funzionalità. Forse.

A proposito, uso sempre Importa file Photoshop sorgente in Captivate, molto semplice anche se l'interfaccia utente è obsoleta e molto utile. Hai mai usato quella funzione? Mi mancano le librerie CC in Captivate, certo, ma sono collegate all'app Captivate Draft (che è stata rilasciata prima di molte altre app) che posso usare come soluzione intermedia.


Latino classico contro latino ecclesiastico (parte 1)

Questo post in due parti vuole servire come introduzione di base alla differenza tra latino classico ed ecclesiastico nel presentare le differenze tra queste due forme di lingua latina esamineremo i motivi dietro l'improvvisa rinascita della pronuncia classica all'inizio del secolo scorso e, auspicabilmente, dimostreremo perché i cattolici dovrebbero preferire la pronuncia ecclesiastica a quella classica. Dobbiamo anche offrire un disclaimer che non siamo studiosi di latino né classicisti, e che coloro che fanno dello studio della lingua latina il loro campo di studio esclusivo possono trovare punti specifici di critica in questa panoramica. Sapendo questo, abbiamo cercato di rimanere ampi. Questi post sono intesi come un'introduzione e i lettori che desiderano approfondire i dettagli sono incoraggiati a consultare le risorse preparate da classicisti e studiosi di latino, non da dilettanti come noi.

È per questo motivo che gli studiosi latini hanno scelto arbitrariamente un solo momento nella lunga storia di Roma in cui cristallizzare lo sviluppo della lingua e misurare con esso tutti gli sviluppi precedenti o successivi. Questo momento è l'età augustea, detta anche la Principato, dal 31 aC al 17 dC, dove la letteratura latina era (presumibilmente) al suo apice. Questo è il latino di Cicerone e Virgilio, il latino alto retorico del Senato e dell'oratorio romano. Questo latino è entrato in uso in seguito al trionfo culturale dei grecofili in seguito alla vittoria romana su Annibale (incentrato sulla cerchia di Scipione Emiliano), è stato sviluppato da drammaturghi di influenza greca come Terenzio ed Ennio e ha raggiunto il suo apice nella prosa di Cicerone e poesia di Virgilio nel secolo successivo. Pertanto, il latino classico è più accuratamente inteso come la forma di latino utilizzata per un periodo di circa centocinquanta anni durante la transizione dalla Repubblica all'Impero.

Il latino ecclesiastico (o latino medievale come viene talvolta chiamato) è la lingua latina così come è stata sviluppata nel periodo altomedievale e utilizzata dalla Chiesa cattolica. È difficile dire quando il latino ecclesiastico divenne la norma nella Chiesa, ma direi ovunque tra il 500 e il 700, anche se alcuni collocano il suo sviluppo nel IV secolo o comunque anche prima, era sicuramente la forma standard del lingua dai tempi carolingi. Questo latino è nato dal cosiddetto "Latino tardo" (Latinitas Serio) in uso dal III al VI secolo d.C. Questo latino ecclesiastico era la lingua di Anselmo, Alcuino e Tommaso d'Aquino, il latino che si insegnava nelle università medievali e si usava in Laterano IV e Trento e che in seguito rimase la lingua della Chiesa fino allo sconvolgimento del periodo conciliare, il sacra lingua del rito romano (sebbene si possa anche aggiungere che la pronuncia latina ecclesiastica fu immischiata da San Pio X a cavallo del XX secolo).

Quali sono le principali differenze tra latino classico ed ecclesiastico? Ci sono due vere categorie di differenza, una che ha a che fare con la pronuncia, un'altra con lo stile. Ecco le differenze fondamentali nella pronuncia:

1) Il dittongo "ae" si pronuncia come una lunga "i" inglese (I am. ) in classico mentre in ecclesiastico è una lunga "a" (aye).

2) Nel latino classico, la consonante C è sempre dura, come in "gatto". Così Cicerone si pronuncia "keekero". Il latino ecclesiastico fa un uso molto più ampio del do morbido, come in Regina Caeli, Per esempio.

3) La consonante V nel latino classico ha un suono W, per cui l'imperativo Venite (vieni) sarebbe pronunciato "wenite". Il famoso "Veni, vidi, vici" di Cesare sarebbe stato pronunciato "weni, weedi, weeki". Il latino ecclesiastico ha la V pronunciata come in inglese (come nelle parole latine vita e vox).

4) Tutte le vocali in latino ecclesiastico sono lunghe, in classico ci sono regole per vocali lunghe e vocali corte (ogni vocale ha due suoni), tradizionalmente contraddistinte da un simbolo macron (˘).

5) La consonante G in classico è solitamente dura (got) in latino ecclesiastico è più spesso pronunciata come una "j" (just).


Perché Adobe Captivate Prime?

Una piattaforma di apprendimento per tutte le esigenze aziendali.

Forma dipendenti, partner e clienti in modo efficace con una moderna piattaforma di apprendimento digitale. Offri un'esperienza di apprendimento personalizzata che incoraggi la scoperta e il consumo. Approfitta di analisi avanzate che consentono un processo decisionale efficace. Incorpora l'apprendimento nel flusso di lavoro integrando l'LMS con altre piattaforme aziendali tramite un robusto framework API.

Prova un LMS aziendale di livello mondiale di Adobe che è:

Riconosciuto dai principali analisti e organismi del settore | Premiato per l'eccellenza in più categorie | Adottato da marchi leader in tutto il mondo
Scelto da milioni di studenti coinvolti | Pronto per tutti i casi d'uso di apprendimento aziendale


Prologo - Parte 3

La terza parte del Prologo è dedicata a Carlo Magno, uno dei più grandi sovrani d'Europa. e meno perché conquistò gran parte dell'Europa e divenne il primo imperatore romano per 325 anni, ma perché salvò molti libri dall'antichità, aumentò l'alfabetizzazione e la matematica e ti rese possibile leggere questo testo comodamente.

Avevo promesso una mappa della Germania in epoca carolingia ma purtroppo non riesco a scaricarla direttamente sul sito. Ecco un link che spero ti sia utile:

Informazioni sul podcast

Ascolta gratis

Sul tuo host

Dirk Hoffmann-Becking

Sono un fanatico della storia senza titoli accademici nel settore ma un amore per i libri e le storie. Lo faccio per divertimento e per la mia autoesaltazione personale.

Sono nato, cresciuto e ho studiato in Germania, ma vivo nel Regno Unito da oltre 20 anni con mia moglie e due figli. Il mio background professionale è in diritto, consulenza direzionale e bancario. La storia è sempre stata un hobby, così come la vela, i viaggi, l'arte, lo sci e il movimento (vai BMF!).

La mia visione della storia è riassunta al meglio da Gregorio di Tours (539-594): “Continuano a succedere molte cose, alcune buone, altre cattive”. La storia non ha inizio né fine e, cosa più importante, non ha logica, schema e scopo. Ma questo non significa che non ci sia progresso ea volte noi umani ci rendiamo conto che fare sempre la stessa cosa sperando in un risultato diverso è davvero una follia. I grandi momenti della storia sono quelli in cui ci rendiamo conto che non possiamo andare avanti come eravamo e che le cose devono cambiare. La storia tedesca - come si spera vedrai - è piena di questi punti di svolta, alcuni buoni, altri cattivi!



Commenti:

  1. Bowden

    I don't have the information I need. But I will be happy to follow this topic.

  2. Daizahn

    Mi dispiace, ma penso che tu abbia torto. Sono sicuro. Propongo di discuterne. Inviami un'e -mail a PM.

  3. Tygokinos

    Mi congratulo, l'idea ottima e puntuale

  4. Anwealda

    Per favore, spiega di più in dettaglio

  5. Kaydin

    Non posso prendere parte alla discussione in questo momento, sono molto impegnato. Sarò rilasciato - esprimerò sicuramente la mia opinione su questo problema.



Scrivi un messaggio