Hawker Hunter T. Mark 53

Hawker Hunter T. Mark 53


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Hawker Hunter T. Mark 53

L'Hawker Hunter T.Mark 53 era la designazione data a due addestratori biposto ordinati dalla Danimarca insieme al loro più grande acquisto di Hunter Mark 51 monoposto. I due velivoli sono stati ordinati su contratti individuali, ma sono stati prodotti consecutivamente. I loro voli inaugurali arrivarono il 17 ottobre 1958 e furono consegnati alla Danimarca entro la fine dell'anno. Il T.Mark 53 era simile allo standard T.7, ma mancava dell'estensione del bordo d'attacco dell'ala utilizzata sui velivoli britannici.

I due T.53 servirono con ESK-724, la stessa unità che operava i Mark 51, e rimasero in servizio fino al 1974, sedici anni dopo essere stati consegnati. Furono acquistati da Hawkers nel dicembre 1975 e donati al Duxford Aviation Museum.

Motore: Rolls Royce Avon Mk.122 (R.A.21) turbogetto
Potenza: 7,550 libbre di spinta
Equipaggio: 2
Apertura alare: 33 piedi 8 pollici
Lunghezza: 48 piedi 10,5 pollici
Altezza: 13 piedi 2 pollici
Peso a vuoto: 13,360 libbre
Peso massimo: 17.200 libbre
Velocità massima: 694 mph a livello del mare; Mach 0,92 a 36.000 piedi;
Velocità di salita: da 12,5 minuti a 45.000 piedi
Soffitto di servizio: 47.000 piedi
Autonomia: 1.900 miglia con serbatoi
Armamento: un cannone Aden da 30 mm
Carico di bombe: in grado di trasportare negozi su quattro piloni sotto l'ala


Hawker Hunter T. Mark 53 - Storia

Mentore Beechcraft T-34

(Varianti/Altri nomi:
Turbo-Mentor T-3 Komadori Fuji LM-1/LM-2 Nikko Modello 45)


T-34A N34EP (s/n 53-3313), pilotato da Jim Skogen del Minnesota, USA.
Foto di Max Haynes, MaxAir2Air.com.

Storia: Il Modello 45 allenatore primario era basato sul successo civile Beech Model 35 Bonanza. Sebbene sia stato costruito per la prima volta nel 1948 in risposta a una richiesta attesa da parte dell'Air Force, era necessaria una competizione di fly-off prima che fosse presa la decisione di acquistarlo. In quel momento l'USAF stava cercando di capire il modo migliore per addestrare i nuovi piloti se farli partire con i jet o utilizzare mezzi a pistoni per la fase di transizione dell'addestramento. Fu fatta quest'ultima scelta e nel marzo del 1953 fu selezionato il Modello 45 con la denominazione T-34 Mentore. Alla fine un totale di 450 T-34As sono stati costruiti per l'Air Force. Un anno dopo il primo di 423 T-34B addestratori sono stati consegnati alla Marina degli Stati Uniti, questi con una maggiore potenza.

Fu presa in considerazione l'idea di armare il velivolo con mitragliatrici e rastrelliere per bombe per un potenziale ruolo di supporto ravvicinato, ma nessun ordine si materializzò. Alla fine, la maggior parte dei motori a pistoni è stata gradualmente eliminata a favore di un regime di addestramento a tutti i jet. Tuttavia, la Marina decise nel 1973 di acquistare 184 T-34’ con potenza della turbina potenziata. Ciò ha permesso al servizio di mantenere la comprovata cellula del Mentor, con le sue eccellenti e tolleranti qualità di manovrabilità, fornendo agli studenti l'esperienza richiesta. Il primo T-34C Turbo-mentore ha iniziato l'addestramento degli studenti nel gennaio 1978 e la produzione di questo modello ha raggiunto 353 unità. Un certo numero di paesi ha acquistato una variante di questo modello per fornire il controllo aereo avanzato e la capacità di attacco tattico. Il Giappone ha concesso in licenza e costruito il T-3 versione del velivolo, e costruì anche una versione di collegamento a quattro posti (LM-1/LM-2), spesso chiamato informalmente "Fuji".

Dopo il loro ritiro dal servizio attivo con l'US Air Force, molti Mentor hanno continuato a servire con la Civil Air Patrol come ricognitori e velivoli multiuso. Circa 100 dei 1.300 T-34 costruiti rimangono ancora oggi in servizio militare.

Negli ultimi vent'anni, il T-34 ha sviluppato un seguito estremamente fedele tra i proprietari e gli operatori di warbird, con oltre un centinaio ora in mani private. Il suo bell'aspetto, la manovrabilità e la relativa economia di esercizio hanno catturato l'interesse della comunità di warbird e promette di sopravvivere per le generazioni a venire.

Soprannome: "L'intercettore radiale" Komadori ("Robin") (soprannome dell'Air Self-Defense Force giapponese per la versione costruita da Fuji chiamata T-3) Harukaze ("Spring Breeze") (soprannome giapponese Ground SDF per LM-1/LM-2 Nikko versione di collegamento a quattro posti.)

Specifiche (T-34B):
Motore: un motore Continental O-470-4 a sei pistoni piatti da 225 CV
Peso: vuoto 2.055 libbre, decollo massimo 2.900 libbre.
Apertura alare: 32 piedi. 10 pollici
Lunghezza: 25 piedi. 10 pollici
Altezza: 10 piedi. 0,25 pollici
Prestazione:
Velocità massima: 188 mph
Autonomia: 770 miglia
Armamento: Nessuno

Numero costruito: 1,300+

Numero ancora idoneo al volo: 400+

[Rapporto di volo di Budd Davisson]

Foto della cabina di guida del T-34:

(Clicca per ingrandire)


Hawker Hunter T. Mark 53 - Storia

Fulmine elettrico inglese (BAC)

(Varianti/Altri nomi: Vedere Storia sotto)


Un fulmine inglese Electric/BAC si erge orgoglioso sulla rampa.
Foto di D. Miller, usata per gentile concessione di Creative Commons.

Storia: Il fulmine era il risultato di un aereo da ricerca supersonico chiamato English Electric P.1A, che ha volato per la prima volta nell'agosto del 1954. Il P.1A è nato da un'idea di W.E. "Teddy" Petter, che era anche responsabile del bombardiere EE Canberra. Il P.1A è stato ampiamente testato tra la metà e la fine degli anni Cinquanta e ha contribuito in modo significativo alle conoscenze della Royal Air Force sul volo supersonico.

Nel 1954, il design fu modificato in modo che potesse essere un pratico intercettore per tutte le stagioni. Tre prototipi, designati P.1B, furono costruiti, il primo dei quali effettuò il suo primo volo il 4 aprile 1957. Nel novembre 1958, il velivolo fu ribattezzato "Lightning" e superò per la prima volta Mach 2. Poiché il Lightning era un velivolo così radicalmente diverso da tutto ciò che era venuto prima, la RAF ordinò 20 velivoli di pre-produzione aggiuntivi e li testò a fondo, prima di autorizzarlo a entrare in servizio attivo. Anche così, il Lightning avrebbe avuto enormi problemi iniziali nei suoi primi anni e la "curva di apprendimento" della RAF era ripida.

Nel corso della sua vita, il Lightning si è evoluto oltre il suo ruolo di intercettore iniziale in un caccia d'assalto molto capace e una piattaforma di ricognizione. La prima produzione Lightning, la F.1, volò nell'ottobre 1959 e le consegne iniziarono nell'estate del 1960. Aveva un potente radar e missili Firestreak a ricerca di calore. Una variante successiva, il F.1A, aveva capacità di rifornimento aereo e una radio UHF. Il F.2 la variante apparve nel 1961 e aveva una portata, una velocità e un soffitto migliori, un sistema di respirazione ad ossigeno liquido per il pilota, una ruota anteriore orientabile, postbruciatori completamente variabili e un'elettronica migliorata. Il F.3, dotato di due motori Avon a spinta da 16.360 libbre, una pinna a punta quadrata più grande, missili Red-Top e la capacità di trasportare due grandi capsule di carburante sull'ala, è entrato in servizio nel 1964. F.3A, in seguito ri-designato il F.6, è stato il risultato di una raccomandazione BAC di quasi raddoppiare la capacità di carburante del Lightning e di dotarlo di un'ala ridisegnata. Questa modifica ha permesso all'aereo di trasportare di più, essere più efficiente e andare più veloce.

I principali clienti di esportazione della Lightning erano l'Arabia Saudita e il Kuwait, che hanno acquistato almeno tre delle varianti, la più notevole è la F.53 (F.6). Quattro modelli di trainer a due posti, il T.4, T.5 e dell'Arabia Saudita T.54 e T.55, sono stati anche prodotti.

Sebbene l'aereo richiedesse molta manutenzione in servizio attivo, il primo Lightning di proprietà civile, ZU-BBD (XS452) prese il volo nel 1999 a Città del Capo, in Sudafrica, con un secondo, ZU-BEX (XS451) che fece il suo primo volo post-restauro nell'estate del 2000. Altri due Lightning sono stati completati entro il 2006 a Cape Town e molti altri progetti Lightning sono in corso in tutto il mondo, quindi sembra possibile che la comunità di warbird sarà in grado di vedere e apprezzare questo magnifico aeromobile con regolarità leggermente crescente con il passare del tempo.

Soprannome: spaventoso (Riferendosi alle impegnative caratteristiche di atterraggio del velivolo con vento laterale).

Specifiche (F.6):
Motori: due turboreattori Avon 310 con postcombustione Rolls-Royce RA34R da 13.200 libbre
Peso: vuoto 28.000 libbre, decollo massimo 50.000 libbre.
Apertura alare: 34 piedi. 10 pollici
Lunghezza: 55 piedi. 3 pollici
Altezza: 19 piedi. 7 pollici
Prestazione:
Velocità massima a 40.000 piedi: 1.500 mph (Mach 2.3)
Soffitto: 60.000 piedi.
Gamma: 800 miglia
Armamento:
* Due cannoni Aden da 30 mm in confezione ventrale
* Due missili aria-aria Firestreak o Red Top, oppure
44 razzi da 50,4 mm (2 pollici), o
Cinque fotocamere Vinteen 360 da 70 mm, attrezzatura linecan e razzi subalari
* Fino a 144 razzi o sei bombe da 1.000 libbre su punti di aggancio underwing/overwing


La missione vera e propria, soprannominata Operazione Neptune Spear, è iniziata ufficialmente nelle prime ore del mattino del 2 maggio, ora del Pakistan (pomeriggio del 1 maggio, ora legale orientale).

1 maggio (EDT)
13:25 – Il presidente Obama, insieme ad altri alti funzionari, approva formalmente l'esecuzione dell'operazione Neptune Spear.
13:51 – Gli elicotteri Stealth Black Hawk decollano dall'Afghanistan, trasportando un gruppo di 25 Navy SEAL.
15:30 – Gli elicotteri atterrano nel complesso di Abbottabad. Un elicottero precipita, ma non ci sono feriti. La missione continua, ininterrotta.
15:39 – Osama bin Laden si trova al terzo piano del complesso e viene colpito alla testa, sopra l'occhio sinistro.
Durante l'operazione, vengono uccisi anche altri tre uomini (tra cui uno dei figli di bin Laden) e una donna nel complesso.
15:53 – Il presidente Obama riceve la notizia preliminare che bin Laden è identificato e morto.
15:55 I membri del team SEAL del 2013 spostano il corpo di bin Laden al primo piano del complesso e lo mettono in un sacco per cadaveri.
15:39-16:10 – Il team individua e recupera più oggetti dal complesso per le indagini di intelligence.
16:05 – Il primo elicottero esce dal complesso.
16:08 – La squadra distrugge l'elicottero che si è schiantato.
16:10 – Un elicottero di riserva raccoglie i membri rimanenti della squadra e lascia l'area.
17:53 – Gli elicotteri con i membri del team SEAL tornano in Afghanistan.
19:01 – Il presidente Obama riceve ulteriori informazioni di intelligence secondo cui il corpo ucciso nel raid è probabilmente quello di bin Laden.
23:35 – Il presidente Obama si rivolge alla nazione in merito al raid.
00:59 – Il corpo di Osama bin Laden viene sepolto in mare entro 24 ore per conformarsi alla legge islamica.

Il giorno successivo, un test del DNA ha confermato che il corpo era effettivamente quello di Osama bin Laden.


Primi anni di vita e carriera

Vin Diesel è nato Mark Vincent il 18 luglio 1967, nella contea di Alameda, in California. Diesel e suo fratello gemello, Paul, sono stati allevati dalla madre Delora e dal patrigno, Irving H. Vincent. Il loro padre biologico si è separato dalla madre prima che nascessero.

Non uno per rivelare dettagli sul suo background personale, Diesel è stato sincero nello sviluppare la passione per le esibizioni fin dall'inizio. Il suo patrigno era un insegnante di recitazione e lo stesso Diesel ha iniziato a recitare all'età di 7 anni al Theatre for the New City. "Sono sempre stato certo che sarei diventato una star del cinema", disse Intrattenimento settimanale. "Fin da bambino lo sapevo."

Diesel ha continuato a recitare in produzioni teatrali per tutta la sua adolescenza. Durante la sua adolescenza, ha anche preso un'altra occupazione da buttafuori del club. Questo lavoro lo ha aiutato a sviluppare una tenacia che ha portato avanti in molte delle sue interpretazioni cinematografiche. Come ha spiegato a Fitness per uomini, "Devo essere stato in più di 500 combattimenti. Ho combattuto ogni notte e ho rimbalzato per nove o dieci anni. E queste non erano poi belle lotte."

Lavorando come buttafuori ha anche lasciato i suoi giorni liberi per fare audizioni per ruoli e studiare inglese all'Hunter College di New York. Diesel ha tratto ispirazione dai suoi giorni come attore in difficoltà per il suo primo progetto cinematografico autoprodotto - un'impresa che ha contribuito a lanciare la sua carriera.


Condividere Tutte le opzioni di condivisione per: Prevedere il roster di 53 uomini dei Chargers 1.0

Foto di Jamie Squire/Getty Images

Buon venerdì a tutti e benvenuti alla mia prima previsione sul roster iniziale di 53 uomini dei Chargers.

Questo è lungo, quindi cercherò di mantenere questa introduzione breve.

Con la squadra che cambia le filosofie difensive, ho faticato a decidere quanti giocatori tenere nei primi sette. Invece di essere suddiviso in placcaggi difensivi e finali, ora è classificato per linea difensiva e giocatori di bordo.

Questo è anche il primo anno in cui non credo che un giocatore non selezionato raggiungerà i primi 53. A meno che non sia Alex Kessman, il kicker di Pitt, non credo che nessuno degli altri UDFA riesca davvero a raggiungere una posizione che è ancora di bisogno. Nessuno offre nulla di unico e quindi non volevo forzare un giocatore nella lista per il gusto di farlo. Spero di essere smentito, ma è difficile immaginarlo all'inizio del processo.

Detto questo, andiamo avanti e saltiamoci dentro.

(AGGIORNAMENTO: ho iniziato a scrivere questo prima della firma di Christian Covington e avevo già scelto il guardalinee difensivo. Ho sostituito Cortez Broughton con Covington in quel gruppo di posizione.)

Quarterback (3): Justin Herbert, Chase Daniel, Easton Stick

Herbert inizierà con Daniel che probabilmente sarà il backup. Prevedo che la squadra manterrà Easton Stick nel roster per salvarlo dall'essere braccato da un'altra squadra. Al front office sono sempre piaciuti i suoi intangibili dentro e fuori dal campo e con un'intera offseason effettivamente rubata da lui nel 2020, vogliono ancora dargli la possibilità di svilupparsi nel loro sistema. Come quarterback di profondità, c'è ancora molto da apprezzare sul trucco di Stick.

Running Back (4): Austin Ekeler, Justin Jackson, Larry Rountree, Gabe Nabers

Prima del draft di quest'anno, ho menzionato in diverse occasioni che potevo prevedere che Staley avrebbe scelto un running back anche se la squadra aveva appena trascorso una scelta del quarto round su Joshua Kelley un anno prima. Kelley sembrava molto simile a un prospetto di Lynn e credo che Staley volesse portare il "suo ragazzo" nella stanza, che alla fine è stato Rountree.

Al di fuori delle sue prime due partite nella NFL, Kelley è stato abbastanza inefficiente per il resto del 2020. Dopo aver registrato 173 yard totali di offensiva e un punteggio su corsa contro Bengals e Chiefs, Kelley ha gestito solo 329 yard (3.03 YPC) e un altro touchdown su corsa. le sue successive 11 partite giocate.

Non vedo la squadra mantenere quattro running back e un terzino, quindi se Nabers fa il taglio nel nuovo attacco della squadra, credo che Kelley sia l'uomo strano per iniziare la stagione.

Ricevitori larghi (6): Keenan Allen, Mike Williams, Josh Palmer, Tyron Johnson, Jalen Guyton, K.J. collina

I Chargers hanno tenuto sei wide receiver nel loro elenco iniziale per iniziare la stagione 2020 e prevedo che lo faranno di nuovo quest'anno.

Con Allen e Williams bloccati, ci sarebbero quattro posti in palio tra artisti del calibro di Palmer, Guyton, T-Billy, Hill e Joe Reed. Dopo i piccoli breakout di Guyton e Johnson, insieme a Hill che ha visto un aumento delle opportunità di concludere la scorsa stagione, penso che sia sicuro dire che Reed sarebbe l'uomo strano quest'anno.

Reed è stato arruolato nel quinto round un anno fa nella speranza di risolvere i problemi dei Bolts al kick returner. Dopo non essere riuscito a spostare l'ago così tanto, ha finito per perdere il lavoro a Nasir Adderley che ha snocciolato più ritorni di oltre 50 yard durante le quattro vittorie consecutive della squadra per terminare la stagione. Come giocatore grezzo nella posizione, Reed ha trascorso tutta la scorsa stagione a lavorare sul percorso e sui fondamenti della posizione. A meno che non abbia fatto grandi progressi in quell'area, non vedo come aggiunga valore alla squadra rispetto a quelli sopra elencati.

Estremità strette (4): Jared Cook, Donald Parham, Stephen Anderson, Tre' McKitty

Dopo aver perso sia Hunter Henry che Virgil Green in questa offseason, i Chargers hanno fatto un lavoro rispettabile nel non lasciare che la posizione diventasse un buco aperto con la firma di Cook e la selezione di McKitty nel draft della scorsa settimana.

Cook è ancora una minaccia verticale ed è quasi più adatto a Justin Herbert di quanto lo fosse Henry quando si tratta della natura verticale che ci si aspetta che l'offesa abbia. Anche Parham si adatta perfettamente. Il suo frame di 6'8 è stato utilizzato nella zona rossa per la somma di tre touchdown su 10 prese totali nel 2020. Due di quei tre punteggi erano palle che ha tirato dentro nonostante un difensore nella posizione corretta, quindi sono molto fiducioso che la squadra lo farà continuare ad utilizzarlo in quel modo.

Anderson era una minaccia YAC nei suoi tocchi limitati e credo che quelle piccole scintille di vita che ha mostrato gli abbiano fatto guadagnare un altro contratto con i Chargers. Può ricoprire più ruoli.

Infine, secondo Tom Telesco, McKitty è stato scelto a causa di questa capacità di blocco. Dopo il secondo giorno del draft, TT ha detto che era qualcuno che ritenevano fosse l'ultimo blocker "pro-pronto" nella posizione rimasta sul tabellone, quindi sentivano che valeva la scelta.

Guardalinee offensivi (9): Rashawn Slater, Matt Feiler, Corey Linsley, Oday Aboushi, Bryan Bulaga, Trey Pipkins, Brenden Jaimes, Scott Quessenberry, Tyree St. Louis

In questo momento, quattro dei cinque punti di partenza in avanti possono essere scritti a matita. Il punto solitario che posso vedere spuntare dalla concorrenza durante il campo è il posto di guardia giusto. Aboushi è l'uomo lì attualmente, ma non dorme sul rookie Brenden Jamies, che ha iniziato 41 partite consecutive per il Nebraska. Se Aboushi finisce per vincere il lavoro a titolo definitivo, Jamies gareggerà per il lavoro di swing con Pipkins.

Quessenberry è l'immediato backup di Linsley e ha la versatilità per il turno di guardia in entrambi i posti di guardia. St. Louis è anche di guardia alla profondità di emergenza.

Difensore di linea (5): Linval Joseph, Justin Jones, Jerry Tillery, Christian Covington, Breiden Fehoko

Se il Charger utilizza gli stessi 3-4 look usati dai Rams, aspettati di vedere Joseph, Tillery e Jones sul campo allo stesso tempo abbastanza spesso. In particolare, dovresti vederli allineare rispettivamente a un naso, 4i e 4i, con un giocatore di vantaggio al di fuori sia di Tillery che di Jones. Il fronte effettivo varierà in base allo scatto, ma questi giocatori in questo gruppo di personale dovrebbero vedere molto tempo insieme.

Dietro i primi tre ci sono i neo-firmati Covington e Fehoko. Broughton è profondo in tutte e tre le posizioni interne mentre Fehoko è più un vero naso come Joseph. Fai attenzione all'UDFA Forrest Merrill qui, ma farei un cenno a Fehoko in questo primo incrocio.

Corridore del bordo (5): Joey Bosa, Uchenna Nwosu, Kyler Fackrell, Chris Rumph II (R), Emeke Egbule

Una delle posizioni più deboli del roster in vista della stagione 2021. Bosa e Nwosu sembrano essere i titolari della squadra, ma ci sono ancora domande da fare su come questa difesa si allineerà la maggior parte del tempo quest'anno. Nwosu è il perfetto 3-4 linebacker esterno. Bosa è un 4-3 difensivo perfetto. Staley ha già affermato che Bosa è un giocatore "EDGE", il che significa che non sarà più vicino al centro di una tecnica a cinque. Se vuoi vedere come potrebbe schierarsi la difesa quest'anno, torna indietro e guarda il primo match del 2016 contro i Raiders quando Bosa ha fatto il suo debutto. John Pagano ha eseguito un 3-4 con alcuni concetti di 4-3 inseriti che sarà in qualche modo vicino a come penso che Staley progetterà questa difesa.

Il toro di Uchenna Nwosu porta Terron Armstead in grembo a Drew Brees per il sacco pic.twitter.com/qmw34zWKEj

— PFF (@PFF) 13 ottobre 2020

L'aggiunta di Fackrell è stata enorme dal punto di vista della profondità. Ha giocato nel fronte a cinque di Green Bay e ha avuto un grande anno nel 2018 quando Staley stava ancora allenando per i Bears. Ha la possibilità di essere un grande pick-up per i Bolts.

Rumph sarà ovviamente la scelta del quarto round della squadra quest'anno e avrà la possibilità di crescere sotto la guida di Staley e la guida di Bosa. Probabilmente vedrà un tempo minimo nel 2021 come una situazione che fa passare la corsa.

Mi aspetto che Egbule faccia una semi-transizione verso il vantaggio dopo aver giocato la maggior parte dei suoi scatti stagionali lì contro i Saints nella settimana 5. Egbule ha visto solo 35 giocate in difesa e 25 sono arrivate contro New Orleans dove ha registrato tre stop e un colpo sul QB . Permettergli di giocare sia linebacker dentro che fuori palla aiuterebbe la profondità in entrambe le posizioni.

Linebacker (4): Kenneth Murray Jr., Drue Tranquill, Kyzir White, Nick Niemann (R)

Se c'è un tema che puoi vedere sfacciatamente in questo gruppo di linebacker, è che i Chargers hanno costruito uno dei gruppi più veloci della NFL. Niemann è in realtà il più veloce del gruppo, battendo il 4.52 di Murray con 4.51 al Pro Day dell'Iowa. Dietro di loro c'è il 4.58 di Tranquill e il 4.66 di Ogbongbemiga. Il bianco è il più lento del gruppo a 4,69.

I tuoi antipasti previsti saranno Murray e Tranquill. Entrambi hanno iniziato la settimana 1 l'anno scorso e avrebbero dovuto affrontare il campionato insieme se non fosse stato per il bizzarro infortunio alla caviglia di Tranquill. Ottengono un'altra possibilità nel 2021.

Il bianco giocherà in situazioni di base in cui la squadra utilizza 4-3 sguardi. I tradizionali 3-4 fronti operano con due linebacker centrali e non vedo alcun motivo per cui dovrebbe ricominciare da Murray o Tranquill in quelle situazioni.

Niemann ha troppo vantaggio atletico per non essere tenuto nella squadra poiché i fan dovrebbero sperare che si trasformi in un Nick Dzubnar ancora migliore nelle squadre speciali all'inizio.

Difensori d'angolo (6): Chris Harris Jr., Michael Davis, Asante Samuel Jr. (R), Ryan Smith, Brandon Facyson, Tevaughn Campbell

I Chargers hanno ricevuto l'aiuto tanto necessario al cornerback quando hanno scelto Samuel nel secondo round del draft di quest'anno. Sarà il terzo corner della squadra dietro Harris e Davis, ma dovrebbe essere considerato un antipasto in quanto si prevede che la difesa farà ancora molto affidamento sull'aspetto di Nickel nella NFL di oggi. In quelle situazioni, Harris sarà lo slot defender della squadra mentre Samuel e Davis sono fuori.

Michael Davis la prende dall'altra parte per il PICK-6 da 78 yard! #BoltUp

Smith, Facyson e Campbell forniranno la profondità della posizione con Smith che probabilmente ricoprirà uno dei ruoli di artigliere sulle coperture di punt/kick.

Sicurezze (4): Derwin James, Nasir Adderley, Alohi Gilman, Mark Webb (a destra)

James spera di tornare in campo nel 2021 insieme al resto del giovane, entusiasmante talento sul lato difensivo della palla. Dopo una stagione di First Team All-Pro da rookie, l'intero panorama della NFL spera che il numero 33 raggiunga il suolo con slancio.

Adderley ha deluso nella sua prima stagione da titolare nel 2020, ma un nuovo schema difensivo in cui non è costretto a essere l'unica linea di difesa al terzo livello dovrebbe aumentare la sua fiducia e consentirgli di giocare più velocemente. Ha troppo talento per non riprendersi.

Sia Gilman che Webb si adattano allo stampo di una sicura cassaforte standard nella NFL. Né offrono una gamma da sideline a sideline e i loro migliori contributi saranno nel fermare la corsa. Entrambi dovrebbero farsi le ossa anche nelle squadre speciali.

Squadre Speciali (3): Cole Mazza, Michael Badgley, Ty Long

A partire da ora, i Chargers hanno competizione in ciascuno dei tre spot delle squadre speciali. Badgley deve battere altri due kicker mentre Long e Mazza hanno ciascuno un giocatore in più con cui competere. Alla fine, penso che vincono i tre titolari.


In cosa credeva Spurgeon?

Charles Spurgeon ha pensato da solo attraverso la sua teologia. Assumere idee che non aveva vagliato e padroneggiato gli era estraneo. Quando Spurgeon è giunto a conclusioni non convenzionali, non ha esitato a metterle in atto, anche quando questo era piuttosto difficile.

I battisti avevano una lunga tradizione nell'ordinare ministri, per esempio, ma Spurgeon riuscì a convincere la sua chiesa a omettere questo passaggio: non fu mai ordinato. Ha combattuto strenuamente per fare a meno del titolo consueto, Reverendo, e alla fine riuscì a sostituirlo con Pastore.

Caratteristiche della sua teologia

Spurgeon considerò le sue obiezioni all'ordinazione e al titolo Reverendo come basato sulla scrittura, una caratteristica costante della sua teologia. Come ha detto, "Mi piace leggere la mia Bibbia in modo da non dover mai battere le palpebre quando mi avvicino a un testo. Mi piace avere una teologia che mi permetta di leggere [la Bibbia] dall'inizio alla fine e di dire: "Sono contento di quel testo come lo sono dell'altro".

Successivamente, la teologia di Spurgeon era tanto più radicalmente biblica in quanto non sistematica. Alla fine degli anni 1850 tentò di collegare l'insegnamento biblico sulla responsabilità umana con la sua dottrina dell'elezione. Nel 1860 si convinse che non si poteva fare qualcosa che doveva cedere. Dal momento che entrambe le dottrine erano intessute nella trama della sua Bibbia, tuttavia, Spurgeon decise di non sacrificare nessuna delle due. Invece, ha sacrificato la possibilità di una teologia completamente sistematica.

Spurgeon ha espresso il suo approccio in una schietta introduzione a un sermone sull'elezione (n. 303):

“È stato il mio serio sforzo da quando ho predicato la Parola, di non trattenere mai una sola dottrina che credo sia insegnata da Dio. È tempo che abbiamo finito con i sistemi vecchi e arrugginiti che hanno così a lungo frenato la libertà dei religiosi.

Per continuare a leggere, iscriviti ora. Gli abbonati hanno accesso digitale completo.


Caratteristiche del mezzorco

  • Aumento del punteggio di abilità. Il tuo punteggio di Forza aumenta di 2 e il tuo punteggio di Costituzione aumenta di 1.
  • Età. I mezzorchi maturano un po' più velocemente degli umani, raggiungendo l'età adulta intorno ai 14 anni. Invecchiano notevolmente più velocemente e raramente vivono più di 75 anni.
  • Allineamento. I mezzorchi ereditano una tendenza al caos dai loro genitori orchi e non sono fortemente inclini al bene. I mezzorchi cresciuti tra gli orchi e disposti a vivere la loro vita in mezzo a loro di solito sono malvagi.
  • Taglia. I mezzorchi sono un po' più grandi e ingombranti degli umani, e variano da un'altezza di 1,5 a oltre 1,8 metri. La tua taglia è Media.
  • Velocità. La tua velocità di camminata di base è di 30 piedi.
  • Scurovisione. Grazie al tuo sangue di orco, hai una visione superiore in condizioni di oscurità e oscurità. Puoi vedere alla luce fioca entro 18 metri da te come se fosse una luce intensa e nell'oscurità come se fosse una luce fioca. Non puoi distinguere il colore nell'oscurità, solo sfumature di grigio.
  • Minaccioso. Ottieni competenza nell'abilità Intimidazione.
  • Resistenza implacabile. Quando vieni ridotto a 0 punti ferita ma non ucciso sul colpo, puoi invece scendere a 1 punto ferita. Non puoi utilizzare di nuovo questa funzione finché non hai terminato un riposo lungo.
  • Attacchi selvaggi. Quando ottieni un colpo critico con un attacco con arma da mischia, puoi tirare uno dei dadi di danno dell'arma una volta in più e aggiungerlo al danno extra del colpo critico.
  • Le lingue. Puoi parlare, leggere e scrivere Comune e Orco. L'orco è un linguaggio duro e stridente con consonanti dure. Non ha una scrittura propria, ma è scritta nella scrittura nanica.

Variante Mezzorco: Marchio della scoperta

Fonte: Eberron - Rinascere dall'ultima guerra

Se il tuo mezzorco ha il marchio del ritrovamento, sostituisci tutti i tratti razziali trovati nel manuale del giocatore con questi, ad eccezione di età, allineamento, taglia e velocità.


Giovanni 7:53-8:11 appartiene alla Bibbia?

La storia della donna colta in adulterio si trova in Giovanni 7:53-8:11. Questa sezione della Scrittura, a volte indicata come la pericope adulterae, è stato al centro di molte polemiche nel corso degli anni. In discussione è la sua autenticità. L'apostolo Giovanni scrisse Giovanni 7:53-8:11, o la storia della donna adultera perdonata da Gesù è un inserimento successivo e poco ispirato nel testo?

Il Textus Receptus include Giovanni 7:53-8:11, e la maggior parte dei testi greci lo fa. Questo è il motivo per cui la versione di Re Giacomo del Nuovo Testamento (basata sul Textus Receptus) include la sezione come parte originale del Vangelo di Giovanni. Tuttavia, le traduzioni più moderne, come la NIV e l'ESV, includono la sezione ma la racchiudono come non originale. Questo perché i primi (e molti direbbero i più affidabili) manoscritti greci lo fanno non includere la storia della donna colta in adulterio.

I manoscritti greci mostrano prove abbastanza chiare che Giovanni 7:53-8:11 non faceva originariamente parte del Vangelo di Giovanni. Tra i manoscritti che contengono la sezione, in tutto o in parte, ci sono variazioni di collocazione. Alcuni manoscritti mettono il pericope adulterae dopo Giovanni 7:36, altri dopo Giovanni 21:25, e alcuni addirittura lo collocano nel Vangelo di Luca (dopo Luca 21:38 o 24:53).

Ci sono anche prove interne che Giovanni 7:53-8:11 non è originale del testo. Per prima cosa, l'inclusione di questi versetti interrompe il flusso della narrazione di Giovanni. Leggere da Giovanni 7:52 a Giovanni 8:12 (saltando la sezione dibattuta) ha perfettamente senso. Inoltre, il vocabolario utilizzato nella storia della donna adultera è diverso da quello che si trova nel resto del Vangelo di Giovanni. Ad esempio, Giovanni non fa mai riferimento agli "scribi" in nessuna parte del suo libro, tranne che in Giovanni 8:3. Ci sono altre tredici parole in questa breve sezione che non si trovano da nessun'altra parte nel Vangelo di Giovanni.

Sembra certamente che, da qualche parte lungo la strada, uno scriba abbia aggiunto questa storia di Gesù al Vangelo di Giovanni in un luogo che pensava potesse adattarsi bene. Molto probabilmente, la storia circolava da molto tempo – si trattava di una tradizione orale – ma uno scriba (o degli scribi) riteneva che, poiché era già accettata come verità per consenso, era opportuno includerla nel testo della Scrittura. Il problema è che la verità non è determinata dal consenso. L'unica cosa che dovremmo considerare la Scrittura ispirata è ciò che i profeti e gli apostoli hanno scritto mentre "parlavano da parte di Dio mentre erano sospinti dallo Spirito Santo" (2 Pietro 1:21).

Coloro che favoriscono l'inclusione della storia della donna colta in adulterio indicano il gran numero di manoscritti greci che contengono il passaggio. Spiegano la sua omissione nei primi manoscritti come un tentativo da parte di capi ecclesiastici troppo zelanti di prevenire malintesi. Ecco la teoria di coloro che favoriscono l'inclusione: Giovanni ha scritto il passaggio così come appare nel Textus Receptus. Ma in seguito i capi della chiesa considerarono il passaggio moralmente pericoloso e dal momento che Gesù perdona la donna, le mogli potrebbero pensare di poter commettere adulterio e farla franca. Quindi, i capi della chiesa hanno manomesso la Parola di Dio e hanno rimosso il passaggio. Lasciare il passaggio, hanno ragionato, significherebbe far sembrare Gesù "dolce" con l'adulterio. Gli scribi successivi, seguendo la guida dello Spirito Santo, reinserirono la pericope, che in primo luogo non avrebbe mai dovuto essere rimossa.

Resta il fatto, tuttavia, che Giovanni 7:53-8:11 non è supportato dalle migliori prove manoscritte. Pertanto, vi sono seri dubbi sul fatto che debba essere incluso nella Bibbia. Molti chiedono agli editori della Bibbia di rimuovere questi versetti (insieme a Marco 16:9 e 20) dal testo principale e di metterli nelle note a piè di pagina.

Poiché stiamo parlando di alcune edizioni della Bibbia che sono "sbagliate" in certi modi, dovremmo includere alcune parole sull'inerranza della Scrittura. Gli autografi originali sono infallibili, ma nessuno degli autografi originali è esistente (esistente). Quello che abbiamo oggi sono migliaia di antichi documenti e citazioni che ci hanno permesso di (virtualmente) ricreare gli autografi. La frase, il versetto o la sezione occasionali possono essere oggetto di revisione scolastica e dibattito, ma nessuna dottrina importante della Scrittura viene messa in dubbio a causa di queste incertezze. Il fatto che i manoscritti siano oggetto di studi in corso non prova che ci sia qualcosa di sbagliato nella Parola di Dio, è un fuoco di raffinamento e una punta di diamante degli stessi processi che Dio ha ordinato per mantenere pura la Sua Parola. La fede nell'inerranza è alla base di un'indagine riverente e attenta del testo.


Preoccupazioni storiche per la sicurezza dei vaccini

Esistono solide prove mediche e scientifiche che i benefici dei vaccini superano di gran lunga i rischi. Nonostante ciò, ci sono state preoccupazioni sulla sicurezza dei vaccini per tutto il tempo in cui sono stati disponibili negli Stati Uniti. Questa pagina spiegherà i precedenti problemi di sicurezza dei vaccini, come sono stati risolti e cosa abbiamo appreso.

In 1955, some batches of polio vaccine given to the public contained live polio virus, even though they had passed required safety testing. Over 250 cases of polio were attributed to vaccines produced by one company: Cutter Laboratories. This case, which came to be known as the Cutter Incident, resulted in many cases of paralysis. The vaccine was recalled as soon as cases of polio were detected.

The Cutter Incident was a defining moment in the history of vaccine manufacturing and government oversight of vaccines, and led to the creation of a better system of regulating vaccines. After the government improved this process and increased oversight, polio vaccinations resumed in the fall of 1955.

At the time, there was no system in place to compensate people who might have been harmed by a vaccine. Today we have the National Vaccine Injury Compensation Program external icon (VICP), which uses scientific evidence to determine whether a vaccine might be the cause of an illness or injury, and provides compensation to individuals found to have been harmed by a vaccine. The VICP remains a model method for ensuring that all persons harmed by vaccines are compensated quickly and fairly, while also protecting companies that make lifesaving products from financially unsustainable liability claims through the tort system.

For more information, see Food and Drug Administration (FDA)&rsquos Science and the Regulation of Biological Products external icon page.

From 1955 to 1963, an estimated 10-30% of polio vaccines administered in the US were contaminated with simian virus 40 (SV40). The virus came from monkey kidney cell cultures used to make polio vaccines at that time. Most of the contamination was in the inactivated polio vaccine (IPV), but it was also found in oral polio vaccine (OPV). After the contamination was discovered, the U.S. government established testing requirements to verify that all new lots of polio vaccines were free of SV40.

Because of research done with SV40 in animal models, there has been some concern that the virus could cause cancer in humans. However, most studies looking at the relationship between SV40 and cancers are reassuring, finding no causal association between receipt of SV40-contaminated polio vaccine and development of cancer.

No vaccines used today contain SV40 virus.

Petricciani J, Sheets R, Griffiths E, Knezevic I. Adventitious agents in viral vaccines: Lessons learned from 4 case studies. Biologicals. 2014 Sep42(5):223-36. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25135887 external icon

Mohammad-Taheri Z, Nadji SA, Raisi F, Mohammadi F, Bahadori M, Mark EJ. No association between simian virus 40 and diffuse malignant mesothelioma of the pleura in Iranian patients: a molecular and epidemiologic case-control study of 60 patients. Am J Ind Med. 2013 Oct56(10):1221-5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23828611 external icon

Eom M, Abdul-Ghafar J, Park SM, Han JH, Hong SW, Kwon KY, Ko ES, Kim L, Kim WS, Ha SY, Lee KY, Lee CH, Yoon HK, Choi YD, Chung MJ, Jung SH. No detection of simian virus 40 in malignant mesothelioma in Korea. Korean J Pathol. 2013 Apr47(2):124-9. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23667371 external icon

Qi F, Carbone M, Yang H, Gaudino G. Simian virus 40 transformation, malignant mesothelioma and brain tumors. Expert Rev Respir Med. 2011 Oct5(5):683-97. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21955238 external icon

Hmeljak J, Kern I, Cör A. No implication of Simian virus 40 in pathogenesis of malignant pleural mesothelioma in Slovenia. Tumori. 2010 Sep-Oct96(5):667-73.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21302609 external icon

Lundstig A, Dejmek A, Eklund C, Filinic I, Dillner J. No detection of SV40 DNA in mesothelioma tissues from a high incidence area in Sweden. Anticancer Res. 2007 Nov-Dec27(6B):4159-61. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18225586 external icon

Poulin DL, DeCaprio JA. Is there a role for SV40 in human cancer? J Clin Oncol. 2006 Sep 1024(26):4356-65. Recensione. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16963733 external icon

Thu GO, Hem LY, Hansen S, Møller B, Norstein J, Nøkleby H, Grotmol T. Is there an association between SV40 contaminated polio vaccine and lymphoproliferative disorders? An age-period-cohort analysis on Norwegian data from 1953 to 1997. Int J Cancer. 2006 Apr 15118(8):2035-9. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16287082 external icon

Dang-Tan T, Mahmud SM, Puntoni R, Franco EL. Polio vaccines, Simian Virus 40, and human cancer: the epidemiologic evidence for a causal association. Oncogene. 2004 Aug 2323(38):6535-40. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15322523 external icon

In 1976 there was a small increased risk of a serious neurological disorder called Guillain-Barré Syndrome (GBS) following vaccination with a swine flu vaccine. The increased risk was approximately 1 additional case of GBS for every 100,000 people who got the swine flu vaccine. When over 40 million people were vaccinated against swine flu, federal health officials decided that the possibility of an association of GBS with the vaccine, however small, necessitated stopping immunization until the issue could be explored.

The Institute of Medicine (IOM) conducted a thorough scientific review external icon of this issue in 2003 and concluded that people who received the 1976 swine influenza vaccine had an increased risk for developing GBS. Scientists have multiple theories on why this increased risk may have occurred, but the exact reason for this association remains unknown.

Today, CDC continually monitors the safety of seasonal and pandemic flu vaccines, and any possible safety problems are discussed by the Advisory Committee on Immunization Practices. Vaccination is the best way to prevent flu infection and its complications, and having safe and effective flu vaccines is extremely important.

In 1998, some research caused concern that hepatitis B vaccination might be linked with multiple sclerosis (MS), a progressive nerve disease. However, this link has not been found in the large body of research that has been done since that time. In 2002, the Institute of Medicine thoroughly reviewed all available evidence and published a report external icon . In this thorough review, the IOM committee concluded that there is no link between hepatitis B vaccination and MS.

In 1998, the FDA approved RotaShield vaccine, the first vaccine to prevent rotavirus gastroenteritis. Shortly after it was licensed, some infants developed intussusception (rare type of bowel obstruction that occurs when the bowel folds in on itself) after being vaccinated. At first, it was not clear if the vaccine or some other factor was causing the bowel obstructions. CDC quickly recommended that use of the vaccine be suspended and immediately started two emergency investigations to find out if receiving RotaShield vaccine was causing some of the cases of intussusception.

The results of the investigations showed that RotaShield vaccine caused intussusception in some healthy infants younger than 12 months of age who normally would be at low risk for this condition.

The Advisory Committee on Immunization Practices (ACIP) withdrew its recommendation to vaccinate infants with RotaShield® vaccine, and the manufacturer voluntarily withdrew RotaShield from the market in October 1999.

There were concerns that the meningococcal vaccine Menactra caused a serious neurological disorder called Guillain-Barré Syndrome (GBS). Between 2005 and 2008, there were a number of youth who reported GBS after receiving Menactra. However, to investigate whether GBS was caused by the vaccine or was coincidental with vaccination, two large studies were conducted, with a combined total of over 2 million vaccinated adolescents. The results of these studies showed that there was no link between Menactra and GBS.

In 2007, Merck & Company, Inc. voluntarily recalled 1.2 million doses of Haemophilus influenzae type b (Hib) vaccines due to concerns about potential contamination with bacteria called B. cereus. The recall was a precaution, and after careful review, no evidence of B. cereus infection was found in recipients of recalled Hib vaccines.

An increased risk of narcolepsy (a chronic sleep disorder) was found following vaccination with Pandemrix, a monovalent 2009 H1N1 influenza vaccine that was used in several European countries during the H1N1 influenza pandemic. This risk was initially found in Finland, and then some other European countries also detected an association.

Pandemrix is manufactured by GlaxoSmithKline in Europe and was specifically produced for pandemic 2009 H1N1 influenza. Pandemrix was never licensed for use in the United States.

In 2014, CDC published a study on the association between 2009 H1N1 influenza vaccines, 2010/2011 seasonal influenza vaccines, and narcolepsy. The study found that vaccination was not associated with an increased risk for narcolepsy.

In 2018, a study team including CDC scientists analyzed and published vaccine safety data on adjuvanted pH1N1 vaccines (arenaprix-AS03, Focetria-MF59, and Pandemrix-AS03) from 10 global study sites. Researchers did not detect any associations between the vaccines and narcolepsy.

  • Incidence rate study data did not show a rise in the rate of narcolepsy following vaccination except in the one signaling country included (Sweden, which used Pandemrix).
  • Case-control analyses for Arepanrix-AS03 did not show evidence of an increased risk of narcolepsy.
  • Case-coverage analysis for Pandemrix-ASO3 in children in the Netherlands did not show evidence of an increased risk of narcolepsy, but the number of exposed cases was small (N=7).
  • Cases-control analysis for Focetria-MF59 did not show evidence of an increased risk of narcolepsy.

Porcine circovirus (PCV) is a common virus found in pigs. In 2010, it was discovered that both rotavirus vaccines licensed in the U.S.- Rotarix and RotaTeq- contained PCV type 1. PCV1 is not known to cause disease in animals or humans. In fact, PCV is common in healthy pigs, and humans are routinely exposed to the virus by eating pork. Safety monitoring of both vaccines has not shown any reason for concern about PCV.

In 2013, Merck & Company, Inc. recalled one batch of Gardasil, a human papillomavirus (HPV) vaccine. The recall was a precaution following an error in the manufacturing process. The company had concerns that a small number of vials might have contained glass particles due to breakage. No health problems were reported relating to this recall other than known side effects that can result from any vaccination, like arm redness and soreness where the shot was given.


Solo Aereo Fun!

Aviation inspires achievement and endless possibilities and our amazing aircraft will have you in awe!

Per saperne di più

Scienza

The foundations of flight and aircraft design can be really fun. get to know the basic scientific principles through entertaining hands-on stations.

Per saperne di più

Storia

Travel through Texas aviation history like never before and learn about the power of military aviation and rise of civilian flight.

Per saperne di più


Guarda il video: 1992 Patrouille Suisse Aerobatic Team first livery


Commenti:

  1. Oram

    Interessato alla pubblicità su questo blog.

  2. Burghard

    Penso che abbia torto. Sono sicuro. Abbiamo bisogno di discutere.

  3. Samuhn

    Hai torto. Posso difendere la mia posizione. Scrivimi in PM, parleremo.

  4. Tukasa

    Hai torto. Sono sicuro. Discutiamone. Inviami un'e -mail a PM.

  5. Jed

    Congratulazioni, penso che questa sia l'idea geniale

  6. Behdeti

    Ma qualcosa di analogo è?

  7. Nadim

    Certo, è giusto



Scrivi un messaggio