Aula Ottagona

Aula Ottagona


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'Aula Ottagona, o Aula Ottagonale, è probabilmente la migliore struttura superstite delle Terme di Diocleziano. Costruiti nel 306 d.C., i bagni erano i più grandi del mondo antico e potevano contenere fino a 3.000 persone alla volta.

Oggi i resti delle terme sono visibili su una vasta area, con parti della struttura che sono state inglobate in altri edifici, come la Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri.

Tuttavia, per avere la migliore idea delle dimensioni e della composizione della struttura originale, l'Aula Ottogona è il luogo da visitare. Una struttura a cupola che sarebbe stata una delle tante grandi camere che compongono il complesso termale originario, l'Aula Ottogona rimane intatta ed è ora utilizzata per mostre come parte del Museo Nazionale Romano.


Siti archeologici2.164 foto

Siti archeologici Intorno al mondo. [Per saperne di più]

Musei1.231 foto

Collezioni di manufatti e altri oggetti di importanza artistica, culturale, storica o scientifica in tutto il mondo. [Per saperne di più]

Roma3.121 foto

Roma è la capitale di Italia e anche dell'omonima provincia e della regione del Lazio. Con 2,7 milioni di abitanti in 1.285,3 km², è anche il comune più grande e popolato del paese e la quarta città più popolosa del europeo[Per saperne di più]

Pagine nuove e aggiornate[Per saperne di più]

Pagine più popolari[Per saperne di più]

Ultimo aggiornamento di questa pagina: domenica 13 giugno 2021 (v6.101.629). Copyright © 2007 - 2021 Raoul Kieffer. Tutti i diritti riservati. Le foto qui pubblicate sono protette da copyright e possono essere scaricate o stampate solo per scopi privati. Queste foto non possono essere riprodotte, modificate, distribuite o pubblicate (anche su un sito web) senza il consenso scritto dell'autore.


Storia

Il nucleo della collezione del Museo Nazionale Romano iniziò con le collezioni provenienti dal Museo Kircherian… una serie di importanti opere archeologiche mantenute dal sacerdote gesuita e antiquario Athanasius Kircher. La collezione era ospitata presso il complesso dei Gesuiti a Sant'Ignazio e lo Stato se ne appropriava nel 1874, da cui prese il nome di "Museo Reale".

Nel 1901 il governo italiano aggiunse al Museo Nazionale Romano la collezione Ludovisi e l'importante collezione di scultura antica. In questo momento il museo era ospitato nel complesso monastico progettato da Michelangelo alle Terme di Diocleziano. Nasce così il nome “Museo delle Terme” e fino ad oggi le Terme di Diocleziano sono note per essere la sede del marchio Museo Nazionale Romano.

Inoltre, fino ad oggi vi sono conservate tutte le raccolte protostoriche ed epigrafiche. Le Terme di Diocleziano furono riconvertite in spazio espositivo a partire dall'Esposizione Internazionale d'Arte del 1911 e lo sforzo culminò negli anni '30. Successivamente le principali collezioni museali sono state trasferite a Palazzo Massimo alle Terme nel 1981. Nel 1990 si è svolta una completa azione di trasformazione quando le collezioni del museo sono state suddivise in 4 diversi edifici e 4 diversi siti le Terme di Diocleziano, la Crypta Balbi, il Palazzo Massimo e il Palazzo Altemps.


Visite guidate ai Musei di Roma

Musei Capitolini: Palazzo dei Conservatori – Palazzo Nuovo – Pinacoteca capitolina – Tabularium
Musei Capitolini – Centrale Montemartini
Mercati di Traiano – Museo dei fori imperiali
Museo dell’Ara Pacis
Museo di scultura antica Giovanni Barracco
Museo della civiltà romana
Museo delle mura
Villa di Massenzio
Musei moderni
Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina
Museo di Roma
Museo napoleonico
Musei contemporanei
Casa-museo Alberto Moravia
Galleria d’arte moderna di Roma capitale
Museo di arte contemporanea (MACRO) nelle sue due sedi:
Ex stabilimento industriale Peroni
Ex mattatoio di Testaccio
Museo Carlo Bilotti – Aranciera di villa Borghese
Museo Pietro Canonica a villa Borghese
Museo di Roma in Trastevere
Musei di Villa Torlonia:
Casina delle civette
Casino Nobile
Casino dei Principi

Antiquarium del Casale di Malborghetto
Antiquarium del Celio
Antiquarium della Villa dei Quintili
Galleria nazionale d’arte antica : Palazzo Barberini – Palazzo Corsini
Galleria Albani e Collezione Archeologica
Galleria Borghese
Galleria Colonna
Galleria dell’Accademia nazionale di San Luca
Galleria Doria Pamphilj
Galleria Pallavicini e Casino dell’Aurora
Galleria Spada
Museo di Villa Doria Pamphilj
Mausoleo di Cecilia Metella
Museo archeologico dell’Auditorium
Museo delle antichità etrusco italiche
Museo di arte classica
Museo domenicano di Santa Sabina
Museo missionario di Propaganda Fide
Museo nazionale dell’Alto Medioevo
Museo nazionale d’arte orientale
Museo nazionale etrusco di Villa Giulia
Museo nazionale di castel Sant’Angelo
Museo nazionale di Palazzo Venezia
Museo nazionale romano nelle sue sedi:
Aula ottagona
Crypta Balbi
Palazzo Altemps
Palazzo Massimo alle Terme
Terme di Diocleziano
Antiquarium del Palatino
Museo archeologico ostiense
Museo della Via Ostiense
Museo del Vicino Oriente
Musei Vaticani- Musei Vaticani che in realtà consistono in varie collezioni (più di 20 musei) dall'archeologia alle arti contemporanee

Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea

Centro nazionale per le arti contemporanee
Contemporaneo temporaneo
Galleria comunale d’arte moderna e contemporanea
Galleria Mastroianni
Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea (GNAM)
Museo Andrea e Blanceflor Boncompagni Ludovisi per le arti decorative, costume e moda del XIX e XX secolo
Museo archivio di fotografia storica (MAFOS)
Museo dell’immagine fotografica e delle arti visive (MIFAV)
Museo internazionale del cinema e dello spettacolo (MICS)
Museo nazionale delle arti del XXI secolo (MAXXI)
Palazzo delle Esposizioni

Musei e collezioni di storia e archeologia

Archivio museo storico di Fiume
Casa della memoria e della storia
Museo centrale del Risorgimento
MAXXI
Museo delle origini
Museo storico della Liberazione
Museo africano
Colosseo
Fori Imperiali
Museo dell’Ara Pacis

Musei Scientifici e Tecnologici

Planetario e museo astronomico
Museo civico di zoologia
Bioparco
Casa del naturista
Collezioni paleontologiche e lito-mineralogiche del Servizio Geologico d’Italia
Deposito Pleistocenico di Casal de’ Pazzi
Deposito pleistocenico La Polledrara di Cecanibbio
Museo africano
Museo dell’erbario di Roma
Museo di geologia
Museo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia
Museo della Matematica – I Racconti di Numeralia
Museo di Mineralogia
Museo Naturalistico Mineralogico del Collegio Nazareno
Museo di zoologia
Orto botanico di Roma
Museo delle collezioni scientifiche del liceo Mamiani
Museo-laboratorio di matematica “L. Lombardo Radice”
Tecnologia[modifica | modifica wikitesto]
Città della scienza
Ecomuseo del Litorale Romano – Polo Ostiense
Esplora – Museo dei bambini
Museo di anatomia comparata Battista Grassi
Museo di anatomia patologica
Museo Anatomico Eugenio Morelli
Museo di Antropologia Giuseppe Sergi
Museo dell’arte farmaceutica
Planetario e museo astronomico
Museo di chimica
Museo criminologico MUCRI
Museo della didattica della scienza
Museo di fisica
Museo di Idraulica
Museo dell’Istituto centrale di patologia del libro Alfonso Gallo
Museo laboratorio della mente
Museo di merceologia
Museo merceologico delle dogane
Museo multipolare della scienza e dell’informazione scientifica (MUSIS)
Museo nazionale preistorico etnografico Luigi Pigorini
Museo di paleontologia
museo di storia della medicina
Museo storico nazionale dell’arte sanitaria
Museo della strumentazione e informazione cristallografica
Museo civico di zoologia di Roma
Museo di anatomia comparata
Spezieria di Santa Maria della Scala
Altri Musei e Collezioni Speciali]

Archivi Emilio Greco
Casa museo di Giorgio de Chirico
Collezione Sorelle Fontana
Cripta dei Cappuccini
Istituto nazionale per la grafica
Museo Hendrik Christian Andersen
Museo Atelier Canova Tadolini
Museo della Basilica di San Crisogono
Museo della Basilica di Santa Croce in Gerusalemme
Museo della Basilica di San Giovanni de’ Fiorentini
Museo della Basilica di San Giovanni in Laterano
Museo della Basilica di San Lorenzo in Lucina
Museo della Basilica di San Pancrazio
Museo della Basilica Patriarcale di Santa Maria Maggiore
Museo della Basilica di Santa Sabina
Museo della Camera storica
Mostra permanente di Carrozze d’Epoca
Museo della Chiesa di San Francesco a Ripa
Museo della Chiesa dei Santi Vincenzo e Anastasio
Museo del Corso
Museo laboratorio di arte contemporanea
Museo lapidario e pinacoteca della Basilica di San Paolo Fuori le Mura
Museo Mario Praz
Museo nazionale degli strumenti musicali
Museo degli strumenti musicali dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia (MUSA)
Museo nazionale delle arti e tradizioni popolari
Museo del Teatro Argentina
Museo Storico del Teatro dell’Opera
Museo storico vaticano
Museo tipologico internazionale del presepio
Pinacoteca della Chiesa di San Pantaleo e San Giuseppe Calasanzio
Quadreria dell’Accademia letteraria dell’Arcadia
Sede storica dell'Accademia dei Virtuosi al Pantheon
Studio Peikov
Museo di arte e giacimenti minerari
Casa di Goethe
Casa di Pirandello
Keats-Shelley Memorial House
Museo tassiano
Museo Ebraico di Roma
Museo francescano
Museo storico dell’Arma dei carabinieri
Museo storico dell’Arma del genio e Museo storico dell’architettura militare
Museo storico dei bersaglieri
Museo storico dei carristi
Museo dei Camilliani
Museo storico della Confraternita del Carmine
Museo storico della didattica
Museo storico della fanteria
Museo storico dei granatieri di Sardegna
Museo storico garibaldino di Porta San Pancrazio
Museo storico della Guardia di finanza
Museo storico della motorizzazione militare
Museo Storico delle Poste e Telecomunicazioni
Museo storico dei vigili del fuoco
Museo della confraternita di sant’Eligio dei Ferrari
Sacrario delle bandiere delle forze armate
Stanze di san Filippo Neri nella chiesa di Santa Maria in Vallicella
Scienza e tecnologia[modifica | modifica wikitesto]
Banca di Roma – Sala espositiva dell’Archivio storico
Museo della banconota della Banca d’Italia
Museo delle cere
Museo storico della didattica
Museo della moneta della Banca d’Italia
Museo nazionale delle paste alimentari
Museo numismatico della Zecca Italiana
Museo di ricordi di san Vincenzo Pallotti
Parco museo ferroviario Met.Ro Roma Porta San Paolo
Museo della carta, della stampa e dell’informazione

Giocattoli e musei e vetrine insoliti

Collezione di lamette da barba Alfonso Tozzi
Collezione di marionette degli Accettella
Museo Agostinelli
Museo degli orrori di Dario Argento
Museo parigino a Roma
Museo delle anime del Purgatorio
Museo storico didattico di giochi e giocattoli del Novecento – La Memoria Giocosa
Raccolta teatrale del Burcardo


Le Sezioni

Sala multimediale

Qui è presente un'installazione di realtà virtuale che consente ai visitatori di esplorare modelli ricostruiti di monumenti e siti che un tempo abbellivano la Via Flaminia. È affascinante vedere come doveva apparire l'antica Roma. Ci sono display 3D interattivi che sono una buona fusione dell'uso della tecnologia moderna e della storia antica. Cerca il video introduttivo che mostra come i bagni avrebbero potuto sembrare migliori.

Sezione Preistoria

Il piano superiore del chiostro, racconta lo sviluppo della cultura laziale dall'età del bronzo dell'XI secolo al periodo orientalizzante (VI secolo aC). I reperti archeologici qui provengono da Roma e dalla sua area adiacente. Troverai tutti i tipi di oggetti esposti, dalle maschere ai tessuti antichi, dai gioielli, alle maioliche, alle armature, ecc.

Sezione di Epigrafia

Questo moderno edificio ha 3 piani completamente dedicati a 900 reperti che mostrano più di 10.000 iscrizioni. Potrebbe interessare agli storici, ma è un po' noioso per tutti gli altri. Le traduzioni delle iscrizioni in inglese sono però diligentemente montate su cartelli. In questa sezione sono presenti alcuni cocci antichi di ceramica e resti di marmo che rimandano alle origini del cristianesimo. C'è anche una statua in terracotta. I fan dell'occulto si divertiranno a leggere le iscrizioni su stregoneria, incantesimi, immagini, ecc. Cerca alcune mostre iconiche come la "Pietra commemorativa del Foro" e la "Corona di pietra calcarea di Palestrina".

Aule Delle Olearie

Si tratta dei depositi voluti da papa Clemente XIII in alcune precedenti sale delle aule di Diocleziano. Queste enormi sale numerate da 1 a 9 sono scoperte e sono state introdotte nel museo dal 1911. A volte qui vengono installate mostre temporanee e queste sono le uniche volte in cui le grandi sale sono aperte al pubblico.

Aula Decima

La X sala delle Terme di Diocleziano ha riaperto al pubblico dopo 30 anni di massicci lavori di restauro. La 10° sala è detta anche Aula Decima e sotto i suoi alti soffitti si trova la Tomba Platorini che qui è ospitata dal 1911 ma fu scoperta a Trastevere. All'interno si trovano altre due tombe a camera con decorazioni indigene. Ricorda che è una sezione delle Terme completamente restaurata e non semplicemente rinnovata. Ci sono anche qui statue tra cui una bella marmorea di un ragazzo a cavallo.

Sebbene tutte le sezioni delle Terme non siano accessibili al pubblico, questa è una piccola parte che può essere visitata... i suoi soffitti straordinariamente alti che mostrano quanto doveva essere enorme il complesso edilizio. I visitatori possono anche visitare le tombe ben conservate. Recenti lavori di restauro delle terme hanno portato alla luce un mosaico di 80 mq (uno dei più grandi di Roma) che mostra il mitico eroe Ercole che ostenta il corno che ha strappato alla testa del dio Acheloo del fiume. Il mosaico è stato scoperto durante gli scavi della Villa di Nerone ad Antium.

Certosa del XVI secolo

Questa sezione occupa gran parte dell'area occupata dalla piscina delle Terme di Diocleziano ed è grande circa la metà del chiostro michelangiolesco. La costruzione di quest'area risale al XVI secolo. E contiene mostre relative ai fratelli reali e ai giochi secolari oltre a un interessante pozzo di travertino. Mostre su persone pre-latine e teche di vetro sono piene di alcuni sarcofagi e statue senza testa. Inoltre, aspettati pentole e padelle in bronzo e dell'età del ferro e accessori per tombe che sembrano intriganti. Un buon posto per vedere com'era Roma prima che i romani o la tribù latina si espandessero e prendessero il controllo di tutto.

Chiostro di Michelangelo

Questo è un ampio e bellissimo cortile con incantevoli giardini e sculture d'epoca e lapidi oltre a manufatti romani. In questo chiostro ci sono lati di circa 100 metri e 100 colonne monolitiche. Il chiostro della chiesa di Santa Maria Degli Angeli Dei Martiri è per lo più chiamato chiostro di Michelangelo in quanto il famoso scultore fu incaricato da Papa Pio IV di convertire la Sala delle Terme in una chiesa e sala capitolare.

Il chiostro è una costruzione centrale e si può godere di una bella vista dai piani superiori del museo. Molte famiglie romane si siedono e si rilassano qui e questo è un luogo eccellente per la contemplazione e la fotografia.

Chiesa di Santa Maria degli Angeli

La basilica (notoriamente progettata da Michelangelo) doveva essere costruita per onorare tutti gli schiavi cristiani morti... è ospitata nel complesso del Frigidarium delle Terme e ufficialmente non fa parte del museo. Tuttavia, Michelangelo ha appena realizzato il layout ed è stato Giacomo Del Duca (suo allievo) a creare l'architettura attuale e anche quella dopo la prematura morte di Michelangelo nel 1564. La costruzione iniziò nel 1565 e terminò intorno al 1600, ma il piano superiore impiegò fino al 1676 per essere terminato. La fontana centrale risale al 1695.

La piazza del chiostro ha un giardino del XVI secolo che ostenta esposizioni all'aperto di sculture funerarie, altari e iscrizioni antiche. Ci sono alcune enormi teste di animali che risalgono ai tempi dell'antichità e furono scoperte vicino alla colonna di Traiano nel 1586. Gli splendidi pavimenti in marmo e le bellissime vetrate meritano attenzione.

La navata della chiesa è lunga 90 metri, larga 27 metri e alta 27 metri. Cerca le statue più grandi della vita e gli 8 supporti monolitici del tetto in granito rosso. Pochissimi turisti sanno che questa basilica ospita al suo interno le spoglie di Salvator Rosa, Aula Decima e Armando Diaz.

Cerca la bellissima meridiana meridiana risalente al XVIII secolo che è stata utilizzata per impostare i galli di Roma per 150 anni. Il lato destro del transetto sinistro conduce ad una piccola sala museale che presenta cartelli che illustrano la storia della chiesa e delle terme. La parte più interessante è la porta laterale di cui si può rapidamente usufruire per osservare da vicino i ruderi del vasto complesso termale. I piccioni svolazzano ed è un posto davvero panoramico.

La chiesa è gratuita ed è aperta dalle 7:00 alle 18:30. ogni giorno. L'esplorazione della chiesa e dei suoi dintorni richiederà circa mezz'ora.

Aula Ottagonale

Ultima delle 4 sale vicine al Caldarium, anche questa fu adibita a deposito di grano nel 1575 e nel 1764 divenne deposito di olio. La cupola è notevolmente intatta ed è la versione originale. Questa sala altamente versatile è stata sede di mostre nel 1911 e poi è stata trasformata in un cinema prima di essere trasformata in un planetario nel 1928. La rete che vedi all'interno della sala è un residuo dei tempi del planetario.

La sala è stata restaurata nel 1991 e ha una vasta collezione di sculture….tutte relative ai siti termali di tutta Roma. È interessante notare che questa enorme stanza in mattoni è un po' lontana dal complesso termale principale ed è salutata dal governo italiano come il quinto indirizzo del Museo Nazionale. Troverai l'Aula Ottagona proprio vicino all'ufficio turistico principale di Roma. Cerca la magnifica Cupola che è ospitata qui e l'"Afrodite di Cirene" che è un pezzo risalente all'età di Adriano.

L'Aula Ottagonale non richiede un biglietto d'ingresso, ma la sala Ottagonale mostra sculture drammatiche del II secolo a.C.

Aula Sant'Isidoro

Originariamente era un piccolo ambiente quadrato accanto ad un granaio detto Annona nel 1640. Dal 1754 l'Aula di Sant'Isidoro fu trasformata in una cappella dedicata a Sant'Isidoro. Questa piccola cappella si trova adiacente all'Ottagonale Aulla.

A differenza degli altri musei più importanti di Roma come il Vaticano e destinazioni di alto livello come il Colosseo, il Museo Romano (in particolare le Terme di Diocleziano) non è solitamente affollato nemmeno nella prima domenica libera di ogni mese. Inoltre, a differenza della maggior parte degli altri musei di Roma, le mostre qui trattano la vita della gente comune e non solo dipinti inestimabili, manufatti stravaganti di papi e re e manifestazioni di ricchezza.

Le mostre del Museo riguardano la vita delle persone prelatino e come si sono evolute mentre le Terme sono solo un pezzo dell'antica storia di Roma. Una visita al museo ti mostrerà uno spaccato della vita romana locale e ordinaria come avveniva in passato.

Vai ai musei per un'esperienza rilassante e uno sguardo più da vicino alla vita romana nelle pagine della storia. Le Terme di Diocleziano richiedono tempo per essere esplorate e non possono essere viste correttamente al di sotto di un investimento di tempo di 3 ore. Se sei a Roma da più di un paio di giorni, non hai visto le Terme di Diocleziano e sei venuto con bambini piccoli, prenditi del tempo per vederlo correttamente è un degno investimento di tempo.


Che cosa Aula i registri di famiglia troverai?

Ci sono 482 censimenti disponibili per il cognome Aula. Come una finestra sulla loro vita quotidiana, i registri del censimento di Aula possono dirti dove e come lavoravano i tuoi antenati, il loro livello di istruzione, lo stato di veterano e altro ancora.

Ci sono 134 documenti di immigrazione disponibili per il cognome Aula. Gli elenchi dei passeggeri sono il tuo biglietto per sapere quando i tuoi antenati sono arrivati ​​negli Stati Uniti e come hanno effettuato il viaggio, dal nome della nave ai porti di arrivo e partenza.

Ci sono 24 documenti militari disponibili per il cognome Aula. Per i veterani tra i tuoi antenati Aula, le raccolte militari forniscono approfondimenti su dove e quando hanno prestato servizio e persino descrizioni fisiche.

Ci sono 482 censimenti disponibili per il cognome Aula. Come una finestra sulla loro vita quotidiana, i registri del censimento di Aula possono dirti dove e come lavoravano i tuoi antenati, il loro livello di istruzione, lo stato di veterano e altro ancora.

Ci sono 134 documenti di immigrazione disponibili per il cognome Aula. Gli elenchi dei passeggeri sono il tuo biglietto per sapere quando i tuoi antenati sono arrivati ​​negli Stati Uniti e come hanno effettuato il viaggio, dal nome della nave ai porti di arrivo e partenza.

Ci sono 24 documenti militari disponibili per il cognome Aula. Per i veterani tra i tuoi antenati Aula, le raccolte militari forniscono approfondimenti su dove e quando hanno prestato servizio e persino descrizioni fisiche.


Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF completo

È incredibile questo Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF completo, non credo proprio che il contenuto di questo Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF Online è così radicato nella mia mente e ho sempre immaginato quel paradiso che posso davvero leggere questo Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona. Il libro Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF Kindle è molto buono e anche molto simile a oggi. e il libro è davvero utile e aggiunge sicuramente alla nostra conoscenza dopo la lettura. Scarica direttamente il libro Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF Download è assolutamente gratuito e puoi scegliere il formato PDF, Kindle, ePub, iPhone e Mobi, ecc

Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF completo Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona disponibile nei formati PDF, Accendere, ePub, iTunes e Mobi anche.

EBook GRATUITI, download di app. . PDF Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona Download di . PDF Inserito il . Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF Kindle ci fa pensare a chi siamo… Recensioni Editoriali. Dall'elenco dei libri. Recensione Starred A 59 anni, Ove è un Gus brontolone del primo . Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF Edizione Kindle di . Scaricalo una volta e leggilo sul tuo dispositivo Kindle, PC, telefoni o tablet. prendere appunti ed evidenziare durante la lettura PDF Terme di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona Download. . romanzo d'esordio su Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona di . il libro riguarda Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF. Terme Di Diocleziano. Con Le Sculture Dell Aula Ottagona PDF completo di . Leggi il bestseller del New York Times che ha conquistato il mondo Meet Ove. È un burbero il tipo di uomo che indica. Ricevi un eBook GRATUITO quando ti iscrivi alla nostra mailing list. Inoltre, ricevi.


I registri del censimento possono dirti molti fatti poco noti sui tuoi antenati De Aula, come l'occupazione. L'occupazione può parlarti dello stato sociale ed economico del tuo antenato.

Ci sono 3000 censimenti disponibili per il cognome De Aula. Come una finestra sulla loro vita quotidiana, i registri del censimento De Aula possono dirti dove e come lavoravano i tuoi antenati, il loro livello di istruzione, lo stato di veterano e altro ancora.

Ci sono 642 documenti di immigrazione disponibili per il cognome De Aula. Gli elenchi dei passeggeri sono il tuo biglietto per sapere quando i tuoi antenati sono arrivati ​​negli Stati Uniti e come hanno effettuato il viaggio, dal nome della nave ai porti di arrivo e partenza.

Ci sono 1.000 documenti militari disponibili per il cognome De Aula. Per i veterani tra i tuoi antenati De Aula, le raccolte militari forniscono approfondimenti su dove e quando hanno prestato servizio, e persino descrizioni fisiche.

Ci sono 3000 censimenti disponibili per il cognome De Aula. Come una finestra sulla loro vita quotidiana, i registri del censimento De Aula possono dirti dove e come lavoravano i tuoi antenati, il loro livello di istruzione, lo stato di veterano e altro ancora.

Ci sono 642 documenti di immigrazione disponibili per il cognome De Aula. Gli elenchi dei passeggeri sono il tuo biglietto per sapere quando i tuoi antenati sono arrivati ​​negli Stati Uniti e come hanno effettuato il viaggio, dal nome della nave ai porti di arrivo e partenza.

Ci sono 1.000 documenti militari disponibili per il cognome De Aula. Per i veterani tra i tuoi antenati De Aula, le raccolte militari forniscono approfondimenti su dove e quando hanno prestato servizio, e persino descrizioni fisiche.


Guarda anche

Temi33.458 foto

Attrazione visitata e foto classificate per temi. [Per saperne di più]

Pagine nuove e aggiornate[Per saperne di più]

Pagine più popolari[Per saperne di più]

Ultimo aggiornamento di questa pagina: domenica 13 giugno 2021 (v6.101.629). Copyright © 2007 - 2021 Raoul Kieffer. Tutti i diritti riservati. Le foto qui pubblicate sono protette da copyright e possono essere scaricate o stampate solo per scopi privati. Queste foto non possono essere riprodotte, modificate, distribuite o pubblicate (anche su un sito web) senza il consenso scritto dell'autore.


Come nuovo: i recenti lavori di ristrutturazione di Roma

Foro Romano
Le rovine conosciute come il Foro Romano furono divise in due quando Mussolini vi costruì la Via dei Fori Imperiali negli anni '30. Ora sono riuniti da un tunnel sotto la strada, aperto ogni prima domenica del mese. Vai dal principale Foro Romano, attraverso il "Foro di Cesare", dietro la Curia (Senato), oltre gli edifici medievali e nel Foro di Traiano, finendo alla Colonna Traiana in Piazza Venezia.

fontana di Trevi
Nel 2012 questo capolavoro barocco, nel quartiere Trevi della città, era in crisi, con parti che si erano sbriciolate durante una ondata di freddo. Oggi, dopo che la casa di moda Fendi è intervenuta per finanziare una ristrutturazione di 1,7 milioni di sterline per 17 mesi, la fontana più iconica di Roma è tornata al suo la dolce vita migliore, scintillante di giorno, illuminata in modo glamour di notte. Non è mai stato così bello lanciare la tua moneta in acqua (per garantire una visita di ritorno).

Piramide Cestia
Trovato fuori dalle antiche mura della città, questo omaggio in marmo a una piramide egizia fu costruito nel 12 aC per ospitare le spoglie di Caio Cestio. Fino al 2016 l'unico modo per vederlo era attraverso i giardini del Cimitero Acattolico. Ora, i tour accedono al suo caveau centrale. Tour in italiano € 7,50 (£ 6,65). Per la versione inglese, dovrai prenotare un tour di gruppo da € 40 (£ 35) ma portare la tua guida.

Colosseo
Se l'ultima volta che hai visto il Colosseo era color tabacco e avvolto da impalcature, ti aspetta una sorpresa. Dopo una pulizia profonda di 33 mesi terminata nel 2016, brilla di rosa al sole. Quasi 2000 anni di sporcizia sono stati spazzati via dalla facciata, rivelando colonne doriche e ioniche appena visibili e nuove scoperte, come un gladiatore in bassorilievo e affreschi medievali. Ingresso € 12 (£ 10,50).

Circo Massimo
Il primo e più grande stadio di Roma risale al VI secolo aC. Ricostruita dall'imperatore Traiano come 250.000 posti a sedere nel I secolo, la maggior parte della struttura lunga 2.000 piedi è stata sepolta per secoli. Oggi, invece, l'estremità meridionale è stata scavata, rivelando antiche scommesse, taverne, orinatoi e parti dell'arco trionfale che un tempo sorgeva all'ingresso. € 5 (£ 4,50).

Carcer Tullianum
Situato sul Campidoglio, con vista sul Foro Romano, il Carcer Tullianum era un tempo una prigione. Si dice che sia il luogo in cui i santi Pietro e Paolo furono incarcerati prima della loro esecuzione: la leggenda narra che una sorgente sia apparsa qui a San Pietro, permettendogli di battezzare i compagni di prigionia. L'edificio ha riaperto nel 2016 con un museo e un tour autoguidato con tablet. € 10 (£ 9).

Terme di Diocleziano
Tra le rovine delle terme romane che un tempo sorgevano qui ci sono elementi ridisegnati da Michelangelo, tra cui una chiesa e un chiostro. Il vasto complesso fa parte del Museo Nazionale Romano, rinnovato nel 2014. La sua Aula Ottagona ('Aula Ottagonale') è aperta il secondo e il quarto sabato e domenica del mese, dalle 10.00 alle 12.00, € 11 (£ 9,75 ).

Piazza di Spagna e casa Keats-Shelley
Non appena Piazza di Spagna ha terminato il suo restauro durato un anno, per gentile concessione di Bulgari (tutti i 136 puliti e rilivellati, l'illuminazione ripristinata, le guardie installate) la Keats-Shelley House, ai loro piedi, ha eretto un'impalcatura. Dopo aver restaurato un pavimento a mosaico, un livello privato e due balconi con vista sulla scalinata, è tutto finito, e Piazza di Spagna è tornata al suo meglio glam.

Domus Aurea
La leggendaria "Casa d'oro" dell'imperatore Nerone - che, si dice, ha raso al suolo Roma per liberare spazio per - è finalmente aperta dopo 1.900 anni e mezzo (è stata aperta brevemente per il Grande Giubileo del 2000). I tour del sito guidati da archeologi finanziano gli scavi in ​​corso, con nuove stanze che vengono regolarmente aggiunte al tour man mano che vengono scoperte. C'è anche un uso ingegnoso della tecnologia 3D. 16€ (14£).

Pubblicato nella guida Roma 2018, distribuita con il numero di aprile 2018 di National Geographic Traveler (UK)


Guarda il video: TRAILER REf18 - LUCIA RONCHETTI - Le avventure di pinocchio


Commenti:

  1. Nikomuro

    Di niente di simile.

  2. Naal

    Secondo me non hai ragione. Mi sono assicurato. Suggerisco di discuterne.

  3. Voodoocage

    Voglio dire, hai torto. Inseriamo che discuteremo.

  4. Reade

    Probabilmente tu hai sbagliato?



Scrivi un messaggio