Cronologia della storia della Francia

Cronologia della storia della Francia

Questa cronologia della storia della Francia copre 2.000 anni di storia. Inizia con la Gallia romana, l'antenato della Francia. Ci vorrà più di un millennio, tra il V e il XVI secolo, perché la Francia acquisisca il suo nome, la sua coesione geografica e la consapevolezza dei suoi abitanti di appartenere a una nazione.

Dalla Gallia romana ai Carolingi

Conquistata da Giulio Cesare nel 52 a.C., la Gallia divenne una delle province più prospere dell'Impero Romano. All'inizio del V secolo fu invasa dai cosiddetti popoli barbari, tra cui i Franchi che si imposero sotto Clodoveo. Carlo Magno resuscitò l'impero per un certo periodo dalla Gallia. Le liti tra i suoi successori segnano l'inizio dell'emergere delle nazioni francese e tedesca. L'elezione a re di Francia di Hugues Capet inaugura una nuova era.

I secolo prima della nostra era: i romani si stabilirono nel sud della Gallia.

52 prima della nostra era: la coalizione di tribù galliche guidate da Vercingetorige viene sconfitta in Alesia da Giulio Cesare. La Gallia diventa provincia romana per quattro secoli.

177 : Prime persecuzioni dei cristiani in Gallia, che non impediscono alla nuova religione di fare rapidi progressi lì.

257 : Diverse tribù barbare, compresi i Franchi, attraversano il Reno. Respinti, alla fine si stabiliranno in Gallia come popoli federati.

406 : L'irruzione degli Unni nell'Europa orientale provoca una gigantesca ondata migratoria di popoli barbari che hanno travolto la Gallia: Franchi a nord, Borgognoni a est, Visigoti in Aquitania.

448 : Le tribù franche si scelgono come capo Mérovée, all'origine di una nuova dinastia.

451 : Vicino a Troye, una coalizione di gallo-romani, visigoti e franchi guidata dal generale Ezio sconfigge gli unni di Attila.

486 : Clodoveo si impose alla testa dei Franchi e sconfisse l'ultimo stato gallo-romano e poi i Visigoti.

496 (?): Dopo aver respinto un attacco degli alamani a Tolbiac e alla testa di quasi tutta la Gallia romana, Clodoveo si convertì al cristianesimo.

VI-VII secolo : Il regno franco è più volte diviso e poi riunificato dai discendenti di Clodoveo.

628 - 638 : Sotto il regno di Dagoberto I, fu fondata l'Abbazia di Saint Denis, che in seguito divenne il luogo di sepoltura dei re di Francia.

639- 752 : I governanti merovingi cedettero gradualmente il potere ai "sindaci del palazzo".

732 : Il sindaco del palazzo Charles Martel mette fine a un'incursione araba vicino a Poitiers.

752 : Pépin le Bref, figlio di Charles Martel, deposita l'ultimo merovingio e diventa re incoronato a Reims.

771 : Carlo Magno diventa unico re dei Franchi e amplia notevolmente il suo dominio in quarant'anni di guerre.

800 : Carlo Magno, che regna sui mondi franco, germanico e italico, viene incoronato imperatore a Roma dal papa.

843 : I nipoti di Carlo Magno condividono l'impero a Verdun. Carlo il Calvo diventa il primo re di Francia.

845 - 912 : Molteplici incursioni normanne devastano il regno.

877 : Con una raccolta di ordinanze, ereditate dai feudi concessi, Carlo il Calvo pone le basi del sistema feudale.

987 : Alla morte senza un erede diretto dell'ultimo carolingio (Luigi V), il grande del regno eletto re Hugues Capet.

Francia medievale

Dall'inizio del Medioevo, il regno di Francia fu diviso in una moltitudine di feudi, detenuti da signori in teoria vassalli del re. A poco a poco, la monarchia francese, che era diventata ereditaria, si consolidò e si rafforzò. Diversi sovrani, come Philippe Auguste e Saint Louis hanno contribuito al prestigio della dinastia dei Capetingi. La Guerra dei Cent'anni getterà le basi per la consapevolezza di appartenere alla nazione francese.

987 : Hugues Capet è incoronato re e sacro a Noyon.

1066 : Il duca normanno Guglielmo il Conquistatore conquista la corona inglese e vi traspone il sistema feudale.

1095 : Il monaco Pietro l'Eremita predica la crociata. I crociati franchi conquistarono Gerusalemme nel 1099.

1152 : Luigi VII si separa da Eleonora d'Aquitania, che sposa il re d'Inghilterra Enrico II. La metà occidentale della Francia passò sotto il dominio inglese. Le due monarchie diventano rivali durevoli.

1180-1223 : Regno di Filippo II detto Augusto, che ampliò notevolmente il dominio reale e attuò le riforme dell'amministrazione reale.

1214 : Vittoria di Filippo Augusto a Bouvines sull'imperatore germanico e sul re d'Inghilterra. Questa battaglia è spesso citata come l'atto fondante del regno di Francia.

1220-1129 : Crociata contro gli Albigesi: i re di Francia approfittano della lotta contro l'eresia catara per estendere la loro influenza nel sud.

1250 : Partito in una crociata, il re Luigi IX viene fatto prigioniero in Egitto dopo la battaglia di Mansura. Liberato contro un riscatto che metterà in ginocchio il regno, il fervente monarca cristiano muore di peste a Tunisi e diventa santo.

1285-1314 : Regno di Filippo IV il Bello. Accelera il movimento di centralizzazione della monarchia e afferma la sua indipendenza nei confronti del Papa per gli affari religiosi (gallicanesimo). Fece eleggere un papa francese che trasferì la sede pontificia ad Avignone.

1312 -1314 : Dopo lo scioglimento dell'Ordine del Tempio e la confisca dei suoi beni da parte di Filippo II, i suoi principali capi sono condannati al rogo.

1328 : Alla morte senza un erede diretto di Carlo IV, il grande del regno emanò opportunamente una legge salica per rimuovere il re Edoardo III d'Inghilterra (nipote di Filippo IV) dalla successione e scegliere Philippe de Valois per occupare il trono.

1337 - 1364 : Guerra dei cent'anni tra Francia e Inghilterra, segnata da una serie di conflitti e disastri militari per il cavalierato francese: Crécy (1346), Poitiers (1356), Azincourt (1415).

1347-1348 : Inizio dell'epidemia di peste nera in Francia che devasterà il regno, già duramente colpito dalla guerra. Un terzo della popolazione soccomberà.

1420 : Dopo l'affondamento di Azincourt, il Trattato di Troye conferisce la corona di Francia al re d'Inghilterra. Profugo a Bourges con i suoi sostenitori, il Dauphin Charles rimarrà in una situazione precaria fino all'episodio di Giovanna d'Arco.

1431 : Dopo aver consegnato Orleans e contribuito all'incoronazione di Carlo VII a Reims, Giovanna d'Arco morì sul rogo a Rouen.

1450-1453 : Con le vittorie di Formigny e Castillon, Carlo VII respinge la minaccia inglese e ripristina il prestigio della monarchia capetingia.

Dal Rinascimento all'Illuminismo

La fine della Guerra dei Cent'anni segna anche la fine del Medioevo in Francia. Il Rinascimento inizia in un regno coeso, potente e densamente popolato. Un tempo indebolito dalle guerre di religione, il vecchio regime vivrà il suo apice durante il quale coesisteranno l'assolutismo reale e l'illuminazione.

1461 -1484 : Regno di Luigi XI. Astuto e politicamente esperto, Luigi XI si sbarazzò meticolosamente della concorrenza borgognona e aggregò molti territori che fecero della Francia un regno tutto d'un pezzo.

1491 : Matrimonio di Carlo VIII e Anna di Bretagna. Il ducato sarà definitivamente annesso al regno nel 1532.

1494 : Inizio delle disastrose guerre d'Italia, che sarà l'ossessione di tre monarchi francesi (Carlo VIII, Luigi XII e Francesco Ier) e il cui unico vantaggio sarà l'introduzione in Francia del Rinascimento.

1515 : François Ier inizia il suo regno con clamore con la vittoria sugli svizzeri a Marignan.

1525 : Sconfitta di Pavia. Fatto prigioniero, François Ist deve accettare pesanti perdite territoriali a beneficio di Charles Quint. Appena rilasciato, denunciò il trattato e intraprese diverse guerre contro l'imperatore, senza risultati.

1539 : Con l'ordinanza di Villers-Cotterêt, il francese diventa la lingua ufficiale del regno.

1562 - 1598 : Guerre di religione in Francia, opposizione a cattolici e calvinisti. Causeranno molte vittime (Saint-Barthélémy, 1572) e si concluderanno con l'editto di Nantes (1598).

1589 : Dopo l'assassinio di Enrico III, Enrico IV borbonico e ugonotto diventa re di Francia. Si convertirà al cattolicesimo per consolidare il suo trono. Il regno, sotto la guida di Sully, tornò alla prosperità e crebbe a Béarn, Bugey e Bresse.

1610 : Assassinio di Henri IV da Ravaillac. Marie de Médicis esercita la reggenza per suo figlio, il futuro Luigi XIII.

1624 Diventato ministro principale di Stato, il cardinale Richelieu inaugura una politica volta a consolidare il potere reale a scapito della nobiltà e dei protestanti. Non esita a prendere dal retro gli Asburgo che circondarono la Francia alleandosi con i principi protestanti tedeschi durante la Guerra dei Trent'anni.

1630 : Fool's Day. Ancora un altro complotto non è riuscito a rovesciare Richelieu, che ha mantenuto il sostegno del re fino alla sua morte nel 1642.

1635 : Fondazione di Richelieu dell'Académie française.

1643 : Morte di Luigi XIII. Anna d'Austria esercita la reggenza con il cardinale Mazzarino per suo figlio il futuro Luigi XIV. Dovranno affrontare la Fronda (1648-1653), ultimo tentativo di opporsi alla marcia verso l'assolutismo regale.

1648 : Il Trattato di Vestfalia, che pone fine alla Guerra dei Trent'anni, concede l'Alsazia alla Francia. La guerra contro la Spagna (Battaglia delle dune, 1658) non si concluse fino al 1559 con il Trattato dei Pirenei. La Francia vince il Rossiglione lì e Luigi XIV sposa Marie-Thérèse, figlia del re di Spagna.

1661 : Morte di Mazzarino. luigi XIV annuncia che d'ora in poi eserciterà il regno personale.

1662 : Colbert prende il posto del sovrintendente Fouquet, caduto in disgrazia. Promuoverà una politica economica risolutamente interventista e mercantilista e rinnoverà la Royal Navy.

1664 : Inizio dei lavori a Versailles.

1668 - 1697 : Diverse guerre consentono al regno di espandersi dalla Franche-Comté e dalle Fiandre meridionali. Il regno si sta avvicinando alla sua forma esagonale che ispirerà la politica di Vauban della “pre-piazza”, con la costruzione di numerose opere difensive.

1685 : Revoca dell'Editto di Nantes. Le élite protestanti lasciano il regno.

1701 - 1713 : Guerra di successione spagnola. Luigi XIV impone faticosamente il nipote Filippo sul trono di Spagna.

1710 : Morte di Luigi XIV, il cui regno è stato il più lungo nella storia della Francia. Filippo d'Orleans esercitò la reggenza per Luigi XV fino al 1723.

1748 : Vittoria di Fontenoy. Mentre la Francia è in una posizione di forza nella guerra di successione austriaca, Luigi XV non rimuove volontariamente nulla dal conflitto.

1763 : Fine della guerra dei sette anni. Sconfitta, la Francia perde quasi tutto il suo primo impero coloniale (Nord America, India).

1766 : La Lorena è unita alla Francia.

1768 : Genova cede la Corsica alla Francia.

1772 : Diderot completa la sua enciclopedia.

1774 : Morte di Luigi XV. Iniziato sotto i migliori auspici, il regno dell '“amato” si conclude in un'atmosfera crepuscolare.

1776 - 1783 : Per mettere in imbarazzo il suo nemico ereditario Inghilterra, la Francia unisce le forze con gli insorti in America.

1783 : Primo volo in mongolfiera (mongolfiera) ad Annonay (Ardèche).

1789 : Dopo il fallimento di diversi tentativi di riforma, Luigi XVI convoca gli Stati Generali a Versailles (5 maggio). Il Terzo Stato si autoproclama Assemblea nazionale (17 giugno) e l'assalto alla Bastiglia (14 luglio) simboleggia la fine dell'Ancien Régime.

Rivoluzione (i) e Impero (i)

Dal 1789 e dalla caduta dell'Ancien Régime, la Francia entrò in un lungo periodo di instabilità politica, con un'alternanza di rivoluzioni e tentativi di ritorno al vecchio ordine. Le principali conquiste della Rivoluzione, tuttavia, resistettero e la Francia vide il fiorire della borghesia quando l'economia entrò nella rivoluzione industriale.

1789 : L'Assemblea nazionale proclama l'abolizione dei privilegi feudali (4 agosto) e la Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino (26 agosto).

1790 : Essendo diventata una monarchia costituzionale, la Francia è divisa in 83 dipartimenti.

1791 : Fuga del re, arrestato a Varennes. La Francia ha annesso Avignone e il Conte Venaissin.

1792 : Fine della regalità (10 agosto) e proclamazione della repubblica (21 settembre), il giorno dopo la vittoria di Valmy.

1793 : Al termine del processo, Luigi XVI, ora Louis Capet, viene condannato a morte e ghigliottinato. La Francia rivoluzionaria è in guerra contro quasi tutte le monarchie europee.

1794 : Viene adottata la bandiera tricolore. Caduta di Robespierre (27-28 luglio). Successo militare francese, soprattutto a Fleurus.

1795 - 1799 : Regime del consiglio di amministrazione. Cinque amministratori condividono il potere esecutivo. Nel nord Italia, Bonparte condusse una vittoriosa campagna contro i Piemontesi e gli Austriaci.

1798 : Spedizione egiziana di Bonaparte. I successi scientifici non possono nascondere la battuta d'arresto militare.

1799 : Colpo di stato di 18 Brumaio. Bonaparte prende il potere e viene nominato console.

1804 : Bonaparte diventa imperatore ereditario con il nome di Napoleone I e si incorona a Notre Dame de Paris.

1805 : Dopo il disastro navale di Trafalgar (21 ottobre), Napoleone sconfisse Russia e Austria ad Austerlitz (2 dicembre).

1806 - 1809 : Dopo una serie di vittorie (Jena, Auerstaedt, Friedland, Wagram), l'Europa piega davanti a Napoleone.

1812 : La campagna di Russia, dopo aver guidato gli eserciti napoleonici a Mosca, si trasforma in un disastro.

1813 - 1814 : Come risultato della sconfitta di Lipsia contro l'Europa unita, la Francia viene invasa. Napoleone deve abdicare per la prima volta.

1815 : I cento giorni. Sconfitto a Waterloo (18 giugno), Napoleone abdica una seconda volta. Luigi XVIII diventa nuovamente re di Francia.

1821 : Morte di Napoleone a Sant'Elena.

1824 : Carlo X sale al trono dopo la morte di Luigi XVIII.

1830 : La Francia inizia a conquistare l'Algeria (cattura di Algeri).

1830 : L'insurrezione dei tre gloriosi anni (27, 28, 29 luglio) portò all'abdicazione di Carlo X. Luigi Filippo I divenne re dei francesi e instaurò un regime liberale.

1848 : Un'insurrezione parigina provoca la caduta di Luigi Filippo e la proclamazione della Seconda Repubblica, che intraprende molte riforme: abolizione della schiavitù, orario di lavoro alle 10 del mattino, suffragio universale (maschile). Louis-Napoléon Bonaparte diventa Presidente della Repubblica.

1852 : Proclamazione del Secondo Impero. Napoleone III viene proclamato imperatore (2 dicembre). Autoritario e poi liberale, il Secondo Impero vide alcune spedizioni militari di breve durata (Crimea 1854, Messico 1862) e soprattutto una crescita economica sostenuta.

1860 : La Francia riceve Nizza e Savoia, cessione convalidata da un referendum, come prezzo del suo sostegno al nuovo regno d'Italia contro gli austriaci.

1870 - 1871 : Napoleone III dichiara imprudentemente guerra alla Prussia il 19 luglio 1870). Dopo il disastro di Sedan e la sconfitta degli eserciti francesi, la dinastia imperiale cadde. Il governo provvisorio guidato da Gambetta deve chiedere l'armistizio. La Francia perde l'Alsazia e la Lorena.

Francia delle repubbliche

La Terza Repubblica, che fu il periodo più lungo di stabilità istituzionale nella storia francese, fu un periodo di forte sviluppo economico, riforma educativa ed espansione coloniale fino a quando non fu vinta da la sconfitta del 1940. La quarta che ci riesce durerà solo una dozzina di anni, prima che il generale de Gaulle, tornato al potere, instauri un forte regime presidenziale, la Quinta Repubblica.

1871 : Dopo la sconfitta contro la Prussia, la Comune insurrezionale di Parigi si oppone al governo, che si è rifugiato a Versailles. Dopo la caduta del Comune, Thiers riceve il titolo di Presidente della Repubblica.

1875 : Il maresciallo Mac-Mahon viene eletto Presidente della Repubblica, il che esclude un ritorno della monarchia.

1880 : Prima celebrazione della festa nazionale il 14 luglio.

1880 - 1881 : Ferry Law, l'istruzione primaria diventa obbligatoria, laica e gratuita.

1889 : La Torre Eiffel viene inaugurata durante l'Esposizione Universale di Parigi.

1898 : L'affare Dreyfus, iniziato 4 anni prima, prende una svolta nazionale con la pubblicazione di "Jaccuse" di Zola.

1904 : La Francia si sta avvicinando alla Gran Bretagna in una cordiale intesa per affrontare gli imperi centrali.

1905 - 1906 : Viene abolito il Concordato del 1801 e una legge separa le chiese dallo Stato.

1914 : La Germania dichiara guerra alla Francia (3 agosto). Le tensioni in Europa e l'assassinio dell'arciduca, erede al trono austriaco a Sarajevo il 28 giugno, scatenarono la prima guerra mondiale. A settembre, l'offensiva tedesca fu interrotta durante la battaglia della Marna.

1916 : Battaglia di Verdun (febbraio-dicembre), che causerà diverse centinaia di migliaia di morti e feriti.

1917 : Clemenceau diventa presidente del consiglio, con l'unica missione di vincere la guerra.

1918 : Dopo il fallimento di un'ultima offensiva tedesca, gli alleati rinforzati dagli Stati Uniti prendono il sopravvento. L'armistizio viene firmato l'11 novembre. Alla fine della guerra, la Francia aveva 1,4 milioni di morti e 1 milione di disabili, oltre a un'immensa distruzione materiale.

1919 : Con il trattato di Versailles, la Francia riconquista l'Alsazia e la Lorena.

1924 : Vittoria alle elezioni legislative del cartello di sinistra.

1929 : Inizio della costruzione della linea Maginot.

1936 : Vittoria del Fronte Popolare alle elezioni legislative. Léon Blum guida le riforme sociali sul lavoro, i salari e le ferie pagate.

1939 : Dichiarazione di guerra alla Germania (3 settembre), che ha appena invaso la Polonia.

1940 : Il 10 maggio i tedeschi passano all'offensiva. Dopo la svolta nelle Ardenne, l'esercito francese è in rotta. Il maresciallo Pétain prende il potere (16 giugno) per concludere un armistizio, mentre da Londra, il generale De Gaulle chiede resistenza (18 giugno).

1942 : Il regime di Pétain, che collabora con la Germania nazista, ha diverse migliaia di ebrei arrestati e deportati durante la retata di Vél'hiv (16-17 luglio).

1944 : Sbarco alleato in Normandia (6 giugno, Overlord), poi in Provenza (15 agosto). Ingresso del 2 ° DB a Parigi pubblicato il 25 agosto.

1945 : Resa della Germania. Le istituzioni repubblicane vengono ristabilite in Francia con l'elezione di un'assemblea costituente. Nazionalizzazione degli istituti bancari, Renault e del settore energetico e assicurativo (1945-1946).

1946 : Dimissioni di De gaulle (gennaio). Inizio della Quarta Repubblica ed elezione di Vincent Auriol a Presidente.

1954 : Dopo la caduta di Diên Biên Phu (maggio), Mendès-France negozia gli accordi di Ginevra sull'Indocina. Inizio dell'insurrezione in Algeria (dicembre).

1957 : Il trattato di Roma crea la Comunità economica europea (CEE, 25 marzo).

1958 : La Quarta Repubblica non essendo in grado di risolvere il conflitto algerino, De Gaulle torna al potere. Adozione della nuova costituzione della Quinta Repubblica (28 settembre 1958).

1962 : Attraverso gli accordi di Evian (18 marzo), l'Algeria ottiene l'indipendenza. Un referendum stabilisce l'elezione del Presidente della Repubblica a suffragio universale. De Gaulle sarà rieletto a questa funzione nel 1965.

1968 : Eventi di maggio. Gli studenti poi i dipendenti vanno in sciopero. Gli accordi Grenelle garantiscono aumenti salariali e una riduzione dell'orario di lavoro.

1969 : Dopo il fallimento del referendum sulla riforma del Senato e delle regioni, il generale de Gaulle si dimette. Georges Pompidou gli succede.

1970 : morte del generale de Gaulle a Colombey (9 novembre).

1974 : Dopo la morte di Pompidou (2 aprile), Valéry Giscard d´Estaing è stato eletto presidente della Repubblica. Il suo mandato di sette anni sarà caratterizzato da riforme sociali e l'inizio della crisi economica che segue il primo shock petrolifero.

1981 : Elezione di François Mitterrand, primo presidente della Quinta da sinistra. Numerose riforme sociali e societarie: aumento del salario minimo, 39 ore settimanali, 5a settimana di ferie retribuite, pensionamento a 60 anni, abolizione della pena di morte ...

1986 : La destra vince le elezioni legislative e Jacques Chirac diventa Primo Ministro della “convivenza”.

1988 : Rielezione di François Mitterrand. Michel Rocard diventa Primo Ministro. Accordo sulla Nuova Caledonia.

1992 : Ratifica del Trattato di Maastricht (20 settembre). L'Atto unico europeo istituisce un'unione economica, un'area senza frontiere e una moneta unica: l'euro.

1995 : Jacques Chirac è eletto presidente della repubblica. Due anni dopo, dopo la vittoria della sinistra nelle elezioni legislative del 1997, Lionel Jospin è diventato primo ministro.

2002 : Entrata in vigore dell'Euro (1 gennaio). Jacques Chirac viene rieletto presidente.

2005 : Fallimento del referendum per una costituzione europea.

2007 : Elezione di Nicolas Sarkozy a Presidente della Repubblica.

2007 - 2009 : Il Trattato di Lisbona dà vita a una nuova entità giuridica: l'Unione Europea.

2014 : François Hollande diventa presidente della repubblica.

2015 : La Francia è l'obiettivo di una serie di attacchi terroristici, rivendicati dai terroristi islamici.

2017 : Emmanuel Macron diventa l'ottavo presidente della Repubblica.

Per approfondire la storia della Francia

- Cronologia della storia della Francia: dalle origini ai giorni nostri. Cultura Bescherelle, 2017.

- Piccola cronologia della storia della Francia. Sud-ovest, 2012.

- 1515 e le date principali della storia della Francia. Points Histoire, 2008.


Video: Come la Germania poteva vincere la II guerra mondiale