Mona Lisa - Mona Lisa (Leonardo da Vinci)

Mona Lisa - Mona Lisa (Leonardo da Vinci)

Monna Lisa (Monna Lisa) è un mitico dipinto dipinto da Leonardo DeVinci e l'opera più famosa di tutti i tempi, considerata il simbolo senza tempo dell'arte occidentale. Deve la sua notorietà al fatto che rappresenta il volto di una donna e non una scena religiosa o una natura morta. Presunto ritratto di Monna Lisa, moglie del marchese Francesco del Giocondo, l'opera verrà acquisita da Francesco I e diventerà in seguito il fulcro del Museo del Louvre. Leonardo aveva scritto: "" Non vedi che tra le bellezze umane è il bel viso che ferma i passanti, e non i ricchi ornamenti ...? "

La Gioconda, l'opera più famosa di Leonardo da Vinci

Leonardo da Vinci (1452-1519) inizia questo ritratto di Monna Lisa al suo ritorno a Firenze poco dopo la caduta degli Sforza a Milano, suoi ex protettori. Il pittore italiano vi lavorò per quattro anni, dal 1503 al 1506, e utilizzò il pioppo come supporto. Lo portò con sé in Francia durante il regno di Francesco I. Alla morte di Vinci, il dipinto entrò nella collezione reale. Fu esposto al Palazzo di Versailles nel Gabinetto di Luigi XIV fino al 1650, poi Napoleone lo donò al Museo Nazionale del Louvre nel 1805. Per circa cinque secoli, la Gioconda ha sfidato l'arte e il tempo, per restaurarci intatti. magia di questo enigmatico sorriso femminile.

Il suo furto nel 1911 da parte di un vetraio italiano creò grande scalpore. Trovato, il dipinto è oggetto di ogni attenzione. Durante le due guerre mondiali fu messo in salvo e sfuggì alla voracità dei nazisti. Fu esposta negli Stati Uniti nel 1963 e in Giappone nel 1974. L'opera divenne un vero e proprio oggetto di culto.

Il dipinto è costituito da una grande quantità di strati di smalto o gesso su un pannello di legno. Si tratta di un dipinto ad olio, con l'aggiunta di benzina, a strati per evidenziare il chiaroscuro, lo "sfumato", quel processo vaporoso, come il fumo, caro a Leonardo. Leonardo ha colto l'occasione di un ritratto qui per riflettere sul rapporto tra sfondo e motivo, tra l'universo (il paesaggio) e un dettaglio che ne estrae (la donna). Espressione di calma e felicità, l'opera è famosa anche per il suo sorriso, forse il primo nella storia della pittura.

Ma chi è la Gioconda?

Sono state avanzate molte ipotesi: un giovane amico di Leonardo, la principessa d'Este di Mantova, una cortigiana di Julien de Medici ... Si ammette generalmente che si tratti di Lisa Gherardini, nata nel maggio 1479. Era sposata con Francesco Del Giocondo, figlio di un mercante di seta, dal quale ebbe tre figli. Fu durante una di queste nascite che suo marito chiese a Leonardo da Vinci di interpretare questa giovane madre.

Il sorriso della Gioconda è quello di una donna appagata, ma con un viso paffuto, una carnagione leggermente giallastra, senza sopracciglia, installata di fronte a un paesaggio roccioso, fuori dall'acqua, in un gradiente di blu e verde . Francesco del Giocondi non avrebbe accettato il dipinto: questo sorriso non è corretto e la giovane donna è bloccata davanti a un'ambientazione non conforme al tempo.

Leonardo da Vinci conserva quindi la sua opera, che delizierà ogni anno migliaia di visitatori che vengono a contemplare questo ritratto con un sorriso enigmatico.

Andare oltre su La Joconde

- Io, Mona Lisa - Le confidenze della Gioconda, di Francois Diwo. Puntuale, 2017.

- Leonardo da Vinci La Joconde, di Cecile Scaillierez. El Viso, 2019.

- Il sito del museo del Louvre.


Video: Mona Lisa by Leonardo da Vinci - Full Painting Process