Nome Jules: origine, storia, etimologia e significato

Nome Jules: origine, storia, etimologia e significato

I Giulio erano i membri di una famiglia patrizia di Roma, che dovrebbe discendere da Iule, figlio di Enea, e da cui Jules Cesare. Questo conome diffuso in tutto il mondo antico. Era popolare nel 19 ° secolo, poi è scomparso fino al 2000 prima di tornare di moda. Celebrazione il 12 aprile.

Origine ed etimologia del nome Jules

Dal latino Julius, nome di un'importante famiglia romana (il popolo Julia). La famiglia Julia legò il suo nome a quello del figlio di Enea, Giulio (detto anche Ascanio), presunto antenato del leggendario fondatore di Roma, Romolo. Da questa famiglia proviene il generale e politico romano Giulio Cesare (100-44 aC). Dopo la conquista della Gallia e l'eliminazione del suo avversario Pompeo, installò Cleopatra sul trono d'Egitto e tornò a Roma con un alone di gloria. Abile demagogo che esercitava un potere quasi monarchico, fu assassinato dai cospiratori repubblicani (incluso il figlio adottivo Bruto) durante le Idi del marzo 1944.

San Giulio era da parte sua un papa nel IV secolo, che costruì molte basiliche.

Julien è una variante di Giulio, illustrata nell'antichità dall'imperatore Giuliano l'Apostata, nel IV secolo, che abbandonò la religione cattolica e favorì il paganesimo.

Uso e popolarità del nome Jules

Il cognome di Giulio Cesare si è rapidamente evoluto in un nome ed era comune nell'antichità. Scarsamente utilizzato in epoca medievale, riapparve in vigore nell'Ottocento, tanto da diventare un nome comune, "my Jules, un jules", che designa un uomo virile; il primo nome è scomparso ed è tornato in auge dal 2000. Julien era molto popolare per la sua parte negli anni '80.

Il 19 ° secolo fornisce la maggior parte del famoso battaglione di Jules. Possiamo citare tra loro gli scrittori Jules Renard e Jules Verne, lo storico Jules Michelet e i politici Jules Grévy e Jules Ferry, il nome di quest'ultimo essendo legato alla nascita della scuola repubblicana.


Video: Se qualcuno ti ignora il problema è suo, non tuo!