Zeppelin Hindenburg: il disastro del 6 maggio 1937

Zeppelin Hindenburg: il disastro del 6 maggio 1937

ZepellinHindenburg, Lungo 245 m, era uno dei dirigibili più grandi mai costruiti. Riempito di idrogeno, un gas estremamente infiammabile, stava compiendo la decima traversata dell'Atlantico quando esplose mentre si avvicinava al suo albero di ormeggio a Lakehurst, nel New Jersey, il 6 maggio 1937. Questo incidente è stato attribuito a una scarica di elettricità statica, sebbene sia stata considerata l'ipotesi di sabotaggio. Questo disastro fu un duro colpo per l'immagine del regime nazista e pose fine brutalmente al regno dei dirigibili nel trasporto aereo a beneficio dell'aviazione.

L'esplosione dell'Hindenburg ...

Il famoso dirigibile Hindenburg, costruito in Germania dalla ditta Zepellin, era il più grande dirigibile mai costruito e l'orgoglio del regime nazista. Lungo 245 metri, conteneva 190 milioni di litri di idrogeno. Trasportando sessanta passeggeri e altrettanti membri dell'equipaggio, ha effettuato dieci traversate transatlantiche in regolare servizio commerciale. Il 6 maggio 1937 arrivò a Lakehurst, nel New Jersey. All'inizio della serata, e sotto gli occhi dei fotografi, il maestoso dirigibile LZ 129Hindenburg, il più grande del mondo, conclude il suo viaggio transatlantico, iniziato 3 giorni prima a Francoforte. La procedura di ormeggio, rimandata a lungo da un temporale, è stata eseguita con impazienza da un equipaggio sotto pressione ...

Mentre a terra siamo impegnati a portare a terra la macchina, l'Hindenburg prende improvvisamente fuoco. In pochi secondi viene divorato dalle fiamme che nulla sembra riuscire a fermare. Sotto gli occhi delle telecamere, il gigante dell'aria trasformato in una torcia si schianta a terra. In meno di un minuto, l'orgoglio del regime nazista è stato appena distrutto e con esso morirono 36 persone (su 97 passeggeri).

... segnare la fine di un'era

Questo evento estremamente spettacolare e che fu oggetto di una significativa copertura mediatica per l'epoca (soprattutto alla radio con il famoso servizio di Herbert Morrison, presente durante le manifestazioni), contribuì in larga misura alla fine del funzionamento commerciale di dirigibili rigidi. Da allora il disastro di Lakehurst è stato oggetto di molta letteratura, con il dibattito ancora in corso sulle sue cause.

L'Hindenburg ha preso fuoco a causa dell'idrogeno che stava usando o era infiammabile la vernice che copriva il suo guscio? Abbiamo sabotato quello che era uno dei simboli della propaganda tecnologica nazista? Comunque sia, in molti modi questo disastro ha segnato per molti la fine di un'era e un punto di svolta nella storia del trasporto aereo.

Per ulteriori

- Zeppelin o l'incredibile storia dei dirigibili giganti, di Gérard A. Jaeger. L'Arcipelago, 2016.


Video: The Hindenburg disaster in cartoons!