Le crociate (idee ricevute) (J. Flori)

Le crociate (idee ricevute) (J. Flori)

La letteratura, sia scientifica che popolare, è abbondante sull'argomento crociate. Innescano sia la fantasia che la controversia e tendiamo ad avere una visione un po 'caricaturale di questi pellegrinaggi bellicosi, ecco perché questo piccolo libro di Jean Flori è opportuno. Primo perché è scritto da uno specialista in materia, secondo perché la sua forma molto facile da leggere lo rende accessibile a quante più persone possibile.

L'autore è quindi un medievalista riconosciuto, direttore della ricerca presso il CNRS (Center for Higher Studies of Medieval Civilization in Poitiers), specialista in ideologie belliche, cavalleria in particolare, e quindi anche Crociate. Scrisse anche sulla guerra santa, e se possiamo discutere della sua visione un po 'monolitica di jihad, resta comunque essenziale su questi temi.

Nella collezione "Received Ideas", Jean Flori ha quindi scelto di abbattere uno ad uno tutti i luoghi comuni e i pregiudizi sulle Crociate. Per fare ciò, divide il suo lavoro in diverse parti principali: "la crociata, uno scontro di civiltà", "il papa e la crociata", "perché andiamo in crociata?" "," La crociata e il meraviglioso (Profeti, visionari, illuminati e mistici) ". In ciascuna delle parti, prende una "idea ricevuta", come "la crociata è jihad cristiano", "la crociata era l'arma politica del papa", o "i crociati sono stati manipolati dalla propaganda papale", e l analisi prima di criticarla o decostruirla.

Non si tratta qui di criticare eventualmente certi approcci di Jean Flori, anche se si può prendere ad esempio il titolo del suo primo capitolo con un certo senno di poi, ma non c'è dubbio che la lettura di questo piccolo libro sia arricchente e affascinante, come spesso con questo autore. Qualsiasi fan delle Crociate avrebbe dovuto leggerlo.

J. FLORI, Le crociate, ed. Le Cavalier Bleu (raccolta di idee ricevute), Parigi, 2010, 127 p.

Dello stesso autore, da leggere :

- Philippe Auguste, la nascita dello stato monarchico, Tallandier, Parigi, 2002, 159 p.

- Guerra santa, jihad, crociata. Violenza e religione nel cristianesimo e nell'Islam, Seuil, Parigi, 2002, 340 p.

- Islam e la fine dei tempi. L'interpretazione profetica delle invasioni musulmane nella cristianità medievale, Seuil, Parigi, 2007, 444 p.


Video: La crisi del 300: peste, carestie e innovazione - di Alessandro Barbero 2019