Schede archeologiche: Terme dell'Impero Romano

Schede archeologiche: Terme dell'Impero Romano

Il bagni termali sono luoghi caratteristici del romanismo. Tuttavia, come mostra l'ultimo numero di Dossiers d´Archéologie, la loro storia è più antica, soprattutto nel mondo greco. Le terme si sono evolute in linea con gli sviluppi tecnici per dare la forma di vasti complessi monumentali a Roma, luoghi prediletti dell'ergetismo imperiale. Il numero 397 della Scheda Archeologica "Le terme nell'Impero Romano" fornisce un aggiornamento sullo stato attuale delle conoscenze in materia e rinnova il nostro sguardo su questi luoghi.

Le terme sono una specificità del mondo romano

Dopo un contributo introduttivo sull'acqua nel mondo romano (Marie Guérin-Beauvois) e un glossario, due articoli sui primi bagni collettivi di origine greca (Thibaud Fournet) ma anche sulle pratiche terapeutiche legate ai bagni e teorizzate nella medicina ippocratica (Evelyne Samama) ci permettono di comprendere meglio l'origine delle terme romane. I contributi al dossier consentono di seguire l'evoluzione architettonica delle terme romane, sia in epoca repubblicana (Marcello Turci) che in epoca imperiale (Rita Volpe). Un contributo fa il punto su un piccolo edificio termale scoperto a Cornebarrieu in Haute-Garonne e che pone domande sull'adozione dei bagni da parte dei Galli prima della conquista (Catherine Viers). John Scheid parla della presenza di stabilimenti termali vicino alle sorgenti e del loro legame con il culto delle acque. I seguenti contributi riguardano gli edifici termali in tutto l'Impero (Gallia, Vicino Oriente e Africa).

Il dossier si conclude con un contributo di Marilyn Nicoud sui bagni pubblici nel Medioevo e in particolare sulla nascita delle terme.

Questo file è una sintesi riuscita sulle terme. La ricca iconografia, sempre di ottima qualità, abbellisce e arricchisce la lettura. La fine di Les Dossiers d'Archéologie è, come al solito, dedicata a varie notizie. Un articolo tratta delle spedizioni di Ötzi tracciate grazie ai muschi ingeriti e trasportati a sua insaputa e che consentono agli scienziati di ripercorrere gli ultimi viaggi. I metodi archeologici possono essere utili nelle indagini forensi come mostrato nell'articolo Punti di vista in occasione di un simposio internazionale sull'argomento. Infine la mostra "Building an Empire. Viene presentata un'esplorazione virtuale dei mondi romani ”dal Musée de la romanité de Nîmes. Un buon numero sintetico e accessibile dei Dossiers d'Archéologie.

Le terme dell'Impero Romano. Fascicolo Archeologico n ° 397, in edicola e in abbonamento.


Video: Le Legioni di Traiano