Primo aereo - Storia dell'aviazione

Primo aereo - Storia dell'aviazione

L'invenzione di primo aereo è generalmente attribuito a Clement Ader, Ingegnere francese e brillante inventore. Se è considerato uno dei pionieri dell'aviazione, è ben lungi dall'essere l'unico ad aver contribuito allo sviluppo dell'aereo, macchina che ha rivoluzionato l'arte militare tanto quanto quella dei trasporti. civile. Alberto Santos Dumont, i fratelli Wright o anche Otto Lilienthal furono tra coloro che in pochi anni trasformarono una semplice utopia in una realtà mozzafiato: l'uomo poteva finalmente sfidare la natura e volare.

Il primo aereo, le origini dell'aeronautica

Osservando il volo degli uccelli, Leonardo da Vinci immaginava già nel XVI secolo il concetto di elica, paracadute, elicottero e aliante. L'unica forza motrice utilizzabile al momento è quella dei muscoli dell'uomo, queste idee brillanti rimarranno a lungo nello stato di concetto. Inoltre, il fisiologo e fisico italiano Giovanni Borelli concluse nel 1680 che l'uomo era incapace di volare da solo: gli inventori si dedicarono quindi alla progettazione di mezzi più leggeri dell'aria, come i fratelli Montgolfier che fece volare la prima mongolfiera nel 1783.

La storia dell'aviazione ha raggiunto una svolta decisiva all'inizio del XIX secolo, grazie ai progressi nel campo dell'edilizia e della meccanica. Ancora una volta si è pensato agli oggetti volanti più pesanti dell'aria, sostituendo la forza muscolare dell'uomo con la forza motrice di una macchina. Sono stati poi effettuati molti esperimenti per cercare di migliorare le macchine volanti, e arrivare così a una migliore comprensione del volo di una macchina. Era negli ultimi anni del XVI secolo. che il britannico George Cayley stabilisce i principi di ciò che diventerà aviazione. La ricerca, molto attiva, conduce v. 1840 al primo volo di un modellino di aeroplano a vapore.

Chi ha inventato l'aereo?

Il lavoro di Clément Ader sui sistemi che consentono agli uomini di volare iniziò durante il guerra del 1870, durante il quale ha cercato di sviluppare aquiloni per l'esercito in grado di far volare un uomo. Invano. La sua collaborazione con i militari non si esaurì però: Ader vi trovò una fonte di finanziamento e sostegno alla sua ricerca, complementare alla sua stessa fortuna, che doveva alle numerose invenzioni da lui brevettate. I suoi sforzi alla fine furono ripagati: tra il 1890 e il 1897 realizzò tre prototipi: Éole (l'aereo), il Zefiro (Ader Avion II) e Aquilon (Ader Avion III). Da 50 metri per la prima prova, la distanza di volo è stata aumentata a 300 metri con l'aereo 3, davanti a un comitato militare che non ha perso un colpo. Molto attento alla natura, Ader si ispira alle ali dei pipistrelli per le sue vele e incorpora persino meccanismi in grado di modificare la loro struttura una volta in volo.

Allo stesso tempo un certo Otto Lilienthal riesce a sviluppare un aliante in grado di volare a 400 metri quando lanciato da una collina alta 20 metri. I suoi prototipi erano realizzati con stecche di bambù ricoperte di cotone.

Infine, non dimentichiamo le imprese di Alberto Santos-Dumont, Pioniere dell'aviazione brasiliana, che costruì una serie di palloni e dirigibili in cui volò, nonché un aereo, il 14 Bis, a bordo del quale approvò il primo record mondiale di aviazione, il 23 ottobre 1906.

I fratelli Wright inventano i primi aerei a motore

Se Ader è stato l'inventore dell'aereo, come abbiamo appena visto, sono i fratelli Orville e Wilbur Wright che riuscì, dopo molteplici prototipi di alianti, a riuscire nel primo volo motorizzato e controllato di un aereo (più pesante dell'aria), il 17 dicembre 1903. L'evento tuttavia passa quasi inosservato sulle colonne dei giornali del 'tempo.

Sono anche i primi ad aver analizzato correttamente la meccanica necessaria per la virata in volo e ad aver sviluppato il controllo della traiettoria. Dal 1905, i loro aerei hanno così permesso di effettuare voli stabili di lunga durata e con un perfetto controllo delle virate. I loro modelli sono chiamati Flyer I, II poi III : oggetto di cupidigia dell'esercito americano, ispireranno maggiormente biplani impegnato durante la prima guerra mondiale.

Alcune altre date chiave nel settore dell'aviazione

  • 1909 - Aviatore francese Louis Bleriot attraversa la Manica da Calais a Dover a bordo del suo "Blériot XI"
  • 1911 - Roland Garros batte il record mondiale di altitudine: 3.910 metri (4 settembre)
  • 1914 - Il 5 ottobre, l'Aviatik del tenente tedesco Von Zangen è stato abbattuto, vicino a Reims, da Voisin III del sergente Frantz e dal caporale Quénault: è il primo combattimento aereo
  • 1927 - 21 maggio Lindbergh attraversare l'Atlantico
  • 1930 - Primo collegamento postale transatlantico 12 maggio, a cura dell'aviatore francese Jean Mermoz

Per andare oltre l'invenzione dell'aereo

- Storia dell'aviazione di Stephen Woolford. 2009.

- The History of Aviation for Dummies di Philippe Benhamou. Prime edizioni, 2010.


Video: NASA aerei segreti 2 di 3 - Documentario sulla storia dell aviazione.