Gli ordini cavallereschi, la legione d'onore e il museo

Gli ordini cavallereschi, la legione d'onore e il museo

Entra in lista e ricevi il badge del Legion d'Onore è il più grande e stimato riconoscimento onorario francese, che premia i meriti militari o civili resi alla nazione. Sotto l'Ancien Régime, il ordini di cavalleria erano riservati quasi esclusivamente a persone di alta natalità; Luigi XIV decide nel 1693 di premiare gli ufficiali più comuni, annunciando così la creazione della Legion d'Onore. Quasi un milione di persone hanno ricevuto questo riconoscimento sin dalla sua creazione, dal militare al letterato, dall'artista all'atleta, compresi altri fortunati. Torniamo ai vari ordini cavallereschi precedenti la Legion d'Onore.

Ordini di cavalleria e ordini reali

Dalle Crociate, l'ordine cavalleresco più importante sopravvissuto nei secoli è l'Ordine di Malta, precedentemente noto come Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme. Le missioni di questi funzionari eletti erano di natura militare, religiosa e ospedaliera. Il distintivo era una croce bianca a otto punte.

In Francia, gli ordini reali risalgono al XV secolo. Per rispecchiare l'ordine del vello d'oro del duca di Borgogna, Luigi XI creò nel 1469 l'ordine di Saint-Michel; Enrico III attribuisce dal 1578 l'ordine dello Spirito Santo, destinato a difendere la fede cattolica ma soprattutto a mantenere l'elite del regno; Luigi XIV vuole premiare il coraggio di tutti i nobili ufficiali cattolici o popolani nel 1693 con l'ordine reale e militare di Saint-Louis; Luigi XV assegnò il medaglione di Vétérance nel 1771 a tutti i sottufficiali e soldati che hanno servito più di 24 anni senza fallo. La democrazia è in movimento e queste ultime distinzioni annunciano la Legion d'Onore.

Premio nazionale

Dopo che i segni d'onore furono soppressi durante la Rivoluzione, il Direttorio concede comunque ricompense nazionali ai soldati sotto forma di armi d'onore, armi di lusso prodotte nella fabbrica di Versailles!

La Legion d'Onore

Creata nel 1802 da Bonaparte, questa distinzione nazionale e unica è un simbolo di coraggio e devozione alla nazione, attribuita a soldati e civili, rappresentata da una stella bianca a cinque punte appesa a un nastro rosso. Luigi XVIII ripristina gli ordini reali ma mantiene la Legion d'Onore; sotto Luigi Filippo la Legion d'Onore divenne ancora una volta il primo premio; il collare della Legion d'Onore viene assegnato in caso di eccellenza, in particolare al Presidente della Repubblica.

Ordini europei

Premiando la costruzione e l'evoluzione dei diversi paesi, i più noti sono l'Ordine della Giarrettiera nel Regno Unito e quello dell'Elefante in Danimarca.

La medaglia militare

Creato nel 1852 da Louis Napoléon Bonaparte, è attribuito a soldati e sottufficiali che hanno dimostrato atti di coraggio e un gran numero di anni di servizio. Dato ai grandi capi militari, è superiore alla Legion d'Onore. Oltre a questa medaglia militare, durante le due grandi guerre mondiali, la Croix de Guerre, l'Ordine di Liberazione e la Medaglia della Resistenza.

Ordine nazionale al merito

Questo secondo ordine nazionale è stato creato nel 1963 dal generale de Gaulle, per stabilire una sfumatura nel merito e nelle attribuzioni. Con questa distinzione, tutti gli ordini ministeriali sono aboliti tranne le Palme Accademiche, l'Ordine al Merito Agricolo, l'Ordine al Merito Marittimo e quello delle Arti e delle Lettere.

Il Museo

Il Museo Nazionale della Legion d'Onore si trova nel Palais de Salm a Parigi, sul sito delle ex scuderie, un palazzo costruito per il principe di Salm-Kyrbourg tra il 1782 e il 1788. Finanziato da una sottoscrizione aperta tra i legionari, il museo è stato inaugurato nel 1925.

Residenza del Gran Cancelliere della Legion d'Onore e sede dell'Ordine, è prima di tutto gratuita e offre suggestive collezioni di addobbi di ogni genere e provenienti da tutti i paesi del mondo. Il visitatore scopre le finestre e segue le spiegazioni grazie ad animazioni video relative a più di 300 personaggi famosi degli ordini, sui palcoscenici della storia degli ordini e sul ruolo di queste distinzioni.
Una grande lezione di buona cittadinanza.

Per ulteriori

- C'era una volta la Legion d'Onore: dalla croce dei coraggiosi al nastro rosso; di André Bessière. L'Harmattan, 2008.


Video: Legioni Inno di Marcia. Roman Legions Hymn