Prostituzione: dalla tolleranza al proibizionismo (Storia)

Prostituzione: dalla tolleranza al proibizionismo (Storia)

Darci i mezzi per eliminare la prostituzione penalizzando i clienti. Se il progetto del ministro dei diritti della donna suscita un'ampia polemica, la questione non è nuova. Nel numero di gennaio 2013, il Storia mensile ripensa ampiamente alla storia e ai dibattiti sulla "professione più antica del mondo".


Condannata dalla legge e dai profeti, la prostituzione, in forme a volte molto varie, si è perpetuata fin dall'antichità. Ha la sua storia e le sue leggende, la sua letteratura, la sua pittura, la sua filmografia. Dai bordeaux medievali ai bordelli moderni, dalle dame di meschine virtù alle spose nuziali, gli splendori e le miserie delle cortigiane non hanno mai smesso di ispirare le strofe dei poeti e l'anatema dei predicatori. L'Illuminismo e la grande speranza di felicità, progresso e dignità per tutti, tuttavia, hanno inclinato la questione. Scandalo morale, la prostituzione è diventata uno scandalo politico. L'ultima lotta, testimone di un'odiata schiavitù.

In effetti, le coorti di ragazze spose sono il frutto della povertà e del disagio sociale. Dietro il loro destino spesso pietoso si cela l'ombra sinistra dello spietato magnaccia, il governo nei giorni della grande tolleranza è solo una versione leggermente burocratica. Era quindi necessario abolire, vietare. L'ingiunzione è arrivata dalle femministe inglesi.

Sì ma ... la domanda si complica. Fino a che punto arriva la libertà delle donne - e degli uomini - che si “vendono” (dovremmo dire “si affittano”)? Dov'è la differenza - ha provocato Simone de Beauvoir - con il fatto di vendere (affittare?) Le sue braccia in fabbrica? E come affrontare la miseria sessuale se non con la raccomandazione sempre ripetuta dell'astinenza? Il dibattito è stato magnificamente posto negli anni 1880 da Yves Guyot. È ben lungi dall'essere chiuso.

Prostituzione: dalla tolleranza al divieto. Mensile L'Histoire, gennaio 2013. In edicola e su abbonamento.


Video: Tiffany, escort ai tempi della crisi: Vendo amore nel mio camper dopo aver perso casa e lavoro