Gita al cinema: la Rafle

Gita al cinema: la Rafle

“Queste ore buie macchiano per sempre la nostra storia e sono un insulto al nostro passato e alle nostre tradizioni. Sì, la follia criminale dell'occupante è stata assecondata dai francesi, dallo stato francese. ”(Jacques Chirac, 1995). Ci sono voluti più di quarant'anni prima che un importante politico riconoscesse la responsabilità collettiva della Francia in la carrellata del velodromo invernale. E ancora prima che questo tragico episodio prendesse vita sullo schermo. Ora questo è fatto con il film di Roselyne Bosch " Il Roundup »,...

che ripercorre l'arresto, l'internamento e la deportazione di ebrei a Parigi nel luglio 1942. Questo essenziale lavoro di memoria ha beneficiato delle testimonianze di sopravvissuti e testimoni, nonché dei chiarimenti degli storici su questa oscura ombra del storia della Francia. Interpretato da attori convinti e di talento, questo film, che a volte flirta con il sentimentalismo, coglie tuttavia gli eventi con forza senza cadere nell'insopportabile "." La Rafle "è un film che fa onore al cinema francese. "(CineObs).

La Rafle, di Roselyne Bosch, uscirà nei cinema il 10 marzo.

Vedi il nostro articolo: luglio 1942: il riepilogo del Vel d'Hiv

Guarda il trailer del film


Video: Elle sappelait Sarah - Extrait 1 - Au cinéma le 13 octobre