Bonaparte, la campagna d'Egitto (Arte)

Bonaparte, la campagna d'Egitto (Arte)

Dopo Trafalgar, Roma e Atene, il regista del documentario Fabrice Hourlier farà rivivere per Arte the Campagna in Egitto di colui che è ancora solo Bonaparte. Attori reali che evolvono in set virtuali in immagini sintetiche ci immergeremo nel cuore di questa epopea.

1798. Dopo essersi distinto in Italia, Bonaparte viene inviato dal Direttorio alla conquista dell'Egitto. Responsabile di liberare il paese dalla tirannia dei Mamelucchi, diffondere l'Illuminismo e tagliare la rotta per l'India dagli inglesi, il generale organizzò una grande spedizione militare, accoppiata per la prima volta con una missione scientifica. Tra incognite, shock culturale, interessi divergenti di soldati e scienziati, in mezzo a battaglie epiche e resistenza popolare, la campagna egiziana fallisce militarmente. Ma il suo successo scientifico segna il certificato di nascita dell'egittologia (Champollion) e dell'archeologia moderna. Fabrice Hourlier firma qui una spettacolare ricostruzione 3D della spedizione scientifico-militare di Bonaparte nella terra dei faraoni.

Bonaparte, la campagna d'Egitto. Una docu-fiction di Fabrice Hourlier, sabato 22 aprile alle 20:50 su Arte e su Arte + 7.


Video: Napoleone - Parte seconda: 1804 - 1821