Clémenceau: nella pelle della tigre (Francia 3)

Clémenceau: nella pelle della tigre (Francia 3)

Era Georges Clemenceau e come ha condotto la Francia alla vittoria nella prima guerra mondiale? La trasmissione di docu-fiction stasera sulla Francia 3 dipinge un ritratto di "Père la Victoire". Mescolando immagini d'archivio e finzione, questo storico film per la televisione tenta di far luce sulla complessa personalità di colui che pubblicò in "Dawn" il "J'accuse" di Zola (1898), amico anche di Claude Monet , lo scioperante del 1906, un seduttore e, soprattutto, il paladino della pace.

Nel 1924, Charlotte Beauséjour, una giovane giornalista del Quebec, scrisse un libro su Georges Clémenceau. Viene in Francia per incontrarlo. All'inizio sospettoso, le diede a poco a poco tutta la sua fiducia e ripensò alla sua vita e alle sue battaglie politiche dal 1917. I suoi amici intimi e collaboratori affidarono anche alla giovane donna i loro aneddoti su questo eroe della Grande Guerra.

Tra vita sociale e passeggiate bucoliche nella sua amata Vandea, seguiamo il presidente del Consiglio che si è alzato davanti a Poincaré, che ha nominato questo repubblicano di 76 anni che odia comandante in capo degli eserciti che combattono contro i tedeschi, e dettando la sua legge a Pétain. Partecipiamo anche alle sessioni dell'Assemblea dove a volte viene fischiato e talvolta lodato. Tra finzione e immagini d'archivio, questo film televisivo di successo getta una luce originale su questa figura chiave nella storia della Francia all'inizio del XX secolo.

Clemenceau, film TV storico di Olivier Guignard. Sabato 10 novembre alle 20:45 in Francia 3. Nessuna ritrasmissione.


Video: La Storia in Giallo Giovanna di Aragona e Castiglia