Quando la storia fa le date (Arte)

Quando la storia fa le date (Arte)

33, 1492, 1789, 1945 ... Come sono scivolate queste date nella nostra memoria collettiva? Chi ha deciso quali erano memorabili? Come si costruisce un evento, perché, per chi e come finisce
inserendo libri di testo di storia? Lo storico Patrick Boucheron ripercorre alcune di queste date per scoprire come ci aiutano oggi a cogliere il panorama di una storia globale.

Perché ci sono molti calendari nel mondo ... Non una sola storia, ma una moltitudine di storie intrecciate.

33: Crocifissione di Gesù

Il tempo cristiano è tempo orientato. Inizia con la nascita di Cristo, ma ciò che gli dà significato - la sua direzione e la sua speranza - è la Crocifissione. È il punto di riferimento nella storia cristiana. La crocifissione di Gesù è forse per gli storici l'indicazione meno incerta dell'esistenza di Gesù. Perché inventare una storia così scandalosa e incredibile se non fosse vera? Il cristianesimo, del resto, non è altro che questo: appuntamento con l'incredibile.

24 settembre 622: Anno 1 dell'Islam

L'Egira, il passaggio di Maometto dalla Mecca a Medina nel 622, segna l'inizio di una nuova era: è l'anno 1 dell'Islam. Ma cosa sappiamo veramente della nascita dell'Islam? Come mai in meno di un secolo una nuova spiritualità ha conquistato un impero?

13 giugno - 323 Morte di Alessandro Magno

Insieme ad Alessandro, muore in Babilonia il più grande conquistatore della storia, l'unico ad aver esteso un impero su tutta l'Eurasia. Quello che ci è successo molto più tardi è una potente ondata di racconti molto più forte della storia, la leggenda di Alessandro. Cosa fare con una storia quasi inseparabile dal suo mito?

1492: Un nuovo mondo

Ufficialmente, il 1492 è l'anno della scoperta delle Americhe, della fine del Medioevo e dell'inizio dei tempi moderni. Ma potrebbe benissimo essere che questo piede posato da Cristoforo Colombo su una spiaggia delle Antille un giorno di ottobre, oscuri una storia molto più complessa, una storia che inizia in Andalusia, a Granada, e che colora la modernità occidentale di una sfumatura. un po 'diverso.

20 giugno 1789 Il giuramento di Jeu de Paume

Il 20 giugno 1789, i deputati del Terzo Stato, riuniti nella Salle du Jeu de Paume a Versailles, giurarono di non separarsi finché non avessero dato alla Francia una costituzione. Cos'è successo veramente quel giorno a Versailles? E chi sono questi uomini che, riunendosi, con il loro giuramento, hanno imposto il popolo come organo politico e hanno inventato la sovranità nazionale?

11 febbraio 1990 Liberazione di Nelson Mandela

"Sono qui davanti a te non come profeta ma come tuo umile servitore" queste sono le prime parole pronunciate da Nelson Mandela al suo rilascio dalla prigione l'11 febbraio 1990, davanti alle telecamere, dopo 27 anni di prigionia. Fin dall'inizio, l'evento è stato di portata globale, poiché la lotta contro l'apartheid in Sud Africa era diventata una causa di mobilitazione universale. Prima terra africana colonizzata, il Sudafrica è quindi storicamente l'ultima ad essere stata decolonizzata. Questo è ciò che risale al 1990: la fine di una storia coloniale tanto violenta quanto lunga. Ma è davvero questa la fine?

Un giorno nel 79 La distruzione di Pompei

Pompei rimase nascosta agli occhi degli uomini per più di 1600 anni, fino ad oggi, nel 1748, quando vi furono scavate antiche sculture e resti per decorare il palazzo del Re di Napoli. Inizia quindi un'altra storia, quella dell'archeologia, ma anche quella della costruzione di un immaginario del mondo romano, che vede Pompei come il modello della città antica. Ma non siamo sulla strada sbagliata nel cercare a Pompei la miracolosa conservazione di una città romana idealizzata?

6 agosto 1945 Hiroshima

Hiroshima non è più un nome di luogo, ma un nome universale per la paura atomica. Perché la città non ha altra storia che quella del suo annientamento, non più memoria che paura da scongiurare. E quindi per tutto il mondo si pone una domanda specifica della modernità: come commemorare un disastro? Come facciamo a far accadere a noi quello che è successo quel giorno? Per capire cosa è successo bisogna andare oltre le immagini, anzi oltre la guerra delle immagini tra americani e giapponesi. Per avvicinarsi al tempo in cui l'umanità realizza la possibilità della propria fine.

...

Quando la storia fa le date. Serie di documentari, da sabato 17 marzo alle 16:15 su Arte.


Video: Appunti di storia