Stasera pioverà stelle - Teatro

Stasera pioverà stelle - Teatro

Raccontare i tre grandi conflitti che hanno segnato la storia contemporanea: dal 1870 al 1945 attraverso il "Der des Der", da testi d'epoca, ecco cosa propone lo spettacolo musicale Stanotte pioveranno stelle. Un vero e proprio tuffo nella storia e nella memoria che svela un prezioso e sorprendente lavoro di ricerca storica, è anche uno spettacolo sensibile e commovente intriso di umanesimo.

Nel buio più totale, alcune note di contrabbasso presto accompagnate dalle morbide melodie di un pianoforte raggiungono le orecchie dello spettatore: atmosfera jazz e swing richiesti. Entrano in scena due persone, portando un grande baule di un nonno. Contiene lettere e canzoni del suo passato e la sua apertura, come il vaso di Pandora, riversa i mali della guerra.

Un tuffo nella storia

Uno dei grandi vantaggi di questo spettacolo musicale è quello di presentare una vasta gamma di testi e canzoni, generalmente poco conosciuti e scritti o composti tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo. Durante 1h20, lo spettatore può così immergersi nella storia della Terza Repubblica e dei suoi principali eventi significativi a partire dalla guerra franco-prussiana del 1870, poi la Belle Époque attraverso un repertorio originale. Immediatamente contestato da Persone di Aristide Bruant, allo spettatore viene raccontato l'assedio di Parigi del 1870 da Victor Hugo, la guerra sul fronte attraverso la battaglia di Reichshoffen, Boulangisme, l'affare Dreyfus con la celebre lettera di Zola Io accuso. Fanno parte della festa anche Jules Ferry, Georges Clemenceau o Léon Gambetta, così come le centinaia di migliaia di giovani, che lasciano il fiore con la pistola per la grande macelleria del 14-18 a seguito del bando di mobilitazione. Se le storie contate e cantate generalmente iniziano bene, è spesso con l'orrore della guerra che finiscono, sorrette da lettere di capelli. Poi arriva la seconda guerra mondiale, l'esodo dei francesi in fuga dall'avanzata tedesca sotto il frastuono dei raid aerei e dei bombardamenti senza dimenticare la Shoah.

Sono quindi testi di grande diversità e di reale interesse a livello storico ma anche sociale, letterario e musicale esposti attraverso una messa in scena vivace e originale.

Uno spettacolo vivace e originale

Attraverso l'evocazione di questi tre grandi conflitti, non si tratta solo di fare un lavoro di memoria ma di toccare e colpire lo spettatore. Interpretato da quattro giovani attori dinamici e stagionati, Stanotte pioveranno stelle è uno spettacolo di copertina comico, burlesco, poetico, ma anche profondamente tragico. Tra disperazione e fantasia, lo spettatore non può restare indifferente a questo modo originale e sorprendente di affrontare la guerra e la storia, nonché alla scoperta di questo poco conosciuto pantheon della canzone francese. Per questo scopo, Stanotte pioveranno stelle vuole essere intergenerazionale, senza implicazioni o compromessi, per trasmettere un messaggio di pace. Perché se aprendo la famosa scatola, Pandora riversa fuori tutti i mali dell'umanità, non dimentichiamoci che in fondo a questa scatola rimane speranza per gli umani.

Stasera pioveranno stelle, dal 16 settembre al 17 ottobre al Théâtre Douze di Parigi.


Video: lindignazione di