La rivolta dei principi: 1648-1652 (riunioni del club di storia)

La rivolta dei principi: 1648-1652 (riunioni del club di storia)

Circa due eminenti specialisti di questo periodo, Françoise Hildesheimer e Jean-Marie Constant, il Club di storia organizza un incontro sul tema: La rivolta dei principi: 1648-1652 a Chambord il 3 e 4 giugno 2016.

Tra il 1648 e il 1652, i grandi principi si ribellarono durante la minoranza del giovane Luigi XIV. Luigi XIII è morto, Anna d'Austria esercita la reggenza con l'aiuto di Mazzarino. Il regno precedente fu l'occasione per il rafforzamento del potere reale a scapito del Parlamento e dei nobili. Pochi sono disposti a sopportare il potere incontrastato del Primo Ministro e del Reggente. Sorgono gravi guai insurrezionali: è la Fronda.

Stakeholder:

- Jean-Marie Constant: "Era la Fronda": professore emerito all'Università del Maine, già direttore della ricerca in storia antropologica, decano della Facoltà di lettere, Jean-Marie Constant è ora presidente della Società Studio del XVII secolo. Ultime pubblicazioni: Gaston d'Orléans e Era la Fronda.

- Françoise Hildesheimer: "Il parlamento in rivoluzione": dottore in storia, è curatrice generale del patrimonio presso gli Archivi nazionali e professore associato all'Università di Parigi-I-Panthéon-Sorbonne. È una delle migliori specialiste di Richelieu, di cui ha pubblicato una biografia e curato le opere.

La rivolta dei principi: 1648-1652, venerdì 3 giugno dalle ore 17

Queste conferenze saranno seguite da un cocktail e da una cena nelle sale del castello di Chambord.

Sabato 4 giugno dalle ore 10.00: insolita visita del castello al mattino, seguita da un concerto nel pomeriggio nella cappella del castello, con l'orchestra di musica barocca di Montauban: Les Passions.

Riunioni del club di storia a Chambord il 3 e 4 giugno 2016. Prezzo: € 130. Informazioni su: 03 44 06 41 76 o www.clubhistoire.com/conference


Video: Alessandro Barbero SOUL LEZIONI DI STORIA solo audio HD