Il favoloso destino di Elisabeth Vigée Le Brun

Il favoloso destino di Elisabeth Vigée Le Brun

Nato durante il regno di Luigi XIV e dalla piccola borghesia, Elisabeth Vigée Le Brun ha lasciato circa 650 dipinti e 150 disegni, tra cui i più famosi ritratti di Maria Antonietta. Mentre il Grand-Palais gli dedica in autunno una prima retrospettiva in Francia, Arte trasmetterà il 3 ottobre una docu-fiction che ripercorre il romanzo d'avventura dei suoi quasi novant'anni di vita.


La libertà di Louise Elisabeth, eppure una donna del XVIII secolo, fa ampiamente eco a quella delle donne contemporanee. In fuga dalla rivoluzione, partì nell'ottobre 1789, per un esilio di 13 anni, attraversando Italia, Russia, Austria, Inghilterra, Svizzera. Celebrato nelle più grandi corti d'Europa, guadagna i posteri e le più alte prestigio del suo tempo.

Per mettere in luce gli eventi più rappresentativi della sua lunga esistenza, questo documentario si rivolge a specialisti della pittura del XVIII secolo. Scene di fantasia si alternano ad archivi ed evocazioni dei luoghi in cui ha vissuto. L'uso di effetti speciali sui dipinti evidenzia la modernità dello sguardo dell'artista.

Il favoloso destino di Elisabeth Vigée Le Brun, Sabato 3 ottobre 2015 su Arte.

Mostra Élisabeth Louise Vigée Le Brun, 23 settembre 2015 - 11 gennaio 2016, Grand Palais, Gallerie Nazionali, Parigi.


Video: MFA Curatorial and Registration Assistant Erin Wilson discusses Elisabeth Vigée Le Brun