Giornate europee del patrimonio all'Institut de France

Giornate europee del patrimonio all'Institut de France

In occasione di 29a Giornata Europea del Patrimonio, l«Institut de France aprirà le porte al pubblico domenica 16 settembre 2012 dalle 10.00 alle 18.00. Luogo di cultura ed eccellenza classificato come patrimonio mondiale dell'UNESCO insieme al complesso parigino delle rive della Senna, il Palais du 23 quai de Conti fu costruito nel XVII secolo per ospitare il Collegio delle Quattro Nazioni , fondata da Mazzarino e destinata a formare le élite delle nazioni recentemente conquistate da Luigi XIV.

Dal 1805 ospita l'Institut de France. Creata nel 1795 dalla Convenzione, questa istituzione indipendente e multidisciplinare è composta da cinque accademie: l'Accademia di Francia, l'Académie des inscriptions et belles-lettres, l'Académie des sciences, l'Académie des beaux-arts, l'Académie scienze morali e politiche.

Sul tema del patrimonio nascosto, l'Institut de France invita il pubblico a scoprire un patrimonio originale, progettato da Louis Le Vau, l'architetto di Versailles, che ha realizzato un vero lavoro di illusionista.

Il pubblico potrà visitare:

- la famosa Cupola, l'ex cappella del Collegio trasformata all'inizio del XIX secolo in un “Parlamento degli studiosi” per le riunioni formali delle Accademie. Il pubblico potrà in particolare scoprire o riscoprire il cenotafio del cardinale Mazzarino di Coysevox; le vetrine riuniranno oggetti rappresentativi di ciascuna delle Accademie.

- la Biblioteca Mazarine, la più antica biblioteca pubblica di Francia (1643), formata alla base delle collezioni del cardinale Mazzarino e che presenterà una selezione di manoscritti e libri rari e preziosi.

- i cortili del Palazzo, vecchi cortili scolastici dove il famoso enciclopedista d'Alembert usava i suoi pantaloni, e le loro sorprendenti meridiane recentemente restaurate.

- una mostra nelle vecchie classi di prima media e retorica presenterà le caratteristiche architettoniche dell'edificio, le sue successive trasformazioni, il suo backstage; l'occasione per dare un altro sguardo alla storia del Palazzo. Verranno inoltre presentati i facsimili dei taccuini di Leonardo da Vinci, riportati dall'Italia da Bonaparte e conservati nella Biblioteca dell'Istituto. Questi contengono note, schizzi e schemi di trattati su vari argomenti che non hanno ancora perso tutti i loro misteri ...

29a Giornata Europea del Patrimonio all'Institut de France (23 quai de Conti, Parigi), apertura domenica 16 settembre 2012 dalle 10.00 alle 18.00.


Video: Giornate Europee del Patrimonio a Manfredonia