Ricostruzione storica della battaglia del fiume Moscova

Ricostruzione storica della battaglia del fiume Moscova

Per questo bicentenario della battaglia di Moskva (Borodino per i russi), si svolgeranno una serie di cerimonie e rievocazioni storiche per commemorare questo scontro tra titani. Più di 3.000 appassionati arriveranno a Mosca, provenienti principalmente da Russia, Francia e Italia. Renderanno omaggio ai due eserciti imperiali sotto lo sguardo di più di 300.000 spettatori atteso per l'occasione.

1812, campagna di Russia, l'esercito russo si ritira continuamente verso est. Arrivato nella città santa, Mosca, l'esercito russo non può permettere che la città venga presa senza combattere. Sul fiume Moscova, nei pressi del villaggio di Borodino, l'esercito russo sta approntando una solida linea difensiva sorretta da un sistema di ridotte ricoperte di cannoni e particolarmente ben difese in uno spazio molto limitato. Costretto a combattere in una posizione fortificata e angusta, Napoleone, malato il giorno della battaglia, manda i suoi uomini in un inferno di fuoco e acciaio.

Da 103.000 a 135.000 francesi e alleati, con 587 cannoni, affrontarono 103.800 uomini, 7.000 cosacchi e una moltitudine di miliziani (da 10.000 a 33.000) supportati da 640 cannoni. La sera del 7 settembre 1812, i francesi lasciarono 6.547 morti a terra e deplorarono 21.453 feriti. I russi da parte loro avrebbero perso circa 45.000 morti e feriti, 1.000 prigionieri e 20 pistole. I russi si ritirarono, permettendo all'armata imperiale di entrare a Mosca. La stessa sera i francesi festeggiano la sanguinosa vittoria della Moscova mentre i russi cercano di far credere alla loro vittoria di Borodino ...

Dal 27 al 31 agosto, arrivo dei partecipanti e preparazione

1 settembre, ripetizione

2 settembre

10:30: Cerimonia al posto di comando di Napoleone (ridotta Shevardino)

12 p.m .: Cerimonia al Redoubt Raevsky

Ore 15: Ricostruzione della Battaglia di Borodino

Borodino

Distretto di Mozhaisk

Regione di Mosca 144340

Russia


Video: Batalla del Lago Trasimeno