Radio Goliard [s]: storia dell'immigrazione (28/06)

Radio Goliard [s]: storia dell'immigrazione (28/06)

Dopo il metronomo di Lorànt Deutsch, la rivoluzione francese e i luoghi di potere nelle città, Radio Goliard [s] sarà dedicato il 28 giugno (dalle 16:30 alle 18:00) alla storia dell'immigrazione: William blanc e Aurore Chery sarà il benvenuto a parlare di questo argomento che sta dibattendo due dei pionieri di questa recente specialità nella storiografia francese: - Gerard Noiriel, direttore degli studi all'EHESS, autore di "Le Creuset français. Storia dell'immigrazione (XIX - XX secolo)", 1988. - Philippe Rygiel, docente a Paris 1, autore in particolare di "Le Temps des migrations blancs", 2010.

In particolare si discuteranno delle controversie intorno all'Identità Nazionale e alla Città Nazionale della storia dell'immigrazione, ma anche la storiografia di questa recente specialità e le complessità dell'immigrazione. Perché è necessario mettere il termine al plurale. Tra l'Auvergne, i belgi (immigrazione operaia per eccellenza) dell'inizio e della fine del XIX secolo e l'immigrazione nordafricana del XX secolo, esistono divergenze, ma anche possibili connessioni e confronti. Strategia di riunificazione, strategia di "integrazione", viaggi individuali e collettivi, xenofobia, repressione e lotte sono tutte questioni che il programma cercherà di affrontare per illustrarlo con mappe commentate ma anche due brani musicali: "Ma France "di Jean Ferrat e" Douce France "del gruppo Carte de Séjour.

Per ascoltare il programma in diretta: Radio Libertaire sulla frequenza 89.4, oppure su Internet.

Il sito Goliard [s] mette anche i podcast online dopo la trasmissione.


Video: Migrazione e Sviluppo: che cosa sono le migrazioni, cause opportunità e problemi