Morte di Christiane Desroches-Noblecourt

Morte di Christiane Desroches-Noblecourt

Il grande egittologo Christiane Desroches-Noblecourt è deceduto il 23 giugno 2011, all'età di 97 anni. Ex combattente della resistenza, è nota per aver contribuito, con André Malraux e l'UNESCO, al salvataggio dei monumenti della Nubia, durante la costruzione della diga di Assuan da parte dell'Egitto di Nasser ...

Il suo interesse per l'Egitto dei Faraoni risale alla scoperta della tomba di Tutankhamon nel 1922 (non aveva ancora dieci anni). Con il sostegno di suo padre, è entrata all'Ecole du Louvre, dove ha studiato archeologia e filologia egizia. Ha conseguito una tesi per ciascuna di queste discipline, al Louvre e all'EPHE della Sorbona.

Nel 1938 avvenne la consacrazione: Christiane Desroches-Noblecourt divenne la prima donna nominata alla scuola del Cairo. La guerra scoppiò quando tornò in Francia nel 1940. Christiane Desroches-Noblecourt si unì alla resistenza, fu imprigionata e poi rilasciata.

Finita la guerra, la grande egittologa riprende il suo lavoro ma la rivoluzione di Nasser semina il caos nell'egittologia e gli studiosi europei sono spinti ad andarsene. Non Christiane Desroches-Noblecourt. Ha resistito al governo egiziano, con il sostegno dell'UNESCO, quando il progetto della diga di Assuan ha minacciato i monumenti della Nubia nel 1956. È stato grazie alla sua lotta che Abu Simbel, tra gli altri, è stato salvato dalle acque. . Qualche anno dopo, fu lei a guidare il generale De Gaulle durante la mostra di Tutankhamon a Parigi ...

Christiane Desroches-Noblecourt ha anche pubblicato numerosi libri di riferimento:

- Il segreto delle scoperte, Telemaco, 2006.

- Tutankhamon, Pigmalione, 1999.

- Ramses II, la vera storia, Pigmalione, 1997.

- Gli zeloti di Mandoulis e i maestri di Ballana e Qustul, IFAO, coll. "Gamal Eddin Mokhtar Mixtures", 1985.

- Tutankhamon e il suo tempo, Petit Palais, Parigi, Riunione dei musei nazionali, 1967.

- Arte egizia, PUF, 1962.

L'egittologia perde una grande signora.


Video: Linterview de Vassil Dobrev - Stupéfiant!