Agrégation d'Histoire 2011: un evento cancellato?

Agrégation d'Histoire 2011: un evento cancellato?

Tuono nel piccolo mondo della storia universitaria: una prova diaggregazione della storia, regina delle gare e capocannoniere, rischia la cancellazione. Lo scandalo sarebbe iniziato con il forum Passion Histoire, in cui un membro avrebbe scoperto l'errore della giuria e avrebbe informato gli altri forum, molti dei quali candidati all'aggregazione ...

Rabbia, sensazione di ingiustizia, ma anche paura di un annullamento della competizione (o del test), da qui la riluttanza a "uscire dagli schemi" (anche da HPT). Infine, un articolo di Liberation, poi di Médiapart ha risolto la questione. Il testo in questione doveva risalire al XV secolo; si tratta però di un falso scritto dallo storico Palémon Glorieux (1892-1979), pubblicato nel 1964 e commentato l'anno successivo nella Revue d'histoire de l'Eglise de France.

Allora come è potuto accadere un errore così grave? Come potevano gli storici esperti e rispettati come Catherine Vincent e Denyse Riche essere andati così fuori strada?

L'aggregazione è il cuore della storia accademica, il Santo Graal che ogni candidato alla ricerca nella storia si sforza di raggiungere. È infatti fondamentale in una carriera da docente-ricercatore per accedere, dopo il dottorato, ai posti di docente, poi professore. Inoltre, le giurie dell'aggregazione sono rinomate per la loro severità, anche per la loro arroganza e la loro propensione a umiliare i candidati. Come può ora essere credibile la giuria di quest'anno? Soprattutto, a quanto pare, ha cercato di nasconderlo ...

Infine, quali sono i rischi? Possono Luc Chatel e Valérie Pécresse annullare l'evento o l'intera competizione? Dopo tutto, il principio di uguaglianza è stato rispettato. Non è ancora chiaro, ma con i risultati di idoneità al 7 giugno, saremo abbastanza veloci. Comunque, questo getta un certo discredito nel momento peggiore, l'aggregazione della storia viene indebolita dal mastering (molti candidati che l'hanno presa contemporaneamente al CAPES si sono concentrati su quest'ultimo da quest'anno, facendo diminuire il numero di candidati) e alla fine, si dice, minacciato.

La storia, già screditata dall'attuale governo, non ne aveva bisogno ...


Video: M. FOUCHER: Le retour des frontières