Egitto: una regina esce dall'anonimato

Egitto: una regina esce dall'anonimato

Dall'annuncio delle ultime scoperte sulla genealogia e la morte di Tutankhamon, l'Egitto dei faraoni continua ad alimentare le notizie archeologiche. Una missione francese ha appena scoperto vicino al Cairo nel sito di Saqqara il sarcofago di granito rosa di a regina finora sconosciuta, Bahnou. Sarebbe stata la moglie del faraone Pepi II, sovrano del periodo del vecchio impero e avrebbe regnato dal 2374 al 2192 a.C. J-C. Il sarcofago di 2,6 metri di lunghezza e quattro piedi di altezza è stato trovato nella camera funeraria, dove sono state incise preghiere intese a facilitare il passaggio della regina nell'aldilà. Su un lato del sarcofago, i geroglifici indicano che la regina è "la moglie del re e la sua amata", il che conferma il suo status. Resta da mettere insieme il puzzle della vita di questa regina uscita dall'oblio.

La piramide della regina Banhou (AFP)



Video: Apicoltura: allevamento api regine, nuclei con regine vergini