Vice e Versailles (Alain Baraton)

Vice e Versailles (Alain Baraton)

« Vice e Versailles "Un titolo del genere suggerisce qualcosa di impertinente, osceno, molto nello stile di Luigi XIV e Luigi XV nei loro palazzi ... eppure, è proprio il contrario! Perché questo è un tributo! Come regola generale, una targa ricorda la scomparsa ... cosa certamente inconcepibile a Versailles! L'autore, attraverso il suo lavoro, rende omaggio a tutti gli individui che hanno dato la vita a e per Versailles: conosciuti, sconosciuti, piccoli o grandi che hanno lavorato per farne la reggia dei re che visitiamo, dove il 'puoi passeggiare nel Parco, ammirare le statue e le fontane!

In memoria di …

Quegli Anonimi che scelgono i Giardini di Versailles o che approfittano della Scala dei Cento Passi per cercare di finire i loro giorni e nonostante tutto si salvano; questi Walkers che danno delle briciole di pane agli uccelli e che vengono uccisi da un cigno, animale nobile per eccellenza; o qualche altro più noto in cui l'aiuto è stato così rapido per evitare il peggio!

Questi operai e soldati lavoravano per portare l'acqua alle fontane zampillanti e morirono a migliaia; questi Stranieri morti di sfinimento, o Incidenti in cantiere, a tal punto che a poca distanza furono costruiti tre ospedali per curarli; o quei Vetrai che usavano l'argento vivo per realizzare gli Specchi nella maestosa Galleria e che morirono;

Questi ribelli che il re punisce, li fa frustare, li fa condannare alle galere per i Piccoli o imprigionati per i Grandi;

Quelli Avvelenati loro malgrado dalle piante che vi proliferano come la cantaride, il mughetto, la belladonna, il tasso; quei poveri Heres che i medici hanno praticato prima di curare il re e che sono morti in terribili sofferenze;

Questi Grandi Popoli morti per colpa di un re invidioso e geloso o anche del Gran Argentiere del re assassinato dall'Arcivescovo, poi poco dopo tutta la famiglia del Gran Argentiere, ultimata durante San Bartolomeo ... XVI secolo a Versailles!

Così è con la gloria di Versailles….

La nostra opinione

Versailles, un luogo magnifico, un palazzo ricco di storia ... Versailles un paradiso per i ladri, un luogo di complotti, di crimini dove tanti personaggi hanno dato la vita per il castello, durante lavori o regolamento di conti e duelli ... Questo è l'altro lato di Versailles!

Sempre con umorismo, a volte caustico e cupo, l'autore ci accompagna in questo luogo magico e ci condivide con entusiasmo i suoi aneddoti. Nonostante la serietà dei soggetti, nonostante la triste fine di questi Uomini, abbiamo risate incomprimibili! Dovevi osare, Alain Baraton lo ha fatto!

L'autore

Primo vice del capo del dipartimento, Alain Baraton divenne capo giardiniere del Parc de Versailles e de Trianon. Da più di trent'anni vive storie gustose, sorprendenti o tristi, nonché indimenticabili passeggiate nei giardini. Con il suo umorismo e la sua penna sempre attenta, ce ne racconta, tra l'altro, in questi lavori su Versailles: L'Amour à Versailles - 2009, Le Jardinier de Versailles - 2006, Versailles vista da Alain Baraton - 2007.

Vice e Versailles, di Alain Baraton. Grasset, ottobre 2011.


Video: Devenir un maître du bonsaï!