La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale

Storia del mondo


Il seconda guerra mondiale iniziare 1 settembre 1939, con l'invasione della Polonia dall'esercito tedesco. Il Gran Bretagna e il Francia, vincolati da trattati, non hanno altra scelta che dichiarare guerra Germania nazista. Nel Maggio-giugno 1940, La Germania lancia un'offensiva in occidente con una guerra lampo che travolge il Belgio e il Olanda poi la Francia nel giro di poche settimane, lasciando sola la Gran Bretagna contro la Germania.

In Francia, un regime filo-tedesco guidato dal Maresciallo Pétain Viene allestita poi la resistenza organizzata a Londra intorno De Gaulle. Nel maggio 1941 e rompendo il patto sovietico tedesco, Hitler lancia l'esercito tedesco e le sue divisioni corazzate contro l'URSS. Il conflitto diventa globale quando il Giappone attacca gli Stati Uniti 7 dicembre 1941 a Pearl Harbor, e farà milioni di morti, nei campi di concentramento come sui campi di battaglia o tra le popolazioni civili.

Cerca tra le nostre centinaia di articoli o sfoglia la nostra selezione qui sotto!



Il Patto tedesco-sovietico è un trattato di non aggressione tra Germania e URSS firmato a Mosca, nelle prime ore del 23 agosto 1939, dai ministri degli Esteri del Terzo Reich e dell'URSS Joachim von Ribbentrop e Vyacheslav Molotov. Dopo lo scoppio della seconda guerra mondiale, sarà completata il 28 settembre da un trattato di “delimitazione dei confini e di amicizia” e da un accordo economico relativo alla consegna da parte dell'URSS alla Germania nazista di materie prime. e cereali. Questa alleanza innaturale causerà stupore nel resto del mondo e avrà conseguenze disastrose per il futuro dell'Europa.

Tenutasi dal 4 all'11 febbraio 1945, ilconferenza di yalta che ha riunito i leader dell'Unione Sovietica (Joseph Stalin), degli Stati Uniti (Franklin Delano Roosevelt) e del Regno Unito (Winston Churchill), è stato a lungo considerato come il momento in cui è stato istituito l'ordine del dopoguerra. In effetti, sebbene importante, questo evento è stato solo un episodio del lungo processo di negoziazione tra i futuri vincitori della seconda guerra mondiale (dalla Conferenza atlantica dell'estate del 41, a quella di Potsdam nel luglio). 45 agosto, via quella di Casablanca del 43 gennaio, ecc ...). A Yalta, le questioni principali riguardavano le modalità della resa tedesca e l'istituzione delle Nazioni Unite (ONU).

Il Linea Maginot era un sistema di fortificazioni costruito sul confine nord-orientale della Francia. Porta il nome dell'allora ministro della Guerra, André Maginot, che fece adottare questo progetto di difesa dal Parlamento nel 1930. Dopo il trauma della prima guerra mondiale, l'obiettivo era quello di rendere impossibile una nuova invasione tedesca. e per rendere inviolabile il territorio francese. La linea Maginot sarà associata al doloroso ricordo della sconfitta del 1940: nella memoria collettiva porta una pesante quota di responsabilità, a simboleggiare l'immobilità, la sclerosi e l'arcaismo dell'esercito francese, strettamente confinato a una strategia difensiva inadatta alla realtà della guerra moderna, rapida e mobile.

I bombardamenti di Hiroshima e Nagasaki del 6 e 9 agosto portano finalmente al La resa giapponese. La resa ufficiale, firmata a bordo della corazzata americana Missouri nella baia di Tokyo, il 2 settembre 1945, segna la fine della seconda guerra mondiale. Iniziata il 7 dicembre 1941 a Pearl Harbor, guerra pacifica ha visto centinaia di migliaia di combattenti scontrarsi nel più grande teatro delle operazioni del mondo, sia nella guerra terrestre che in quella marittima. Alla fine del conflitto, il Giappone ha circa due milioni di morti. Quasi il 40% delle città e tutte le strutture economiche del paese vengono distrutte.

Il bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagazaki, il 6 e 9 agosto 1945, portò brutalmente l'umanità nell'era nucleare. Porteranno alla resa giapponese e affermeranno temporaneamente la supremazia militare degli Stati Uniti sull'URSS. Per accelerare la fine della guerra nel Pacifico, gli americani abbandonano la prima bomba atomica della storia, "Little Boy", sulla città giapponese di Hiroshima, 6 agosto 1945. Tre giorni dopo, una seconda bomba esplose su Nagasaki. Le due città vengono ridotte all'istante in cenere e le due esplosioni provocano decine di migliaia di vittime, immediate o successive.

L'Operazione Valkyrie era un complotto di un gruppo di alti ufficiali della Wehrmacht, che cercavano di eliminare Adolf Hitler già nel 1943, per salvare la Germania. Il conteggio Claus von Stauffenberg ha svolto un ruolo essenziale in questa cospirazione, che culminò, il 20 luglio 1944, in un tentato assassinio del Führer. Il fallimento dell'operazione portò all'arresto della maggior parte dei congiurati e alla loro brutale eliminazione fisica, ma fu anche il pretesto per una grande ondata di repressione lanciata dalla Gestapo contro presunti oppositori che non lo fecero. non aveva nulla a che fare con i militari che avevano avviato l'attacco fallito.

Il 17 luglio 1945, il Palazzo Cecilienhof ospitò la conferenza delPotsdam, alla presenza dei più potenti capi di stato e di governo per cercare di sistemare il futuro della Germania dopo la seconda guerra mondiale. Joseph Stalin e Winston Churchill, veterani delle precedenti Conferenze alleate, sono ancora una volta presenti, mentre Harry Truman sostituisce Franklin Delano Roosevelt, morto il 12 aprile. Tuttavia, la cosa principale si giocherà tra il nuovo presidente americano e il leader sovietico. Di fronte a un'armata rossa che controlla la maggior parte dell'Europa centrale, Truman ha tuttavia un grande vantaggio: il bomba atomica testato un giorno prima ...

Il 3 luglio 1940, la marina britannica attaccò e distrusse gran parte della flotta francese che si era rifugiata nel porto di Seas el-Kebir. Dopo la sconfitta francese del giugno 1940, il primo ministro inglese Winston Churchill temeva che la flotta del suo ex alleato potesse cadere nelle mani dell'esercito tedesco. Ordinò all'ammiraglio Sommerville, il 2 luglio, di lasciare Gibilterra a capo di uno squadrone, battezzato "forza H", per recarsi a Mers el-Kébir, vicino a Oran, dove gran parte del Navi militari francesi ...

La debacle francese sulla terra fu rapida e praticamente incontrastata. D'altra parte, la marina francese rimane potente, e alla vigilia dell'armistizio, sono tanto gli inglesi quanto i tedeschi a guardare le sue ammiraglie. Tra questi, la corazzata Jean Bart, fratello gemello di Richelieu, non ancora completato nel giugno 1940. Eppure doveva essere l'eroe di una straordinaria fuga. Questo piccolo miracolo sarà presto dimenticato dopo il disastro di Mers-El-Kébir e l'affondamento della flotta di Tolone nel 1942.

18 giugno 1940 : da uno studio della BBC, un oscuro generale di brigata, Charles de Gaulle, esorta i francesi a continuare la lotta. Cosa passerà alla storia come l'appello del 18 giugno echi quello lanciato il giorno prima dal maresciallo Pétain, nuovo presidente del Consiglio, che ha detto ai francesi "cuore pesante "La necessità di"smettere di combattere ". Il governo, rifugiandosi a Bordeaux, si prepara a negoziare un armistizio con la Germania nazista, appena entrata a Parigi pochi giorni prima. Ogni resistenza ora sembra inutile, eppure alcuni rifiutano di deporre le armi. La loro volontà di resistere sarà incarnata in questo giorno dai famosi chiamata del 18 giugno.

Il 10 maggio 1940 segna la fine del Guerra divertente e l'inizio del Battaglia di Francia (o Campagna di Francia). La Germania nazista va all'offensiva invadendo contemporaneamente Paesi Bassi, Lussemburgo, Belgio e Francia. In meno di un mese, l'esercito tedesco sfonderà il fronte, perforando Sedan per finire alle porte di Dunkerque, dove i resti dell'esercito alleato circondato cercheranno di salvare ciò che potrebbe essere. Per la Francia è già troppo tardi e il 17 giugno il maresciallo Pétain annuncia la cessazione delle ostilità.

Il6 giugno 1944, operazione Overlord viene lanciato. Consiste nell'eseguire un file sbarco in Normandia in vista dell'offensiva finale contro la Germania, dove il "Muro Atlantico", le fortificazioni erette dai tedeschi, appare più debole. Dall'alba di questo " giorno più lungo », Le truppe americane, britanniche e canadesi sbarcano sulle spiagge di Omaha, Utah, Gold, Juno e Sword, in Normandia, inaugurando la Liberazione del territorio francese, tenuta dai tedeschi dal 1940. Questo grande evento del Seconda guerra mondiale è oggetto di commemorazioni sulla scena dello sbarco in Normandia ogni 6 giugno.

Il 8 maggio 1945 viene firmato a Berlino ilAtto di resa tedescae, che pone fine alla seconda guerra mondiale in Europa, dopo sei anni di conflitto che ha devastato il continente e fatto milioni di morti. Questo atto di resa incondizionata di tutte le forze armate tedesche era stato firmato per la prima volta il 7 maggio presso la sede di Eisenhower a Reims, ma un secondo testo è stato firmato il giorno successivo presso la sede sovietica nella capitale del Reich, su richiesta L'espresso di Stalin. La commemorazione dell'8 maggio è un giorno festivo in molti paesi. Ogni anno in Francia la fiamma della tomba del milite ignoto dell'Arco di Trionfo si riaccende durante le cerimonie ufficiali.

Il 19 aprile 1943, la rivolta del Ghetto di Varsavia entra nella sua fase finale e più crudele. Da gennaio la “Jewish Military Union” e la “Jewish Combat Organisation” sporadicamente sostenute dall '“Esercito interno” polacco si sono opposte con la forza alle deportazioni, che hanno già colpito più di 300.000 persone. I tedeschi, inizialmente sopraffatti dalla situazione, decisero di reagire e schiacciare l'insurrezione, con tutti i mezzi possibili.

Il "giorno dell'infamia" è ancora nella mente di tutti quando il generale Arnold propone al presidente Roosevelt a bombardamento su Tokyo: il Doolittle raid. Un raid che sapevamo soprattutto essere simbolico, ma che doveva aiutare a sostenere il morale di tutte le truppe alleate vittime dei giapponesi da quel disastroso 7 dicembre 1941. Roosevelt dà quindi carta bianca al suo staff per trovare i mezzi per organizzare questo raid. Il tenente colonnello Doolittle, specialista dell'aviazione bombardamenti, è responsabile dell'operazione.

26 maggio 1940, Dunkerque è teatro della più grande operazione di evacuazione della Seconda Guerra Mondiale: ilOperazione dinamo. Sono passati sei giorni da quando le divisioni corazzate del 19 ° corpo d'armata tedesco del generale Guderian hanno raggiunto la regione di Abbeville e la foce della Somme. Lo sciopero della falce, il punto focale del piano di invasione tedesco per il 1940 (noto come Piano Giallo), funzionò perfettamente. Le forze britanniche (British Expeditionary Force, dieci divisioni dotate di modernissimi equipaggiamenti) e francesi (1 ° armata e resti del 7 °) accorse in aiuto del Belgio e dell'Olanda si ritrovano intrappolate in una tasca che va dalle Fiandre in Zelanda. Un milione di soldati alleati sono in balia della Wehrmacht ...

Tra il 13 e il 15 febbraio 1945, il città di dresda soprannominata poi la "Firenze dell'Elba" è bombardata dalle forze aeree britanniche e americane. In quattro raid che hanno coinvolto quasi 1.300 bombardieri pesanti, 3.900 tonnellate di esplosivi e bombe incendiarie sono state sganciate sulla città. Gli effetti saranno stati devastanti, la maggior parte della città è ridotta in cenere da un tifone di fuoco, ci sono (secondo le stime più recenti) più di 25mila morti.

La seconda guerra mondiale avrebbe potuto essere l'altezza delle corazzate, era il loro cimitero. Così è stato con i famosiYamato, stella della Marina imperiale giapponese. Molto rapidamente soppiantati dalle portaerei, questi mostri marini, eredi delle grandi navi da guerra a vela dell'Età dell'Oro della Marina, hanno visto i loro rappresentanti più illustri sperimentare destini contrastanti. Dopo le eroiche incursioni di Graf Spee e Bismarck, l'agonia di Pricipe del Galles e Respingere o dalle fughe miracolose Jean Bart e Scharnhorst, cosa è successo al più grande di tutti, il Yamato ?

Era il 20 gennaio 1942 che il Conferenza di Wannsee. Questo incontro di quindici alti dignitari nazisti (tra cui Heydrich, Eichmann, Freisler e Müller), che ha avuto luogo in un'opulenta villa berlinese, è stato successivamente visto come una svolta nel processo decisionale che ha portato allo sterminio degli ebrei di 'Europa. In realtà, il convegno fu solo un episodio, in una serie di incontri nell'inverno del 41-42, dove i leader nazisti che avevano già iniziato ad attuare "la soluzione definitiva della questione ebraica" (cfr. azione degli Einsatzgruppen sul fronte orientale), ha messo in atto una razionalizzazione della loro politica genocida.

Il momento clou del battaglia di Monte Cassino in Italia avvenne nel maggio 1944. Dopo lo sbarco degli Alleati in Sicilia nel luglio 1943, i tedeschi tentarono di fermare l'avanzata alleata su Roma utilizzando la città e l'Abbazia di Cassino come punti strategici di difesa. Tra il novembre 1943 e la primavera del 1944 fu regolarmente bersaglio delle offensive alleate, culminate il 15 febbraio 1944 con la distruzione della celebre abbazia; a maggio Cassino è teatro di una delle battaglie più sanguinose della Seconda Guerra Mondiale.

Il 7 dicembre 1941 Il Giappone ha attaccato di sorpresa la flotta americana del Pacifico con sede a Pearl Harbor alle Hawaii. Questa svolta nella seconda guerra mondiale, che non smette mai di provocare dibattiti e polemiche, è soprattutto l'evento che portò gli Stati Uniti ad entrare nella guerra del 39-45, con le conseguenze che conosciamo : globalizzazione totale del conflitto, riequilibrio delle forze, poi rivalità pre-Guerra Fredda tra alleati e infine, ovviamente, l'inizio dell'era nucleare.

L'Afrikakorps era un distaccamento della Wehrmacht in Nord Africa, comandato da Erwin Rommel dal febbraio 1941 al maggio 1943 durante la seconda guerra mondiale. Composto da 45.000 uomini e 250 carri armati, l'Afrika Korps raggiunse immediata fama grazie alla notevole intuizione strategica di Erwin Rommel, un generale tedesco la cui carriera iniziò nelle divisioni corazzate impegnate nella campagna in Francia nel 1940.

Passiamo a un evento che ha tutti gli aspetti di un film di guerra di Hollywood, la caccia e la tragica fine del corazzata Bismarck. Il contesto : Maggio 1941, L'Inghilterra è sola contro l'orco nazista, la Francia è stata sconfitta, gli Stati Uniti non entreranno in guerra fino a dicembre dello stesso anno. I giocatori: le flotte tedesca e britannica, rivali da allora Battaglia dello Jutland 1916, guidati da alcune delle loro navi più prestigiose. Lo scenario: il Bismarck, terrore della Marina; il sacrificio di Hood, l'incantesimo del siluro, la caccia e l'uccisione ... I problemi e le lezioni: la sopravvivenza dell'Inghilterra, la fine dell'era delle grandi corazzate. Tutti gli ingredienti sono lì per una storia avvincente.

Il 27 gennaio 2015, la liberazione dei campi diAuschwitz Birkenau, in memoria dei milioni di ebrei assassinati e massacrati in nome dell'ideologia razzista di Hitler, secondo la quale la razza tedesca è superiore alle altre razze considerate inferiori. Sulla base di questa ideologia, il Olocausto - La catastrofe ebraica che costerà la vita a più di cinque milioni di ebrei, organizzata in modo metodico e freddo.

Nel 1940, la foresta di Katyn, vicino a Smolensk, fu teatro del massacro di ufficiali polacchi da parte di agenti dell'NKVD, la polizia politica di Stalin. L'argomento affascina sia gli storici che gli "dilettanti", in particolare le famiglie delle vittime che non hanno potuto veramente piangere fino a cinquant'anni dopo i fatti, quando Mikhail Gorbachev ha pubblicamente riconosciuto il coinvolgimento dell'Unione Sovietica in questo evento. uccidendo. Dall'apertura degli archivi segreti relativi al massacro, i fatti sono noti e torneremo presto su di essi prima di interrogarci sulle circostanze della tragedia e sul simbolo incarnato da Katyn dal 1943 ad oggi.

Il Trattato di Versailles (1919) impose dei limiti alle dimensioni delle navi di linea sulla Germania. Era vietato costruire navi di oltre 10.000 tonnellate, il che di fatto escludeva la possibilità di varare corazzate. Anche se la Germania nazista finì per aggirare la costruzione del Bismarck, iniziò aggirando abilmente questi divieti inventando una nuova classe, le "corazzate tascabili", con un'artiglieria superiore a quella degli incrociatori pesanti (6x 280 mm) e una corazza in grado di resistere ai loro proiettili da 203 mm, mentre avendo un tonnellaggio limitato. Inoltre, la loro velocità e autonomia li rendevano quasi irrimediabili ... Graf Spee era il secondo di questa classe (dopo il Deutschland, rinominato Lützow, e prima Ammiraglio Scheer), lanciato nel 1934 a Wilhemshaven; stava per terrorizzare la flotta mercantile britannica all'inizio della guerra e incontrare un tragico destino quasi altrettanto sorprendente di quello del Bismarck, dall'altra parte del mondo ...

19 agosto 1942, Dieppe. Sono le 4:45 quando le truppe d'assalto della 2a divisione canadese del generale Roberts sbarcano in un'area di 20 km intorno a Dieppe. Il primo grande sbarco alleato nell'Europa occidentale è appena iniziato. Sarà un sanguinoso fallimento. Spesso trascurato o relegato al rango di costosi errori strategici, ilOperazione Giubileo È stato comunque un evento importante nel processo che avrebbe portato allo sbarco del 6 giugno 1944. Fu attraverso il sangue versato in abbondanza sulle spiagge di ciottoli della Senna Marittima che il personale anglosassone trasse le lezioni essenziali che resero Overlord al successo.

Se la corazzata tascabile Graf Spee ha vissuto una vita breve ma gloriosa, se il Bismarck si distinse distruggendo la nave fetish della Marina britannica e mobilitando metà del suo personale per la sua distruzione, altre navi tedesche si distinsero, soprattutto nella corsa contro i convogli alleati nell'Atlantico e nel Nord. Tra loro, il Scharnhorst e il Gneisenau, che ha fatto sudare molto alla Home Fleet ...

31 gennaio 1943, ore 11:00, Stalingrado. In questa gelida mattina d'inverno è un Feldmarshall ha appena promosso che il generale Laskin dell'Armata Rossa ha appena fatto prigioniero. Questo ufficiale spettrale, diminuito da settimane di privazione, non è altro che Friedrich paulus : Comandante della 6a armata della Wehrmacht. La sua resa, senza precedenti nella storia militare tedesca, resta oggi considerata un simbolo della svolta decisiva della guerra sul fronte tedesco-sovietico. Come e perché il più potente degli eserciti tedeschi ha potuto subire un simile disastro?

Il 10 dicembre 1941, con la perdita di Repulse e Pricipe del Galles nel Pacifico, la marina britannica sta vivendo un disastro senza precedenti. Tuttavia, all'indomani di Pearl Harbor, che vide la maggior parte della flotta americana (tranne le portaerei) fuori combattimento, solo gli inglesi furono ancora in grado di resistere alla Marina imperiale giapponese. Ma la guerra in Europa mobilita una parte significativa della loro flotta, mentre il nemico giapponese ha dalla sua parte un gran numero di navi moderne, e soprattutto ha pienamente adottato l'uso delle armi aeree nella guerra navale. Gli inglesi lo impareranno nel modo più duro ...


Video: Apocalypse Il Grande Racconto Della Storia S1 E2