Dare la lingua al gatto (XIX secolo)

Dare la lingua al gatto (XIX secolo)

Dai al gatto la tua lingua significa abbandonare una riflessione, riconoscere la sua ignoranza fermandosi a cercare una soluzione a una domanda. In passato si diceva "lancia la lingua al cane". Questa espressione aveva un significato svalutante perché all'epoca "lanciavamo" ai cani solo i resti di cibo.

Un'espressione plasmata nel tempo

"Lanciare la lingua ai cani" significava quindi non voler più cercare la risposta a una domanda. Un'espressione usata sin dai tempi del marchese di Sévigné. A poco a poco, si è trasformato per diventare "dare la lingua al gatto" nel 19 ° secolo. Se dobbiamo credere a Georges Sand, il gatto era considerato a quel tempo un custode di segreti. La sua parola sarebbe quindi di notevole valore, e potrebbe trattarsi di prestargli la parola perché ci dia la risposta a un indovinello.

Per ulteriori

- Le 1001 espressioni preferite del francese, di Georges Planelles. Tasca tempestiva, 2014.

- Tesori delle espressioni francesi di Sylvie Weil. Belin, 2008.

- La Fin des haricots: E altri misteri delle espressioni francesi, di Colette Guillemard. Omnia, 2009.


Video: 5 SEGNALI che il tuo gatto ti odia