Invenzione di occhiali (1300), lenti e montature

Invenzione di occhiali (1300), lenti e montature

Nessuno sa esattamente chi ha inventato il occhiali. Il monaco inglese Bacon nel 1290? italiano Alessandro nel 1300? Il suo connazionale Degli Armati ? In ogni caso, un uomo di Chiesa, perché queste due lenti convesse in cristallo di rocca montate su un fermaglio per il naso vengono poi utilizzate dagli studiosi per immergersi nei loro manoscritti. Successivamente, gli occhiali avranno anche un ruolo protettivo: occhiali colorati, o occhiali da sole, proteggono gli occhi dalle radiazioni solari, o occhiali da lavoro che proteggono i loro occhi dalle proiezioni di particelle.

Occhiali: un'invenzione al servizio della conoscenza

Nel 1268 il filosofo inglese Roger Bacon fece la prima menzione dell'uso degli occhiali. I cinesi probabilmente usavano lenti d'ingrandimento racchiuse in una cornice già nel X secolo. In Europa, gli italiani furono i primi a scoprire per caso il potere correttivo degli occhiali con superfici convesse per la visione da vicino. Effettuando ulteriori ricerche su questo argomento senza precedenti, stanno evidenziando la correzione della miopia utilizzando occhiali con superficie concava. Allo stesso tempo, il fisico Salvino Degli Armati è stato il primo europeo a progettare una montatura che sostiene le lenti e si tiene sul naso.

Molti ritratti risalenti al Medioevo mostrano persone con gli occhiali. Con l'invenzione della stampa nel XV secolo la domanda aumentò e nel 1629 era abbastanza grande che in Inghilterra fu concessa una carta a una corporazione di produttori di occhiali. I primi occhiali bifocali furono realizzati per Benjamin Franklin, su sua richiesta, intorno al 1760. Inizialmente, gli occhiali furono sviluppati solo per correggere miopia e presbiopia. Non è stato fino alla fine del XIX secolo che le lenti cilindriche sono state utilizzate per correggere l'astigmatismo.

In passato c'erano diversi modelli: clip per il naso che poggiava solo sul ponte del naso; monocolo utilizzato per correggere la vista di un occhio e mantenuto dall'arcata sopracciliare; lorgnons dotati di maniglia e usati occasionalmente per leggere ...

Questa invenzione aumenterà la produttività degli intellettuali (soprattutto dopo 45 anni) e quindi promuoverà il progresso della conoscenza e della tecnologia. Nel XVIII secolo, i signori a loro volta indossano gli occhiali, seguiti successivamente da contabili e banchieri. Ma non si democratizzeranno fino a dopo il 1945, con la comparsa della plastica.

Bicchieri per tutti

Al giorno d'oggi, gli occhiali hanno molteplici usi. Possono essere utilizzati per correggere una o più anomalie visive. pertanto, occhiali bifocali e lenti progressive consentono di migliorare la visione sia da vicino che da lontano. Gli occhiali da sole proteggono gli occhi dalla luce solare. Nell'industria proteggono saldatori o lavoratori dalle proiezioni di metallo. Gli aviatori e i piloti di auto da corsa sono inoltre dotati di occhiali che li proteggono dal vento. Gli occhiali impermeabili consentono a subacquei e nuotatori di vedere sott'acqua senza alcun inconveniente.

Più discrete, le lenti a contatto correttive in plastica vengono posizionate direttamente sul bulbo oculare, più precisamente sulla cornea. Più recentemente, gli occhiali che filtrano la luce blu dagli schermi sono diventati di moda, senza averne dimostrato l'efficacia.

Per ulteriori

- 30.000 anni di invenzioni di Thomas Craughwell. Gründ, 2009.

- Le 1001 invenzioni che hanno cambiato il mondo di Jack Challoner. Flammarion, 2010.


Video: COME SCEGLIERE GLI OCCHIALI DA VISTA SE HAI UNA MIOPIA ELEVATA