Femmina

Femmina

Nomi: origine, storia, etimologia e significato

Una scelta eminentemente delicata per generazioni di genitori, un nome non è solo un insieme più o meno armonioso di sillabe e suoni. Che evochi un riferimento culturale, radici straniere, l'appartenenza a un ambiente sociale o anche la nostalgia di un'epoca passata, un nome trae le sue origini dalla sua etimologia e dalla sua storia. Scopri qui il significato di molti nomi femminili.

Cerca tra le nostre centinaia di articoli o sfoglia la nostra selezione qui sotto!



Emma. Questo conome riuscito e moderno a volte potrebbe farci dimenticare che esisteva già nel Medioevo, indossato da molte regine. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non è il diminutivo di Emanuelle ma un nome a sé stante. Immortalato da Mme Bovary, è indossato da diverse attrici famose. Celebrazione il 19 aprile.

Un classico senza tempo, il nome Louise ha avuto il suo periodo di massimo splendore nel 19 ° secolo. Eclissata da allora, Louise è tornata in auge dalla fine degli anni '80, al punto da essere diventata, se includiamo la sua minuta Lou, una delle prime scelte dei genitori per le bambine nei suoi ultimi anni. Festa il 15 marzo.

Il nome Manon è una variante francese di Maria e si celebra il 15 agosto, come la madre di Gesù. Se in passato questo nome era associato a ragazze felici e reso popolare dal famoso romanzo Manon Lescaut, ora è molto popolare, principalmente in ambienti modesti.

Di colore verde, questa gemma è ampiamente utilizzata in Cina. Il nome Jade è stato lanciato in Gran Bretagna prima di avere successo in Francia dal 1990. Festa il 29 giugno, con San Pietro.

Questo conome è stato reso famoso in letteratura in due opere: Romeo e Giulietta di Shakespeare, e Justine o le disgrazie della virtù, di Marchese de Sade. Queste due eroine sono molto diverse: la prima rappresenta la passione infelice, la seconda, la perversità davanti a Juistine l'ingenuo. Giulietta è una variante di Julie, di origine latina, che significa "della famiglia Iulius". Celebrazione il 30 luglio.

I Camilli erano bambini, ragazzi e ragazze, che assistevano i sacerdoti durante i sacrifici agli dei pagani nell'antica Roma. Questo conome, misto, proviene da questa denominazione. Camille ora è molto più comune per le ragazze. Era un nome da star degli anni 90. Festeggia il 14 luglio.

Come la sua controparte maschile, Clemenza è, per la sua etimologia latina, "indulgente". Indossato dal Medioevo, questo nome divenne molto raro nel XIX secolo. È stato di nuovo a favore dagli anni '90 in ambienti sensibili ai grandi classici dell'antichità. Celebrazione il 21 marzo.


Video: Malafemmena