Tutte le guerre

Tutte le guerre

Caro lettore, caro lettore. La sopravvivenza del nostro sito dipende interamente dalle entrate pubblicitarie.
Per sostenerci e continuare a beneficiare in futuro dei servizi offerti dal nostro team di volontari, disattiva il tuo blocco degli annunci per il sito aggiungendolo nella elenco delle eccezioni;)

Guerre - I principali conflitti della storia

Storia delle guerre più significative

Cerca tra le nostre centinaia di articoli o sfoglia la nostra selezione qui sotto!



Il guerra del 1870 ha opposto Francia e Prussia alleata a una coalizione di stati tedeschi, dal luglio 1870 al gennaio 1871. Nasce da un incidente diplomatico tra i due paesi riguardante la successione della corona di Spagna, l'ambizioso Il cancelliere Bismarck aveva abilmente intrappolato Napoleone III con il famoso dispaccio di Ems. Mal preparata, questa guerra si trasformerà in un disastro per la Francia, con la perdita dei territori diAlsazia Lorena, che furono quindi al centro del contenzioso franco-tedesco fino al 1914. Suprema umiliazione, l'Impero tedesco fu proclamato ... nella Sala degli Specchi del Palazzo di Versailles il 18 gennaio 1871.

Il Guerra dei sette anni (1756-1763) è un conflitto tra Prussia, Gran Bretagna e Hannover, in una coalizione di Austria, Sassonia, Francia, Russia, Svezia e Spagna. La Francia, che combatté "per il re di Prussia" durante la guerra di successione austriaca, terminata nel 1748, prende le armi contro l'Inghilterra, grande potenza marittima. Questa prima "guerra mondiale" che si svolge in Europa e su tutti i mari del globo, dalle Antille alle Indie, inizia con i successi di Montcalm in Canada prima di trasformarsi in un fiasco. Alla fine di questo conflitto, la Francia di Luigi XV perderà quasi tutto il suo primo impero coloniale.

Il Guerra dei trent'anni è il nome dato alla grande guerra religiosa e politica europea che ha devastato la Germania dal 1618 al 1648. Ha avuto origine in un primo conflitto prettamente tedesco e religioso tra i principi protestanti e la casa cattolica degli Asburgo, sovrana del Santo Impero, ma degenerò in una guerra europea a causa dell'intervento di potenze straniere, principalmente Svezia e Francia, che approfittarono di questo conflitto per interferire negli affari dell'Impero e ridurre il potere degli Asburgo, che regnavano poi non solo su Austria, Boemia e Ungheria, ma anche su gran parte dell'Italia, Spagna e Paesi Bassi spagnoli.

Il Guerra Iran-Iraq è un conflitto armato tra Iran e Iraq tra il 1980 e il 1988. Rompendo le ostilità il 22 settembre 1980, Saddam Hussein aveva contato su un'offensiva folgorante e su una breve guerra che renderà il suo paese la prima potenza del Medio -Est. Questa ambizione non resisterà alla dura realtà di un aspro conflitto, uno dei più devastanti del XX secolo, che terminerà solo otto anni dopo. Una guerra complessa in termini di posta in gioco e attori, la guerra Iran-Iraq che trascenderà il quadro classico di guerra fredda, con le sue conseguenze avrà un profondo impatto sull'intero Golfo Persico e oltre.

Il guerra di Crimea, che ha contrapposto i franco-britannici contro i russi nel Mar Nero, è uno dei vittoriose campagne di Francia che è caduto maggiormente nell'oblio, a causa del tabù della Terza Repubblica Secondo Impero. Tuttavia, resta almeno in tutte le menti la famosa espressione " Io sono lì ! Io resto lì! ", La Vergine di Puy-en-Velay e il ponte Alma che rende omaggio ai combattenti dell'omonima battaglia. Tornando a ciò che è generalmente considerato il file prima guerra moderna del XIX secolo.

La mattina del 2 aprile 1982 inizia il Guerra delle Falkland, opponendosi al Regno Unito e all'Argentina. 84 commandos delle forze di fanteria navale argentine, appena sbarcati dal cacciatorpediniere Santisima Trinidad, lanciano il loro assalto a Stanley Harbour ... Strano conflitto di questo, totalmente fuori passo con i problemi della Guerra Fredda. Questa guerra nasce dalla volontà del governo argentino, ovvero una dittatura militare guidata dal generale Galtieri, di trovare in un'avventura nazionale una via di fuga dalle sfide che l'Argentina deve affrontare ...

Il guerra di Vietnam è un conflitto armato tra il 1959 e il 1975 e nel pieno della Guerra Fredda, tra il Vietnam del Sud (ei suoi alleati gli Stati Uniti) e il Vietnam del Nord, sostenuto dall'URSS e dalla Cina. Dopo un periodo di guerriglia segnato dalla graduale infiltrazione delle forze del Vietnam del Nord nel sud, il conflitto si fece più radicale e sollecitò un massiccio intervento da parte degli Stati Uniti. In una situazione di stallo militare e dopo pesanti perdite, le forze americane furono costrette a ritirarsi nel 1973, aprendo la strada a una riunificazione del Vietnam sotto la guida del nord comunista.

Il Rivolta dei pugili era un'insurrezione nazionalista cinese guidata dalla setta dei Boxer (o Boxer) contro le legazioni straniere e le missioni cattoliche a Pechino nel 1900. Avvenuta in reazione allo smantellamento della Cina da parte delle potenze occidentali, questa rivolta era finalizzata alla loro espulsione dal nazione. Dal 20 giugno 1900, Pechino risuonò di grida di odio da migliaia di persone contro gli stranieri. L'ambasciatore tedesco Clemens von Ketteler è stato appena assassinato, le legazioni straniere subiranno un assedio di 55 giorni.

Il Guerra di Corea esplose nel giugno 1950, quando la Corea del Nord invase la Corea del Sud attraversando il 38 ° parallelo. Nel contesto della Guerra Fredda, questa invasione ha portato all'intervento di una coalizione internazionale guidata dal stati Uniti a sostegno dell'esercito sudcoreano, poi quello del Cina, alleato della Corea del Nord. In meno di un anno, la penisola è passata sotto il controllo quasi totale di ciascuno dei due campi, senza che nessuno di loro ottenga la vittoria. I combattimenti continuarono per due anni intorno al 38 ° parallelo. Terminano con la firma delarmistizio del 27 luglio 1953. La linea del cessate il fuoco diventa il nuovo confine dei due stati.

Il guerra dei sei giorni è il terzo conflitto armato a cui si è opposto, in Giugno 1967, Israele ai paesi arabi, vale a dire Egitto, Giordania e Siria, sostenuti da Iraq, Kuwait, Arabia Saudita, Sudan, Yemen e Algeria. Cominciò il 5 giugno 1967 quando l'esercito israeliano, IDF, partì da Eilat verso il lago di Tiberiade. In 130 ore, sotto la guida di Moshe Dayan, conquisterà vasti territori, triplicando le dimensioni dello stato di Israele. Questa fulminea offensiva è il culmine di una crisi in ebollizione.

I conflitti che hanno coinvolto la Francia dal 1945, il Guerra d'Indocina resta sicuramente il meno conosciuto. Iniziato nel delicato contesto della ricostruzione, è stato spesso relegato sullo sfondo delle preoccupazioni dei francesi, prima di cedere il posto a un conflitto molto più mobilitante: il Guerra algerina. Eppure "l'Indo "(Per prendere in prestito l'antica espressione dei suoi veterani francesi), questa guerra coloniale di otto anni rappresenta per molti versi un episodio storico di grande importanza. Il primo incendio nel tripudio della decolonizzazione, annuncia anche la posta in gioco della Guerra Fredda, uno degli episodi più eclatanti del quale si svolgerà nello stesso luogo dieci anni dopo.

Il Yom Kippur War è il quarto conflitto armato tra Israele e il paesi arabi vicini, attivato 6 ottobre 1973, Festa ebraica di Yom Kippur. È l'inizio di un mese di guerra, dove Israele, come mai dalla sua guerra d'indipendenza, sarà minacciato nella sua stessa esistenza. La lotta regionale questo conflitto avrà anche importanti ripercussioni globali, sia in Unione Sovietica che negli Stati Uniti, rapidamente superate dagli eventi. Conflitto meccanizzato ad alta intensità La guerra dello Yom Kippur sarà anche un banco di prova per tutta una serie di materiali e dottrine che regnano ancora oggi sul campo di battaglia.

Se c'è un periodo nella storia della Francia che ricorre regolarmente nel dibattito, probabilmente con la Rivoluzione, è quello della guerre di religione. Parliamo della loro influenza alla rinfusa sulla creazione del concetto di laicità, sull'affermazione della monarchia assoluta e su quella degli Stati nazionali, quando usciamo dal contesto franco-francese per interessarci all'Europa. Quali sono state le origini e come si è svolto?

Quando si parla della seconda guerra mondiale, in Europa e più precisamente in Francia, il teatro di Guerra di Tranquillo, calmo è spesso poco conosciuto o addirittura ignorato. Potremmo spiegarlo con il fatto che questa guerra riguardava più specificamente i giapponesi e gli americani, ma questo dimenticherebbe anche la presenza delle colonie europee, direttamente colpite dal conflitto, nonché la partecipazione attiva degli inglesi, ovviamente, ma anche dei francesi, di questi stessi europei.

La conquista della Gallia (o Galli) di Giulio Cesare, la sua vittoria ad Alésia contro Vercingétorix, sono eventi ben ancorati nella memoria collettiva francese. Ma storicamente le cose sono ovviamente un po 'più complesse. Quali furono le ragioni e le circostanze di questa conquista? Cosa si intende per "Galli"? Non possiamo parlare di Guerra gallica ? E quali furono le conseguenze della vittoria di Cesare, per se stesso, per la Gallia e per Roma?


Video: Castel di Sangro onora i caduti di tutte le guerre