È vero che il termine “bizantino” è meno presente negli storici di tradizione protestante?

È vero che il termine “bizantino” è meno presente negli storici di tradizione protestante?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cercando di rispondere alla domanda Perché il termine "Impero Bizantino" è entrato nell'uso comune invece di "Impero Romano d'Oriente" o "Impero Romano", trovo una presentazione della bizantina greca Helene Ahrweiler alla radio France Culture. (La discussione è in francese, accessibile sul sito della cultura francese e su Youtube).

Dice QUI che il vecchio pregiudizio anti-bizantino cattolico si riflette ancora nella storiografia della tradizione cattolica con l'uso del termine "bizantino", mentre quelli di tradizione protestante preferiscono "tardo impero romano" (gli "anglosassoni") o " Impero Romano d'Oriente" (i tedeschi). Immagino che intenda storici moderni e contemporanei, perché alcuni del 19° secolo erano più cattivi di Gibbon o Hegel.

In un commento sotto questa meta risposta vedo questa affermazione:

"Su Wikipedia "Romano orientale" reindirizza a "Impero bizantino". Credo che questo [rimuovendo "bizantino" e preferendo "romano"] corrisponde meglio alla terminologia usata da molti europei dell'est (i greci chiamarono il loro impero "romano" fino alla fine), ma questo sito è in una lingua dell'Europa occidentale." eccetera

Gli storici di lingua inglese e tedesca preferiscono altri termini invece di "bizantino"?


Guarda il video: Alessandro Barbero - La fine del mondo antico


Commenti:

  1. Brawley

    Ho trovato un sito con un argomento che ti interessa.

  2. Dereck

    Non ti sbagliavi

  3. Gorg

    pieno di FOOFOL !!!

  4. Yoran

    È un peccato!

  5. Brakasa

    Credo che tu abbia torto. Inviami un'e -mail a PM.



Scrivi un messaggio