16 dicembre 1939

16 dicembre 1939


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

16 dicembre 1939

Dicembre 1939

1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031
>gennaio

Finlandia

I finlandesi iniziano un contrattacco di successo intorno a Suomussalmi ea nord del lago Ladoga

Guerra in mare

Una nave britannica e quattro neutrali hanno riferito di essere minate

nave tedesca teneriffe affondato



The Fairfield Recorder (Fairfield, Texas), Vol. 64, n. 16, ed. 1 giovedì 28 dicembre 1939

Giornale settimanale di Fairfield, Texas, che include notizie locali, statali e nazionali insieme alla pubblicità.

Descrizione fisica

quattro pagine: ill. pagina 21 x 15 pollici. Digitalizzato da 35 mm. microfilm.

Informazioni sulla creazione

Contesto

Questo giornale quotidiano fa parte della collezione intitolata: Freestone County Area Newspaper Collection ed è stata fornita dalla Fairfield Library a The Portal to Texas History, un archivio digitale ospitato dalle biblioteche UNT. Ulteriori informazioni su questo problema possono essere visualizzate di seguito.

Persone e organizzazioni associate alla creazione di questo giornale o al suo contenuto.

Editor

Editore

Pubblico

Dai un'occhiata al nostro sito di risorse per gli educatori! Abbiamo identificato questo giornale quotidiano come un fonte primaria all'interno delle nostre collezioni. Ricercatori, educatori e studenti possono trovare utile questo problema nel loro lavoro.

Fornito da

Biblioteca Fairfield

La Fairfield Library aprì le sue porte il 2 agosto 1954 in una piccola casa di mattoni sulla piazza del tribunale con solo 224 libri. Nel 1977, la biblioteca in crescita ottenne l'accreditamento nel Texas Library System e successivamente divenne un luogo in cui le famiglie potevano trascorrere del tempo insieme leggendo e godendo delle abbondanti risorse.


Guerra sudafricana

La prima guerra mondiale

YPRES, 1915, '17 Gravenstafel St. Julien FESTUBERT, 1915 MONTE SORREL SOMME, 1916 Pozières Thiepval Ancre Heights ARRAS, 1917, '18 Vimy, 1917 Scarpe Arleux 1917, '18 HILL 70 Passchendaele AMIENS Drocourt-Quéant LINEA HINDENBURG Canal du Nord INSEGUIMENTO A MONS FRANCIA E Fiandre, 1915-18.

La seconda guerra mondiale

SBARCO IN SICILIA Valguarnera Assoro Agira ADRANO Regalbuto SICILIA, 1943 Sbarco a Reggio Campobasso Torella San Leonardo The Gully Ortona San Nicola-San Tommaso CASSINO II Linea Gustav VALLE DEL LIRI Linea Hitler LINEA GOTICA ATTRAVERSAMENTO LAMONE Cresta di Misano LINEA RIMINI San Martino-San Lorenzo Fosso Vecchio ITALIA, 1943-1945 Apeldoorn EUROPA NORD-OVEST, 1945.


16 dicembre 1939 - Storia

Notizie di Mosca, 18 dicembre 1939:

Valutazione da parte di autorevoli circoli sovietici della risoluzione del 14 dicembre del Consiglio della Società delle Nazioni

La TASS è stata autorizzata a trasmettere il seguente giudizio espresso da autorevoli ambienti sovietici in merito alla risoluzione del Consiglio della Società delle Nazioni del 14 dicembre sulla "espulsione" dell'URSS dalla Società delle Nazioni.

Il 14 dicembre il Consiglio della Società delle Nazioni ha adottato una risoluzione sull'"espulsione" dell'URSS dalla Società delle Nazioni e la condanna dell'"azione dell'URSS contro lo stato finlandese".

Secondo gli ambienti sovietici questa assurda decisione della Società delle Nazioni suscita un sorriso ironico e non può che far ridere i suoi autori sfortunati.

Va sottolineato, in primo luogo, che i circoli dirigenti di Gran Bretagna e Francia, sotto i cui dettati è stata adottata la risoluzione del Consiglio della Società delle Nazioni, non hanno né il diritto morale né quello formale di parlare di "aggressione" da parte dell'URSS e condannare questa "aggressione". Gran Bretagna e Francia dominano su vasti territori dell'Asia e dell'Africa da loro conquistati molto tempo fa. Recentemente hanno rifiutato risolutamente le proposte pacifiche della Germania che mirano alla prima conclusione della guerra. Stanno basando la loro politica sulla continuazione della guerra "fino a una fine vittoriosa". Queste circostanze da sole, smascherando la politica aggressiva dei circoli dirigenti di Gran Bretagna e Francia, avrebbero dovuto costringerli a usare più discrezione nel definire l'aggressione e capire finalmente che i circoli dirigenti di Gran Bretagna e Francia hanno perso sia il diritto morale che quello formale parlare di "aggressione" di qualcuno tanto più di "aggressione" da parte dell'URSS.

Va inoltre notato che le relazioni tra l'Unione Sovietica e la Finlandia sono state risolte dal Trattato di mutua assistenza e amicizia concluso il 2 dicembre tra il governo popolare della Repubblica democratica di Finlandia e il governo dell'URSS. Questo trattato assicura pienamente le relazioni pacifiche tra l'URSS e la Finlandia e risolve in modo amichevole, con soddisfazione di entrambe le parti, i problemi di assicurare l'indipendenza della Finlandia e la sicurezza di Leningrado, nonché i problemi dell'estensione del territorio della Finlandia a la spesa del territorio dell'URSS attraverso la riunione dei distretti careliani con la Finlandia. È noto che in base a questo trattato l'URSS trasferisce alla Finlandia un'area di 70.000 kmq. con una popolazione di oltre 100.000 abitanti In cambio di meno di 4.000 kmq. del territorio finlandese con una popolazione di circa 25.000. Se il sequestro di un territorio straniero e l'assoggettamento forzato o la popolazione di questo territorio a uno stato straniero costituisce l'elemento principale dell'idea di aggressione, non si può fare a meno di ammettere che il trattato tra l'URSS e la Repubblica di Finlandia testimonia non un'aggressione ma , al contrario, alla politica pacifica e amichevole dell'URSS verso la Finlandia, una politica che mira ad assicurare l'indipendenza della Finlandia e ad aumentare la sua potenza estendendo il suo territorio. Non c'è dubbio che l'attuale Gran Bretagna e Francia agirebbero in modo diverso in circostanze simili, vale a dire, si impadronirebbero semplicemente del territorio della Finlandia proprio come ai loro tempi conquistarono i territori dell'India, dell'Indocina e del Marocco o come sequestrarono territorio dell'Unione Sovietica nel 1918-19.

Infine, va notato che il Trattato di mutua assistenza e amicizia tra l'URSS e la Repubblica di Finlandia assicura pienamente la pace tra questi paesi. Ed è proprio perché questo trattato assicura la pace e l'amicizia tra i due paesi che l'URSS non fa e non è interessata a fare la guerra contro la Finlandia. Sono solo gli ex governanti della Finlandia della cricca di Mannerheim, che ora sono in bancarotta, che non desiderano la realizzazione di questo trattato e, sotto la dettatura di terze potenze, hanno imposto alla Finlandia una guerra contro l'URSS contraria alla genuina volontà di il popolo della Finlandia. Il vero scopo della decisione del Consiglio della Società delle Nazioni non è un impegno per la pace, né un sostegno al popolo finlandese, ma sostenere la cricca di Mannerheim in bancarotta contro il popolo finlandese e quindi alimentare la guerra in cui il popolo di La Finlandia è stata coinvolta contro la loro volontà e in seguito alla provocazione della cricca di Mannerheim.

Così, invece di contribuire alla fine della guerra tra la Germania e il blocco anglo-francese, che, a rigore, avrebbe dovuto costituire la missione della Società delle Nazioni se doveva rimanere uno "strumento di pace", gli attuali membri del Consiglio della Società delle Nazioni, dopo aver proclamato una politica di sostegno agli istigatori della guerra in Finlandia - la cricca di Mannerheim e Tanner - guarda al percorso di sventagliamento della guerra anche nel Nord Europa.

Così, la Società delle Nazioni, grazie ai suoi attuali direttori di scena, è stata trasformata da una sorta di "strumento di pace", quale potrebbe essere, in un vero e proprio strumento del blocco militare anglo-francese per mantenere in vita e alimentare la guerra in Europa.

Considerata una tale ingloriosa evoluzione della Società delle Nazioni, la sua decisione sulla "espulsione" dell'URSS diventa pienamente comprensibile, i signori imperialisti, che concepirono l'intenzione di trasformare la Società delle Nazioni in uno strumento dei loro interessi di guerra, decisero di cogliere il primo pretesto per sbarazzarsi dell'URSS come unica forza in grado di opporsi alle loro macchinazioni imperialiste e di smascherare la loro politica aggressiva.

Ebbene, tanto peggio per la Società delle Nazioni e il suo prestigio minato.

In ultima analisi, l'URSS potrebbe rivelarsi il vincitore in questo caso. In primo luogo, è ora liberato dall'obbligo di assumersi la responsabilità morale per gli atti ingloriosi della Società delle Nazioni, mentre la responsabilità di "lasciare l'URSS al di fuori della Società delle Nazioni" spetta completamente alla Società delle Nazioni e ai suoi direttori di scena anglo-francesi. . In secondo luogo, l'URSS non è più vincolata dal Patto della Società delle Nazioni e d'ora in poi avrà le mani libere.

È superfluo dire che le stesse circostanze in cui fu preparata e approvata la risoluzione della Società delle Nazioni diretta contro l'URSS svelano le macchinazioni scandalose a cui fecero ricorso i rappresentanti anglo-francesi nella Società delle Nazioni per raggiungere il suddetto scopo . Come è noto, il Consiglio della Società delle Nazioni è composto da 15 membri, mentre solo sette di questi 15 hanno votato per la risoluzione sulla "espulsione" dell'URSS, cioè la risoluzione è stata adottata da una minoranza dei membri del il Consiglio di Lega. I restanti: otto membri del Consiglio si sono astenuti dalla votazione o sono stati assenti dalla riunione. L'elenco dei rappresentanti dei sette Stati che hanno votato per l'“espulsione” dell'Urss parla da sé: questi sette sono Gran Bretagna, Francia, Belgio, Bolivia, Egitto, Unione del Sudafrica e Repubblica Dominicana.

Così Gran Bretagna e Francia, che contavano solo 89 milioni di abitanti, appoggiate da Belgio, Bolivia, Egitto, Unione del Sudafrica e Repubblica Dominicana, con un totale di 38 milioni di abitanti, adottarono una decisione sull'"espulsione" dell'Unione Sovietica con una popolazione di 183 milioni. Fortuitamente, "rappresentanti" selezionati di 127 milioni di abitanti "espulsero" l'URSS con la sua popolazione di 183 milioni.

Ma per assicurarsi anche questi voti, i rappresentanti anglo-francesi furono obbligati a ricorrere alla vigilia del giorno del voto a macchinazioni speciali per alterare la composizione del Consiglio della Lega. Alla vigilia della riunione del Consiglio i rappresentanti dell'Unione del Sudafrica e della Bolivia (quest'ultima rieletta) sono stati conferiti tramite l'Assemblea della Società delle Nazioni seggi non permanenti al Consiglio e il rappresentante dell'Egitto, un chiamato sede provvisoria, di conseguenza, dei sette rappresentanti che hanno votato nel Consiglio della Lega per la "espulsione" dell'URSS, tre sono stati appositamente selezionati. Con queste scandalose macchinazioni i rappresentanti di Gran Bretagna e Francia nella Società delle Nazioni hanno completamente minato tutto il peso politico e morale del loro voto del 14 dicembre.

Indubbiamente macchinazioni così scandalose avrebbero potuto essere ispirate solo dall'atmosfera di reazione politica e di degrado morale che ora regnava nelle "sfere" della Società delle Nazioni.

Non è difficile vedere il vero valore delle decisioni della Società delle Nazioni adottate in tale atmosfera. Fonte: "Moscow News", 18 dicembre 1939. Originale pubblicato su "Pravda" 16 dicembre 1939.

Altre visioni sovietiche: "Un cadavere vivente" e in forma pittorica in "Kansan Sana" (People's Word, Nr. 43, 1940) e "Kansan Valta" (People's Power, metà gennaio 1940). Tutti gli esempi di giornali propagandistici caddero in trincea e dietro le linee lungo la linea del fronte dei finlandesi in difesa, lunga oltre 1.000 km. Pubblicato formalmente dal nuovo governo democratico finlandese con mandato sovietico guidato da un comunista finlandese emigrato, Otto Kuusinen.

Nella foto intitolata "In un bar internazionale" la Società delle Nazioni è raffigurata come la ragazza che balla e il leader socialista francese Léacuteon Blum come un cane.

Un articolo di fondo di "The Times" che commenta questa valutazione, il 18 dicembre 1939.
Alla risoluzione.
Torna alla pagina della cronologia.


16 dicembre 1939 - Storia

- sabato 16 dicembre 1939 -

Cincinnati - 39 (allenatore capo: Clark Ballard)

GiocatoreFGFTFTAPFpunti
Ted Deskins31147
Richad Powell22426
Frank Wones21125
Ed Jucker (*)445312
John McCardle11143
Robert Dalton12324
John Huheey10022
Ellis King00000
Totali 14 11 15 19 39

Kentucky - 30 (allenatore capo: Adolph Rupp)

GiocatoreFGFTFTAPFpunti
Stan Cluggish02422
Keith Farnsley00310
Marion Cluggish31307
Layton Rouse12224
Lee Huber12204
Waller White00030
Carl Staker11113
Donald Orme00000
James King13415
Ermal Allen12324
Carl Combs01121
Totali 8 14 23 14 30

Risultato dell'intervallo: Cincinnati 17, Kentucky 14
Ufficiali: Dan Tehan (Xavier) e Dalton Williams (Pittsburgh)
Presenze: 2000
Arena: Alumni Gymnasium
Riferimenti: Lexington Herald-Leader e Università di Cincinnati


Questa pagina è stata creata con un Macintosh
Usa il meglio, non accontentarti di meno
Torna a statistiche, orari delle squadre, roster delle squadre, avversari, giocatori, allenatori, allenatori avversari, partite, arbitri, assistenza, pagina Kentucky Basketball o cerca in questo sito.
Si prega di inviare tutte le aggiunte/correzioni a .
Questa pagina è stata generata automaticamente utilizzando un database Filemaker Pro


16 dicembre 1939 - Storia

1918-1939 - Elenchi delle vittime della Royal Navy e Dominion Marines
Ricercato e compilato da Don Kindell

per nome - CADAGAN a EYRES

Appunti:

(1) Informazioni sull'incidente nell'ordine - Cognome, Nome, Iniziale/i, Grado e parte del Servizio diverso da RN (RNR, RNVR, RFR ecc.), Numero di servizio (solo valutazioni, anche se Dominion o Marina indiana), (sui libri di un'altra nave/stabilimento di terra, O/P in passaggio), Fate

(2) Fare clic per le abbreviazioni

(3) Clicca qui per Anno per anno elenchi nella Homepage delle vittime dove si possono trovare maggiori informazioni

C

CADAGAN, Albert, Able Seaman, J 55263, ML.291, lancio a motore, 26 dicembre 1921, annegato

CADD, William, Boy 1c, J 89738, Ramillies, 27 aprile 1919, malattia

CADELL, Alexander R, tenente, Victory, 14 maggio 1928, malattia

CAFFERY, William H, Stoker 1c, 283835, RND, Collingwood Battalion, 22 febbraio 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

CAHALANE, Daniel, Seaman, RNR, A 5310, RND, Anson Battalion, 2 maggio 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

CAHILL, Joseph, Able Seaman, J 12725, Warspite, 6 ottobre 1923, malattia

CAIN, James, Ordinary Seaman, P/SSX 14980, Victory I, 2 maggio 1935, malattia

CAIN, John T, Able Seaman, RNVR, Clyde Z 7679, Presidente, 14 febbraio 1919, malattia

CAIN, John, Assistant Cook, MMR, 898718, Hughli, Royal Fleet Auxiliary, 26 aprile 1919, nave persa

CAIN, Percy E, Act/Lieutenant Commander, RNVR, Royal Naval Volunteer Reserve, 23 marzo 1921, malattia

CAIRNS, David C, Able Seaman, C/SSX 16483, Caledonia, 3 marzo 1939, in barca a motore, annegato

CAITHNESS, William, Surgeon Lieutenant Commander, RNVR, Royal Naval Volunteer Reserve, 28 marzo 1931, malattia

TORTA, Percy L, Boy 2c, J 112646, Gange, 1 giugno 1925, malattia

CAKEBREAD, Arthur, tenente, RNVR, Giunone, 7 luglio 1919, malattia

CALDER, Robert, Telegraphist, J 82617, Vivid, 25 settembre 1925, malattia

CALDICOTT, Alfred G, sottufficiale Stoker, C/K 58055, Pembroke, 26 ottobre 1931, incidente stradale, morto

CALEY, William, Able Seaman, J 83751, Ladybird, 22 agosto 1921, annegato

CALLAGHAN, James, Guardia costiera 3c, 177301, Vivid, 13 ottobre 1921, malattia

CALLAGHAN, James, Stoker 1c, K 30260, Kilfinny, 26 febbraio 1919, malattia

CALLAGHAN, Sir George A, ammiraglio della flotta, Royal Navy, 23 novembre 1920, malattia

CALLAN, William D, artigliere capo, Ark Royal, 8 marzo 1920, malattia

CALLARD, William G, Leading Cook, M 5663, Glorious, 17 marzo 1930, malattia

CALLAWAY, Albert A W, Leading Seaman, J 16817, Eccellente, 22 giugno 1923, malattia

CALLAWAY, Frank Le M, tenente di pagamento, Egmont, 3 marzo 1919, malattia

CALLEJA, Carmelo, Cuoco 1c, 167026, Vittoria, 14 gennaio 1920, malattia

CALLINGHAM, Harry V, Able Seaman, P/JX 132669, Eccellente, 9 giugno 1933, incidente stradale, morto

CALLISTER, George, Sergente, RMA, RMA 10298, Royal Marines HQ, 20 febbraio 1923, malattia

CALLOW, Cecil C, musicista, RMB X 259, eccellente, 18 agosto 1935, incidente stradale, morto

CALLOW, William, Private, RMLI, 16679 (Po), Leviathan, 20 gennaio 1919, morto nel Regno Unito

CALLUS, Angelo, Sottufficiale 1c, 235504, Egmont, 7 febbraio 1921, malattia

CALVERT, John J, Skipper, RNR, Royal Naval Reserve, 19 dicembre 1931, malattia

CALVERT, Thomas F P, contrammiraglio, Royal Navy, 1 luglio 1938, malattia

CAME, John, Leading Telegraphist, J 808, Calypso, 20 luglio 1920, annegato

CAMERON, George W L, Sottufficiale Capo, D/J 5457, Divisione Mersey, RNVR, 28 giugno 1934, malattia

CAMERON, John, Gunner, RMA 8752, quartier generale RM, 3 luglio 1921, ucciso dall'esercito repubblicano irlandese

CAMERON, Robert F, Seaman, RNR, X 18393 A, Blanche, 15 luglio 1939, incidente stradale, morto

CAMERON, Robert, Engineman, RNR, ES 2970, White Lilac, 30 ottobre 1919, malattia

CAMERON, Simon, Salvage Shipwright, MMR (nessun numero di servizio elencato), Hughli, Royal Fleet Auxiliary, 26 aprile 1919, nave persa

CAMERON, Stanley R, Ordinary Seaman, P/JX 140622, Dorsetshire, 27 giugno 1937, malattia

CAMM, Thomson, Ordinary Seaman, J 85434, Marlborough, 12 aprile 1919, malattia

CAMPBELL, Alexander, Deck Hand, RNR, DA 11999, Iolaire (Venerable, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, Alexander, Deck Hand, RNR, DA 13353, Iolaire (Venerable, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, Alexander, Leading Seaman, RNR, C 2999, Iolaire (Vittoria, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, Alexander, Stoker 1c, C/K 63149, Pembroke, 21 settembre 1930, malattia

CAMPBELL, Angus, Seaman, RNR, C 3590, Iolaire (Eccellente, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, Donald, Deck Hand, MMR, 973810, Ugie Bank, 10 dicembre 1918, malattia

CAMPBELL, Donald, Leading Seaman, RNR, C 2058, Iolaire (Pembroke, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, Donald, Seaman, RNR, B 3356, Iolaire (Vittoria, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, George H, Sottufficiale di rifornimento, 306297, Caroline, 7 maggio 1922, è morto

CAMPBELL, George, Chief Officer, HM Coast Guard, HM Coastguard Station Craster, 3 marzo 1920, malattia

CAMPBELL, Gunning M, maggiore generale, RM, RMLI, aiutante generale, 29 novembre 1920, malattia

CAMPBELL, Guy, Act/Paymaster tenente comandante, venerabile, 25 novembre 1918, malattia

CAMPBELL, James, Able Seaman, J 20620 (Ch), Francol, Royal Fleet Auxiliary, 27 dicembre 1919, incidente in barca, annegato

CAMPBELL, James, Skipper, RNR, Royal Naval Reserve, 15 aprile 1936, malattia

CAMPBELL, John, Stoker 1c, P/K 58712, Stuart, 4 ottobre 1930, annegato

CAMPBELL, Kenneth, Seaman, RNR, A 4804, Iolaire (Galatea, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, Lawrence, Able Seaman, J 28822, Victory, 24 febbraio 1919, malattia

CAMPBELL, Murdo, Deck Hand, RNR, DA 20536, Iolaire (Matthew Flynn, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CAMPBELL, O. (Solo iniziale) M, Operaio edile, Ispettore edile (ion) R (abbreviazione nota solo in parte), 28 agosto 1921, ucciso

CAMPBELL, Patrick M, Boy 1c, JX 148593, Royal Oak, 27 aprile 1937, è morto

CAMPBELL, William, Able Seaman, RAN, 9073 (RN J 7936), Australia (RAN), 1 giugno 1920, annegato

CAMPKIN, Herbert C, Stoker 2c, K 53408, Vivid, 26 novembre 1918, malattia

CANN, Headley, Leading Stoker, K 16998, L.24, 10 gennaio 1924, perdita della nave, morto

CANNEL, James, Deck Hand, RNR, DA 18512, Vivid, 18 marzo 1919, malattia

CANNIFFE, James, Able Seaman, 229493, Hood, 22 maggio 1927, malattia

CANNON, Andrew J, Chief Stoker, 294688, Gardenia, 10 febbraio 1920, annegato

CANNON, Sidney R F C, Marine, 22080 (Po), Dryad, 4 luglio 1934, malattia

CANT, Athol H, Leading Telegraphist, J 34995, H.42, 23 marzo 1922, perdita della nave, morto

CARBERY, Patrick, Marine, 17700 (Ch), Tamar III, 9 aprile 1933, malattia

CARD, Ernest, Boy 2c, J 109656, Inespugnabile, 30 novembre 1924, malattia

CARD, Frederick J, Stoker 2c, K 47579, Calliope, 27 gennaio 1925, malattia

CARDY, William H, Greaser, MMR, 915126, Eaglet, 2 marzo 1919, malattia

CAREY, Alfred, Able Seaman, J 9112, Vivid (ex-Somme), 10 settembre 1920, malattia

CAREY, Michael (vero nome, ma è stato William Carter), Stoker 1c, 292476, Prince Eugene, 15 novembre 1918, malattia

CAREY, Thomas G, tenente, Exeter, 24 marzo 1933, ucciso accidentalmente

CAREY, William F H, Sergeant, RMA, RMA 7425, Iliona, yacht a noleggio, 13 dicembre 1918, malattia

CARISS, Philip H, Sottufficiale Sottufficiale, M 2636, Vivid, 28 maggio 1919, annegato

CARLINE, Leonard, Leading Telegraphist, J 6437, L.7, 20 agosto 1926, malattia

CARN, Francis C, Stoker 1c, K 58953, Pembroke, 17 marzo 1929, malattia

CARN-DUFF, Herbert J, tenente, Valiant, 13 febbraio 1922, annegato

CARNE, Robert R B, Stoker 2c, K 49920, Bacchante, 10 febbraio 1919, malattia

CARNE, Thomas W, sottufficiale Stoker, 312380, Woolwich (ex-Garland), 18 marzo 1920, malattia

CARNEIRO, Victor C, Sovrintendente 2c, L 8960, Crocus, 9 gennaio 1925, malattia

CARNEY, Edward, Ordinary Seaman, J 65549, Moorsom, 11 febbraio 1919, malattia

CARNOCHAN, Andrew, Able Seaman, J 32306, Marlborough, 3 marzo 1919, malattia

CARPENTER, Allan B, Deck Hand, RNR, DA 3818, Mitres, 9 gennaio 1919, malattia

CARPENTER, Henry L, Schoolmaster, Delhi (ex Curlew), 13 febbraio 1928, malattia

CARR, Arthur C, Leading Telegraphist, J 90634, Wallflower, 22 giugno 1930, malattia

CARR, George A, Boy 2c, JX 130747, Inespugnabile, 11 marzo 1928, malattia

CARR, John G O, Telegrafista, J 51463, Diomede, 14 febbraio 1928, malattia

CARR, Robert W, Able Seaman, C/SSX 14782, Ivanhoe, 2 luglio 1939, ucciso accidentalmente

CARRICK, James A, Seaman, RNR, B 3519, Alston, piroscafo, 15 dicembre 1918, malattia

CARRIE, Alec M, tenente comandante, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, morto

CARROLL, Albert E W, Fireman, MMR, 525049, Avoca, 20 novembre 1918, malattia

CARROLL, George, tenente comandante, RNR, Royal Naval Reserve, 21 luglio 1928, malattia

CARROLL, Henry, sottufficiale Stoker, 152362, Wildfire, 29 novembre 1919, malattia

CARROLL, John J, tenente comandante del chirurgo, cantiere navale di Hong Kong, 14 dicembre 1927, malattia

CARSLAKE, Henry L, tenente, Egmont I, 21 ottobre 1926, incidente in idrovolante, morto

CARSTAIRS, Cyril R J, tenente, Torpedo Course, 27 gennaio 1931, malattia

CARTER, Alfred E, Capo Skipper, RNR, Boscawen, 23 maggio 1938, malattia

CARTER, Charles E, Stoker 1c, K 56694, Vivid, 29 aprile 1929, malattia

CARTER, Edward W, Sovrintendente Ufficiale 2c, L 7528, Didone, 23 giugno 1920, annegato

CARTER, Francis A W, Able Seaman, D/J 100637, Cygnet, 1 maggio 1936, malattia

CARTER, Frank, capo artificiere elettrico 1c, M 201, Diomede, 21 giugno 1928, malattia

CARTER, Frederick A, Leading Telegraphist, C/J 39482, Wireless Telegraph Station, Matara, Ceylon (Sri Lanka), 21 ottobre 1934, malattia

CARTER, Frederick H, Marine, 24423 (Ch), RM Barracks Eastney, 10 agosto 1935, deceduto

CARTER, George A, Sottufficiale, 218672, Eccellente, 21 luglio 1927, malattia

CARTER, George H, Stoker 1c, K 56465, Spedizione, 26 maggio 1923, malattia

CARTER, Horace W H, Signalman, 236058, Vivid, 30 aprile 1930, malattia

CARTER, Joseph E, Stoker 1c, P/KX 82927, Aurora, 24 febbraio 1939, malattia

CARTER, P (solo iniziale) W, Paymaster Lieutenant (Registrar Clerk), RNR, Royal Naval Reserve, giugno 1938, data non indicata nella Navy List, malattia

CARTER, Percival R, Telegrafista, J 70337, FAA, Volo 446, Coraggioso, 12 maggio 1928, incidente aereo, DOI

CARTER, Richard K D H, Tenente (E), Cantiere Navale di Malta, 3 aprile 1936, malattia

CARTER, Walter W, Stoker 1c, D/KX 81328, Barham, 2 maggio 1935, ucciso accidentalmente

CARTER, William E, Comandante Ingegnere, Royal Navy, 18 marzo 1928, malattia

CARTWRIGHT, Harry, Able Seaman, RNVR, Mersey Z 296, President III, 8 marzo 1919, malattia

CARTWRIGHT-TAYLOR, John W D, Paymaster Sub Lieutenant, RNVR, Royal Naval Volunteer Reserve, 4 aprile 1935, malattia

CARUANA, Salvatore, Abile Marinaio, JX 125615, Egmont, 1 luglio 1930, malattia

CARVER, Eric A J, Boy 2c, JX 145536, Gange, 14 giugno 1936, malattia

CASELEY, Gordon T, Marine, 24303 (Ch), RM Chatham Division, 21 giugno 1931, malattia

CASEY, Patrick, Yeoman of Signals, 227466, Glowworm, 25 agosto 1919, esplosione

CASEY, Robert C, tenente, RAN, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, morto

CASPALL, William C, Junior Reserve Attendant, M 19971, Crescent, 30 novembre 1918, malattia nel Regno Unito

CASS, Arthur, Marinaio ordinario, P/SSX 14881, Coraggioso, 6 aprile 1935, malattia

CAST, William J, apprendista artificiere sala macchine, MX 47799, Pembroke, 7 aprile 1932, incidente stradale, morto

CASTER, William, Trimmer, RNR, TS 6708, Aiglon, 18 febbraio 1919, malattia

CATELINET, John A, Privato, RMLI, 19184 (Po), RM, 3° Battaglione, 4 dicembre 1918, malattia a Lemno

CATHIE, Archibald, Boy Artisan, M 33270, Fisgard, 5 novembre 1919, malattia

CATOR, Richard B, guardiamarina, Blue Sky, tender per la regina Elisabetta, 12 giugno 1922, perdita della nave, morto

CATTELL, Carlo V, Gunner, RMA, RMA 3102, RMA Eastney, 21 dicembre 1918, malattia

CAUSER, Bert H, Leading Signalman, J 38389, Vivid, 10 luglio 1927, malattia

CAVE, Percy H E, Leading Seaman, 182484, Gange, 14 novembre 1918, malattia

CAVINEY, Martin, Stoker 1c, K 13925, Ranger, 16 marzo 1919, malattia

CAWKWELL, George W, Able Seaman, J 36153, Caledon, 2 febbraio 1922, malattia

CAWTE, Cecil F, Boy 2c, J 102033, Inespugnabile, 30 maggio 1921, malattia

CAZENAVE, Robert J, sottufficiale, J 936, Pembroke, 6 luglio 1926, malattia

CECIL, Richard F B, tenente, FAA, volo 441, Argus, 6 febbraio 1929, incidente aereo, morto

CHADDOCK, Richard, Chief Steward, MMR, 724836, Greyhound II, 24 novembre 1918, malattia

CHADWICK, Charles H, Marine, X 480 (Po), Royal Marines HQ Portsmouth, 24 febbraio 1933, malattia

CHAFE, Edwin, tenente, FAA, 423 Sqn, Eagle, 18 gennaio 1927, incidente aereo, morto

CHALCROFT, Ernest F, Leading Stoker, P/K 21165, Searcher, 4 aprile 1932, annegato

CHALLEN, Charlie W, musicista, RMB, RMB X 13, Sussex, 3 gennaio 1937, è morto

CHALLIS, Charles E, Deck Hand, RNR, DA 10501, Silver King, 21 gennaio 1919, malattia

CHALMERS, Andrew W, Seaman, RNR, A 8873, Fresia, 5 dicembre 1918, annegato

CHAMBERLAIN, Frederick C S, Musicista, RMB, RMB X 153, Glorioso, 27 novembre 1933, annegato

CHAMBERLAIN, Henry, Able Seaman, J 7481, Ormonde, 20 giugno 1928, malattia

CHAMBERLAYNE, Tankerville, tenente onorario, RNR, Royal Naval Reserve, maggio 1924, giorno non indicato nella Navy List, malattia

CHAMBERS, Alfred C, Able Seaman, D/JX 131754, St Angelo (Fame), 22 luglio 1936, malattia

CHAMBERS, Reuben H, Able Seaman, RAN, 9656 (ex RN, J 17841), Royal Australian Navy, 13 gennaio 1924, malattia

CHAMBERS, William F H, Boy 1c, J 94935, Inespugnabile, 22 dicembre 1919, malattia

CHAMPNESS, Richard A B, Shipwright 3c, P/M 39532, Royal Sovereign, 25 giugno 1935, incidente stradale, morto

CHANCE, Gilbert H T, Able Seaman, J 43099, Benbow, 20 ottobre 1921, malattia

CHANDLER, Henry, Soldato, RMLI, 19831 (Ch), RM, 8° Battaglione, 21 maggio 1921, ucciso in Irlanda

CHANDLER, John M, tenente, corso di pilotaggio, n. 1, 10 novembre 1924, incidente aereo, morto

CHANDLER, Samuel, sottufficiale Stoker, 292046, Pembroke, 3 aprile 1919, malattia

CHANNER, Frank, Stoker 1c, K 21141 (Ch), Frostaxe, 29 aprile 1919, nave perduta

CHAPLIN, William, Stoker 1c, K 266900, Clonmel, 27 novembre 1918, malattia

CHAPMAN, Albert E, Able Seaman, D/J 29850, Drake, 21 ottobre 1935, malattia

CHAPMAN, Cecil, Able Seaman, C/JX 126505, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, morto

CHAPMAN, Charles M S, tenente, L.55, sottomarino, 4 giugno 1919, nave perduta

CHAPMAN, Charles W, Boy 1c, J 102166, Vivid, 30 maggio 1921, malattia

CHAPMAN, Charles W, Leading Seaman, 236737, Vittoria, 4 febbraio 1922, malattia

CHAPMAN, Edward M H, Ty/Midshipman, RNR, Royal Naval Reserve, 28 novembre 1919, malattia

CHAPMAN, Ernest F, Engine Room Artificer 2c, M 7579, Curlew, 5 gennaio 1922, malattia

CHAPMAN, Ernest, Engine Room Artificer 2c, M 7355, Repulse, 26 luglio 1922, malattia

CHAPMAN, George W, Able Seaman, J 22107, Victory, 6 dicembre 1918, malattia

CHAPMAN, Harold, tenente, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, è morto

CHAPMAN, Richard H, sottufficiale Stoker, 299203, Vivid, 10 gennaio 1923, ucciso accidentalmente

CHAPMAN, Samuel C, artigliere incaricato, Royal Navy, 1 giugno 1935, malattia

CHAPMAN, Sydney, tenente, RNR, Royal Naval Reserve, 19 aprile 1931, ucciso accidentalmente

CHAPMAN, William H, Able Seaman, J 22830, Royal Sovereign, 14 marzo 1924, malattia

CHAPMAN, William J, Deck Hand, RNR, DA 4071, Attentive II, 23 agosto 1919, annegato

CHAPPELL, Alfred L, Privato, RME, RME 7895, Ingegneri RM, 11 gennaio 1919, malattia

CHAPPELL, Frederick J T, Leading Signalman, J 23743, Benbow, 6 dicembre 1924, malattia

CHARLES, Harold, capo assistente di ormeggio malato, M 359, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, è morto

CHARLESWORTH, Herbert, Ragazzo 2c, J 115226, Inespugnabile, 2 marzo 1926, malattia

CHARLWOOD, Frederick E, Maestro d'armi, 203311, Vittoria, 26 ottobre 1922, malattia

CHARMAN, William H, Leading Telegraphist, J 31517 (Po), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

CHARNOCK, Robert, Cook, MMR, 756501, St Aubin, 15 maggio 1919, annegato

CHARTERIS, Hugh L, guardiamarina (A), Peregrine, 2 giugno 1939, incidente aereo, morto

CHASE, Frederick W, Able Seaman, J 101278, M.2, 2 gennaio 1930, malattia

CHASE, Frederick W, Leading Stoker, K 3799 (Po), K.5, sommergibile, 20 gennaio 1921, nave perduta

CHAUB, Edgar C, Leading Signalman, J 15794, Kent, 22 dicembre 1928, annegato

CHAWNER, James, Able Seaman, RNVR, Bristol Z 4441, Victory, 17 febbraio 1919, malattia

CHEAL, Frederick J, sottufficiale Stoker, 286273, Bacchante, 22 febbraio 1919, malattia

CHEESEBROUGH, Thomas M, Ordinary Seaman, J 85493, Fox, 2 luglio 1919, esplosione di una mina, ucciso

CHEESMAN, Donald A, Boy 2c, J 93372, Potente, 21 novembre 1918, malattia

CHEESMAN, Eric, Naval Cadet, Sea Cadet Corps (organizzazione giovanile civile) , 12 luglio 1929, incendio accidentale a Gillingham

CHEETHAM, Sydney W, Able Seaman, J 69217 (Ch), Astraea, 13 gennaio 1919, annegato

CHENERY, Rowland W, Leading Sick Berth Attendant, M 5510, RN Hospital Bermuda, 1 febbraio 1925, malattia

CHENG, Chew, Able Seaman (nessun numero di servizio elencato), Cicala, 5 ottobre 1929, malattia

CHERRY, George H, Able Seaman, P/J 49823, Eccellente, 2 luglio 1932, malattia

CHEVES, Henry E, Able Seaman, J 78832, Wessex, 2 luglio 1926, ucciso accidentalmente

CHEVIS, Harry F, Leading Signalman, J 13882, L.24, 10 gennaio 1924, perdita della nave, è morto

CHEW, Henry, Able Seaman, J 62026, Vivid, 21 febbraio 1919, malattia

CHILCRAFT, Albert, Leading Deck Hand, DA 12331, Victory, 3 aprile 1919, malattia

BAMBINO, Archibald E, Able Seaman, J 31371, M.24, monitor, 2 luglio 1919, annegato

BAMBINI, William H, Privato, RMLI, 19612 (Pensionato), Sede di RM, 2 luglio 1921, malattia

CHILTON, Harry, caporale, RM, E 17893, quartier generale dei Royal Marines, 27 marzo 1930, malattia

CHILTON, Thomas E, Stoker 1c, K 58237, Vittoria, 14 maggio 1922, malattia

CHILVERS, George L, Boy 1c, J 113528, Ajax, 12 marzo 1926, malattia

CHINN, Cyril, Able Seaman, RFA, Bacchus, RFA, 14 aprile 1925, barca a motore in collisione, annegata

CHINN, Arnold G, appaltatore civile, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, deceduto

CHINNERY, Arthur, Mechanician, K 57977, Revenge, 15 giugno 1930, annegato

CHINNERY, Herbert C, Officer's Cook 1c, 363502, Chatham, 23 febbraio 1923, annegato

CHIPPENDALE, Albert H, Leading Seaman, J 2645, Victory, 2 gennaio 1920, malattia

CHISHOLM, James, Comandante Ingegnere, Castello di Armadale, 27 aprile 1919, malattia

CHISHOLM, Joseph, Deck Hand, RNR, DA 10910, Victory, 16 maggio 1919, malattia

CHISMAN, Stanley, Able Seaman, J 20791, Fox, 18 agosto 1919, esplosione ad Arcangelo

CHITTENDEN, Arthur H J, Stoker 1c, K 5910, Endeavour, 3 maggio 1926, malattia

CHITTS, Thomas J, Able Seaman, RAN, 2047, Brisbane (RAN), 2 dicembre 1918, malattia a Mudros

CHIVERS, Edward G, Officer's Steward 2c, L 3555, Queen Elizabeth, 8 marzo 1924, malattia

CHIVERS, Horace W, Stoker 1c, K 14297, Agamennone, 17 settembre 1923, malattia

CHONG, Ah, Cook (nessun numero di servizio elencato), Adventure, 7 febbraio 1934, malattia

CHONG, Ah, Sovrintendente Ufficiale 1c (nessun numero di servizio elencato), Castor, 25 gennaio 1929, è morto

CHRISTIAN, Arthur H, Admiral, Rtd, Royal Navy, 20 agosto 1926, è morto

CHRISTIAN, Harold, Capitano, Presidente, 15 novembre 1918, incidente

CHRISTIE, Charles P, Tenente Comandante, Coraggioso, 7 febbraio 1929, malattia

CHRISTIE, James, Able Seaman, RNVR, Clyde Z 7153, RND, Hawke Battalion, 3 marzo 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

CHRISTIE, Thomas, Leading Trimmer, RNR, ST 693, Annibale, 15 gennaio 1919, malattia

CHU, Tsing, Sovrintendente Ufficiale 1c (nessun numero di servizio elencato), Tamar, 31 agosto 1926, è morto

CHUNG (Nessuno elencato), Mate dell'idraulico (cinese), Tamar, 16 settembre 1927, è morto

CHURCH, Colin J, Py/Midshipman, RNR, Port Jackson, 7 agosto 1938, malattia

CHURCHER, Francis W G, Stoker 1c, K 5891, Iron Duke, 20 novembre 1920, malattia

CHURCHER, Lionel S, Able Seaman, 200540, Victory, 17 gennaio 1930, malattia

CHURCHMAN, Henry E E, sottufficiale, J 12266, Ramillies, 29 ottobre 1923, malattia

CIVILE, Herbert G, artificiere capo sala macchine 1c, M 804, St Genny, 12 gennaio 1930, perdita della nave, deceduto

CLACKETT, William, Stoker 1c, 175961 (Ch), Frostaxe, 29 aprile 1919, nave perduta

CLAIF, Frank G, Able Seaman, D/J 93773, Queen Elizabeth, 16 dicembre 1932, malattia

CLAPTON, Thomas, tenente, RNR, presidente, 14 gennaio 1919, malattia

CLAREY, Albert W, Sottufficiale, J 7631 (Ch), Vittoria, 31 agosto 1919, nave perduta

CLARK, Charles L, Stoker 2c, C/KX 84988, Titania, 7 settembre 1935, malattia

CLARK, Daniel, Privato, RME, RME 8179, Ingegneri RM, 18 novembre 1918, malattia

CLARK, Duncan, Able Seaman, J 95446, Walker, 30 ottobre 1923, annegato

CLARK, Ernest A, Sovrintendente Ufficiale 4c, L 14378, Vittoria, 6 gennaio 1924, malattia

CLARK, Ernest W, capo sottufficiale telegrafista, C/J 39039, Pembroke, 29 ottobre 1935, malattia

CLARK, Frederick C, Able Seaman, J 96779, Eccellente, 17 marzo 1930, incidente stradale, morto

CLARK, George, Engineman, RNR, TS 6440, Ottelie, 9 dicembre 1918, malattia

CLARK, Gilbert J, sottufficiale Stoker, 307291, Bacchante, 13 febbraio 1919, malattia

CLARK, Harold J, Able Seaman, J 22370 (Ch), Erin's Isle, 7 febbraio 1919, nave perduta

CLARK, Harry R, ​​caporale, RMA, RMA 9842, imperatore dell'India, 22 agosto 1919, malattia

CLARK, James C, Stoker 1c, K 43186, Pembroke, 14 febbraio 1919, malattia

CLARK, James W S, Boy 2c, C/SSX 23928, Wildfire, 11 maggio 1938, malattia

CLARK, Joseph, 2nd Hand, RNR, SA 346, Allerta, 12 novembre 1918, malattia

CLARK, Malcolm G, sottufficiale Stoker, K 3401, Diomede, 20 settembre 1924, annegato

CLARK, Percy E, Boy 2c, J 92931, Gange, 6 dicembre 1918, malattia

CLARK, Percy H, Boy 1c, J 112873, Ajax, 16 dicembre 1925, malattia

CLARK, Reginald H, Stoker 1c, K 30262, Pomone, 4 novembre 1921, malattia

CLARK, Robert E, Master at Arms, 195657, Marlborough, 28 agosto 1923, malattia

CLARK, Robert, Able Seaman, D/J 50353, Vivid, 7 dicembre 1933, malattia

CLARK, Roland A, comandante, Pembroke, 1 febbraio 1926, malattia

CLARK, Thomas J, Stoker 1c, SS 117078 (Ch), Verulam, 4 settembre 1919, nave perduta

CLARK, Walter T, Able Seaman, J 98456, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, è morto

CLARK, Wilfred T De L, Maggiore, RMLI, RM, 3° Battaglione, 22 febbraio 1919, malattia

CLARK, William H, Shipwright 1c, M 10278, Greenwich, 25 aprile 1930, ucciso accidentalmente

CLARK, William, Seaman, RNR, A 2682, Clan Menzies, piroscafo, 16 novembre 1918, malattia

CLARKE, Allan, sottufficiale, D/J 43273, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, morto

CLARKE, Benjamin J, tenente, K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

CLARKE, Cecil F, Able Seaman, J 32900 (Ch), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

CLARKE, Christopher G, tenente, Royal Navy, 7 aprile 1925, malattia

CLARKE, Digby A P, tenente chirurgo, Hercules, 23 luglio 1921, incidente

CLARKE, Ernest D, Able Seaman, J 443113, Kinsha, 10 gennaio 1921, malattia

CLARKE, Ernest E, Stoker 1c, K 29851, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, morto

CLARKE, Frank, Caporale, RMLI, S 1993 (Ch), RMLI, Chatham Division, 1 dicembre 1918, malattia

CLARKE, Frederick, Deck Hand, RNR, DA 15332, Egmont, 29 marzo 1919, malattia

CLARKE, George A, Ordinary Seaman, D/JX 135585, Shropshire, 26 novembre 1933, ucciso accidentalmente

CLARKE, Hugh D, Able Seaman, RNVR, Bristol Z 9166, Spider, 23 novembre 1918, malattia

CLARKE, James C, marinaio, Terranova RNR, X 2327, duchessa di Fife, 13 novembre 1918, malattia

CLARKE, Lucie E, Clerk, WRNS, G 6087, Women's Royal Naval Service, 24 novembre 1918, malattia nel Regno Unito

CLARKE, Nelson, Stoker 2c, C/KX 9543, Royal Navy, 27 gennaio 1939, malattia

CLARKE, Wilbert, Able Seaman, P/J 80329, Medea, 7 gennaio 1936, malattia

CLARKE, Wilfred W, Boy 1c, JX 136868, Gange, 24 gennaio 1933, malattia

CLARKE, William D, Able Seaman, J 45514 (Ch), Erin's Isle, 7 febbraio 1919, nave perduta

CLARKE, William F, Officer's Cook 2c, P/L 14027, Nelson, 1 novembre 1937, deceduto

CLARKE, William H, Ingegnere Tenente Comandante, Vivid, 23 ottobre 1924, malattia

CLARKE, William R, Skipper, RNR, Annford Melville, 3 marzo 1919, malattia

CLARKSON, Albert, Leading Seaman, J 28603, L.55, sottomarino, 4 giugno 1919, nave persa

CLARKSON, Sydney W W, Able Seaman, J 58122, Pembroke, 12 giugno 1929, malattia

CLAY, Harold V, Able Seaman, J 92692, Victory, 3 maggio 1925, malattia

ARGILLA, William, capo idraulico, 344151, Cambriano, 10 novembre 1920, malattia

CLAYDON, Walter, Sottufficiale Capo, 222485, Marlborough, 27 febbraio 1923, ucciso accidentalmente

CLAYTON, Edward W, Signalman, RNVR, London Z 3371, Glen Usk, 2 aprile 1919, annegato

CLAYTON, Harold E, Able Seaman, J 36354, Shikari, 31 marzo 1926, malattia

CLAYTON, James, Capo reparto di riserva, M 9413, Pembroke, 3 dicembre 1918, incidente

CLEAR, John, Able Seaman, J 41724, Imperatore d'India, 6 gennaio 1925, malattia

CLEAVE, Robert H, Engine Room Artificer 1c, D/M 8936, Vivid, 13 giugno 1933, malattia

CLEAVER, Arthur, Sottufficiale, J 10356, Vittoria, 24 marzo 1920, malattia

CLEAVER, Edward G, Stoker 1c, K 58802, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, morto

CLEMENT, Sydney W, Sick Berth Steward, 351228, Inflessibile, 16 ottobre 1919, malattia

CLEMENTS, Edward F, Stoker 1c, K 16147, Vivid II, 2 novembre 1919, malattia

CLEMENTS, Harry M, sottufficiale, RNVR, Wales Z 373, RND, battaglione Hawke, 18 febbraio 1919, dimesso, malattia nel Regno Unito

CLEMENTS, Harry, Stoker 1c, SS 104283, Penarth, 4 febbraio 1919, nave perduta

CLEMENTS, Nat F J, Able Seaman, J 39755, Courageous, 26 febbraio 1919, malattia

CLEMENTSON, William E, Marine, X 1632 (Ply), Dorsetshire, 10 marzo 1939, è morto

CLEMOTT, Thomas, Maestro d'ascia 1c, M 8518, Comus, 8 agosto 1927, annegato

CLERRY, Cornelius, sottufficiale Stoker, D/K 55392, Vivid, 26 maggio 1931, malattia

CLEVELAND, Robert G, Leading Seaman, J 16266, Glowworm, 25 agosto 1919, esplosione

CLEVERTON, Stanley, sottufficiale Stoker, D/K 5216, Cornovaglia, 1 novembre 1930, malattia

CLEWORTH, William A, Stoker 1c, C/K 64940, Scout, 8 settembre 1932, malattia

CLIFF, Harold, Leading Stoker, D/K 56978, Poseidon, 9 giugno 1931, perdita della nave, morto

CLIFFE, Wilfred C, marinaio ordinario, J 83784, imperatore dell'India, 25 febbraio 1919, malattia

CLIFTON, Frederick, Stoker 1c, K 18374 (Po), L.55, sommergibile, 4 giugno 1919, nave perduta

CLIFTON, George E, Signalman, J 44897, Lupin, 12 giugno 1927, malattia

CLINCH, Arthur, Able Seaman, SS 4778, Crisantemo, 7 dicembre 1921, malattia

CLOUGH, Nelson O, Signalman, J 39848, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, morto

CLOVER, William G, Leading Signalman, C/J 77754, Pembroke, 24 marzo 1938, è morto

CLOWES, John H T, Able Seaman, J 25669 (Po), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

CLUBB, Ernest C, Able Seaman, J 54346 (Ch), Myosotis, 6 gennaio 1919, annegato

COASE, Edward H, Able Seaman, J 16309, Glowworm, 25 agosto 1919, esplosione

COATES, Arthur, Able Seaman, P/J 108548, Courageous, 21 giugno 1934, ucciso accidentalmente

COATES, Edward, sottufficiale, 239255, Waterhen, 21 febbraio 1919, malattia

COATES, Edwin J, Able Seaman, 232473, Eccellente, 11 giugno 1927, malattia

COATES, Fred, Trimmer, RNR, ST 1310, Totnes, 27 gennaio 1919, annegato

COATES, Samuel, Ordinary Seaman, J 84904, Victory, 24 novembre 1918, malattia

COATES, Thomas P, Leading Telegraphist, D/J 39362, Drake, 18 ottobre 1937, incidente stradale, morto

COBB, William, capo fuochista, 296193, Vittoria II, 1 ottobre 1921, incidente

COBBETT, William, Marine, 20288 (Ch), Kent, 8 novembre 1935, malattia

COCHRANE, Basil R, tenente, presidente, 14 marzo 1919, malattia

COCK, William C, Guardia costiera 3c, 158101, Vittoria, 9 ottobre 1921, malattia

COCKING, John, Deck Hand, RNR, DA 15882, Pearl III, 18 maggio 1919, malattia

COCKRILL, Francis T, capo sottufficiale telegrafista, 240069, Birmingham, 17 novembre 1924, incidente stradale, morto

COCKS, George, Ingegnere Comandante, York, 8 dicembre 1929, malattia

CODROY, Harry, Able Seaman, D/J 111912, Gipsy, 24 settembre 1936, malattia

COELLO, Vincent C, Officer's Steward 1c, L 11945, Enterprise, 10 marzo 1929, malattia

COGGIN, Michael, Leading Stoker, MMR, 884479, Philol, Royal Fleet Auxiliary, 14 novembre 1918, malattia

COGHILL, Thomas, Stoker 1c, 304353, Craigie, 21 febbraio 1919, morto a Gibilterra

COLBURN, Henry N, Marine, X 2068 (Ply), Pembroke, 4 aprile 1938, malattia

COLBY, Charles R, Trimmer, RNR, TS 7240, Leonard, 8 gennaio 1920, nave perduta

COLCLOUGH, George, Able Seaman, C/SSX 12913, Moth, 24 settembre 1930, malattia

COLE, Albert H, Leading Telegraphist, P/J 45179, Victory, 7 agosto 1934, malattia

COLE, Charlie E, Sottufficiale Sottufficiale, 361337 (Dev), Concord, 6 giugno 1920, malattia

COLE, Cyril J, Private, RMLI, 14909 (Po), 11° Battaglione, RM, 21 maggio 1923, malattia

COLE, Ernest D, Stoker 1c, K 61253, Vittoria, 10 aprile 1929, malattia

COLE, Ernest G, Able Seaman, J 37271, Victory, 10 aprile 1922, ucciso accidentalmente

COLE, Ernest, Sottufficiale, J 7325, Defiance, 11 febbraio 1929, malattia

COLE, Francis G, Sottufficiale Capo, P/J 6566, Eccellente, 8 maggio 1933, malattia

COLE, George V A, Able Seaman, J 112966, Lucia, 5 marzo 1930, malattia

COLE, George, privato, RM, S 2621 (accordo), RND, 63° treno divisionale, 25 novembre 1918, Francia, malattia

COLE, James J, sottufficiale, 236546, Ramillies, 2 gennaio 1925, annegato

COLE, James, Leading Deck Hand, RNR, SD 4665, ML.457, lancio a motore, 25 febbraio 1919, malattia

COLE, Leonard W, Able Seaman, J 89323, Benbow, 27 marzo 1924, annegato

COLE, Walter, Marine, 21783 (Ply), Imperatore d'India (ex Hood), 4 agosto 1927, malattia

COLEMAN, Herbert, sottufficiale, 222544, Vivid, 22 febbraio 1920, malattia

COLEMAN, James, Deck Hand, RNR, DA 16307, Caesar, 24 dicembre 1918, annegato

COLEMAN, Thomas, Stoker 1c, SS 119415 (Po), Haldon, 27 luglio 1919, annegato

COLES, Arthur S, Stoker 1c, SS 124891, senatore, 11 febbraio 1920, malattia

COLES, Edwin G, Warrant Writer, Presidente, 29 dicembre 1926, malattia

COLESHILL, Charles J, Able Seaman, P/J 102918, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, è morto

COLLARD, William A, Able Seaman, J 36559 (Ch), Emile Nobel, 21 maggio 1919, Mar Caspio, KIA

COLLETT, Leonard S, Marine, 21700 (Ply), Imperatore dell'India, 17 settembre 1928, malattia

COLLEY, William T, Sick Berth Attendant, M 18537, Laburnum, 24 gennaio 1924, malattia

COLLIER, Augustus H N, Leading Seaman, J 26855, Concord, 23 settembre 1922, ucciso accidentalmente

COLLIN, James, Deck Hand, RNR, DA 10993, T W Mould, peschereccio LH.82 (10 membri dell'equipaggio morti), 1 dicembre 1918, nave persa

COLLINGS, Amos D, Able Seaman, D/J 105478, Poseidon, 9 giugno 1931, perdita della nave, morto

COLLINGWOOD, Joseph W, sottufficiale telegrafista, P/J 8578, Vittoria, 30 gennaio 1933, malattia

COLLINS, Albert A, Musicista, RMLI, 21296 (Po), Royal Marines HQ, 12 dicembre 1922, annegato

COLLINS, Alfred G, Telegrafista ordinario, J 49051 (Ch), Isola di Erin, 7 febbraio 1919, nave perduta

COLLINS, Alfred H, Yeoman of Signals, 225337, Re Giorgio V, 14 febbraio 1919, malattia

COLLINS, Arthur H, Warrant Electrician, Resource, 15 dicembre 1934, malattia all'ospedale RN Malta

COLLINS, Arthur L, Officer's Cook 2c, L 4293, Inespugnabile, 23 novembre 1918, malattia

COLLINS, Cornelius R, Privato, RMLI, 12030 (Po), Sede RM, 11 settembre 1920, deceduto

COLLINS, Daniel, Able Seaman, J 26937, Ark Royal, 9 maggio 1926, incidente stradale, morto

COLLINS, Edgar G, Leading Stoker, K 23859, Kent, 9 novembre 1928, malattia

COLLINS, Edward, Capitano Onorario, RNR, Royal Naval Reserve, 23 marzo 1928, malattia

COLLINS, Edwin T, sottufficiale, D/J 12991, Vivid, 3 luglio 1932, malattia

COLLINS, Francis J, Able Seaman, P/J 111235, Cormorant, 8 marzo 1935, malattia

COLLINS, Frank, Joiner 3c, M 8097, Pembroke, 14 febbraio 1919, malattia

COLLINS, Fred, Yeoman of Signals, 210007, Vivid, 2 aprile 1919, è morto

COLLINS, Frederick S, Ordinary Seaman, J 82741, Barham, 12 novembre 1918, malattia nel Regno Unito

COLLINS, Gilbert P, sottufficiale, 223640, Royal Arthur, 25 luglio 1920, incidente

COLLINS, Henry, privato, RMLI (nessun numero di servizio elencato, forse pensionato), RN Hospital, Great Yarmouth, 26 ottobre 1936, malattia

COLLINS, Herbert P, sottufficiale Stoker, K 3290, Wanderer, 3 maggio 1925, morto

COLLINS, James, Leading Seaman, J 24829, Lord Nelson, 16 dicembre 1918, annegato

COLLINS, John, Stoker 1c, D/K 26399, Drake, 4 novembre 1936, malattia

COLLINS, Reginald C, Ty/Engineer Lieutenant, RNR, Quadrille, 26 novembre 1918, malattia

COLLINS, Richard H, Able Seaman, J 91136, Walpole, 28 gennaio 1922, annegato

COLLINS, Thomas S, Act/Warrant Engineer, Exeter, 11 marzo 1932, malattia

COLLINS, Vincent H, Sergente, 10298 (Ply), Cairo, 10 agosto 1921, malattia

COLLINS, Walter J, Able Seaman, D/J 31104, Drake, 4 ottobre 1936, malattia

COLLINS, William J, Able Seaman, J 85585, Pembroke, 2 dicembre 1929, malattia

COLLINS, William, Fireman, MMR, 862678, Sonia, 30 gennaio 1919, annegato

COLLINSON, Darlof J H, Stoker 2c, KX 79828, Vivid, 21 dicembre 1929, malattia

COLLIS, John FR, Sottotenente (A), FAA, 714 Flight, Manchester, 23 dicembre 1938, incidente aereo, morto

COLLYER, Albert, sottufficiale Stoker, 311651, Dublino, 15 novembre 1922, malattia

COLLYER, Henry G, Leading Seaman, J 58, Pembroke, 26 dicembre 1918, annegato

COLLYER, William A, Able Seaman, P/J 13580, Shamrock, 2 dicembre 1931, annegato

COLMAN, George, Leading Seaman, J 91594, X.1, sottomarino, 5 luglio 1930, ucciso accidentalmente

COLQUHOUN, James A S, tenente, FAA, volo 446, coraggioso, 19 maggio 1931, incidente aereo, morto

COLRIDGE, Bernard, Sovrintendente Ufficiale 3c, l 13377, Hood, 22 gennaio 1925, annegato

COLSTON, Charles S, Capitano, Royal Navy, 25 novembre 1918, malattia

COLTHERUP, Frederick C, Joiner 1c, M 8132, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, morto

COMBEN, Horace S, Stoker 2c, K 59125, Iron Duke, 12 settembre 1921, deceduto

COMBES, Harry, Able Seaman, J 28776, Vernon, 9 dicembre 1918, malattia

COMPTON, Alexander F, Able Seaman, J 43708, Comus, 26 dicembre 1921, malattia

COMPTON, Charles L, comandante onorario, RNR, Royal Naval Reserve, 15 giugno 1925, malattia

COMSTOCK, William T, Caporale, RM, 21387 (Ply), Renown, 27 gennaio 1931, malattia

CONBOY, Alexander, Private, RMLI, S 749 (Ply), RM, 3° Battaglione, 27 novembre 1918, malattia a Imbros

COND, Frederick T P, Ty/Lieutenant, RNVR, Royal Naval Volunteer Reserve, 17 aprile 1919, malattia

CONDLIFFE, William F G, Electrical Artificer 2c, P/M 35270, Vernon, 5 maggio 1932, incidente stradale, morto

CONDON, Thomas J, Leading Deck Hand, RNR, SD 234, Victory, 12 luglio 1919, è morto

CONDON, William J, Leading Seaman, J 17366, Ramillies, 27 ottobre 1922, malattia

CONDY, Arthur, Nostromo, Fisgard, 1 ottobre 1921, malattia

CONDY, Edward J, Leading Boatman, HM Coast Guard, 205835, HM Coastguard Station Charlestown, 24 aprile 1919, malattia

CONLIN, James, Able Seaman, J 96196, Defiance, 18 aprile 1924, annegato

CONLON, Eugene, sottufficiale Stoker, D/K 22980, Emerald, 9 gennaio 1932, annegato

CONN, David, Able Seaman, RNVR, Clyde Z 6845, RMLI, 2nd Reserve Battalion, 26 febbraio 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

CONNEELY, James, Stoker 1c, 300248, Valorous, 1 settembre 1920, malattia

CONNELL, Ernest W, tenente, RNR, Laconia, 12 febbraio 1937, malattia

CONNELL, James J, Stoker Petty Officer, K 63236, Javelin, 8 luglio 1939, malattia

CONNELL, Thomas J, Sottufficiale di rifornimento, 310418, Durban, 22 aprile 1922, annegato

CONNETT, Archibald, Artefice sala macchine 1c, 272114, Ramillies, 18 maggio 1920, esplosione

CONNOLLEY, Peter, Stoker, RNR, T 2709, Tyne, 1 febbraio 1919

CONNOLLY, Gerald S, Sovrintendente Ufficiale 3c, L 8710, Pembroke, 26 febbraio 1919, annegato

CONNOLLY, Joseph P, Marinaio ordinario, MMR, 907559, Castello di Stobo, 26 febbraio 1919, malattia

CONNOLLY, William H, Able Seaman, C/JX 139213, Wishart, 5 agosto 1937, annegato

CONNOR, Albert W, Cook, MMR, 521605, Flying Fish, 10 febbraio 1919, malattia

CONNOR, John, Able Seaman, 203843, Vivid, 13 marzo 1920, malattia

CONNOR, John, Able Seaman, D/SSX 16501, Diamond, 18 novembre 1938, incidente sampan, è morto

CONNOR, John, Deck Hand, RNR, SD 2647, Vivid, 16 novembre 1918, malattia

CONNOR, John, Fireman, RNR (nessun numero di servizio elencato), War Pathan, RFA, 11 aprile 1939, malattia

CONNOR, John, Warrant Electrician, Tiger, 31 maggio 1930, malattia

CONROY, Walter, Stoker 1c, K 6865, Tribune, 17 agosto 1920, malattia

CONSTABLE, Frederick H, Stoker 1c, K 12620, Colleen, 4 giugno 1920, malattia

CONYBEARE, Charles B, Capitano, RM, RM Deal, Kent, 21 gennaio 1926, malattia

COOK, Albert E, Able Seaman, RNVR, London Z 4590, Phaeton, 7 marzo 1919, malattia

COOK, Alfred C, Chief Officer, HMCG, HMCG Dungeness, Kent, 1 gennaio 1924, malattia

COOK, Alfred W J, sottufficiale Stoker, K 15869, Pembroke, 4 luglio 1923, malattia

COOK, Archibald, Privato, RM, S 14426 (Deal), RM Labor Corps, 22 dicembre 1918, malattia

COOK, Charles E C, sottufficiale, D/J 18194, Capetown, 8 aprile 1935, malattia

COOK, Edward, Signalman, J 107346, Pembroke, 10 aprile 1928, incidente stradale, morto

COOK, Fred, Marine, 15265 (Po), Regina Elisabetta, 8 gennaio 1924, malattia

COOK, Frederick T, Assistant Cook, MX 48016, Pembroke, 28 luglio 1930, malattia

COOK, George P, Leading Stoker, K 27636, Risoluzione, 26 agosto 1928, annegato

CUOCO, Harry G, sottufficiale Stoker, P/K 58697, Vimy, 16 febbraio 1934, malattia

COOK, Harry S, Deck Hand, RNR, SD 4402, Hermione, 14 marzo 1919, malattia

COOK, Ivan, primo scrittore, M 5295, Pembroke, 19 aprile 1919, malattia

COOK, John W, Sergente, RMLI, 7259 (Ply), RND, 2nd RM Battalion, 2 giugno 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

COOK, Percy S, Skipper, RNR, Offa II, 19 aprile 1919, malattia

COOK, Robert, Able Seaman, J 103562, Ciclope, 2 febbraio 1928, malattia

COOK, Robert, Able Seaman, RNVR, Tyneside Z 5377, Pembroke I, 14 febbraio 1919, malattia nel Regno Unito

COOK, Thomas W, Seaman, RNR, A 3740, Gitano, piroscafo, 20 dicembre 1918, minato

COOK, W (solo iniziale), Paymaster Sub Lieutenant, RNR, Royal Naval Reserve, 25 maggio 1925, malattia

COOK, William C, Stoker 1c, K 35042, Bee, 12 marzo 1919, malattia

CUOCO, William H G, Sovrintendente Ufficiale 2c, L 5301, Vivid, 4 febbraio 1919, malattia

CUOCO, William H, Sottufficiale, 220522, Inespugnabile, 6 febbraio 1925, malattia

CUOCO, William H, sottufficiale Stoker, K 27073, Collingwood, 30 dicembre 1921, malattia

COOK, William J W, Signalman, 111469, Cuckoo, 2 luglio 1919, malattia

COOK, William R, Chief Petty Officer, 206122, Widgeon, 8 agosto 1920, malattia

COOKE, Cecil H, Able Seaman, P/SSX 14152, Royal Navy, 2 luglio 1938, malattia

COOKE, Reginald, Stoker 1c, K 5547, Fiordaliso, 1 ottobre 1928, malattia

COOKE, Sidney E, Signalman, J 77474, Coraggioso, 9 dicembre 1922, annegato

COOKE, Walter C, Senior Master, Vernon, 3 novembre 1937, malattia

COOKE, William C, Able Seaman, P/J 101384, Courageous, 31 dicembre 1930, ucciso accidentalmente

COOKE-HURLE, William A, Capitano (in pensione), Royal Navy, 1 maggio 1920, malattia

COOKMAN, Sidney G, privato, RME, RME 1168, ingegneri RM, 31 marzo 1919, malattia

COOKSON, Edgar C, Sottotenente, Verulam, 4 settembre 1919, nave perduta

COOKSON, James W, Able Seaman, P/J 86453, Victory, 19 settembre 1932, malattia

COOKSON, Joseph, Able Seaman, J 62848, Ambrose, 18 luglio 1920, incidente a Wei Hai Wei

COOMBE, Frederick H, Able Seaman, J 52858 (Dev), Crescent, 18 novembre 1920, annegato

COOMBER, Ernest, Stoker 1c, K 55250, Caterham, 23 aprile 1929, malattia

COOMBES, Alfred E L, Stoker 1c, KX 76581, St Genny, 12 gennaio 1930, perdita della nave, morto

COOMBES, Alfred L, Boy 2c, J 94057, Inespugnabile, 5 aprile 1919, malattia

COONEY, Joseph A, Stoker, P/KX 91806, Medway, 1 aprile 1939, malattia

COOPER, Albion, 2a mano, RNR, SA 1225, Vigoroso, 24 marzo 1919, malattia

COOPER, Charles, costruttore navale 3c, 346965, Leamington, 13 settembre 1921, annegato

COOPER, Gilbert W, Stoker 1c, K 18140, Vittoria, 14 marzo 1920, malattia

COOPER, Harold A, Stoker 1c, K 60045, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, morto

COOPER, Henry, Bandmaster 1c, RMB 1073, RM School of Music, 24 novembre 1918, malattia

COOPER, Herbert AS, Leading Seaman, J 2054, Valerian, 3 gennaio 1922, morto

COOPER, Russell, Ordinary Seaman, J 58364, Cleopatra, 3 novembre 1920, imbarcazione in collisione con l'ammiragliato drifter Flat Calm, perso

COOPER, Sidney F, Stoker 1c, KX 77402, Verity, 25 gennaio 1928, malattia

COOPER, Stanley G, Engine Room Artificer 4c, RNR, E B X 891, Nelson, 1 ottobre 1934, malattia

COOPER, Thomas W, Able Seaman, C/JX 129289, Emerald, 23 luglio 1934, ucciso accidentalmente

COOPER, William G, Able Seaman, J 52280, Ramillies, 17 novembre 1926, ucciso accidentalmente

COOTE, John H, privato, RM, S 14085 (accordo), RM Labor Corps, 18 febbraio 1919, malattia

COPELAND, Alfred G, Engine Room Artificer 5c, M 37093, Furious, 22 agosto 1927, incidente nel locale caldaia, ucciso

COPELAND, Robert, Able Seaman, RNVR, Tyneside Z 718, RND, Collingwood Battalion, 2 marzo 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

COPKING, Frederick T, Engine Room Artificer 3c, M 32342, Westcott, 6 aprile 1922, malattia

COPP, Ambrogio, Stoker 1c, K 11976, Re Giorgio V, 4 agosto 1923, annegato

COPP, Richard H, sottufficiale Stoker, 295964, Lively, 7 dicembre 1918, malattia

CORBEN, Percy M, Gunner commissionato, Greenwich, 23 gennaio 1938, malattia

CORBETT, George E, Ordinary Seaman, SS 9760, Ivy, 20 gennaio 1920, incidente in barca, annegato

CORBITT, Albert M, Seaman, RNR, C 3458, Pembroke, 13 agosto 1919, annegato

CORCORAN, John, Stoker 1c, 165758, Colleen, 28 febbraio 1919, malattia

CORDELL, James H, sottufficiale, C/J 52070, brillante, 13 luglio 1934, annegato

CORDELL, Walter C E, sottufficiale, C/J 25139, Sussex, 12 maggio 1932, ucciso accidentalmente

CORDIER, Albert R, Able Seaman, 190947, Vittoria, 13 dicembre 1918, malattia

CORDING, Edward, Boy 1c, J 101694, Cerere, 29 agosto 1923, annegato

CORK, Frederick T, Nostromo, MMR, 998921, Lobster, 26 agosto 1919, annegato

CORKE, Bernard A, Able Seaman, MMR, J 747559, Vereker, 18 dicembre 1918, annegato

CORLETT, Douglas, Ordinary Seaman, J 113269, Eagle, 1 marzo 1929, annegato

CORNELIOUS, William F, Able Seaman, P/J 27450, Victory I, 10 novembre 1936, malattia

CORNER, John, Stoker 1c, K 31731, Cambriano, 15 maggio 1921, malattia

CORNES, William H, Able Seaman, J 94454, Imperatore d'India, 31 ottobre 1919, incidente

CORNFORD, John E, privato, RM, S 8086 (accordo), RM Labor Corps, 18 gennaio 1919, malattia

CORNICK, Percy J, Leading Boatman, HM Coast Guard, 202822, HM Coastguard Station Cahore, 26 novembre 1918, malattia

CORNISH, George P, Chief Petty Officer, C/J 71379, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, è morto

CORNISH, John A, Able Seaman, C/J 17871, Scarborough, 16 agosto 1931, malattia

CORNISH, Percy W, Able Seaman, J 11540 (Ch), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

CORNOCK, William C, Constable, Polizia RM, R M P X 355 (Ply), Devonport Dockyard, 12 maggio 1939, malattia

CORNWELL, Arthur J, Sottufficiale di rifornimento, C/M 38229, Folkestone, 24 dicembre 1937, malattia

CORNWELL, George F, Stoker 1c, KX 77887, Tarantola, 28 ottobre 1929, annegato

CORRIGAN, Patrick, Private, RMLI, S 673 (Po), RND, 2° Battaglione RM, 17 novembre 1918, prigioniero di guerra tedesco, malattia

CORSTORPHINE, James W, Deck Hand, RNR, DA 10919, Hecla II, 23 novembre 1918, malattia

COSTELLO, Thomas, Able Seaman, D/SSX 17624, Drake, 2 dicembre 1938, malattia

COSTLEY, James, Able Seaman, P/J 64330, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, deceduto

COTGROVE, Arthur T, Stoker 2c, K 50103, Pembroke, 26 febbraio 1919, malattia

COTTAM, Charles H, Leading Stoker, K 9856, Tiger, 5 ottobre 1920, malattia

COTTEN, Richard R, Stoker 1c, K 62115, St Genny, 12 gennaio 1930, perdita della nave, morto

COTTER, Leonard E, tenente, RNR, Iolaire, 1 gennaio 1919, nave perduta

COTTON, Albert J A, Boy 2c, JX 144440, Gange, 4 agosto 1935, malattia

COTTON, Alfred E, Stoker 1c, SS 120397, Silvio, 30 novembre 1919, annegato

COUCH, Fred T, Shipwright 2c, M 7734, Risoluzione, 12 dicembre 1921, malattia

COUGHLAN, William H, sottufficiale, J 4691, Pembroke, 26 luglio 1921, malattia

COUGHLIN, Bernard A, Leading Seaman, D/JX 137538, Glorious, 30 gennaio 1939, incidente di volo, morto

COULL, Andrew, 2nd Hand, RNR, SD 757, Sir John French, 21 novembre 1918, malattia

COULL, William, Deck Hand, RNR, DA 11369, Attentive, 29 novembre 1918, malattia

COULTER, Charles, Leading Signalman, J 12893, Pembroke (ex-Prince George), 24 settembre 1919, malattia

COUNIHAN, William J, Officer's Cook 1c, L 2813, Warspite, 4 gennaio 1919, malattia

COUPE, Frederick C, Boy 1c, J 99262, Vivid, 11 febbraio 1921, malattia

COURCEY, James, Ordinary Seaman, D/JX 135584, Watchman, 17 gennaio 1934, malattia

COURT, Helen I, Steward, WRNS, G 2405, Women's Royal Naval Service, 15 novembre 1918, malattia nel Regno Unito

COUSINS, Charles T, Able Seaman, J 96963, Malcolm, 5 marzo 1930, malattia

COUSINS, Frederick W, Gunner, RMA, RMA 10757, RM Headquarters, 24 maggio 1921, malattia

COUSINS, William L, Able Seaman, J 43266, Gibilterra, 30 agosto 1920, è morto

COVE, James P, Artefice della sala macchine 1c, 268543, Elfo, 4 settembre 1919, annegato

COVENTRY, John H, Able Seaman, J 5773 (Ch), Vulcan II, 2 aprile 1920, malattia nel Regno Unito

COVERDALE, Arthur M J, Engine Room Artificer 3c, P/M 38400, Dolphin, 25 aprile 1934, morto

COWAP, Charles R, Capitano, RNR, Royal Naval Reserve, luglio 1939, giorno non indicato nella Navy List, è morto

COWAP, John G, Trimmer, RNR, TS 4642, White Hill, 7 marzo 1919, malattia

COWDREY, William J, musicista, RMB, RMB 2559, Gange, 31 dicembre 1924, malattia

COWE, Thomas W, Stoker 1c, SS 119925, Sirdar, 8 luglio 1923, annegato

COWELL, Edward W, Able Seaman, P/J 98346, Royal Navy, 31 gennaio 1935, malattia

COWELL, John R, Leading Seaman, RNR, B 4733, Sentinel, piroscafo, 26 marzo 1919, malattia

COWIE, Thomas, Fireman, MMR, 976119, Victory, 26 gennaio 1919, malattia

COWIN, Maurice T, tenente, Glorious, 15 ottobre 1930, incidente aereo, morto

COWL, Edwin R, Marine, A 21171 (Ply), Dorsetshire, 31 dicembre 1934, ucciso accidentalmente

COWLES, Edward J, Leading Signalman, J 12334, Abdiel, 2 ottobre 1919, malattia

COWLEY, Alfred J, Able Seaman, J 30149, Canterbury, 4 maggio 1920, è morto

COWLING, Albert G, Act/Leading Stoker, K 18120, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, morto

COWLING, James F, Stoker 1c, K 23934, Maggiociondolo, 18 febbraio 1922, annegato

COWLING, John W, Guardiamarina, RNR, Teutonico, 22 dicembre 1918, malattia

COWPER, William P, chirurgo, Valiant, 1 febbraio 1919, malattia

COWSILL, Richard, Stoker 1c, C/K 60651, Hermes, 22 novembre 1931, malattia

COX, Albert C M, Engine Room Artificer 3c, P/MX 45610, Enterprise, 21 giugno 1938, malattia

COX, Albert, sottufficiale Stoker, K 5970, Fisgard, 4 ottobre 1924, malattia

COX, Frank, Leading Seaman, SS 5817, Gainsborough, 23 ottobre 1919, malattia

COX, Frank, Leading Stoker, K 1162, St Vincent, 25 febbraio 1928, malattia

COX, John E, Petty Officer Writer, P/M 34948, Victory, 17 maggio 1930, malattia

COX, John S, Telegraphist, J 49821 (Po), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

COX, John, sottufficiale, J 14302, Scarab, 2 aprile 1921, incidente

COX, John, Stoker 1c, 303808, Dido, 20 aprile 1925, malattia

COX, Joseph, capo fuochista, 308749, Pembroke, 18 febbraio 1923, malattia

COX, Joseph, Private, RMLI, 12939 (Deal), RM Deal, 12 marzo 1919, incidente

COX, Lionel W, Cook's Mate, M 20988, Egmont, 3 dicembre 1918, malattia

COX, Thomas H, Stoker 1c, K 58473, Centurion, 17 giugno 1923, ustionato, morto

COX, Thomas, Privato, RMLI, 14931 (Po), RMLI, Divisione di Portsmouth, 19 marzo 1919, malattia

COX, Walter J, Ordinary Seaman, J 44853, Pembroke (ex-Tamatrix), 4 marzo 1920, malattia

COYLE, Henry, Able Seaman, J 49359, Glowworm, 3 settembre 1920, annegato

CRABTREE, George A, Able Seaman, RNVR, Tyneside Z 3348, RND, Battaglione Anson, 15 novembre 1918, Francia, DOW

CRACKNELL, George N, Luogotenente del Paymaster, Iron Duke, 12 agosto 1921, malattia

CRADDICK, Frederick B, Deck Hand, RNR, DA 18779, Vittoria, 23 febbraio 1919, malattia

CRADDOCK, William H, Ingegnere incaricato, Ambrose, 23 giugno 1930, malattia

CRAGG, Harold, Stoker 1c, K 58062, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, deceduto

CRAGG, Horace T, Civilian Contractor, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, deceduto

CRAIG, George A, Cook's Mate, M 7668 (Po), Erin's Isle, 7 febbraio 1919, nave perduta

CRAIG, James, Stoker 1c, D/KX 77855, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, deceduto

CRAIG, Thomas E, Able Seaman, J 46678 (Po), Maidstone, 22 novembre 1918, annegato

CRAIG, Thomas, Deck Hand, RNR, SD 2968, Halcyon, 15 febbraio 1919, malattia

CRAIGIE, Gideon, sottufficiale, C/J 17079, Diomede, 31 marzo 1934, incidente stradale, morto

CRAIGIE, James W, Deck Hand, MMR (nessun numero di servizio elencato), Loch Rannoch, 4 marzo 1919, malattia

CRAINES, Frederick C, Able Seaman, J 90335, Douglas, 3 febbraio 1926, malattia

CRANE, Clarence C, Chief Yeoman of Signals, 223279, Vivid, 28 marzo 1924, malattia

CRANER, Victor, Cook's Mate, M 10421 (Po), Bristol, 13 maggio 1919, malattia

CRAVEN, Archibald, appaltatore civile, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, deceduto

CRAVEN, George J, Stoker, P/KX 75188, Bee, 27 luglio 1934, malattia

CRAWFORD, George H, Ordinary Seaman, D/SSX 17152, Hunter, 13 maggio 1937, estrazione mineraria, ucciso

CRAWFORD, James A, Able Seaman, 213515, Victory, 27 maggio 1920, malattia

CRAWFORD, James F, Deck Hand, RNR, DA 8002, Bloemfontein, 21 febbraio 1919, annegato

CRAWFORD, John, Stoker 1c, K 63473, Effingham, 2 settembre 1929, malattia

CRAWFORD, Robert E, Artificiere elettrico 1c, M 616, Vernon, 17 settembre 1927, malattia

CRAWFORD, Sidney E J, Ordinary Seaman, J 48129 (Ch), Erin's Isle, 7 febbraio 1919, nave perduta

CRAWFORD, Thomas J, Able Seaman, MMR, 933204, Victory, 14 giugno 1919, malattia

CRAWFORD, William R, Capitano Ingegnere, Corso di Artiglieria, 3 ottobre 1924, malattia

CREASEY, Jack C, artificiere della sala macchine, D/MX 47691, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, è morto

CREASY, Sydney E, Warrant Engineer, Effingham, 18 giugno 1929, malattia

CREBBIN, George, Private, RMLI, 13568 (Ply), Cormorant, 27 dicembre 1918, incidente a Sant'Elena

CREED, Beauford H, Able Seaman, RNVR, R 4944, RND, Battaglione Drake, 24 dicembre 1918, malattia in Germania

CREED, Ernest J, Able Seaman, D/J 113017, Drake, 5 settembre 1934, malattia

CREETON, Cornelius, Leading Stoker, 291785, Tarlair, 24 febbraio 1919, malattia

CRESSWELL, Ernest, Leading Seaman, RNVR, Tyneside Z 7182, Gitano, piroscafo, 20 dicembre 1918, minata

CRESSWELL, John, Atto/Tenente, Eccellente, 16 ottobre 1920, annegato

CRESSY, Alexander R, Stoker 1c, C/KX 81535, Royal Oak, 17 luglio 1933, ucciso accidentalmente

EQUIPAGGIO, Albert H, Able Seaman, J 74774, Calypso, 15 marzo 1921, annegato

CREW, John, Stoker 1c, K 60475, H.47, 9 luglio 1929, collisione, morto

CRIBB, Sidney G, Able Seaman, J 91145, Curacoa, 3 gennaio 1923, malattia

CRIBBEN, William S, sottufficiale, 191518, Castor, 10 agosto 1920, annegato

CRICHTON, Angus, Seaman, RNR, B 2687, Iolaire (Gange II, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CRICHTON, D. (solo iniziale), tenente ingegnere, RNR, principessa Margaret, 21 gennaio 1920, malattia

CRICHTON, Donald, Seaman, RNR, A 9066, Iolaire (Pembroke, O/P), 1 gennaio 1919, nave perduta

CRICHTON, Thomas L, Able Seaman, J 31570, Blake, 19 febbraio 1919, malattia

CRICK, Alfred R, Capo Sottufficiale Scrittore, P/M 35004, Victory, 19 marzo 1938, è morto

CRIDLAND, Henry J, Stoker 1c, KX 76592, Queen Elizabeth, 18 aprile 1928, malattia

CRIMMINS, Benjamin J, Stoker 1c, K 60910, H.47, 9 luglio 1929, collisione, ucciso

CRIMMINS, Daniel, marinaio ordinario, SS 9473 (Dev), Vivid, 21 maggio 1920, malattia

CRIPPS, Charles T, Marinaio ordinario, J 7827, Assistenza, 20 giugno 1919, malattia

CRISPIN, Grenville, Boy 2c, J 105978, Gange, 20 marzo 1923, malattia

CRITCHELL, Arthur W J, Stoker 1c, K 46631, Vancouver, 14 gennaio 1924, malattia

CRITCHLEY, David, Able Seaman, J 17823, Vivid, 7 luglio 1920, annegato

CRITTALL, Henry, Leading Seaman, J 48747, Coventry, 28 febbraio 1927, annegato

CROCKER, Albert, Leading Stoker, D/K 23313, Ciclope, 22 dicembre 1930, morto

CROCKER, Frederick, Stoker 1c, K 66563, Vittoria, 10 maggio 1927, malattia

CROCKER, Philip J B, Able Seaman, JX 127008, Risoluzione, 23 luglio 1930, ucciso accidentalmente

CROCKFORD, George, marinaio ordinario, J 493499, Comus, 14 dicembre 1921, annegato

CROCKFORD, Henry G, Stoker 1c, P/K 10170, Vittoria, 31 maggio 1932, malattia

CROCKFORD, William, Able Seaman, J 104387, Inespugnabile, 18 maggio 1925, malattia

CROFTON, Harold M M, Sottotenente Act/Paymaster, Curacoa, 29 novembre 1918, malattia

CROMBLEHOME, Stanley, Able Seaman, D/SSX 14810, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, morto

Cromer, Ernest, Deck Hand, RNR, DA 11688, Red Rose, 6 dicembre 1918, malattia

CRONIN, Christopher, Stoker 1c, SS 122727, Swindon, 30 novembre 1919, annegato

CRONIN, Michael, Stoker 1c, K 18115, Philomel, 21 febbraio 1921, annegato

CRONSHAW, James W, Trimmer, RNR, TS 4838, Balmoral, 14 febbraio 1919, malattia

CROOK, Arthur C, Officer's Steward 3c, L 12003, Columbine, 15 febbraio 1927, malattia

CROOK, Frank W, Engine Room Artificer 2c, M 4908, Victory, 20 giugno 1921, incidente

CROOK, Herbert, sottufficiale, J 4894 (Ch), L.55, sommergibile, 4 giugno 1919, nave perduta

CROOKSHANK, Godfrey C C, Capitano, Royal Navy, 30 dicembre 1933, malattia

CROSBIE, Walter, Stoker 1c, K 28791, Bryony, 23 dicembre 1918, malattia

CROSS, Herbert, Yeoman of Signals, 232863, Columbine, 3 ottobre 1922, malattia

CROSS, Stanley E, Private, RMLI, 19816 (Po), Furious, 9 febbraio 1919, malattia nel Regno Unito

CROSS, William G N, Boy Shipwright, M 14328, Vivid, 3 novembre 1919, malattia

CROSSLEY, George, assistente alla guida dell'approvvigionamento, 101470, Pembroke, 20 dicembre 1918, annegato

CROSSLEY, James W, Able Seaman, J 53036 (Dev), Sceptre, 4 dicembre 1918, annegato

CROUCH, Ernest J, Stoker 1c, SS 122351, Speedy, 23 settembre 1922, annegato

CROUCH, Horace, Able Seaman, RNVR, Bristol Z 4098, RND, Hood Battalion, 22 febbraio 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

CROUCH, William H, Leading Seaman, C/J 33828, Malattia, 11 febbraio 1936, malattia

CROUT, Robert W, appaltatore civile, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, morto

CROW, Andrew A, Electrical Artificer 4c, MX 46100, Repulse, 21 ottobre 1929, esposizione, è morto

CROW, David, Stoker 1c, K 56426, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, morto

CROW, John W, Leading Stoker, K 18378, Victory, 1 febbraio 1921, malattia

CROWDER, Robert J, Leading Telegraphist, J 40580, Dolphin, 14 agosto 1920, annegato nel Regno Unito

CROWLEY, Albert, Stoker 1c, K 6200, Vivid, 24 febbraio 1920, malattia

CROWLEY, Cornelius P, Telegrafista, J 46514, Afrikander, 23 agosto 1921, malattia

CROWLEY, John M, Ordinary Telegraphist, J 25366, Pembroke, 2 aprile 1919, malattia

CROWSON, George E, Ordinary Seaman, J 77145, Ophir, 24 febbraio 1919, malattia

CROWTHER, George W, sottufficiale, C/J 39552, Kent, 27 giugno 1936, malattia

CROWTHER, James R, Stoker 1c, K 16109, St Genny, 12 gennaio 1930, perdita della nave, morto

CROZIER, William E, Telegraphist, J 57974, Ambrose, 8 dicembre 1920, incidente a Hong Kong

CRUICKSHANK, David A, Boy 2c, JX 129600, Gange, 3 giugno 1927, malattia

CRUIKSHANK, George G, Surgeon Lieutenant Commander (D), Royal Navy, 28 marzo 1931, malattia

CRUMBIE, David W, Stoker 1c, K 55839, L.24, 10 gennaio 1924, perdita della nave, morto

CRUMP, William G, Yeoman of Signals, 220097, Revenge, 16 marzo 1919, malattia

CRUSH, Edmond V, Signalman, J 87122, Repulse, 18 luglio 1929, malattia

CRUST, Harold S, assistente di ormeggio malato, M 39264, RN Hospital, Chatham, 15 settembre 1926, malattia

CRYSELL, Albert W, Able Seaman, J 15756 (Ch), L.55, sommergibile, 4 giugno 1919, nave perduta

CUBBY, John, Signalman, J 3685, Taurus, 14 marzo 1919, malattia

CUDBY, Frederick, capo fuochista, 288464, Vittoria II, 9 aprile 1920, malattia

CUDDEFORD, Frederick W F, tenente, K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

CULLIMORE, Henry J, Able Seaman, J 28699, ML.434, lancio a motore, 24 novembre 1919, incidente

CULME-SEYMOUR, Sir Michael, Vice Ammiraglio, Royal Navy, 2 aprile 1925, malattia

CULVER, Ivor R, Segnalatore ordinario, C/JX 141755, Cairo, 16 febbraio 1936, malattia

CUMING-GIBSON-CRAIG, Robert J A, tenente, H.43, 19 febbraio 1930, malattia

CUMMINGS, Charles W, Ordinary Seaman, D/SSX 28928, Drake, 21 marzo 1939, malattia

CUMPSTEY, Harold, Gunner, RMA, RMA 16072, imperatore dell'India, 3 agosto 1920, malattia

CUNDY, Thomas, Trimmer, RNR, ST 237, Pechino, 24 novembre 1918, malattia

CUNNINGHAM, David, Act/Leading Stoker, C/KX 80547, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, morto

CUNNINGHAM, Joseph, sottufficiale, 187326, presidente III, 14 febbraio 1919, malattia

CUNNINGTON, George E W, Telegrafista, C/JX 132330, Cumberland, 12 marzo 1932, malattia

CURETON, Herbert R, Able Seaman, RNVR, Bristol Z 9862, Presidente III, 15 dicembre 1919, malattia

CURLING, John E, musicista, RMB X 478, RM Plymouth Division, 25 dicembre 1935, malattia

CURRAN, James J, Able Seaman, J 11215, veterano, 13 gennaio 1922, malattia

CURRIE, William H, Telegraphist, C/JX 133704, FAA, 821 Sqn, Courageous, 15 febbraio 1937, incidente di volo, morto

CURRY, Hugh F, comandante della Royal Australian Navy, 17 marzo 1932, malattia

CURRY, John H, artificiere capo sala macchine, MX 46717, Forth, 31 ottobre 1938, ucciso accidentalmente

CURRYER, Henry, Privato, RMLI, 17016 (Ch), Lowestoft, 19 marzo 1920, annegato

CURSENS, Alfred H, Stoker 1c, K 63460, Maggiolino, 18 ottobre 1928, malattia

CURTAIN, Edgar C, Gunner commissionato, Gloucester, 15 maggio 1938, malattia

CURTHOYS, Frederick A, sottufficiale Stoker, K 12943, Clematis, 4 novembre 1922, ucciso accidentalmente

CURTHOYS, George J, Sergente Quartiermastro, RM, 21804 (Ply), Royal Marines HQ, 22 luglio 1925, ucciso accidentalmente

CURTHOYS, Herbert W J, Able Seaman, D/JX 126453, Herald, 15 dicembre 1933, malattia

CURTIN, Cornelius, Artefice sala macchine 1c, M 624, Eagle, 2 maggio 1927, malattia

CURTIS, Arthur, sottufficiale, 230628, Doris, 25 dicembre 1918, malattia

CURTIS, Charles E, Direttore della mensa, civile dell'Ammiragliato, St Vincent, 13 maggio 1919, malattia

CURTIS, Charles, Leading Seaman, P/J 15863, Greenwich, 19 agosto 1934, è morto

CURTIS, George, Sottufficiale Sottufficiale Rifornimenti, M 1459, Titania, 14 luglio 1927, malattia

CURTIS, Harold W, Engineman, RNR, ES 1999, Halcyon II, 20 febbraio 1919, malattia

CURTIS, Henry J, Cooper 1c, 343597, Pembroke, 24 febbraio 1919, malattia

CURTIS, James, Stoker 1c, 291836, Hecla II, 26 luglio 1919, malattia

CURTIS, Owen S C, Leading Telegraphist, J 8621, Victory, 4 giugno 1920, incidente

CURTIS, Percy J, Leading Stoker, K 13430, P.33, motovedetta, 16 marzo 1919, annegato

CURTIS, Walter W, Leading Signalman, J 14483, P.62, motovedetta, 23 febbraio 1919, malattia

CURTISS, Ernest F, sottufficiale, D/JX 143378, Drake, 10 novembre 1936, malattia

CUSICK, John, Able Seaman, RNVR, Clyde Z 4373, RND, Battaglione Anson, 16 gennaio 1919, incidente nel Regno Unito

CUSSE, Francis N W, Chief Engine Room Artificer 2c, 271233, TB.63, torpediniera, 31 marzo 1919, malattia

CUSWORTH, William R, Lance Sergeant, RM, 185644, Royal Marines HQ, 30 dicembre 1926, malattia

CUTAJAR, Giovanni, Stoker 1c, K 55154, Caesar, 16 aprile 1919, malattia

CUTHBERTSON, William, Deck Hand, RNR, DA 20407, Emmanuel Camelaire, 10 marzo 1919, annegato

CUTMORE, William A, Gunner, RMA, RMA 13536, Marlborough, 4 febbraio 1923, malattia

CUTSFORTH, Charles L, comandante, RNR, Royal Naval Reserve, 18 aprile 1933, malattia

CUTTER, Frederick J, apprendista artigiano di sala macchine, MX 49499, Pembroke, 11 giugno 1933, malattia

CUTTER, William H, Engine Room Artificer 4c, D/MX 46008, Diomede, 19 maggio 1935, malattia

D

DABNOR, Frederick H, Boy 2c, JX 159907, Gange, 6 febbraio 1939, malattia

DAE, Min C, Officer's Steward 3c (nessun numero di servizio elencato), Gannet, 11 settembre 1932, annegato

DAGG, Charles F, Sottufficiale Telegrafista, J 3758 (Po), L.55, sommergibile, 4 giugno 1919, nave perduta

DAGGER, William F, Stoker 2c, K 63988, Windsor, 21 marzo 1925, malattia

DAGLEISH, David, Able Seaman, J 41983, Hood, 16 novembre 1924, ucciso accidentalmente

DAGNELL, Arthur A, Stoker 1c, P/KX 80689, Warspite, 10 maggio 1932, malattia

DALBY, Amos W, Telegrafista, P/JX 125356, Victory, 9 settembre 1933, incidente stradale, morto

DALE, Ernest, Able Seaman, J 29304, Maggiolino, 20 marzo 1926, annegato

DALE, Frederick, Able Seaman, P/J 30004, Pandora, 4 dicembre 1937, malattia

DALE, Samuel G, Boy 1c, J 98338, H.42, 23 marzo 1922, perdita della nave, morto

DALE, William E, sottufficiale, 231041, Royal Sovereign, 4 agosto 1919, malattia

DALES, William, Seaman, RNR, A 8406, Pembroke, 30 gennaio 1919, malattia

DALEY, Ernest, Stoker 1c, K 59298, Tiger, 25 maggio 1924, ucciso accidentalmente

DALEY, John, Guardia costiera 2c, 147025, Colleen, 16 aprile 1922, malattia

DALGLISH, Robin C, contrammiraglio, Royal Navy, 17 dicembre 1934, malattia

DALLIMORE, Arthur, Sottufficiale, 236802, Eccellente, 16 gennaio 1920, malattia

DALLIMORE, Kenneth J, Boy 2c, JX 140169, Gange, 8 marzo 1934, malattia

DALLISON, Stanley F, Able Seaman, C/J 115336, Cumberland, 16 agosto 1930, malattia

DALTON, Alexander, Fireman, MMR, 865477, Eaglet, 2 marzo 1919, malattia

DALTON, James, Able Seaman, RNVR, London Z 3857, Egmont, 18 agosto 1919, malattia

DALTON, Robert W, artificiere capo sala macchine, 272358, H.29, 9 agosto 1926, ucciso accidentalmente

DALY, Edward, Stoker 1c, K 54873, Vivid, 16 novembre 1918, malattia

DALZIEL, William, Sottotenente, RNR, Sunhill (Heroic, O/P), 2 maggio 1919, malattia

DAMEN, Arthur C, Able Seaman, SS 8331, Victory, 11 marzo 1922, malattia

DAMMS, George L, Stoker, RNR, S 2046, Western Queen, 17 novembre 1918, malattia

DANAFORD, Harold W, Sottufficiale Capo, RAN, 8295, Cerberus, 7 dicembre 1919, malattia

DAND, William, Sottufficiale, J 5946, Lucia, 19 giugno 1920, incidente in barca, annegato

DANDO, Wyndham G, Able Seaman, J 44115 (Dev), Erin, 2 ottobre 1919, annegato

DANEO, Santo, Cuoco ufficiale 2c, L 11102, Curacoa, 15 dicembre 1929, deceduto

DANIEL, Charles T, tenente, RNR, presidente, 19 febbraio 1919, malattia

DANIEL, Horace S, tenente, RNR, Didone, 11 marzo 1919, malattia

DANIELS, John K, Gunner commissionato, P.52, motovedetta, 4 novembre 1919, malattia

DANIELS, Thomas W, Stoker 1c, KX 77287, Delphinium, 27 aprile 1929, annegato

DANN, Arthur C, Seaman, RNR, A 16114, Orion, 27 febbraio 1936, malattia

DANNAN, Kenneth P, Paymaster Midshipman, Shropshire, 13 aprile 1939, malattia

DANVERS, Herbert, chirurgo, Royal Navy, 18 marzo 1920, malattia

DARCH, George, Leading Steward, D/L 9398, Drake, 17 marzo 1938, ucciso accidentalmente

DARCH, Herbert S, Chief Sick Berth Steward, 150397, Vivid, 28 febbraio 1919, malattia

D'ARCY, Richard J, tenente pagatore, RNR, Royal Naval Reserve, 8 settembre 1926, malattia

DARGE, John, Artificiere della sala macchine 2c, 272208, Lydiard, 16 gennaio 1919, malattia

DARKE, Herbert R, Chief Engine Room Artificer 2c, M 1 (Dev), Emile Nobel, 22 maggio 1919, Mar Caspio, KIA

DARKLEY, Albert E, Stoker 1c, K 60632, Veronica, 1 giugno 1929, annegato

DARLEY, Frederick C, Comandante, Dispaccio, 5 settembre 1926, incidente in Cina, ucciso da cinesi

DARMANIN, Carmelo, Capo Sovrintendente, E/LX 21227, Sant'Angelo, 17 gennaio 1935, malattia

DARNELL, George E, Engineman, RNR, ES 3694, J H F, drifter, 21 novembre 1918, malattia

DARRACOTT, Harold T, Signalman, J 13633 (Dev), Erin's Isle, 7 febbraio 1919, nave persa

DASH, Percy D T, Chief Petty Officer Cook, 351548, Centurion, 12 agosto 1922, malattia

DAVENPORT, George, Caporale, RM, S 3749 (Affare), RND, Battaglione Hood, unità medica RM allegata, 21 gennaio 1919, dimesso, malattia nel Regno Unito

DAVENPORT, Harry, Boy Telegraphist, D/JX 149205, Gange, 2 luglio 1937, ucciso accidentalmente

DAVEY, Alfred, Assistant Cook, MMR, 851395, Iolanda, 12 febbraio 1919, malattia

DAVEY, Frederick S, sottufficiale Stoker, D/K 59067, Devonshire, 3 agosto 1932, malattia

DAVEY, Herbert, Soldato, RMLI, 17711 (Ch), RM, 6° Battaglione, 8 settembre 1919, ucciso nel nord della Russia

DAVEY, Joseph S, Boy 2c, J 93961, Inespugnabile, 3 marzo 1919, malattia

DAVEY, Mark H, privato, RM, S 9613 (Ply), RM Engineers, Chatham, 5 aprile 1919, malattia

DAVEY, Martin J, Leading Stoker, P/K 60311, Coraggioso, 27 febbraio 1930, malattia

DAVEY, Sidney J, Boy 1c, J 98664, Gange, 22 dicembre 1921, malattia

DAVEY, Thomas G, sottufficiale Stoker, 302099, Vittoria, 22 agosto 1922, malattia

DAVEY, William J, sottufficiale, 193429, Lucia, 3 luglio 1920, malattia

DAVIDSON, Adair, Deck Hand, RNR, SD 1601, Northolt, 11 maggio 1919, annegato

DAVIDSON, Alexander, Capomaestro 2c, 343859, Vittoria, 24 dicembre 1918, malattia

DAVIDSON, Frank, Steward, 91507, Royal Scot, 19 febbraio 1919, malattia

DAVIDSON, James, capo ingegnere artigiano, artigliere, 23 gennaio 1919, è morto

DAVIDSON, John D, Engineer T, RNR (abbreviazione T non nota), Lady Moyra, 15 maggio 1919, esplosione, DOI a terra

DAVIDSON, John H, Able Seaman, J 75864, Strathlethen, 11 febbraio 1919, malattia

DAVIDSON, Robert G, sottufficiale, C/J 8339, Malabar, 22 maggio 1932, ucciso accidentalmente

DAVIDSON, William, Engineman, RNR, ES 2419, Nairn, 12 dicembre 1918, malattia

DAVIES, Albert G, Able Seaman, J 11457, Tenacious, 9 marzo 1920, malattia

DAVIES, Arthur H, privato, RM, S 2180 (accordo), RND, 63° treno divisionale, 3 dicembre 1918, Francia, malattia

DAVIES, David J, Officer's Cook 1c, L 9680, Vivid, 26 marzo 1919, malattia

DAVIES, David J, Stoker 1c, K 19673, Rodney, 22 marzo 1929, malattia

DAVIES, David, Able Seaman, J 96644, Pembroke, 18 aprile 1928, malattia

DAVIES, Edwin G, primo scrittore, M 4566, Pembroke, 16 gennaio 1919, malattia

DAVIES, Ernest, artificiere della sala macchine, RNR, EA 1792, Kingfisher, 23 febbraio 1919, malattia

DAVIES, George S, sottufficiale Stoker, RNR, ES 1669, Peter Lovett, 20 aprile 1919, malattia

DAVIES, Harry R B, comandante, RNR, Rtd, Royal Naval Reserve, 5 settembre 1936, malattia

DAVIES, Harry, Marine, 17756 (Ch), Repulse, 23 aprile 1931, malattia

DAVIES, Herbert E, tenente, RNR, Hughli, ausiliario della flotta reale, 26 aprile 1919, nave persa

DAVIES, James, Caporale, RM, S 3477 (Deal), RND, 150th (RN) Ambulanza da campo, Unità medica RM, 20 novembre 1918, Francia, malattia

DAVIES, John H, sottufficiale, 200545, Hawkins, 1 marzo 1921, malattia, giorno non dato

DAVIES, John, Yeoman of Signals, 198789, Comus, 24 febbraio 1919, malattia

DAVIES, Leonard F, Leading Signalman, J 7627 (Po), L.55, sommergibile, 4 giugno 1919, nave perduta

DAVIES, Morris, Stoker 1c, 234928, Vivid, 1 marzo 1924, malattia

DAVIES, Richard F, Able Seaman, D/J 63005, Drake, 31 luglio 1935, malattia

DAVIES, Samuel W, Stoker 1c, K 10515, Kildysart, 19 novembre 1918, malattia

DAVIES, Sydney, Capo fuochista, P/K 60052, Vittoria, 30 aprile 1937, malattia

DAVIES, Thomas, Boy 1c, J 48302, Victory, 28 dicembre 1919, malattia

DAVIES, William H, Shipwright 2c, 346304, Pembroke, 17 febbraio 1919, malattia

DAVIES, William J, Color Sergeant, RMLI, 9303 (Ply), Caesar, 23 marzo 1919, malattia a Costantinopoli

DAVIES, William J, Shipwright 2c, 344865, Pembroke, 26 febbraio 1919, malattia

DAVIS, Charles A, Engine Room Artificer 3c, M 6102, Pembroke, 10 febbraio 1919, malattia

DAVIS, Charles A, Leading Signalman, C/J 73968, Keith, 3 gennaio 1935, malattia

DAVIS, David K, Stoker 1c, SS 120441, Silvio, 30 novembre 1919, annegato

DAVIS, Edward C, Leading Seaman, J 10556, Badminton, 24 ottobre 1924, annegato

DAVIS, Franklin H, artificiere capo sala macchine, P/M 6236, Royal Navy, 28 gennaio 1938, malattia

DAVIS, Frederick J, tenente comandante, RNR (in pensione), presidente, 13 maggio 1919, malattia

DAVIS, George E, Marine, 16163 (Ply), Queen Elizabeth, 9 novembre 1927, ucciso accidentalmente

DAVIS, James, Able Seaman, J 12861 (Dev), Ambuscade, 1 dicembre 1918, annegato

DAVIS, John G, Stoker 2c, C/KX 85637, Pembroke, 19 aprile 1935, malattia

DAVIS, Montague E, Leading Telegraphist, J 85592, H.42, 23 marzo 1922, perdita della nave, morto

DAVIS, Reginald W, Cook's Mate, M 25166 (Po), Penarth, 4 febbraio 1919, nave perduta

DAVIS, Walter, privato, RM, S 12416 (accordo), RM Labor Corps, 28 gennaio 1919, malattia

DAVIS, William F, sottufficiale Stoker, K 11817, Sutton, 5 aprile 1928, incidente stradale, morto

DAVIS, William J, Stoker 2c, K 49520, Pembroke, 20 dicembre 1918, malattia

DAVIS, William, Stoker 1c, C/KX 76800, Royal Navy, 2 ottobre 1936, malattia

DAVISON, Anthony J, Honorary Engineer Commander, RNR, Royal Naval Reserve, 24 gennaio 1932, malattia

DAVISON, James R, Stoker 1c, K 56119, Centaur, 28 ottobre 1928, incidente ferroviario, morto

DAVISON, William J, Paymaster tenente comandante, Warspite, 27 febbraio 1920, malattia

DAW, Walter E, Boy 1c, D/SSX 19193, Rodney, 19 agosto 1937, ucciso accidentalmente

DAWE, Reginald, Warrant Master at Arms, Royal Navy, 30 settembre 1931, malattia

DAWE, Samuel H, Painter 1c, 344039, Dolphin, 20 agosto 1921, malattia

DAWE, William J T, sottufficiale Stoker, D/K 20268, Danae, 19 febbraio 1932, è morto

DAWES, Arthur D, Artificiere elettrico 5c, P/MX 58426, Royal Navy, 15 gennaio 1939, malattia

DAWES, George, Able Seaman (RFR B 1973), 166211 (Po), Penarth, 4 febbraio 1919, nave perduta

DAWES, George, Leading Seaman, J 12434, Glowworm, 25 agosto 1919, esplosione

DAWSON, Alfred C, Officer's Cook 1c, 361164, Victory, 21 marzo 1920, malattia

DAWSON, John H, Able Seaman, J 35065, Giacinto II, 11 ottobre 1919, annegato

DAWSON, Leslie T, Ordinary Seaman, J 112750, Pembroke, 15 luglio 1928, malattia

DAWSON, William, Engine Room Artificer 1c, M 4302, Dolphin, 15 aprile 1929, malattia

DAY, Albert, Able Seaman, C/J 33641, Victory, 4 ottobre 1930, malattia

DAY, Charles S, Able Seaman, J 37762, Vivid, 4 febbraio 1920, malattia

DAY, Ernest F, tenente comandante onorario, RNVR, Royal Naval Volunteer Reserve, 15 dicembre 1926, malattia

DAY, James J, Stoker 1c, K 43638 (Po), Southampton, 13 giugno 1919, malattia

DAY, John T, Stoker 1c, 312283, Sassifraga, 1 febbraio 1919, annegato

DAY, Peter, sottufficiale Stoker, K 6063, Nelson, 27 febbraio 1930, ucciso accidentalmente

DAY, Sydney G, 3° scrittore, M 18560, presidente, 24 novembre 1918, malattia

DAY, Thomas E, Privato, RMLI, 16844 (Ch), Cormorant, 5 gennaio 1919, morto a Sant'Elena

DAY, Thomas M, tenente, RNR, presidente, 7 agosto 1921, malattia

DAYKIN, John R, Stoker 2c, SS 119164, Victory, 21 febbraio 1919, malattia

DAYRELL-REED, Archibald, tenente, CMB.88BD, barca a motore costiera, 18 agosto 1919, attacco al porto di Kronstadt

DE BONO, Emanuele, Cuoco ufficiale 1c, 360394, Egmont, 22 marzo 1926, malattia

DE BURGH, Francis V, Commander, RIM, Aden Command, allegato a, 7 dicembre 1918, malattia

DE CAEN, Raymond G F H, tenente comandante, Eagle, 12 aprile 1922, malattia

DE CARTERET, Harold R, Able Seaman, RNVR, AA 2787, presidente, 26 gennaio 1919, morto

DE JERSEY, Norman S, Rev. Destra, Cappellano Onorario, RNVR, Royal Naval Volunteer Reserve, 28 novembre 1934, malattia

DE ROBECK, Sir John M, ammiraglio della flotta, Royal Navy, 20 gennaio 1928, malattia

DE SOUZA, Gaetano A, Sovrintendente Ufficiale 1c, 157258, Crocus, 25 luglio 1922, annegato

DE SOUZA, Joao V, Cook 2c, 356465, Lupin, 14 novembre 1928, malattia

DE SOUZA, Pedro C, Officer's Cook 1c, 355326, Highflyer, 5 novembre 1920, malattia

DE VOIL, Eric J, Gunner, St Vincent, 29 marzo 1931, malattia

DEACON, Charles J R, Apprendista artificiere di sala macchine, M 36122, Fisgard, 14 febbraio 1921, malattia

DEACON, Donald C, tenente, K.26, sottomarino, 14 novembre 1925, malattia

DEACON, Henry S, capo fuochista, 296535, Diligence, sui libri di Blenheim, 5 settembre 1921, morto

DEACON, William H, Able Seaman, P/JX 149948, Esk, 4 marzo 1937, annegato

DEACON, William, Able Seaman, SS 9734, Benbow, 4 agosto 1922, malattia

DEADMAN, Arthur, Able Seaman, RNVR, London Z 2788, RND, Howe Battalion, 6 dicembre 1918, congedato, malattia nel Regno Unito

DEADMAN, William D, Stoker 1c, C/K 60990, Gallant, 28 dicembre 1936, malattia

DEAKIN, James, Greaser, MMR, 496680, Vivid, 22 novembre 1918, malattia

DEAN, Arthur G, Apprendista artificiere d'artiglieria, C/MX 46517, Pembroke, 12 novembre 1931, malattia

DEAN, Charles L, Leading Sick Berth Attendant, M 37776, Triad, 28 giugno 1930, malattia

DEAN, Edmund A, Stoker 1c, K 38050, Vittoria, 21 giugno 1919, malattia

DEAN, Ernest J D, Able Seaman, J 3955, Velox, 12 febbraio 1919, malattia

DEAN, George, Engine Room Artificer 4c, M 11786, Victory, 15 marzo 1919, annegato

DEAN, Lionel S K, Ordinary Seaman, P/SSX 14268, Victory, 6 novembre 1933, incidente stradale, morto

DEAN, Norman E, tenente del Paymaster, Southampton, 30 giugno 1924, malattia

DEANE, Patrick, Sottufficiale di regolamentazione, 228541, Vivid, 27 aprile 1920, annegato

DEAR, Ivo L, Able Seaman, J 94740, Ursula, 18 dicembre 1927, ucciso accidentalmente

DEARING, Leonard A P, Able Seaman, J 48620, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, è morto

DEARLING, Robert G, Leading Seaman, J 10528, Victory, 11 marzo 1920, malattia

DEARLOVE, Reginald A, Privato, RMLI, 17106 (Ply), Gloria, 12 novembre 1918, Arcangelo

DEARNELEY, Thomas, Boy 1c, J 82849, Thunderer, 5 aprile 1919, malattia

DEARNS, Edmund, Able Seaman, J 60545, Cleopatra, 24 ottobre 1920, annegato

DEATON, John, Stoker, RNR, S 2220, Pembroke, 12 febbraio 1919, malattia

DEDMAN, James V, apprendista artigiano elettrico, MX 58809, Pembroke, 11 maggio 1936, malattia

DEE, Paul, Able Seaman, D/JX 128356, Malaya, 9 settembre 1932, è morto

DEGGAN, Hubert S, Sottufficiale Capo, C/J 28977, Marshall Soult, 19 gennaio 1935, ucciso

DEGNIN, Francis, Stoker 1c, 282529, Kildangan, 20 febbraio 1919, malattia

DEIGHTON, Henry, Leading Stoker, 299695, Vivien, 28 gennaio 1922, malattia

DELEMARE, Herbert A, Sottufficiale, J 16376, Revenge, 4 settembre 1925, malattia

DELHI, Alfred J, Able Seaman, J 16934, Fantome, 5 giugno 1921, è morto

DELL, Henry J, Gunner, RMA, RMA 1848, RMA, Portsmouth, 13 febbraio 1919, malattia

DELL, Reginald W, Chief Petty Officer, P/J 2002, Excellent, 5 ottobre 1930, ucciso

DELLBRIDGE, Arthur F, Ingegnere Tenente Comandante, Arrow, 19 febbraio 1934, malattia

DELLOW, Alfred J, sottufficiale Stoker, D/K 20937, Drake, 20 maggio 1935, malattia

DEMELLWEEK, Joseph M, Seaman, RNR, B 3302, Colleen, 24 marzo 1919, malattia

DEMPSEY, William G, Leading Seaman, 215684, L.24, 10 gennaio 1924, perdita della nave, morto

DENCH, Munro R, Leading Stoker, K 15254 (Po), Penarth, 4 febbraio 1919, nave perduta

DENHAM, Ernest, Sottufficiale, J 13071, Vivid, 19 dicembre 1926, incidente stradale, morto

DENHAM, William H, Sottufficiale Regolatore, D/M 39140, Regina Elisabetta, 18 ottobre 1931, malattia

DENISON, Christopher, ufficiale pilota, RAF, volo 440, Hermes, 30 aprile 1925, incidente aereo

DENNER, Frederick, sottufficiale telegrafista, RAN, 10827 (RN 236025), Royal Australian Navy, 21 ottobre 1924, ucciso accidentalmente

DENNETT, Aubrey J D, Ordnance Artificer 2c, C/M 38740, Marshall Soult, 6 agosto 1934, incidente stradale, morto

DENNINGTON, James R, Able Seaman, 227476 (Po), Penarth, 4 febbraio 1919, nave perduta

DENNIS, Edward A, Leading Stoker, K 35336, Fisgard, 5 aprile 1924, malattia

DENNIS, Gerald W, tenente, FAA, volo 405, glorioso, 18 novembre 1932, malattia

DENNIS, John S C, Deck Hand, MMR (nessun numero di servizio elencato), Mollusc, 16 novembre 1918, malattia

DENNIS, John, Sottufficiale 1c, 175529, Eccellente, 4 gennaio 1919, malattia

DENNIS, William F, sottufficiale, 190208, Daisy, 17 febbraio 1919, malattia

DENNIS, William, Electrical Artificer 2c, M 12651, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, è morto

DENNISON, William W, Engine Room Artificer 2c, 271982 (Ch), Fandango, 3 luglio 1919, nave perduta

DENT, Edward S, Able Seaman, J 34711, Vernon, 5 giugno 1929, malattia

DENYER, Leonard G, Sovrintendente Ufficiale 2c, L 8260, Vittoria III, 12 maggio 1922, deceduto

DERBYSHIRE, William A, Signalman, J 19095 (Dev), Vivid, 11 luglio 1920, annegato

DERIA, Yueuf, Seedie (nessun numero di servizio elencato), Lupin, gennaio 1927, elencato nel registro, morto

DERRICK, David, Officer's Cook 1c, C/L 14247, Renown, 7 marzo 1933, malattia

DERRICK, John H, Stoker 1c, KX 76591, Adamant, 17 maggio 1930, malattia

DES ROCHES, Philfras E, Marinaio ordinario, RNCVR, VR 3219, Gannett, 20 settembre 1919, malattia

DEUCHAR, William J, Gunner, Excellent, 13 ottobre 1937, malattia

DEVEY, John, Able Seaman, J 110792, Vivid, 10 maggio 1929, malattia

DEW, George, Stoker 1c, K 12398, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, morto

DEWEY, Guy F J, Leading Cook, M 38718, Pandora, 5 luglio 1930, annegato

DEWING, Alfred P, tenente, Dauntless, 11 maggio 1926, malattia in HS Maine

DEWSBURY, Charles, Leading Deck Hand, MMR (nessun numero di servizio elencato), Iolaire, 1 gennaio 1919, nave persa

DEXETER, Ernest, Marinaio ordinario, SS 8694, Splendid, 20 novembre 1919, incidente

DIBLEY, Samuel F, Stoker 1c, SS 120419, Tiger, 29 novembre 1921, malattia

DICK, Andrew S, Assistant Steward, MMR, 943289, St Elvies, 5 febbraio 1919, malattia

DICKASON, Alfred C, Able Seaman, SS 849, Vivid, 21 febbraio 1919, malattia

DICKENS, Gerald H C, tenente, Codrington, 15 ottobre 1936, malattia

DICKENS, Leslie A, Able Seaman, J 100803, Castor, 19 luglio 1930, malattia

DICKENS, Walter, Stoker 1c, K 56538, senatore, 23 febbraio 1924, incidente stradale, morto

DICKENSON, James WE, Ordinary Seaman, J 112240, Royal Sovereign, 11 gennaio 1927, ucciso accidentalmente

DICKESON, Arthur E, Signal Boy, RNR, SB 1555, Erin's Isle, 7 febbraio 1919, nave persa

DICKINSON, Arthur, tenente, RNR, Vittoria, 7 luglio 1919, malattia

DICKINSON, Cecil C, tenente comandante, Vivid, 2 febbraio 1928, malattia

DICKINSON, Jesse, artificiere capo sala macchine 1c, M 452, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, è morto

DICKINSON, William A C, Leading Stoker, D/KX 78081, Royal Navy, 12 giugno 1938, malattia

DICKSON, Frederick, Engine Room Artificer 3c, M 549, Victory, 5 marzo 1920, malattia

DICKSON, John H, Warrant Engineer, Royal Navy, 22 giugno 1923, malattia

DICKSON, Robert DL, tenente, corso di pilotaggio, 1 ottobre 1932, incidente aereo, morto

DICKSON, Thomas H, tenente comandante, ufficiale della difesa della marina mercantile, Cardiff, 28 aprile 1939, malattia

DIGGLE, Edward, Sergente Quartiermastro, RMLI, 770 (Po), RND, 1° Battaglione RM, 6 febbraio 1919, Francia, malattia

DIKE, Frederick J, Nostromo, 56437, Ceto, 20 novembre 1918, malattia

DILBY, Robert J, Cook (S), D/MX 49645, Drake, 5 giugno 1935, malattia

DILLON, Joseph, Stoker 1c, K 15795, Centurion, 17 giugno 1923, ucciso accidentalmente

DILLON-SHALLAND, Harold J, capo fuochista, P/K 58669, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, morto

DIMENT, Percy J, Able Seaman, J 23290, Colleen, 3 giugno 1921, malattia

DINAN, Edward, Able Seaman, J 47798, Whirlwind, 9 gennaio 1919, malattia

DINES, William S, sottufficiale Stoker, 306682, Vivid, 22 luglio 1919, malattia

DINGLE, Edward H, Stoker 1c, K 24623, Catspaw, 31 dicembre 1919, nave perduta (tomba a destra - Gareth Thomas)

DINMORE, Sidney A, Able Seaman, J 3412, Tisbe, 31 maggio 1920, malattia

DIPLOCK, Harry, sottufficiale segnalatore, 311859, vendetta, 27 dicembre 1923, malattia

DISTIN, Alfred, Shipwright 2c, M 6749, Botha, 13 dicembre 1918, malattia

DITCHER, John A, Engine Room Artificer 4c, M 37028, H.47, 9 luglio 1929, collisione, morto

DITES, Samuel, Leading Stoker, D/K 66002, Glorious, 14 agosto 1936, malattia

DITTON, Hugh, tenente comandante, FAA, 401 Flight, Courageous, 25 febbraio 1932, incidente aereo, morto

DIXIE, Albert E, tenente comandante, Crescent, 16 maggio 1920, malattia

DIXON, Albert W, sottufficiale Stoker, D/K 61059, Norfolk, 25 gennaio 1934, malattia

DIXON, George E, Boy 2c, JX 150012, Gange, 16 febbraio 1937, malattia

DIXON, Herbert, Able Seaman, J 11166, Abeille, 1 gennaio 1919, malattia a Gibilterra

DIXON, Joseph, Leading Telegraphist, J 22450, Curlew, 23 marzo 1922, malattia

DIXON, Reginald C, sottufficiale, 231628, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, morto

DIXON, Thomas, Leading Stoker, K 8572, Nave o unità non elencata, 29 novembre 1921, malattia

DIXON, William H, sottufficiale Stoker, K 1625, Vivien, 23 novembre 1918, malattia

DIXON, William, sottufficiale Stoker, 298628 (Ch), Blake, 16 gennaio 1920, annegato

D'LOYDE, Phillip J, Marine, 18709 (Po), Regina Elisabetta, 19 febbraio 1926, è morto

DOALEH, Ali, Seedie Stoker, 402, Comus, 13 luglio 1921, incidente

DOBELL, John W, tenente, presidente, 1 marzo 1919, malattia

DOBELLS, Gilbert H, imprenditore civile, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, deceduto

DOBSON, Ernest, Stoker 1c, K 66560, Argus, 21 febbraio 1927, malattia

DOBSON, Frederick H J, Ordinary Seaman, J 93563, Julius (ex Caradoc), 27 giugno 1920, malattia

DOBSON, Herbert, Able Seaman, 223645, Clinit, 28 dicembre 1918, malattia

DOBSON, John, Fireman, MMR, 918552, Hughli, Royal Fleet Auxiliary, 26 aprile 1919, nave persa

DOBSON, Vernon W, sottotenente, corso di pilotaggio, 1 ottobre 1932, incidente aereo, morto

DODD, Charles, sottufficiale, 198415, Vivid IV, 21 aprile 1922, malattia

DODD, James P, Paymaster tenente comandante, RNR, Royal Naval Reserve, 8 gennaio 1934, malattia

DODDRIDGE, Arthur H G, sottufficiale Stoker, D/K 33246, Thanet, 3 febbraio 1934, incidente stradale, morto

DODNEY, William E F, Privato, RMLI, 19817 (Po), Curacoa, 6 giugno 1923, malattia

DODRIDGE, Arthur C, musicista, RMB, RMB 2051, Fama, 21 giugno 1929, malattia

DODSON, Alfred W, Able Seaman, P/J 104696, Milford, 6 gennaio 1937, malattia

DOEL, Joseph, Sovrintendente Ufficiale 1c, 364987, Vittoria, 15 marzo 1919, malattia

DOHERTY, Henry E, sottufficiale, D/J 90806, Galatea, 1 febbraio 1939, annegato

DOMVILLE, Sir James H, tenente, P.19, motovedetta, 13 settembre 1919, è morto

DONALD, Edgar J, Officer's Cook 3c, L 14164, Pembroke, 24 agosto 1926, malattia

DONALD, Hugh J, Able Seaman, 228142, L.24, 10 gennaio 1924, perdita della nave, morto

DONALDSON, Robert H, tenente, RM, Portsmouth, 30 aprile 1925, malattia

DONALDSON, William, Fireman, MMR (nessun numero di servizio elencato), Goissa, 15 novembre 1918, nave persa

DONEGAN, Ernest G, Able Seaman, 223779, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, morto

DONNELLY, Thomas, Gunner commissionato, Pembroke, 8 dicembre 1923, malattia

DONOHUE, James, Fireman, MMR, 891620, Richard Welford, 16 febbraio 1919, malattia

DONOVAN, Alexander M, tenente comandante, Royal Navy, 20 aprile 1932, malattia

DONOVAN, Cornelius, Leading Seaman, RNR, A 5639, President III, 2 marzo 1919, annegato

DONOVAN, Edward, Leading Stores Assistant, M 11680, Vivid, 29 giugno 1930, malattia

DONOVAN, John J, Ordinary Seaman, J 102224, Vivid, 10 aprile 1922, malattia

DONOVAN, Michael, Able Seaman, J 18322 (Po), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave perduta

DONOVAN, Richard C, sottufficiale Stoker, K 12426, Restless, 14 novembre 1922, malattia

DONOVAN, Walter H, Boy 1c, JX 131171, Ramillies, 16 marzo 1930, malattia

DOPSON, Thomas, Able Seaman, J 23419, Caledon, 10 ottobre 1919, malattia

DORAN, Hugh, Stoker 1c, K 57884, Chatham, 1 dicembre 1922, ucciso accidentalmente

DORMER, Archibald P, Ingegnere Tenente Comandante, Eccellente, 10 dicembre 1927, malattia

DORRELL, Alfred E, Ordinary Seaman, J 71751, Reclaim, 31 dicembre 1918, annegato

DOUGHTY, Henry M, contrammiraglio, contrammiraglio 1st Battle Squadron, 1 maggio 1921, malattia

DOUGLAS, Archibald R, Sottotenente, Presidente, 17 febbraio 1919, malattia

DOUGLAS, Arthur J, Servo, L 13021, Vivid, 4 marzo 1920, malattia

DOUGLAS, Edward, Guardia costiera 3c, 181487, Vivid, 4 agosto 1922, malattia

DOUGLAS, Frederick T, Sottotenente, RNR, Teakol, 14 marzo 1919, incidente ferroviario

DOUGLAS, Gordon, Boy 2c, JX 154758, Caledonia, 7 dicembre 1937, malattia

DOUGLAS, Robert, Signalman, P/JX 125837, Royal Navy, 22 giugno 1938, malattia

DOVE, Victor A, Able Seaman, P/J 104847, Dolphin, 29 gennaio 1935, malattia

DOWDE, Thomas, Sottufficiale Stoker, C/K 3294, Pembroke, 29 agosto 1939, risultato dell'operazione, deceduto

DOWDING, Norman PO, Sergente, RMLI, 17082 (Ch), RND, 1° Battaglione RM, 8 febbraio 1919, malattia nel Regno Unito

DOWELL, William E, Gunner, RMA, RMA 11871, Konakry, piroscafo, 1 dicembre 1918, collisione

DOWLER, Bertie E, Cook's Mate 2c, M 34574, Victory, 1 maggio 1919, è morto

DOWLING, Frank, Leading Seaman, C/J 106162, Poseidon, 9 giugno 1931, perdita della nave, morto

DOWLING, Frank, Shipwright 1c, 168832, Dolphin, 22 luglio 1919, malattia

DOWLING, Frederick V, Able Seaman, J 14944, Crocus, 29 gennaio 1924, malattia

DOWN, Eric F, Leading Stoker, D/KX 79932, Berwick, 6 giugno 1937, malattia

DOWN, John, Private, RMLI, 20694 (Ply), RM Deal, 11 marzo 1920, malattia

DOWNER, Albert E, Stoker 1c, P/KX 77672, Centauro, 7 ottobre 1930, malattia

DOWNES, Joseph L, Commissioned Engineer, RNR, British Mariner, 5 dicembre 1932, malattia

DOWNEY, Cyril F, ufficiale cuoco 1c, L 7085, eccellente, 7 maggio 1928, morto

DOWNIE, David, tenente, RNR, presidente, 1 febbraio 1919, malattia

DOWNINE, Alexander P, Paymaster Commander, RNR, Royal Naval Reserve, 23 gennaio 1929, malattia

DOWNING, Edward E G, Boy 1c, JX 125064, imperatore dell'India, 27 gennaio 1927, malattia

DOWNS, George, Stoker 1c, SS 125714, Blue Sky, tender per la Queen Elizabeth, 12 giugno 1922, perdita della nave, morto

DOWNS, John M, Stoker 1c, K 56695, Europa, 26 gennaio 1920, malattia

DOWNS, John P, tenente, RNR, Gosforth, 29 marzo 1919, malattia

DOWSON, John, Stoker 1c, K 32400, Leviatano, 27 gennaio 1919, malattia

DOXSLEY, Richard J, Boy 1c, C/JX 142674, Pembroke, 17 marzo 1936, malattia

DOYLE, Christopher, Stoker 1c, D/K 65333, Defiance, 10 dicembre 1930, malattia

DOYLE, John, Ordinary Seaman, RNVR, Tyneside Z 12801, John Cooper, 19 gennaio 1919, malattia

DOYLE, John, Seaman, RNR, B 5322, Trebiskin, 12 novembre 1918, annegato

DOYLE, Leslie R, Boy, SS 3007, Royal Navy, 4 agosto 1939, malattia

DOYLE, Martin, Leading Seaman, J 15434, Vivid, 17 ottobre 1926, malattia

DOYLE, Matthew, Trimmer, RNR, TS 8185, Eaglet III, 11 marzo 1920, annegato

DRAKE, William P, Stoker 1C, SS 125649, Truant, 12 marzo 1924, malattia

DRAKE-BROCKHAM, Lewis, Maggiore, RMLI, Gloria, 10 maggio 1919, Murmansk, ucciso

DRANSFIELD, Herbert, Able Seaman, D/JX 137532, Dolphin, 3 luglio 1939, incidente stradale, morto

DRAPER, William J A, Able Seaman, J 111460, Sepoy, 8 aprile 1930, esplosione di una carica di profondità, DOW

DREDGE, Felix A St G, tenente, corso di pilotaggio, 29 aprile 1925, malattia

DREW, Benjamin, Leading Stoker, 300885, Ramilles, 2 dicembre 1920, malattia

DREW, Herbert G, Warrant Engineer, Cumberland, 4 agosto 1931, malattia

DREW, John A V, Senior Reserve Attendant, M 10514, Victory, 15 febbraio 1919, malattia

DREW, Stanley W, Marine, G/X 318, Royal Marines HQ, 29 aprile 1928, malattia

DREWERY, James E, Stoker 1c, C/KX 87003, Woolwich, 28 marzo 1939, malattia

DREWRY, Dorothy M, telefonista, WRNS, G 2091, Women's Royal Naval Service, 25 febbraio 1920, malattia

DRIEU, Emile, Sovrintendente Ufficiale 3c, L 7071, Vittoria, 18 febbraio 1919, malattia

DRING, Jack E, Gunner, Whitley, 31 gennaio 1922, malattia

DRISCOLL, Denis, Leading Stoker, 283113, Venerabile, 3 maggio 1919, malattia

DRISCOLL, James, Seaman, RNR, A 9300, Fylde, 18 dicembre 1918, malattia

DRISCOLL, Walter J, Gunner commissionato, Ark Royal, 13 maggio 1927, malattia

DRIVER, Henry W, Leading Seaman, C/J 111730, Cardiff, 15 gennaio 1938, incidente stradale, morto

DRUETT, Eldred W, Cook, M 36480, Ross, 22 febbraio 1925, malattia

DRUGGAN, Thomas, Stoker 1c, KX 76889, Ramillies, 16 gennaio 1928, malattia

DRUITT, Robert, Able Seaman, D/JX 143457, Furious, 4 settembre 1938, annegato

DRUMMOND, James, Stoker 1c, P/K 62886, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, morto

DRUMMOND-HAY, Edoardo de V, luogotenente, imperatore dell'India, 12 maggio 1920, malattia

DRYDEN, Kenneth E, Engine Room Artificer 4c, D/MX 47900, Delhi, 20 settembre 1936, malattia

DRYSDALE, Georgina, telefonista, WRNS, G 668, Women's Royal Naval Service, 23 novembre 1918, malattia

D'SOUZA, Raimundo C, Sovrintendente Ufficiale 1c, L 9101, Giacinto, 15 giugno 1919, malattia

DUCKWORTH, Thomas W, Engine Room Artificer 3c, M 34520, H.43, 23 dicembre 1929, incidente stradale, morto

DUFF, William, Stoker 1c, SS 125019, Hawkins, 8 novembre 1921, malattia

DUFFERIN e AVA, MARCHESE Di, Capitano, RNVR, Divisione Ulster, RNVR, 21 luglio 1930, ucciso

DUFTON, Henry H, Stoker 1c, K 54540, Wessex, 11 aprile 1924, malattia

DUGGAN, Albert F H, Leading Seaman, J 62085, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, morto

DUGGAN, Frederick C, sottufficiale Stoker, 233709, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, è morto

DUGGAN, Patrick, Stoker 1c, D/K 65829, Drake, 26 febbraio 1934, malattia

DUMARESQ, John S, contrammiraglio, Royal Navy, 22 luglio 1922, malattia

DUMINGHAM, James, Able Seaman, D/SSX 15375, Drake, 11 gennaio 1939, malattia

DUMMER, John W, Able Seaman, P/JX 149704, Coraggioso, 22 giugno 1938, malattia

DUNBAR, Bernard C, Able Seaman, J 18422, Caradoc, 4 dicembre 1921, annegato

DUNCAN, David N, appaltatore civile, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, deceduto

DUNCAN, George W D, tenente comandante, Driade, 20 luglio 1935, malattia

DUNCAN, Henry, Telegrafista, J 93280, Greenwich, 14 gennaio 1929, malattia

DUNCAN, James C, tenente Ty/Sub, RNVR, George Robinson, 25 novembre 1918, malattia

DUNCAN, William, caporale, RM, S 10560 (accordo), RM Labor Corps, 16 febbraio 1919, malattia

DUNDAS, David, guardiamarina, Blue Sky, tender per la regina Elisabetta, 12 giugno 1922, perdita della nave, è morto

DUNHAM, Bernard W C, Boy 2c, JX 153295, Gange, 28 novembre 1937, malattia

DUNKLING, George W, Privato, RMLI, 21068 (Ch), Vulcano, 10 febbraio 1920, malattia

DUNKS, Frederick, Able Seaman, J 53176 (Po), Isola di Erin, 7 febbraio 1919, nave perduta

DUNLOP, Frederick J, Caporale, RM, X 449 (Ch), Drake, 27 maggio 1935, morto

DUNN, Alfred G, sottufficiale Stoker, 306007, Rocket, 27 gennaio 1926, malattia

DUNN, Alfred H, Stoker 1c, D/KX 86322, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, morto

DUNN, Anthony, sottufficiale, D/J 20868, Osiride, 12 gennaio 1934, malattia

DUNN, Arthur E, Capitano, RNR, Royal Naval Reserve, 6 gennaio 1927, malattia

DUNN, Arthur, Sottotenente, RNR, Kilcock, 8 marzo 1919, malattia

DUNN, Charles W, Able Seaman, C/J 96476, Pembroke, 2 maggio 1935, malattia

DUNN, Edward P, Gunner, Queen Elizabeth, 1 dicembre 1920, annegato

DUNN, Herbert O, meccanico aereo 1c, F 1231, RNAS, 20th Squadron di autoblindo, 18 novembre 1918, malattia

DUNN, Joseph C J, Chief Engine Room Artificer 2c, C/M 2194, Pembroke, 27 novembre 1931, malattia

DUNN, William C, sottufficiale Stoker, 304436, Hawkins, 16 marzo 1921, malattia

DUNN, William H, Able Seaman, J 94919, Defiance, 31 agosto 1925, incidente stradale, morto

DUNN, William Stannard, Able Seaman, J 43883, Marlborough, 21 novembre 1924, ucciso accidentalmente

DUNNE, Denis, Ship's Cook, MMR, 998261, Hughli, Royal Fleet Auxiliary, 26 aprile 1919, nave persa

DUNNETT, Herbert C, Stoker 1c, SS 124104, Marlborough, 1 dicembre 1922, annegato

DUNRAVEN, Conte di, Capitano Onorario, RNR, Royal Naval Reserve, 14 giugno 1926, malattia

DUNROE, John, Able Seaman, 203394, Violento, 17 aprile 1923, malattia

DUNSTAN, George A F, privato, RMLI, S 2745 (Ch), RMLI, Divisione Chatham, 16 novembre 1918, malattia

DUNSTAN, William J, Chief Ordnance Artificer, D/M 34953, Newcastle, 17 ottobre 1938, malattia

DUPEN, Arthur P L, Capitano di macchina, Egmont, 25 dicembre 1918, incidente, DOI

DURANT, Arthur M, Stoker 1c, K 64431, Dolphin, 2 giugno 1930, ucciso accidentalmente

DURCAN, James, Sottufficiale Stoker, K 2237, Avventura, 9 marzo 1929, malattia

DURDLE, Reginald H, Caporale, RMLI, 15940 (Po), RMLI, Divisione di Portsmouth, 13 aprile 1921, deceduto

DURHAM, Ernest R, Able Seaman, RNVR, London Z 198, RND, Nelson Battalion, 27 marzo 1919, congedato, malattia nel Regno Unito

DURR, Henry, Trimmer, MMR, 863285, Macedonia, 4 gennaio 1919, malattia

DURRAN, James E, Stoker 1c, C/K 65768, Pembroke, 22 novembre 1931, malattia

DURRANT, Arthur G, Deck Hand, RNR, DA 7872, Strathgeldie, 4 gennaio 1919, malattia

DURRANT, Stanley R, Marinaio ordinario, C/JX 153427, eschimese, 18 giugno 1939, malattia

DURRELL, Jack, Able Seaman, JX 126734, Veglia, 2 luglio 1930, malattia

DUVEY, Archibald F, Sovrintendente Ufficiale 2c, L 7203, Undine, 13 marzo 1919, malattia

DUXFIELD, John, Private, RM, S 515 (Deal), RM Labor Corps, 15 giugno 1919, morto

DWYER, Robert M, Paymaster tenente comandante, RNR, Royal Naval Reserve, 22 ottobre 1930, malattia

DYE, Edgar E, Able Seaman, RNVR, R 744, RND, Anson Battalion, 28 maggio 1919, malattia nel Regno Unito

DYER, Albert E, Able Seaman, J 103385, Enterprise, 9 febbraio 1928, malattia

DYER, George, Ordinary Seaman, J 95962, Diomede, 18 giugno 1923, malattia

DYER, William H, sottufficiale Stoker, K 18819, Restless, 27 novembre 1918, malattia

DYMOND, Hubert, Caporale, RMLI, 15297 (Ch), Presidente III, 27 febbraio 1919, morto nel Regno Unito

DYSON, Alan W, Able Seaman, SS 9575, veterano, 30 settembre 1921, malattia

DYSON, Henry R, ​​Ty/Sub Lieutenant, RNVR, RND, Regimental HQ, attaccato alla RAF, 25 novembre 1918, malattia nel Regno Unito

DYSON, Sidney H, Electrical Artificer 4c, P/MX 46285, Revenge, 2 agosto 1930, annegato

E

EADES, Thomas E, Engine Room Artificer 4c, D/MX 53904, Royal Oak, 9 ottobre 1937, malattia

EAGER, Albert J, Telegrafista, J 44662, Tartaro, 29 novembre 1918, malattia

EAGLES, George C, Leading Telegraphist, C/JX 130135, Ramillies, 20 settembre 1936, incidente stradale, morto

EALES, Archibald I, Able Seaman, J 115552, Pembroke, 2 aprile 1929, malattia

EALES, Joseph S, Sottufficiale di rifornimento, D/M 34126, Rodney, 12 settembre 1932, malattia

EALES, Thomas B, Leading Signalman, J 25873, Enterprise, 12 maggio 1926, malattia

EARL, Ernest, Able Seaman, J 29063, Pembroke, 2 gennaio 1923, morto

EARL, Leslie W H, Boy 2c, RAN, 6902, Tingira (RAN), 16 marzo 1919, annegato

EARLE, John C M, Cadet, Royal Navy, 22 febbraio 1937, ucciso accidentalmente

EARWICKER, Henry, Sottufficiale Stoker, 119546, Vittoria, 19 marzo 1919, malattia

EARWICKER, William A, Telegrafista, P/JX 127484, Revenge, 3 gennaio 1934, malattia

EASEN, Henry J, Stoker 1c, K 60457, Curlew, 18 novembre 1924, ucciso accidentalmente

EASEY, John S, 2nd Hand, RNR, DA 3433, Crescent, 2 novembre 1919, malattia

EASON, Jesse, Stoker 2c, SS 119490, Victory, 25 febbraio 1919, malattia

EASON, William H W, Leading Seaman, J 14154, Syringa, 17 novembre 1918, malattia

ESTLEY, John, Mechanician, 358829, Concord, 13 maggio 1921, malattia

EASTMENT, Walter J, Able Seaman, SS 5934, Victory, 3 novembre 1923, incidente stradale, morto

EASTON, Alfred, Able Seaman, J 35475, Vanity, 26 maggio 1920, malattia

EASTON, Arthur R, Ordnance Artificer 4c, P/MX 54557, Eccellente, 5 agosto 1937, incidente stradale, morto

EASTON, Sidney T, Able Seaman, P/J 18183, Courageous, 19 luglio 1932, malattia

EASTON, William S, Able Seaman, J 84915, velenoso, 9 dicembre 1921, annegato

EASTWOOD, Frank, Boy 2c, J 92268, Potente, 28 dicembre 1918, malattia

EASTWOOD, Fred, Able Seaman, J 69111, Bacchante, 14 febbraio 1919, malattia

EATON, George A, Chief Engine Room Artificer 2c, P/M 2114, Costanza, 28 gennaio 1932, è morto

EATON, Joseph S, sottufficiale Stoker, K 395, Pembroke, 9 marzo 1929, malattia

EATON, William, Joiner 1c, 301045, Philomel, 10 maggio 1921, incidente

EBBS, Sidney C, Able Seaman, J 39043, Endeavour, 23 aprile 1919, annegato

EBLING, Francis J, Engine Room Artificer 3c, M 2182 (Ch), L.55, sommergibile, 4 giugno 1919, nave perduta

EBSWORTH, William F, Stoker 1c, K 41588 (Ch), Kildysart, 27 novembre 1918, malattia

ECCLES, John, Able Seaman, RNVR, Mersey Z 1031, Chama, piroscafo, 9 febbraio 1919, malattia

ECCLESTON, Harold, appaltatore civile, Thetis, 3 giugno 1939, perdita della nave, morto

ECKETT, Urbain T M, tenente, RNVR, ricerca, 21 febbraio 1919, malattia

EDDEN, Thomas H, Engine Room Artificer 3c, M 14514, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, è morto

EDDIS, Paul L, tenente comandante, L.24, 10 gennaio 1924, perdita della nave, morto

EDE, Sidney WG, Telegraphist, J 77429, Diligence, 17 febbraio 1924, malattia

EDEY, George E, Leading Seaman, J 5173, Vansittart, 21 ottobre 1921, annegato

EDGAR, Frederick W, Stoker 1c, 160092, Pembroke, 27 dicembre 1918, malattia

EDGE, Charles H, Marine, X 278 (Ch), Colombo, 27 luglio 1934, malattia

EDGECOMBE, Arthur W, guardiamarina, Verulam, 4 settembre 1919, nave perduta

EDGECOMBE, Arthur, Leading Stoker, K 18083, Risoluzione, 30 dicembre 1919, deceduto

EDGECOMBE, Sydney W V, Able Seaman, J 5382, Defiance, 29 luglio 1922, malattia

EDGINGTON, Frederick J, Apprendista artificiere d'artiglieria, M 35360, Indo, 14 febbraio 1922, malattia

EDMONDS, Charles, Leading Seaman, J 2996 (Ch), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave persa

EDMONDS, Frederick W J, Leading Signalman, J 5921, Victor, 13 novembre 1918, malattia

EDMONDS, Henry A, Able Seaman, J 46839, Royal Sovereign, 8 settembre 1925, ucciso accidentalmente

EDWARDES, George M, Stoker, RAN, 5324, Australia (RAN), 21 agosto 1919, malattia

EDWARDS, Albert, Able Seaman, RFA, Bacchus, RFA, 14 aprile 1925, barca a motore in collisione, annegata

EDWARDS, Albert E, Able Seaman, J 32905, Daffodil, 10 gennaio 1929, malattia

EDWARDS, Albert E, Leading Signalman, 225965, Espiegle, 19 marzo 1920, malattia

EDWARDS, Alfred, Able Seaman, J 102259, Imperatore d'India, 6 marzo 1925, malattia

EDWARDS, Arthur C, Ordnance Artificer 2c, M 6589, Devonshire, 27 luglio 1929, esplosione, DOI in HS Maine

EDWARDS, Arthur W, sottufficiale Stoker, K 370, Pembroke, 23 aprile 1919, è morto

EDWARDS, Frederick R, Marinaio ordinario, SS 9684 (Ch), Tempest, 20 luglio 1920, annegato

EDWARDS, Garnet, Sovrintendente Ufficiale 1c, 360453, Lucia, 13 dicembre 1923, malattia

EDWARDS, George A, sottufficiale Stoker, C/K 23225, Ark Royal, 25 aprile 1934, ucciso accidentalmente

EDWARDS, Henry F, tenente, Victory, 10 febbraio 1933, malattia

EDWARDS, James, sottufficiale Stoker, 305412, Defiance, 12 marzo 1923, malattia

EDWARDS, John H, Able Seaman, D/J 106978, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, morto

EDWARDS, John W, capo fuochista, 277719, Vivid II, 20 novembre 1919, malattia

EDWARDS, John, Marine, 22605 (Ply), Royal Marines HQ, 22 giugno 1926, malattia

EDWARDS, Leonard, Leading Signalman, J 41856, Valerian, 22 ottobre 1926, perdita della nave, morto

EDWARDS, Leonard T, Sovrintendente Ufficiale 2c, L 10673, Hood, 25 marzo 1921, malattia

EDWARDS, Walter W, Ordinary Seaman, J 22025, Pembroke (ex-Powerful), 2 novembre 1919, malattia

EDWARDS, William, Stoker 1c, K 65969, Hermes, 7 maggio 1929, malattia

EDWARDS, William, sottufficiale Stoker, K 15468, Wistaria, 2 marzo 1921, incidente

EELS, Alfred H, Stoker 1c, K 4447 (Ch), Fandango, 3 luglio 1919, nave perduta

EFFARD, Edward P, sottufficiale Stoker, 303078, Raleigh, 8 agosto 1922, perdita della nave, è morto

EGERTON, Wilfred A, contrammiraglio, corso tattico, 18 luglio 1931, malattia

EGGLESTON, Charles H, Stoker 1c, K 31712 (Dev), Cassandra, 5 dicembre 1918, nave persa

EGGLETON, John H G, Able Seaman, C/JX 126702, Valiant, 29 maggio 1931, malattia

EGGLETON, William G, Stoker 1c, K 61596, Blenhaim, 16 maggio 1925, morto

ELBOURNE, Henry J L, Gunner, Greenwich, 24 novembre 1927, malattia

ELDERTON, Charles, Able Seaman, J 43592, Witherington, 12 ottobre 1927, annegato

ELDERTON, Henry E, Stoker 1c, K 12072, Coventry, 11 marzo 1919, malattia

ELDRED, Leslie N, Boy 1c, J 96872, Gange, 7 gennaio 1921, malattia

ELEMENT, William H, Able Seaman, P/J 112399, Blanche, 23 novembre 1933, malattia

ELLEN, Ernest G, Stoker 1c, K 4481, P.23, motovedetta, 25 novembre 1918, malattia

ELLERBECK, George W, Boy 1c, J 79594, Curacoa, 21 novembre 1918, malattia

ELLERY, Thomas, sottufficiale Stoker, 276591, Giove, 16 luglio 1919, annegato

ELLIOTT, Archibald G, tenente comandante, FAA, volo 461, glorioso, 2 ottobre 1931, incidente aereo, morto

ELLIOTT, Edmund L V, sottufficiale, J 22587, H.47, 9 luglio 1929, collisione, ucciso

ELLIOTT, Edward P R, Marine, 16223 (Ply), Hermes, 4 settembre 1929, morto

ELLIOTT, George, muratore civile, H.29, 9 agosto 1926, ucciso

ELLIOTT, George H, Shipwright 2c, D/M 7213, Snapdragon, 17 novembre 1931, malattia

ELLIOTT, John C, Able Seaman, J 2534, Titania, 10 aprile 1922, malattia

ELLIOTT, John G, Privato, RMLI, 16932 (Po), RMLI, Divisione di Portsmouth, 2 aprile 1919, deceduto

ELLIOTT, John, Ordinary Seaman, J 78058, Glasgow, 4 dicembre 1918, malattia

ELLIOTT, John, Stoker 1c, K 13388, Verulam, 4 settembre 1919, nave perduta

ELLIOTT, Stanley, Private, RM, S 2540 (Deal), RND, Divisional Train Reserves, 26 marzo 1919, dimesso, malattia nel Regno Unito

ELLIOTT, William B, Private, RMLI, 20278 (Po), RM, 6° Battaglione, 27 agosto 1919, ucciso nel nord della Russia

ELLIS, Albert G, Sottufficiale Cook, P/M 7670, Whitshed, 15 aprile 1935, malattia

ELLIS, Albert H, Engine Room Artificer 1c, P/M 5868, Dolphin, 15 marzo 1931, malattia

ELLIS, Charles A, Stoker 1c, SS 124701 (Ch), K.5, sommergibile, 20 gennaio 1921, nave perduta

ELLIS, Charles W, Marine, 17747 (Ch), Kent, 22 settembre 1930, malattia

ELLIS, John A E, Marine, X 263 (Po), Revenge, 18 aprile 1930, annegato

ELLIS, Percivial S, Engine Room Artificer 2c, 271960, P.16, motovedetta, 19 febbraio 1919, malattia

ELLIS, Stanley G, sottufficiale telegrafista, P/J 29040, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, è morto

ELLUL, Carmelo, Officer's Cook 2c, L 3784, Waterhen, 24 gennaio 1920, malattia

ELLUL, Emmanuel, Able Seaman, E/JX 145940, St Angelo, 27 aprile 1939, ucciso accidentalmente

ELLUL, Lorenzo, Steward, E/LX 21107, Brazen, 11 gennaio 1935, annegato

ELSDON, Albert J, musicista, RMB, RMB 2802, Effingham, 19 giugno 1926, malattia

ELSEY, Edwin, Able Seaman, J 109529, Emerald, 16 ottobre 1929, ucciso accidentalmente

ELSON, Alfred, Stoker 1c, K 24549, Colosso, 28 febbraio 1919, malattia

ELSON, Dennis A R, Leading Seaman, D/JX 138407, Royal Sovereign, 1 maggio 1937, malattia

ELSWORTHY, Frederick J, Sovrintendente Ufficiale 3c, L 9242, Venturous, 3 novembre 1922, malattia

ELY, Charles, Stoker 1c, 291586, Royal Arthur, 14 novembre 1918, malattia

EMERY, Bertie G, Able Seaman, D/J 107505, Vidette, 19 ottobre 1931, annegato

EMERY, Charles J, Able Seaman, SS 6565, Venomous, 20 ottobre 1920, malattia

EMMERSON, John, Bugler, RMLI, 21014 (Po), Assistenza, 27 dicembre 1920, malattia

EMMERSON, William G, armiere, 342312, Malabar, 6 marzo 1920, deceduto

EMMS, Frederick G, Boy 1c, C/SSX 19089, Pembroke, 30 novembre 1936, malattia

EMSLIE, Alexander, Engine Room Artificer 3c, RAN, 2016`, Brisbane (RAN), 25 settembre 1920, malattia

ENDACOTT, Ernest H, Able Seaman, J 44817, Vivid, 23 gennaio 1927, malattia

ENDERBY, Frederick, Ordinary Seaman, J 112342, Cumberland, 23 giugno 1928, malattia

INGHILTERRA, George, Able Seaman, C/J 58560, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, morto

INGHILTERRA, Maurice C, Infermiere all'ormeggio, M 27761, Tamar, 18 giugno 1929, malattia

ENNION, Peter, Leading Seaman, D/J 39263, Queen Elizabeth, 26 dicembre 1936, ucciso accidentalmente

ENTWHISLTE, William, privato, RMLI, 18059 (Ply), RMLI, Divisione di Plymouth, 1 luglio 1920, morto

ENTWISTLE, Harold, Stoker 1c, K 9848, Maggiolino, 8 maggio 1921, annegato

ENTWISTLE, John G, sottufficiale di vettovagliamento, 341795, Scarab, 14 marzo 1922, è morto

ENTWISTLE, William, privato, RMLI, 18459 (Ply), quartier generale RM, 1 luglio 1920, data DOW non riportata nel registro

ERSKINE, Ralph J, tenente, Basilisco, 1 dicembre 1937, malattia

ERSKINE, William, Act/Leading Stoker, K 63811, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, è morto

ESPOSITO, Joseph, Sovrintendente Ufficiale 2c, 360075, Egmont, 15 marzo 1923, malattia

ESSAM, Charles A W, Gunner, Wishart, 7 giugno 1928, malattia

ESTCOURT, George, Act/Stoker Petty Officer, C/K 65495, M.2, 29 gennaio 1932, perdita della nave, è morto

ETHERINGTON, Harry T, Leading Stoker, K 12739, Victory, 11 gennaio 1929, malattia

ETHERINGTON, John A G, Officer's Cook 1c, 366011, Victory, 23 ottobre 1922, è morto

EVANS, Albert, Able Seaman, J 96694, M.1, 12 novembre 1925, perdita della nave, è morto

EVANS, Arthur W, Telegrafista, J 52560 (Po), St Mallows, 19 giugno 1919, annegato

EVANS, Bertram S, Capitano, Europa, 2 marzo 1919, malattia

EVANS, Charles, Chief Engine Room Artificer 2c, D/MX 52413, Dorsetshire, 24 marzo 1938, malattia

EVANS, David, Steward, MMR, 785375, Sonia, 24 febbraio 1919, malattia

EVANS, Evan, tenente, RNVR, Royal Naval Volunteer Reserve, 24 dicembre 1919, annegato

EVANS, Fred, guardia costiera, 282409, HM Coastguard Station Inch, 22 luglio 1919, malattia

EVANS, Frederick R, Privato, RMLI, 21797 (Ch), RMLI, Chatham Division, 6 febbraio 1919, malattia

EVANS, Frederick, sottufficiale capo, 238216, Curlew, 10 luglio 1929, annegato

EVANS, Geraint M, Telegrafista ordinario, J 45719, Vittoria, 24 agosto 1919, malattia

EVANS, Harry, Sottufficiale di ormeggio malato, M 3178, Vivid, 4 dicembre 1923, malattia

EVANS, John H, Able Seaman, J 14734 (Dev), K.5, sottomarino, 20 gennaio 1921, nave persa

EVANS, John, capo fuochista, 147793, Vivid, 17 gennaio 1919, malattia

EVANS, Leslie, Stoker 2c, K 65088, Vivid, 8 gennaio 1925, malattia

EVANS, Reginald A, sottufficiale, C/J 6504, Pembroke, 29 gennaio 1933, malattia

EVANS, Richard W, Telegrafista, RNVR, Mersey Z 4039, Heugh, 17 novembre 1918, malattia

EVANS, Richard, Stoker 1c, K 56091, King George V, 21 aprile 1924, incidente stradale, morto

EVANS, Robert P, Leading Seaman, RAN, 2138, Australia (RAN), 20 gennaio 1919, malattia

EVANS, Robert W, sottufficiale Stoker, D/K 65280, Brazen, 27 gennaio 1937, annegato

EVANS, Robert, Able Seaman, J 28518, Woolwich, 13 novembre 1918, malattia

EVANS, Teofilo, Segnalatore, D/JX 128708, Vespro, 13 settembre 1931, malattia

EVANS, William E (nessun grado elencato), C/MX 389, Pembroke, 3 agosto 1938, malattia

EVANS, William J, sottufficiale Stoker, RAN, 8478 (RN K 8858), Australia (RAN), 26 settembre 1919, malattia

EVANS, William T G, Boy 2c, J 92152, Gange II, 28 gennaio 1919, malattia

EVEA, Ronald, Engine Room Artificer 2c, 271890, Vivid, 11 novembre 1920, malattia

EVERETT, George A, sottufficiale, J 21596, TB.29, torpediniera, 20 dicembre 1918, malattia

EVERETT, Walter H, privato, RM, S 2534 (accordo), RND, 63° treno divisionale, 30 dicembre 1918, malattia nell'ospedale RN Haslar

EVERETT, William B, Paymaster Commander, RNR, Royal Naval Reserve, 4 marzo 1925, malattia

EVERITT, Bertram A, Capo Sottufficiale Scrittore, P/M 35463, Vittoria, 10 gennaio 1937, malattia

EVERSHED, Frederick W, Able Seaman, P/J 15722, Stuart, 19 giugno 1931, malattia

OGNI, George E, Ingegnere incaricato, Royal Navy, 15 aprile 1924, malattia

EVES, Arthur, artigliere incaricato, Cornovaglia, 14 giugno 1935, malattia

EVES, William H, Paymaster Captain, RN Hospital, Plymouth, 22 novembre 1928, malattia

EVISON, Alfred W, Ordinary Seaman, D/SSX 30581, Drake, 17 agosto 1939, malattia

EWENS, Arthur G, Artificiere elettrico 2c, P/MX 4751, Barham, 27 giugno 1938, annegato

EYEIONS, Jack, Skipper, RNR, Royal Naval Reserve, 9 ottobre 1934, annegato

EYRE, Harry, sottufficiale Stoker, K 23807, Verdun, 17 dicembre 1925, malattia

EYRES, Frederick C, Stoker 1c, K 61309, maresciallo Soult, 5 febbraio 1939, malattia


Instaurazione di relazioni diplomatiche, 1922 .

Le relazioni diplomatiche furono stabilite il 4 dicembre 1922, quando l'inviato straordinario e ministro plenipotenziario Ulysses Grant-Smith presentò le credenziali al governo dell'Albania a Tirana.

Terminate le relazioni diplomatiche e chiusa la legazione americana, 1939 .

Le forze italiane invasero l'Albania nel 1939 e occuparono Tirana l'8 aprile 1939. Le relazioni diplomatiche USA-Albania terminarono il 5 giugno 1939, quando il ministro degli Esteri albanese comunicò al ministro americano in Albania che l'Italia aveva preso il controllo degli affari esteri dell'Albania. La Legazione Tirana fu ufficialmente chiusa il 16 settembre 1939.

Relazioni diplomatiche ristabilita, 1991 .

Gli Stati Uniti e l'Albania ripresero le relazioni diplomatiche il 15 marzo 1991, quando il ministro degli Esteri albanese Muhamet Kapllani e l'assistente segretario Raymond Seitz firmarono un memorandum d'intesa a Washington.


16 dicembre 1939 - Storia

    (d-maps.com) (in russo) (American Geographical Society Library Digital Map Collection) (David Rumsey Map Collection) (WHKMLA) (Library of Congress) (A. F. Marx, 1907, in russo) (oldmapsonline.org)
    (T. I. Ponka, K. C. Savruscheva, Otechestvennaja Istorija) (N. N. Polunkina, ed., Istorija Rossij, 2004) (P. Magocsi, Atlante storico dell'Ucraina, 1987)
  • Rus (secoli XII-XIII)
  • Stati russi, 1223
  • Terre Russe Occidentali (in Lituania), XIII-XV secolo
  • Principato di Mosca, 1300-1340
  • La crescita della Russia in Europa, 1300-1796 (William Shepherd, Atlante storico, 1926)
  • La formazione dello Stato russo (secoli XIV-XVI)
  • Europa orientale nella prima metà del XVI secolo (Vladimir Nikolaev)
  • Europa orientale nella seconda metà del XVI secolo (Vladimir Nikolaev)
  • Europa orientale nella prima metà del XVII secolo (Vladimir Nikolaev)
  • Europa orientale nella seconda metà del XVII secolo (Vladimir Nikolaev)
  • Mappa storica della Siberia (secoli XVI-XVII)
  • Guerra russo-polacca, 1654-1667
  • La Russia all'inizio del XVII secolo
  • Zar di Russia nel XVII secolo (Vladimir Nikolaev)
  • Sviluppo economico della Russia nel XVII secolo
  • Russia, 1695-1763 (T. I. Ponka, K. C. Savruscheva, Otechestvennaja Istorija)
  • Grande Guerra del Nord (1700-1721) (Vladimir Nikolaev)
  • La Guerra del Nord (1700-1721) (T. I. Ponka, K. C. Savruscheva, Otechestvennaja Istorija)
  • Russia e Scandinavia (Atlante della mano di Stielers, 1891)
  • Russia, 1725 (The Cambridge Modern History Atlas, 1912)
  • Espansione territoriale russa, 1725-1795 (The Cambridge Modern History Atlas, 1912)
  • Coinvolgimento russo nella guerra dei sette anni (T. I. Ponka, K. C. Savruscheva, Otechestvennaja Istorija)
  • Guerra russo-turca, 1768-1774 (T. I. Ponka, K. C. Savruscheva, Otechestvennaja Istorija)
  • Guerra russo-turca, 1787-1791 (T. I. Ponka, K. C. Savruscheva, Otechestvennaja Istorija)
  • La guerra del 1812: L'invasione di Napoleone (N. N. Polunkina, ed., Istorija Rossij, 2004)
  • La guerra del 1812: la sconfitta di Napoleone (N. N. Polunkina, ed., Istorija Rossij, 2004)
  • Russia centrale, La guerra del 1812 (The Cambridge Modern History Atlas, 1912)
  • Campagna russa di Napoleone, 1812 (Samuel Gardiner, Atlante scolastico di storia inglese, 1914)
  • Battaglia di Borodino, 26 agosto 1812 (N. N. Polunkina, ed., Istorija Rossij, 2004)
  • Area di insediamento legale ebraico in Russia nel 1825
  • Sviluppo del capitalismo in Russia nella seconda metà del XIX secolo
  • Guerra di Crimea, 1853-1856 (N. N. Polunkina, ed., Istorija Rossij, 2004)
  • Guerra di Crimea, 1853-1856
  • Mappa etnografica della Russia europea, ca. 1860
  • Carte ethnographique de l’Empire de Russie, 1862 (Eckert & Kiepert)
  • Guerra russo-turca, 1877-1878
  • Russia europea, 1898: razze e religioni
  • Mappa degli slavi occidentali e meridionali (Rittich, ca. 1880)
  • Russia europea, 1916: il sistema ferroviario
  • Russia, 1920 (Atlante del mondo di Asprey, 1920)
  • Russia in Europa e Caucasia, 1920 (Il Nuovo Atlante Mondiale di Leslie, 1920)
  • Russia occidentale, 1920 (Atlante del mondo di Asprey, 1920)
  • La Repubblica Indipendente dell'Estremo Oriente, 1920-1922
  • Unione Sovietica, dicembre 1922
  • Unione Sovietica, 1922-1939: L'industrializzazione
  • Unione Sovietica - Divisioni amministrative, 1939
  • Unione Sovietica, 1939: Le Repubbliche Europee
  • Guerra sovietico-finlandese, 1939-1940: Terreno e comunicazioni
  • Guerra sovietico-finlandese, 1939-1940: distribuzione delle truppe
  • Guerra sovietico-finlandese, 1939-1940: la situazione bellica verso il 30 dicembre 1939
  • Guerra sovietico-finlandese, 1939-1940: la situazione bellica verso il 14 marzo 1940
  • Unione Sovietica, 1939-1945: Il sistema ferroviario
  • Spartizione tedesco-sovietica della Polonia, settembre 1939
  • Unione Sovietica, 1940: Le Repubbliche Europee
  • Unione Sovietica, 1941: una mappa etnica
  • Un piano tedesco per la spartizione dell'Unione Sovietica, 1941
  • Unione Sovietica - Divisioni amministrative, 1974
  • Unione Sovietica - Divisioni amministrative, 1981
  • Unione Sovietica - Divisioni amministrative, 1984
  • Unione Sovietica - Divisioni amministrative, 1989
  • Russia - Divisioni Autonome, 1992
  • Repubbliche etniche della Russia, 1994
  • Russi etnici nei nuovi Stati indipendenti, 1994
  • Russia - Aree Autonome, 1996

Per qualsiasi domanda, commento o dubbio, non esitate a contattarci: [email protected]

Se non hai ricevuto alcuna risposta da parte nostra in un periodo di tempo ragionevole (72 ore), probabilmente hai un problema con il filtro antispam. In una situazione del genere, utilizzare Facebook o Twitter (messaggi diretti) per una migliore comunicazione.


ARSENALE DELLA DEMOCRAZIA

Arsenal of Democracy era una frase usata dal presidente Franklin D. Roosevelt (1882 – 1945) per descrivere gli Stati Uniti mentre cercava di suscitare il sostegno popolare per l'invio di aiuti militari alle nazioni che combattevano contro le potenze dell'Asse (Germania, Italia e Giappone , tra gli altri) durante la seconda guerra mondiale (1939 – 1942). Rieletto per un terzo mandato senza precedenti nel novembre del 1940, Roosevelt si era impegnato senza riserve a tenere gli Stati Uniti fuori dalla guerra. Ma alla fine dell'anno la Gran Bretagna non aveva capitali sufficienti per pagare i materiali bellici necessari per difendersi dagli attacchi aerei e navali tedeschi. Roosevelt, parlando alla nazione durante una trasmissione radiofonica al caminetto il 29 dicembre 1940, disse al popolo americano come la sicurezza del loro paese dipendesse dalla sopravvivenza della Gran Bretagna. Il presidente ha spiegato che gli Stati Uniti devono diventare "il grande arsenale della democrazia" nella lotta contro la tirannia e la dittatura globali. Nel marzo 1941 il Congresso approvò il Lend-Lease Act, che conferiva all'amministratore delegato un'ampia autorità per fornire alla Gran Bretagna e ai suoi alleati munizioni, petrolio, materiali industriali, prodotti agricoli e vari altri beni e servizi che ritenevano nell'interesse della difesa nazionale degli Stati Uniti. . Nei successivi quattro anni gli Stati Uniti fornirono alla causa alleata 44 milioni di munizioni, 20 milioni di mitragliatrici e pistole, due milioni di camion, 107.000 carri armati e 93.000 navi.

Guarda anche: Legge sul prestito/affitto, Franklin D. Roosevelt, seconda guerra mondiale

Cita questo articolo
Scegli uno stile di seguito e copia il testo per la tua bibliografia.

"Arsenale della Democrazia". Gale Enciclopedia della storia economica degli Stati Uniti. . Enciclopedia.com. 16 giugno 2021 < https://www.encyclopedia.com > .

"Arsenale della Democrazia". Gale Enciclopedia della storia economica degli Stati Uniti. . Estratto il 16 giugno 2021 da Encyclopedia.com: https://www.encyclopedia.com/history/encyclopedias-almanacs-transcripts-and-maps/arsenal-democracy

Stili di citazione

Encyclopedia.com ti dà la possibilità di citare voci di riferimento e articoli in base agli stili comuni della Modern Language Association (MLA), del Chicago Manual of Style e dell'American Psychological Association (APA).

Nello strumento "Cita questo articolo", scegli uno stile per vedere come appaiono tutte le informazioni disponibili quando sono formattate in base a quello stile. Quindi, copia e incolla il testo nella tua bibliografia o nell'elenco delle opere citate.


Cronologia della storia dell'Alabama

I primi abitanti dell'area che oggi chiamiamo Alabama vivono qui da migliaia di anni. Un luogo in Alabama ha la prova che i nativi americani preistorici esistevano lì 10.000 anni fa. Oggi, questa posizione è conservata come monumento nazionale della grotta di Russell. La grotta offriva riparo a queste persone, mentre la foresta circostante forniva loro cibo e carburante. I reperti della grotta indicano che il sito fu abitato quasi ininterrottamente da quel momento.

L'Alabama era popolato da molti gruppi di nativi americani quando gli europei arrivarono nel 1500. Questi nativi americani rimasero per lo più inalterati fino a quando i francesi non stabilirono un insediamento permanente nel 1699. Nel 1700 molti altri europei si trasferirono nell'area. Alla fine questi nuovi residenti si sarebbero scontrati con vari gruppi di nativi americani, molti dei quali erano organizzati come la Confederazione Creek.

Cronologia della storia dell'Alabama del XVI secolo

1519 - Alonzo Alvarez de Pineda di Spagna esplora il Golfo del Messico dalla Florida al Messico, inclusa Mobile Bay.

1528 - 1536 - Lo spagnolo Panfilo de Narvaez fallisce nel tentativo di colonizzazione della costa del Golfo della Florida.

1539 - 1541 - Hernando de Soto esplora il sud-est, incontrando il capo Tuskaloosa (Tascaluza) nella battaglia di Maubila (ottobre 1540).

1540 - 18 ottobre - La più grande battaglia indiana del Nord America si svolge nel villaggio di Mabila (o Mauvila) tra gli spagnoli di Hernando de Soto e i guerrieri del capo Tuscaloosa (o Tascaluza). I resoconti variano, ma la maggior parte concorda sul fatto che il villaggio indiano e la maggior parte dei suoi oltre 2.000 abitanti siano stati distrutti. La posizione esatta di questa battaglia è sfuggita ai ricercatori per secoli.

1559 -1561 - Don Tristan de Luna non riesce a stabilire una colonia spagnola permanente sulla costa dell'Alabama-Florida.

Cronologia della storia dell'Alabama del XVII secolo

1600 - Inizio dell'ascesa delle tribù storiche dell'Alabama - I gruppi indiani di lingua muskogea, resti dei regni del Mississippi, si uniscono nella Confederazione Creek. Sviluppi simili si verificano tra gli altri eredi della tradizione del Mississippi, creando le tribù Choctaw, Chickasaw e Cherokee.

Cronologia della storia dell'Alabama del XVIII secolo

1700 - L'Alabama fu esplorato per la prima volta dagli spagnoli.

1702 - 6 gennaio - I fratelli Le Moyne, Iberville e Bienville, stabiliscono un forte e un insediamento francesi nell'insediamento di Twentyseven Mile Bluff e il forte si sposta a valle del fiume nel sito di Mobile, 1712.

1717 - Fort Toulouse sul fiume Coosa costruito per commerciare con gli indiani e controbilanciare l'influenza della penetrazione britannica più lontana dei francesi verso est.

1720 - La capitale francese della Louisiana si trasferì da Mobile west a Biloxi poi a New Orleans (1722).

1721 - Africane entra nel porto di Mobile con un carico di oltre 100 schiavi.

1724 - Il Code Noir francese si estese dalle Indie Occidentali francesi alle colonie nordamericane, istituzionalizzando la schiavitù nell'area Mobile.

1780 - Gli spagnoli catturano Mobile durante la Rivoluzione Americana e mantengono la Florida occidentale e orientale come parte del trattato per la fine della guerra.

  • 5 maggio - Il tenente dell'esercito americano John McClary prende possesso di Fort St. Stephens dagli spagnoli e la bandiera degli Stati Uniti viene issata per la prima volta su un suolo che sarebbe poi appartenuto all'Alabama.
  • Andrew Ellicott esamina il confine tra gli Stati Uniti e la Florida occidentale spagnola e pone una pietra a nord di Mobile per contrassegnare la 31a latitudine.

Cronologia della storia dell'Alabama del XIX secolo

1802 - La Georgia cede formalmente le rivendicazioni occidentali per il suo confine meridionale al 31° parallelo.

1803 - 1811 - Federal Road ideata e costruita collegando Milledgeville, Georgia a Fort Stoddert, avamposto americano a nord di Mobile.

1805 - 1806 - Le cessioni indiane aprirono agli insediamenti bianchi vaste porzioni dell'Alabama occidentale (Choctaw) e settentrionale (Chickasaw e Cherokee).

1810 - Florida occidentale, da Pearl River al Mississippi, annessa dagli USA dalla Spagna.

1811 - 1812 - Scuole fondate a Mobile (Washington Academy 1811) e Huntsville (Green Academy 1812).

1811 - 1816 - Giornali stabiliti a Mobile a sud (Sentinel 11 maggio 1811 Gazette 1812) e Huntsville a nord (Alabama repubblicano 1816).

1813 -1814 - Creek Indian War

  • 27 luglio 1813 - Battaglia di Burnt Corn Creek
  • 30 agosto 1813 - Massacro di Fort Mims
  • dicembre 1813 - Battaglia di Terra Santa
  • aprile 1813 - Gli Stati Uniti annettevano la Florida occidentale, dal fiume Pearl al fiume Perdido, dalla Spagna gli spagnoli si arrendevano alle forze americane.
  • marzo 1814 - Battaglia di Horseshoe Bend
  • 9 agosto 1814 - Il Trattato di Fort Jackson è concluso dopo che Creeks in guerra, sotto la guida di William Weatherford, alias Red Eagle, si è arreso al generale Andrew Jackson e ha ceduto le loro terre al governo federale. Questo evento ha aperto metà dell'attuale stato dell'Alabama all'insediamento dei bianchi.
  • settembre 1814 - L'attacco britannico a Fort Bowyer su Mobile Point fallisce, spingendoli ad abbandonare i piani per catturare Mobile e girare verso New Orleans.

febbraio 1815 - Le forze britanniche prendono Fort Bowyer al ritorno dalla sconfitta di New Orleans, quindi abbandonano dopo aver appreso che la guerra è finita.

1817 - 3 marzo - Il Territorio dell'Alabama viene creato quando il Congresso approva la legge che consente la divisione del Territorio del Mississippi e l'ammissione del Mississippi nell'unione come stato. L'Alabama sarebbe rimasto un territorio per oltre due anni prima di diventare il 22° stato nel dicembre 1819.

  • 19 gennaio - La prima legislatura del Territorio dell'Alabama si riunisce al Douglass Hotel nel capoluogo territoriale di St. Stephens. La partecipazione è scarsa con dodici membri della Camera, in rappresentanza di sette contee, e un solo membro del Senato che conduce gli affari del nuovo territorio.
  • L'Alabama, il primo battello a vapore della zona, costruito a St. Stephens.
  • Cedar Creek Furnace, il primo altoforno dello stato e produttore commerciale di ghisa, con sede nell'attuale contea di Franklin.
  • 21 novembre - Cahaba, situata alla confluenza dei fiumi Alabama e Cahaba, è designata dal legislatore territoriale come capitale dello stato dell'Alabama. Huntsville sarebbe servito per un breve periodo come capitale temporanea. La scelta di Cahaba fu una vittoria per il contingente di Coosa/Alabama River, che vinse su un gruppo di alleanze Tennessee/Tombigbee Rivers che voleva posizionare la capitale a Tuscaloosa. La lotta per il potere continuerebbe tra le due sezioni dello stato in 1826 la capitale fu trasferita a Tuscaloosa, ma in 1847 è stato spostato al fiume Alabama a Montgomery.
  • 2 marzo - Il presidente Monroe firma l'atto di abilitazione dell'Alabama.
  • luglio - La Convenzione Costituzionale si riunisce a Huntsville. Costituzione adottata con Cahaba scelta come sede provvisoria del governo per il nuovo Stato.
  • 20-21 settembre - La prima elezione generale per governatore, membri del Congresso degli Stati Uniti, legislatori, impiegati di tribunale e sceriffi si tiene come specificato dalla Costituzione del 1819. Tenutosi il terzo lunedì e il successivo martedì di settembre, gli elettori hanno eletto William Wyatt Bibb come il primo governatore dello stato.
  • 25 ottobre - 17 dicembre - L'Assemblea Generale si riunisce a Huntsville fino alla costruzione del Cahaba Capitol.
  • 14 dicembre - L'Alabama entra nell'Unione come 22° stato.

1822 - dicembre - Il legislatore fonda l'Accademia femminile di Atene, che in seguito diventa l'Università statale di Atene.

1825 - Il generale francese ed eroe della rivoluzione americana, il marchese de Lafayette, fece un giro dell'Alabama su invito del governatore Israel Pickens.

1826 -Capitol si trasferì a Tuscaloosa.

  • Tuscumbia Railway Company noleggiata dall'Assemblea Generale le prime due miglia del collegamento Tuscumbia e Sheffield (1832).
  • 19 gennaio - Il LaGrange College, riconosciuto dal legislatore, alla fine diventa l'Università del Nord Alabama
  • Popolazione dello Stato=309.527: Censimento federale del 1830 - Popolazione bianca=190,406 Popolazione afroamericana=119,121 Popolazione schiava=117.549 Popolazione nera libera=1,572 Popolazione urbana=3.194 Popolazione rurale=306,333.

1831 - 13 aprile - L'Università dell'Alabama apre ufficialmente le sue porte. Quel primo giorno furono accettati cinquantadue studenti. Alla fine della sessione, il corpo studentesco era arrivato a quasi cento. La facoltà era composta da quattro uomini tra cui il reverendo Alva Woods che era stato nominato presidente dell'Università il 12 aprile 1831.

  • Bell Factory (Contea di Madison), prima fabbrica tessile dello stato, noleggiata dall'Assemblea Generale.
  • Viene aperta la prima ferrovia dell'Alabama, la Tuscumbia Railway, che percorre le due miglia da Tuscumbia Landing al fiume Tennessee fino a Tuscumbia. La ferrovia era la prima fase di una ferrovia pianificata per Decatur, quarantatre miglia a est. Quella ferrovia era necessaria affinché il traffico fluviale evitasse i pericolosi e spesso non navigabili Muscle Shoals del fiume Tennessee.
  • In uno spettacolo visto in tutto il sud-est, una fantastica pioggia di meteoriti fa sì che questa notte sia conosciuta come "le stelle notturne caddero sull'Alabama". La pioggia ha creato grande eccitazione in tutto lo stato e per anni è stata utilizzata per datare eventi ed è diventata parte del folklore dell'Alabama. Divenne anche il titolo di un famoso libro e canzone negli anni '30. Jimmy Buffet ha cantato "Stars Fell on Alabama" all'inaugurazione del governatore Don Siegelman nel gennaio 1999.
  • Daniel Pratt fondò una fabbrica di sgranatrici di cotone a nord di Montgomery, la sua città aziendale, Prattville (fondata nel 1839), divenne un centro di produzione nel sud anteguerra.
  • Alabama corsa all'oro, concentrata nel paese collinare centro-orientale.
  • Il dottor James Marion Sims, "il padre della ginecologia moderna", stabilì uno studio medico a Mt. Meigs, poi nella vicina Montgomery (1840), prima di trasferirsi a New York nel 1853 per fondare il rinomato Woman's Hospital.
  • Seconda Guerra Creek (Guerra Seminole).
  • Battaglia di Hobdy's Bridge ultima battaglia indiana in Alabama (1837).

1840 - Popolazione statale=590.756: Censimento federale 1840 - Popolazione bianca=335.185 Popolazione afroamericana=255.571 Popolazione schiava=253.532 Popolazione nera libera=2.039 Popolazione urbana=12.672 Popolazione rurale=578.084.

1846 - 28 gennaio - Montgomery viene scelta come capitale dell'Alabama dalla legislatura statale al 16° scrutinio. Montgomery ha vinto il voto finale in gran parte a causa delle promesse dei leader della città di Montgomery di fornire $ 75.000 per una nuova capitale e l'ascesa della protuberanza della regione della cintura nera dello stato.

1850 - Popolazione statale=771.623: Censimento federale 1850 - Popolazione bianca=426.514 Popolazione afroamericana=345.109 Popolazione schiava=342.844 Popolazione nera libera=2.265 Popolazione urbana=35.179 Popolazione rurale=736.444 Produzione di cotone in balle=564.429 Produzione di mais in staia=28.754.048 Numero di stabilimenti produttivi=1.026.

1852 -Alabama Insane Hospital fondato a Tuscaloosa (rinominato Alabama Bryce Insane Hospital alla morte del suo primo direttore, Peter Bryce, 1892).

1854 -Alabama Public School Act crea il primo sistema educativo statale istituendo un ufficio del sovrintendente statale dell'istruzione.

  • Alabama Coal Mining Company inizia la prima sistematica estrazione sotterranea nello stato vicino a Montevallo.
  • L'East Alabama Male College fondato ad Auburn dai metodisti si è evoluto in Auburn University.
  • Scuola statale per sordi, muti e ciechi fondata a Talledega.
  • Popolazione statale=964.201: Censimento federale del 1860 - Popolazione bianca=526.271 Popolazione afroamericana=437.770 Popolazione schiava=435.080 Popolazione nera libera=2.690 Popolazione urbana=48.901 Popolazione rurale=915.300 Produzione di cotone in balle=989.955 Produzione di mais in staia=33.226.282 Numero di stabilimenti di produzione=1,459.
  • 11 gennaio - La Convenzione sulla secessione dell'Alabama approva un'ordinanza di secessione, dichiarando l'Alabama uno "Stato sovrano e indipendente". Con un voto di 61-39, l'Alabama diventa il quarto stato a separarsi dall'Unione.
  • 18 febbraio - Dopo essere stato accolto a Montgomery in pompa magna, Jefferson Davis viene inaugurato come presidente degli Stati Confederati d'America sul portico della capitale dell'Alabama. Davis, un ex senatore degli Stati Uniti del Mississippi, visse a Montgomery fino ad aprile, quando il governo confederato fu trasferito da Montgomery alla sua nuova capitale, Richmond, in Virginia.
  • febbraio - maggio - Montgomery serve come C.S.A. capitale fino a trasferirsi a Richmond, Virginia.
  • 11 marzo - Il Congresso Confederato, riunito a Montgomery, adotta una costituzione permanente per gli Stati Confederati d'America in sostituzione della costituzione provvisoria adottata il mese precedente. Gli stati separati hanno poi ratificato il documento essenzialmente conservatore, che si basava in gran parte sulla Costituzione degli Stati Uniti.

1861 - 1865 - 194 eventi militari terrestri e 8 scontri navali si sono verificati entro i confini dell'Alabama, tra cui:

  • Il raid di Streight nell'Alabama settentrionale (aprile-maggio 1863)
  • Il raid di Rousseau attraverso l'Alabama nord e centro-orientale (luglio 1864)
  • Wilson's Raid attraverso l'Alabama settentrionale e centrale (marzo-aprile 1865)
  • Battaglia di Mobile Bay (agosto 1864) e la successiva campagna che ha comportato l'intervento al Forte Spagnolo (8 aprile 1865) e Blakeley (9 aprile 1865) prima della caduta della città di Mobile (12 aprile, 1865).
  • 4 maggio 1865 -Il generale Richard Taylor si arrende all'ultima considerevole forza Confederata a Citronelle, Contea di Mobile
  • 12 settembre -1865 - La nuova Costituzione dell'Alabama adottata per conformarsi ai dettami della Ricostruzione presidenziale per rientrare nell'Unione respinta dal Congresso degli Stati Uniti.
  • 6 dicembre -1865 -Viene ratificato il tredicesimo emendamento alla Costituzione degli Stati Uniti, abolendo così ufficialmente la schiavitù.

1866 - La Lincoln Normal School fondata come istituto privato per afro-americani a Marion si trasferì a Montgomery (1887) e si trasformò in Alabama State University.

1868 - La Costituzione per la Ricostruzione è stata ratificata (febbraio) ottenendo la riammissione dell'Alabama nell'Unione e consentendo per la prima volta il suffragio nero.

1870 - Popolazione statale=996.992: Censimento federale 1870 - Popolazione bianca=521.384: Popolazione afroamericana=475.510 Popolazione urbana=62.700 Popolazione rurale=934.292 Produzione di cotone in balle=429.482 Produzione di mais in moggi=16.977.948 Numero di stabilimenti di produzione=2.188.

1871 - La fondazione di Birmingham si evolve nel centro dell'industria siderurgica meridionale.

1873 - La scuola normale e industriale di Huntsville si evolve in Alabama Agricultural and Mechanical University.

1874 - Le elezioni statali restituiscono al potere politico i democratici conservatori "redentori borbonici".

1875 - 16 novembre - Viene ratificata la Costituzione dell'Alabama del 1875. I Borboni Democratici, o "Redentori", dopo aver affermato di "riscattare" il popolo dell'Alabama dalla regola della Ricostruzione dei carpetbaggers e degli scalawags, scrissero una nuova costituzione per sostituire quella del 1868. Era un documento conservatore che dava ai Democratici, e in particolare ai piantatori della Cintura Nera , una presa salda sul controllo recentemente riacquistato del governo statale.

1880 - Popolazione statale= 1.262.505: Censimento federale 1880 - Popolazione bianca= 662.185 Popolazione afroamericana= 600.103 Popolazione urbana= 68.518 Popolazione rurale= 1.193.987 Produzione di cotone in balle= 699.654 Produzione di mais in moggi= 25.451.278 Numero di stabilimenti di produzione= 2.070.

1881 - 10 febbraio - La legislatura dell'Alabama stabilisce il Tuskegee Institute come una "scuola normale per l'educazione degli insegnanti di colore". La legge prevedeva che nessuna retta sarebbe stata addebitata e che i laureati dovevano accettare di insegnare per due anni nelle scuole dell'Alabama. Booker T. Washington fu scelto come primo sovrintendente e arrivò in Alabama nel giugno 1881. La leadership di Washington avrebbe reso Tuskegee uno dei college neri storici più famosi e celebrati negli Stati Uniti

1887 -1896 - Farmers' Alliance è nata dalle precedenti organizzazioni di Grange (1870) e Agricultural Wheel (primi anni 1880) si è evoluta nel movimento populista che ha sfidato i democratici conservatori per il controllo della politica statale.

1890 - Popolazione statale = 1.513.401: Censimento federale 1890 - Popolazione bianca = 833.718 Popolazione afroamericana = 678.489 Popolazione urbana = 152.235 Popolazione rurale = 1.361.166 Produzione di cotone in balle = 915.210 Produzione di mais in staia = 30.072.161 Numero di stabilimenti di produzione = 2.977.

1895 - 16 febbraio - L'Alabama adotta formalmente per la prima volta una bandiera di stato. Il legislatore ha dettato "la croce cremisi di Sant'Andrea su un campo bianco", che era il progetto presentato da John W. A. ​​Sanford, Jr., che ha anche sponsorizzato il disegno di legge. Questa bandiera rimane la bandiera dell'Alabama oggi.

1896 - 12 ottobre - L'Alabama Girls' Industrial School apre le sue porte come la prima scuola industriale e tecnica finanziata dallo stato dedicata alla formazione delle ragazze per guadagnarsi da vivere. La scuola in seguito divenne nota come Alabama College, ed è ora l'Università di Montevallo.

Cronologia della storia dell'Alabama del XX secolo

1900 - Popolazione statale= 1.828.697: Censimento federale 1900 - Popolazione bianca= 1.001.152 Popolazione afroamericana= 827.307 Popolazione urbana= 216.714
Popolazione rurale= 1.611.983 Produzione di cotone in balle= 1.106.840 Produzione di mais in staia= 35.053.047 Numero di stabilimenti di produzione= 5.602.

  • 31 gennaio - Tallulah Bankhead, star del palcoscenico, dello schermo e della radio negli anni '30, '40 e '50, nasce a Huntsville. La figlia del membro del Congresso degli Stati Uniti William B. Bankhead, Tallulah era famosa soprattutto per il suo stile di vita sgargiante, la voce gutturale e il ruolo teatrale in Le piccole volpi (1939) e la sua parte nel film scialuppa di salvataggio (1943). (C'è qualche dubbio sulla data di nascita esatta questa è la più generalmente accettata).
  • 2 marzo - I fiduciari del Dipartimento di archivi e storia dell'Alabama si incontrano nell'ufficio del governatore William J. Samford per organizzare la prima agenzia archivistica statale della nazione. Incaricato, tra le altre responsabilità, della "cura e custodia degli archivi ufficiali [e] della raccolta di materiali relativi alla storia dello Stato", il dipartimento fu ospitato nella capitale fino al 1940. In quell'anno si trasferì attraverso Washington Avenue al War Memorial Building, che era stato costruito per gli Archivi.
  • Ratificata la nuova costituzione statale, privando del diritto di voto un numero consistente di elettori bianchi e neri (novembre).

1902 - 29 novembre - Il New York Medical Record pubblica un resoconto del dottor Luther Leonidas Hill che esegue il primo intervento a cuore aperto nell'emisfero occidentale quando sutura una ferita da coltello nel cuore di un ragazzo. Il dottor Hill era il padre del politico dell'Alabama e del senatore americano Lister Hill.

1904 - Il colonnello William Crawford Gorgas dell'Alabama inizia l'eliminazione dei flagelli della febbre gialla e della malaria nella zona del canale di Panama.

1907 - Tennessee Coal and Iron Company di Birmingham acquistata da US Steel.

  • I fratelli Wright, Orville e Wilbur, stabiliscono la "scuola di volo" su un terreno fuori Montgomery (attuale sede della Maxwell Air Force Base) sei anni dopo i loro primi voli.
  • Boll Weevil, distruttore di insetti del cotone, entra nello stato dal confine del Mississippi.

1910 - Popolazione statale= 2.138.093: Censimento federale 1910 - Popolazione bianca= 1.228.832 Popolazione afroamericana= 908.282 Popolazione urbana= 370.431 Popolazione rurale= 1.767.662 Produzione di cotone in balle= 1.129.527 Produzione di mais in staia= 30.695.737 Numero di stabilimenti di produzione= 3.398.

1919 - 11 dicembre - Il monumento al punteruolo è dedicato a Enterprise. Il monumento onora l'insetto che ha ucciso le piante di cotone e ha costretto gli agricoltori locali a diversificarsi piantando colture più redditizie come le arachidi. Anche se il monumento apprezzava il tonchio, la statua del tonchio non fu aggiunta al monumento fino a 30 anni dopo.

1920 - Popolazione statale= 2.348.174: Censimento federale 1920 - Popolazione bianca= 1.447.031 Popolazione afroamericana= 900.652 Popolazione urbana= 509.317 Popolazione rurale= 1.838.857 Produzione di cotone in balle= 718.163 Produzione di mais in moggi= 43.699.100 Numero di stabilimenti di produzione= 3.654.

1928 - Terminato il sistema di locazione dei detenuti.

1930 - Popolazione statale= 2.646.248: Censimento federale 1930 - Popolazione bianca= 1.700.844 Popolazione afroamericana= 944.834 Popolazione urbana= 744.273 Popolazione rurale= 1.901.975 Produzione di cotone in balle= 1.312.963 Produzione di mais in staia= 35.683.874 Numero di stabilimenti di produzione= 2.848.

  • 25 marzo - Nove giovani neri, presto noti come Scottsboro Boys, vengono arrestati a Paint Rock e incarcerati a Scottsboro, il capoluogo della contea di Jackson. Accusato di aver violentato due donne bianche su un treno merci da Chattanooga, lo sceriffo ha dovuto proteggerle dalla violenza della folla quella notte. Nel giro di un mese, otto dei nove furono condannati a morte. Sulla base di prove discutibili, le condanne di una giuria tutta bianca hanno generato indignazione internazionale.

1936 - 3 agosto - Jesse Owens, nativo della contea di Lawrence, vince la sua prima medaglia d'oro alle Olimpiadi del 1936 a Berlino, in Germania. Owens ha continuato a vincere quattro medaglie d'oro a Berlino, ma il leader tedesco Adolf Hitler ha snobbato l'atleta di punta perché era nero. Oggi i visitatori possono saperne di più su Owens al Jesse Owens Memorial Park and Museum a Oakville, in Alabama.
William B. Bankhead eletto presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti.

1937 - Istituita l'imposta statale sulle vendite per aiutare a finanziare l'istruzione.
Il senatore dell'Alabama Hugo Black nominato dal presidente Franklin Roosevelt alla Corte Suprema degli Stati Uniti.

1940 - Popolazione statale= 2.832.961: Censimento federale 1940 - Popolazione bianca= 1.849.097 Popolazione afroamericana= 983.290 Popolazione urbana= 855.941 Popolazione rurale= 1.977.020 Produzione di cotone in balle= 772.711 Produzione di mais in moggi= 31.028.109 Numero di stabilimenti di produzione= 2.052.

1941 - Addestramento di piloti militari afroamericani, i "Tuskegee Airmen", in corso.

1944 - Primo pozzo petrolifero in Alabama: il 2 gennaio 1944, lo Stato dell'Alabama concesse alla Hunt Oil Company un permesso per perforare l'A.R. Jackson Well n. 1 vicino a Gilbertown, nella contea di Choctaw.

1945 - La University of Alabama Medical School si trasferì da Tuscaloosa a Birmingham.

1947 - Hank Williams della Georgiana firma un contratto discografico con la MGM e diventa un habitué La Louisiana Hayride programma radiofonico.

  • 17 luglio - La Convenzione Dixiecrat si riunisce a Birmingham, con la partecipazione di oltre 6.000 delegati provenienti da tutto il sud. Hanno selezionato Strom Thurmond come candidato alla presidenza per il Partito per i diritti dei loro Stati. Nelle elezioni presidenziali del 1948 i Dixiecrats portarono quattro stati, incluso l'Alabama, dove il nome del candidato democratico Harry Truman non apparve nemmeno sulla scheda elettorale.

1950 - Popolazione statale= 3.061.743: Censimento federale 1950 - Popolazione bianca= 2.079.591 Popolazione afroamericana= 979.617 Popolazione urbana= 1.228.209 Popolazione rurale= 1.833.534 Produzione di cotone in balle= 824.290 Produzione di mais in moggi= 40.972.309 Numero di stabilimenti di produzione (1954)= 3.893.

1954 - Il candidato democratico alla carica di procuratore generale dello stato, Albert Patterson, è stato assassinato a Phenix City, provocando la pulizia della "città più malvagia d'America".

  • 1 dicembre - Rosa Parks, una sarta di colore, viene arrestata per essersi rifiutata di cedere il suo posto per l'imbarco di un passeggero bianco come richiesto dall'ordinanza della città di Montgomery. La sua azione ha portato allo storico boicottaggio degli autobus di Montgomery e le è valso un posto nella storia come "madre del moderno movimento per i diritti civili". "Ms. Parks è stato inserito nella Alabama Academy of Honor nell'agosto 2000.
  • Agenzia di missili balistici dell'esercito fondata presso l'arsenale di Redstone di Huntsville.
  • Autherine Lucy tenta senza successo di desegregare l'Università dell'Alabama.
  • 21 dicembre - Entra in vigore la sentenza della Corte Suprema che vieta i posti a sedere segregati sui veicoli di trasporto pubblico di Montgomery. Il reverendo Martin Luther King Jr. e Rosa Parks sono stati tra le prime persone a guidare un autobus completamente integrato, ponendo fine allo storico Montgomery Bus Boycott, durato un anno.
  • 8 settembre - Il George C. Marshall Space Flight Center di Huntsville è dedicato dal presidente Dwight D. Eisenhower. Erano presenti il ​​governatore John Patterson e Werner von Braun, direttore del centro di volo spaziale, così come la signora Marshall che ha svelato un busto in onore di suo marito.
  • Popolazione statale= 3.266.740: Censimento federale del 1960 - Popolazione bianca= 2.283.609 Popolazione afroamericana= 980.271 Popolazione urbana= 1.689.417 Popolazione rurale= 1.577.323 Produzione di cotone in balle= 683.491 Produzione di mais in staia= 62.580.000 Numero di stabilimenti di produzione (1963)= 4.079.
  • 1 maggio - Harper Lee di Monroeville vince il Premio Pulitzer per Uccidere un Mockingbird, il suo primo e unico romanzo. L'avvincente storia ambientata nell'Alabama degli anni '30 è diventata un bestseller internazionale ed è stata trasformata in un importante film di Hollywood con Gregory Peck.
  • 20 maggio - I Freedom Riders arrivano al terminal degli autobus Greyhound a Montgomery dove vengono attaccati da una folla inferocita. Il Freedom Ride, un viaggio in autobus integrato da Washington D.C., attraverso il profondo sud, è stato creato per testare la decisione della Corte Suprema del 1960 che vieta la segregazione nelle strutture dei terminal degli autobus e dei treni. Prima di raggiungere Montgomery, avevano già subito violente rappresaglie ad Anniston e Birmingham. Il Freedom Ride alla fine ha portato a una campagna che ha portato la Commissione per il commercio interstatale a pronunciarsi contro le strutture segregate nei viaggi interstatali.
  • Insediato il governatore George C. Wallace per il primo dei quattro mandati.
  • Attentati di Birmingham contro obiettivi legati ai diritti civili, inclusi gli uffici della Southern Christian Leadership Conference, la casa di AD King (fratello di Martin Luther King, Jr.) e la 16th Street Baptist Church (in cui sono stati uccisi 4 bambini), focalizzare l'attenzione nazionale sulla violenza razziale nello stato.
  • Il "stand nella porta della scuola" del governatore Wallace all'Università dell'Alabama protesta per l'integrazione razziale forzata dal governo Vivian Malone e James Hood si iscrivono alle lezioni come primi studenti afroamericani.
  • Università del South Alabama fondata a Mobile.
  • 15 febbraio - "L'uomo dalla voce di velluto", Nat King Cole muore a Santa Monica, in California. Nato figlio di un pastore battista a Montgomery nel 1919, Cole ha venduto oltre 50 milioni di dischi ed è diventato il primo maschio afroamericano con una serie televisiva settimanale.
  • 7 marzo - Seicento manifestanti fanno il primo di tre tentativi di marciare da Selma alla capitale a Montgomery per chiedere la rimozione delle restrizioni di voto sui neri americani. Attaccati dalle forze dell'ordine statali e locali mentre attraversavano il ponte Edmund Pettus di Selma, i manifestanti sono fuggiti di nuovo in città. La scena drammatica è stata catturata dalla telecamera e trasmessa in tutta la nazione più tardi quella domenica, provocando un'ondata di sostegno per i manifestanti.
  • 21 marzo - Il Rev. Martin Luther King guida 3.200 manifestanti da Selma verso Montgomery a sostegno dei diritti civili per i neri americani, dopo che due precedenti marce si erano concluse all'Edmund Pettus Bridge - la prima nella violenza e la seconda nella preghiera. Quattro giorni dopo, fuori dalla capitale dello stato dell'Alabama, King ha detto a 25.000 manifestanti che "siamo in movimento ora". . . e nessuna ondata di razzismo può fermarci." Il 6 agosto 1965, il presidente Lyndon Johnson firmò il Voting Rights Act in legge.

1967 - Lurleen Wallace è stata inaugurata come prima donna governatrice dello stato (morta nel 1968).

1969 - Fondazione dell'Università dell'Alabama a Huntsville. Viene fondata l'Università dell'Alabama a Birmingham, che si unisce alle scuole di medicina e odontoiatria dell'Università fin dagli anni '40.

1970 - Popolazione statale= 3.444.165: Censimento federale 1970 - Popolazione bianca= 2.533.831 Popolazione afroamericana= 903.467 Popolazione urbana= 2.011.941 Popolazione rurale= 1.432.224 Produzione di cotone in balle= 507.000 Produzione di mais in staia= 12.535.000.

1972 - 15 maggio - Il governatore George C. Wallace viene ucciso in Maryland mentre fa campagna per la nomina democratica alla presidenza. Il tentativo di assassinio di Arthur Bremer lasciò il governatore paralizzato dalla vita in giù e mise fine alle sue possibilità di nomina. Ha fatto una nuova campagna per la presidenza nel 1976, segnando la sua quarta corsa consecutiva per quella carica.

1980 - Popolazione statale = 3.894.000: Censimento federale del 1980 - Popolazione bianca = 2.783.000 Popolazione afroamericana = 996.000 Popolazione urbana = 2.338.000 Popolazione rurale = 1.556.000 Produzione di cotone in balle = 275.000 Produzione di mais in moggi = 15.000.000.

1981 - Il gruppo di musica country Alabama selezionato "Vocal Group of the Year" dall'Academy of Country Music ha vinto il quinto premio "Entertainer of the Year" consecutivo dalla Country Music Association (1986).

1985 - Apre il corso d'acqua Tennessee-Tombigbee.

1990 - Popolazione statale=4.040.587: Censimento federale 1990 - Popolazione bianca=2.975.837 Popolazione afroamericana=1.020.677 Popolazione urbana=2.439.549 Popolazione rurale=1.601.038 Produzione di cotone in balle=375.000 Produzione di mais in staia=13.920.000.

1993 - Il governatore Guy Hunt, al secondo mandato come primo governatore repubblicano dello stato dalla Ricostruzione, condannato per uso improprio di fondi pubblici e rimosso dall'incarico.

1995 - Heather Whitestone dell'Alabama è la prima Miss America con una disabilità.

1998 - Il dottor David Satcher, nativo di Anniston, viene nominato chirurgo generale degli Stati Uniti.

Cronologia della storia dell'Alabama del 21° secolo

  • Popolazione statale = 4.447.100: Censimento federale 2000 - Popolazione bianca = 3.188.102 Popolazione afroamericana = 1.138.726 Popolazione ispanica = 45.349

2000 - Il giudice del circuito della contea di Etowah, Roy Moore, viene eletto presidente della Corte suprema dell'Alabama. Moore è salito all'attenzione nazionale in precedenza quando è stato citato in giudizio dall'ACLU per aver mostrato i Dieci Comandamenti nella sua aula.

  • Condoleeza Rice, nativa di Birmingham, viene nominata consigliere per la sicurezza nazionale del presidente George W. Bush. È la prima donna ad occupare quella posizione.
  • 2001 (novembre) Michael Spann, nativo di Winfield e agente della CIA, muore durante una rivolta carceraria a Mazar-e Sharif, in Afghanistan, diventando la prima vittima degli Stati Uniti nella guerra in Afghanistan.
  • La nativa di Birmingham Vonetta Flowers e la compagna di squadra Jill Bakken vincono una medaglia d'oro nel bob alle Olimpiadi invernali di Salt Lake City. Flowers è il primo afroamericano a vincere una medaglia d'oro alle Olimpiadi invernali.
  • 22 maggio: Bobby Frank Cherry viene condannato per omicidio per il suo ruolo nell'attentato alla sedicesima chiesa battista di Birmingham. Cherry è l'ultimo sospettato vivente ad essere processato per l'esplosione del 15 settembre 1963 che uccise l'undicenne Denise McNair e le quattordicenni Carole Robertson, Cynthia Wesley e Addie Mae Collins

2004 - Condoleezza Rice nominata Segretario di Stato USA dal Presidente George W. Bush


Guarda il video: Sfilata dei prigionieri tedeschi a Mosca - 1771944 sub ita


Commenti:

  1. Wayde

    Mi congratulo, che parole adatte..., il pensiero magnifico

  2. Dallin

    La crisi non è in attività, la crisi è nelle menti. Perfino Putin ha riconosciuto la crisi economica, sebbene non la riconoscesse prima, quindi c'è qualcosa a cui pensare

  3. Sruthan

    Secondo la mia lettera di qualcuno - alexia :)

  4. Ascott

    È seria?

  5. Xarles

    Quali parole ... pensiero fenomenale, eccellente

  6. Espen

    Scusate l'interruzione... Sono qui di recente. Ma questo argomento mi è molto vicino. Pronto ad aiutare.



Scrivi un messaggio