Quanto potere e influenza potrebbe avere un monarca bambino?

Quanto potere e influenza potrebbe avere un monarca bambino?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

A quanto mi risulta, se un monarca morisse prima che il suo erede raggiungesse l'età adulta, l'erede diventerebbe comunque un re o una regina indipendentemente dall'età, ma il paese sarebbe temporaneamente governato da un reggente. Voglio sapere se un monarca minorenne potrebbe esercitare una certa quantità di potere politico.

Ad esempio, l'opinione di un re ragazzo sarebbe stata presa in considerazione quando si nominava un reggente, o cosa potrebbe accadere se il re non fosse d'accordo con la decisione del reggente. Inoltre, quanta libertà personale avevano i giovani monarchi? Senza parenti in vita, qualcuno avrebbe l'autorità di costringerli a studiare o punirli per un cattivo comportamento?

Questa domanda riguarda generalmente l'Europa medievale, ma se ci sono buoni esempi di altri tempi e luoghi, sarei felice di ascoltarli anche io.


Domanda molto ampia sia nel tempo che nello spazio. Offrirò un riassunto di handwave e poi indicherò alcune strade di ricerca.

OP sembra dare per scontato che quando il monarca è morto, il bambino sarebbe diventato il monarca - questo non è un presupposto universale. A mio avviso ciò limita la questione al periodo tardo medievale; che può aiutare a perfezionare la domanda. (La mia impressione è che il protocollo di successione fosse meno ben definito nel periodo altomedievale; associo la successione automatica al periodo tardomedievale. Non ho il tempo di sostenere questa impressione in questo momento e sono aperto a correzioni).

Riepilogo dell'onda della mano

La maggior parte delle monarchie sono una miscela esplosiva di fazioni interne in competizione; se la monarchia non è assicurata da una combinazione di potere militare, abilità politica e istituzioni di governo, la monarchia scenderà (o esploderà) nella guerra civile. Il re bambino è solo uno strumento per aggiungere legittimità a una reggenza; i desideri del bambino non sono particolarmente rilevanti per il lavoro. Se l'allineamento del potere militare/politico è abbastanza forte da preservare il paese fino a quando il bambino non raggiunge la maggiore età, l'unica qualifica di cui il bambino ha bisogno è il potenziale per produrre eventualmente un erede e un ricambio.

sono fortemente scettico che l'opinione del bambino avrebbe alcuna influenza sul reggente o sul consiglio di reggenza. Lo scopo principale del reggente/reggenza è preservare il paese fino a quando il sovrano non raggiunge la maggiore età. Il reggente deve avere il potere militare/politico richiesto per quel compito.

OP ha chiesto quanto potere ha il monarca bambino Potevo avere; per quanto i limiti lo permettano. Se il monarca bambino è particolarmente abile in politica, il monarca bambino può essere in grado di far giocare le fazioni l'una contro l'altra. È improbabile che il monarca bambino abbia alcun potere militare e l'allineamento con qualsiasi fazione esistente renderà effettivamente il monarca bambino sottomesso alla fazione. L'unica tattica di successo del monarca bambino è quella di giocare al gioco del re di Francia, per assicurarsi che tutte le fazioni non reali siano ugualmente deboli. Suppongo sia possibile che ci possa essere una fazione basata sulla legittimità del monarca e disposta a sostenere il monarca senza tentare di controllarlo. Ciò è improbabile (la legge ferrea del potere è che la sopravvivenza della fazione è più importante della giustificazione per la fazione), ma in una posizione del genere potrebbe regnare il monarca bambino - ovviamente in quella situazione il reggente sarebbe molto probabilmente di la fazione monarchica.

Ulteriore ricerca

Se dovessi fare ulteriori ricerche per sviluppare casi di studio, inizierei con

  • Elenco dei governanti bambini (governanti bambini medievali)
  • Elenco dei monarchi bambini che hanno cambiato la storia
  • Reggenza

Esempi

  • @Luiz offre che "il re bambino può essere completamente o quasi impotente fino alla maturità, ad esempio D. Pedro II del Brasile (XIX secolo) e il movimento per dichiarare la sua prima maturità. Compreso questo qui perché le risposte dovrebbero essere nelle risposte, non nei commenti; pieno merito a @Luiz.

L'ovvia complessità è che (solo per fare un esempio) la monarchia spagnola non è come la monarchia inglese, che non è come la monarchia francese, che è distinta dalla monarchia tedesca, ecc. (OP limita la domanda all'Europa, quindi non ho considerare il giapponese o la monarchia, ecc.)

Anche complicare la domanda è che in questo caso la storia è locale. La risposta dipenderà fortemente dalle personalità del monarca, dall'età del monarca, dalle dinamiche di potere del paese e dalla presenza o assenza di istituzioni di governo. La situazione sarà molto diversa nell'Inghilterra anglosassone rispetto all'Inghilterra.


Ecco un paio di esempi del Rinascimento e non del Medioevo.

Edoardo VI 1537-1553) divenne re d'Inghilterra nel 1547 all'età di nove anni sotto una reggenza. Il testamento di Enrico VIII istituì un consiglio di reggenti fino a quando Edoardo VI raggiunse l'età di 18 anni.

https://en.wikipedia.org/wiki/Edward_VI_of_England#Council_of_Regency1

Dal momento che Edward è morto all'età di 15 anni, 8 mesi e 24 giorni, non ha mai raggiunto la sua maggioranza legale e il consiglio di reggenza aveva il diritto legale di prendere decisioni per lui durante tutto il suo regno.

Edoardo VI era intelligente e ben istruito, e gli storici hanno ipotizzato quanto il consiglio di reggenza considerasse le sue opinioni e se Edward avrebbe invertito le loro decisioni quando fosse diventato maggiorenne.

Man mano che Edward cresceva, era in grado di comprendere sempre di più gli affari del governo. Tuttavia, il suo effettivo coinvolgimento nelle decisioni è stato a lungo oggetto di dibattito e durante il XX secolo gli storici hanno presentato l'intera gamma di possibilità, "bilanciando un fantoccio articolato contro un re maturo, precoce ed essenzialmente adulto", nelle parole di Stephen Alford.[104] Uno speciale "Consigliere per l'Estate" è stato creato quando Edward aveva quattordici anni. Edward scelse lui stesso i membri.[105] Negli incontri settimanali con questo Consiglio, Edoardo doveva «ascoltare il dibattito sulle cose più importanti».[106] Un importante punto di contatto con il re era la Camera Privata, e lì Edward lavorò a stretto contatto con William Cecil e William Petre, i principali segretari.[107] La maggiore influenza del re era in materia di religione, dove il Consiglio seguì la politica fortemente protestante che Edoardo favoriva.[108]

https://en.wikipedia.org/wiki/Edward_VI_of_England#Council_of_Regency1

Una volta ho letto una biografia di Edoardo VI che affermava che quando Edoardo voleva proibire alla sua sorellastra Maria di praticare il culto cattolico, il cugino di Maria, l'imperatore Carlo V, minacciò di invadere l'Inghilterra con un'armata spagnola e olandese e di conquistarla a meno che Edoardo non avesse accettato di lasciare che Maria adorasse. come lei desiderava. La biografia dice che ci sono volute ore ai membri del consiglio per discutere e supplicare Edward che dovevano salvare l'Inghilterra dalla conquista lasciando che Mary avesse il culto cattolico prima che Edward lo accettasse.

Ho anche letto da qualche parte che durante una celebrazione del Natale Edward dichiarò che le cerimonie sembravano superstiziose e che il gruppo riformatore lo prese come motivo per procedere rapidamente a rendere la Chiesa d'Inghilterra più protestante. E l'autore di quel resoconto afferma che mostra che Edoardo VI era in realtà il monarca più assoluto nella storia inglese, anche più di suo padre Enrico VIII.

Quando Edoardo VI stava morendo nel 1553, il governo decretò che le sue sorellastre Maria ed Elisabetta non potevano ereditare il trono e che il trono sarebbe andato alla loro cugina Lady Jane Gray.

Per secoli, il tentativo di alterare la successione è stato per lo più visto come un complotto di un solo uomo dal Duca di Northumberland.[165] Dagli anni '70, tuttavia, molti storici hanno attribuito all'iniziativa del re l'ideazione del "congegno" e l'insistenza sulla sua attuazione.[166] Diarmaid MacCulloch ha individuato i "sogni adolescenziali di Edward di fondare un regno evangelico di Cristo",[167] mentre David Starkey ha affermato che "Edward aveva un paio di collaboratori, ma la volontà guida era sua".[168] Tra gli altri membri della Camera Privata, l'intimo Sir John Gates di Northumberland è stato sospettato di aver suggerito a Edward di cambiare il suo progetto in modo che Lady Jane Grey stessa - non solo i suoi figli - potesse ereditare la Corona.[169] Qualunque fosse il grado del suo contributo, Edoardo era convinto che la sua parola fosse legge[170] e approvò pienamente la diseredazione delle sue sorellastre: "escludere Maria dalla successione era una causa in cui credeva il giovane re".[171]

https://en.wikipedia.org/wiki/Edward_VI_of_England#Devise_for_the_succession2

Quindi, anche se Edoardo VI non ha mai raggiunto la maggiore età legale, posso ricordare tre resoconti della volontà e delle azioni di Edoardo che avrebbero cambiato il corso della storia inglese. Se questi resoconti sono corretti, il consiglio di reggenza apparentemente temeva una punizione dopo che Edward aveva raggiunto la maggiore età e aveva preso il potere se avesse intrapreso azioni a cui si era fortemente opposto.

Re Francesco II di Francia (19 gennaio 1544-5 dicembre 1560) visse fino a 16 anni, 10 mesi e 16 giorni. Divenne re di Francia il 10 luglio 1559 all'età di 15 anni, 5 mesi e 16 giorni.

Secondo la legge francese, Francesco all'età di quindici anni era un adulto che in teoria non aveva bisogno di un reggente.[5] Ma poiché era giovane, inesperto e di salute fragile, delegò il suo potere agli zii della moglie della nobile casa di Guisa: Francesco, duca di Guisa, e Carlo, cardinale di Lorena. Sua madre, Caterina de' Medici, acconsentì a questa delegazione. Il primo giorno del suo regno, Francesco II ordinò ai suoi quattro ministri di prendere ordini da sua madre, ma poiché era ancora in lutto per la perdita del marito, li indirizzò alla Casa di Guisa.[6]

https://en.wikipedia.org/wiki/Francis_II_of_France3

Per quanto ne so, Francesco II probabilmente ha semplicemente timbrato le decisioni prese da sua madre Caterina e dai Guise. Se Francesco avesse personalmente decretato qualcosa, probabilmente sarebbe stato istigato dalla sua volitiva moglie, Maria Regina di Scozia.

Quindi le differenze tra i regni di Edoardo VI e Francesco II sono in gran parte dovute a quanto diverse fossero le loro personalità.

E nel Rinascimento la società e il governo erano simili a quelli del tardo Medioevo, quindi avrebbero dovuto esserci variazioni simili durante il Medioevo.



Commenti:

  1. Nale

    Scusa, non posso aiutarti. Penso che troverai la soluzione giusta.

  2. Moogura

    Bravo, grande idea e puntuale

  3. Emory

    È vero! L'idea di un bene, sono d'accordo con te.

  4. Goltitaxe

    L'ho eliminato è una domanda

  5. Ravid

    Credo che ti sbagli. Inviami un'e -mail a PM.

  6. Zulkizahn

    Solo questo è necessario. Lo so, che insieme possiamo arrivare a una risposta giusta.

  7. Hyperion

    Argomento affascinante



Scrivi un messaggio